Inter-Spal nel tempo di un caffè gagliardo

Primo tempo

2' - Non faccio in tempo a lamentarmi per la presenza in campo di Miranda che arriva subito una girata di destro al volo di Joao Mario, che sfrutta gli sviluppi di un'impensabile azione sull'asse Dalbert-Asamoah.
La squadra dimostra subito di sentire l'importanza dall'international Mar10 day.

3' - D'altra parte Fares mostra di ricordarsi quanto sanno crescere le sue prestazioni quando gioca contro l'Inter.

13' - Dopo dieci minuti con un buon piglio, inizia lo show della Spal coaudiovato dai nostri soliti 5 minuti di anarchia generalizzata.

14' - Grande cross dalla destra di Cedric per il taglio dentro di Lautaro che al volo la manda di poco alta.

30' - MAMMA MIA LAUTARO CHE GOL!
Appoggio per lui di Asamoah, stop di petto, tocco di piede a saltare l'uomo e rasoiata bestiale a battere Viviano.
Esultanza scomposta di 5 minuti seguita da turpiloquio scomposto di 5 minuti nel momento in cui il gol viene annullato dal VAR.

41' - Si rompe Brozovic ed entra al suo posto Candreva.
Va beh, ciao raga: è stato bello, ci vediamo giovedì.

42' - Telecronista: "Sarà interessante vedere come Candreva impatterà sulla gara."
Eh sì, non vedo proprio l'ora.

44' - Breve sessione di "STEPHAN DE VRIJ - DRIBBLING A CENTROCAMPO".
Purtroppo una delle cose più interessanti proposte dai nostri giocatori finora.

45' + 2' - Il pubblico inizia a rumoreggiare per il giropalla moviolistico dei nostri e allora JM10 si inventa un dribbling da beach soccer sulla linea laterale che manda lo stadio in sollucchero.

45' + 3' - Gagliardini tenta l'apertura da 50 metri. Palla in tribuna e bordata di fischi.
Hybris e contrappasso.

Intervallo

A riscaldare i cuori in questa giornata ci pensa Lucianone che toglie Miranda e mette dentro il Capitano.
E ADESSO ANDIAMO A VINCERLA.

Secondo tempo

45' - Subito Froggy in uscita sicura su Missiroli.
Adesso il mood di questa partita è tutto diverso. Persino Candreva sembra più vivace del solito.

53' - Ci dovremmo inventare un codice breve per "palla persa da Gagliardini".
A furia di scriverlo ogni volta mi si sta consumando la tastiera.

56' - Perché battere una punizione in area quando possiamo fare un bel retropassaggio indietro seguito da cross sbilenco di Cedric che viene intercettato sulla trequarti?

59' - Candreva stai in piedi che non ci danno già i rigori netti cristoddio.

66' - Spalletti decide di dare la scossa MITTANDO KEITA.
Lautaro e Politano non ci stanno e si inventano (complici un paio di deviazioni spalline) il gol dell'uno a zero.
Questa volta, dopo i 5 minuti di controllo VAR, Calvarese e assistenti si devono arrendere alla regolarità del gol.

71' - Entra Paloschi.
Quindi mettiamo subito in conto di dover segnare il secondo gol.

73' - Povero Keita che ora si vede pure entrare Borja Valero in faccia.

75' - Candreva ormai non riesce nemmeno a spostare la palla senza perderla.

77' - E va be'. Gagliardini risolve i problemi relativi al futuro gol di Paloschi con un gol da Ranocchia mittato punta.
Nel missile che ha sparato in porta c'era tutta la rabbia di 2 anni di prestazioni imbarazzanti. Che questo sia il momento del rilancio.
Te lo auguro prima come uomo che come giocatore, Gaglia.

86' - Avendo subito il 2 a 0, la SPAL dimostra la sua vera natura di non-Barcellona e tenta di farsi autogol.

90' - Punizione dal limite. Dalbert ormai è più in alto nelle gerarchie di Candreva.
Giustamente.

90' + 2' - Calvarese ammonisce Froggy.
Ma lo sa che certe azioni sono vietate dalla legge?

Inter-Spal nel tempo di un caffè gagliardo

Primo tempo

2' - Non faccio in tempo a lamentarmi per la presenza in campo di Miranda che arriva subito una girata di destro al volo di Joao Mario, che sfrutta gli sviluppi di un'impensabile azione sull'asse Dalbert-Asamoah.
La squadra dimostra subito di sentire l'importanza dall'international Mar10 day.

3' - D'altra parte Fares mostra di ricordarsi quanto sanno crescere le sue prestazioni quando gioca contro l'Inter.

13' - Dopo dieci minuti con un buon piglio, inizia lo show della Spal coaudiovato dai nostri soliti 5 minuti di anarchia generalizzata.

14' - Grande cross dalla destra di Cedric per il taglio dentro di Lautaro che al volo la manda di poco alta.

30' - MAMMA MIA LAUTARO CHE GOL!
Appoggio per lui di Asamoah, stop di petto, tocco di piede a saltare l'uomo e rasoiata bestiale a battere Viviano.
Esultanza scomposta di 5 minuti seguita da turpiloquio scomposto di 5 minuti nel momento in cui il gol viene annullato dal VAR.

41' - Si rompe Brozovic ed entra al suo posto Candreva.
Va beh, ciao raga: è stato bello, ci vediamo giovedì.

42' - Telecronista: "Sarà interessante vedere come Candreva impatterà sulla gara."
Eh sì, non vedo proprio l'ora.

44' - Breve sessione di "STEPHAN DE VRIJ - DRIBBLING A CENTROCAMPO".
Purtroppo una delle cose più interessanti proposte dai nostri giocatori finora.

45' + 2' - Il pubblico inizia a rumoreggiare per il giropalla moviolistico dei nostri e allora JM10 si inventa un dribbling da beach soccer sulla linea laterale che manda lo stadio in sollucchero.

45' + 3' - Gagliardini tenta l'apertura da 50 metri. Palla in tribuna e bordata di fischi.
Hybris e contrappasso.

Intervallo

A riscaldare i cuori in questa giornata ci pensa Lucianone che toglie Miranda e mette dentro il Capitano.
E ADESSO ANDIAMO A VINCERLA.

Secondo tempo

45' - Subito Froggy in uscita sicura su Missiroli.
Adesso il mood di questa partita è tutto diverso. Persino Candreva sembra più vivace del solito.

53' - Ci dovremmo inventare un codice breve per "palla persa da Gagliardini".
A furia di scriverlo ogni volta mi si sta consumando la tastiera.

56' - Perché battere una punizione in area quando possiamo fare un bel retropassaggio indietro seguito da cross sbilenco di Cedric che viene intercettato sulla trequarti?

59' - Candreva stai in piedi che non ci danno già i rigori netti cristoddio.

66' - Spalletti decide di dare la scossa MITTANDO KEITA.
Lautaro e Politano non ci stanno e si inventano (complici un paio di deviazioni spalline) il gol dell'uno a zero.
Questa volta, dopo i 5 minuti di controllo VAR, Calvarese e assistenti si devono arrendere alla regolarità del gol.

71' - Entra Paloschi.
Quindi mettiamo subito in conto di dover segnare il secondo gol.

73' - Povero Keita che ora si vede pure entrare Borja Valero in faccia.

75' - Candreva ormai non riesce nemmeno a spostare la palla senza perderla.

77' - E va be'. Gagliardini risolve i problemi relativi al futuro gol di Paloschi con un gol da Ranocchia mittato punta.
Nel missile che ha sparato in porta c'era tutta la rabbia di 2 anni di prestazioni imbarazzanti. Che questo sia il momento del rilancio.
Te lo auguro prima come uomo che come giocatore, Gaglia.

86' - Avendo subito il 2 a 0, la SPAL dimostra la sua vera natura di non-Barcellona e tenta di farsi autogol.

90' - Punizione dal limite. Dalbert ormai è più in alto nelle gerarchie di Candreva.
Giustamente.

90' + 2' - Calvarese ammonisce Froggy.
Ma lo sa che certe azioni sono vietate dalla legge?

Ultimi articoli

19/09/2020
Inter-Pisa, la partita segreta nel tempo di un caffé

Oggi in concomitanza con la prima giornata di Serie A (CHE NOIAAAAAA MA CHI SE NE FREGAAAA) è andata in scena una partita molto più importante, ma purtroppo i poteri forti hanno deciso di oscurarla. Per fortuna i 1000 tifosi interisti che hanno avuto l'occasione di tornare a San Siro potranno raccontarla... MA NON NOI, […]

15/09/2020
Inter-Lugano nel tempo di un caffé

CI SIAMO. DALLO STADIO “Campetto dietro la Pinetina”, TUTTO PRONTO PER INTER-LUGANO. IL TERZO APPUNTAMENTO CON LA PRESTIGIOSISSIMA LUGANO CUP, ORMAI UN VERO E PROPRIO CULT DEL CALCIO ESTIVO, ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. L’Inter viene da due edizioni consecutive in cui abbiamo sollevato la coppa, e non ho capito perché quest’anno si parli di “amichevole” […]

22/08/2020
Siviglia-Inter, un pagellone con tantissime lacrime

HANDANOVIC s.v: Un uomo talmente baciato dalla sfortuna che arriva in finale per la prima volta nella sua carriera e prende tre gol senza fare una parata, e uno di questi gli arriva pure dal suo centravanti. A quanto pare è la giornata dello scambio di ruoli, visto che Samir in compenso fa più passaggi […]

21/08/2020
Siviglia - Inter nel tempo di un c'abbiamo creduto

“Il Siviglia viene da 20 risultati utili consecutivi, non perde da Febbraio!”LI MORTACCI TUA MARIANÉ IO STO SOFFRENDO COME UN CANE E TU MI DICI STE COSE?!Ma Mannaggia a voi mannaggia. PRIMO TEMPO: 1’ - Un minuto di gioco, DD33 fa capire subito chi comanda con due falli E poi ci si chiede perché giochi! […]

21/08/2020
10 cose più probabili della vittoria dell’Europa League

Cari amici di Ranocchiate, siamo di nuovo qui.A 10 anni di distanza dalla vittoria della Champions League, ci giochiamo un’altra finale: solo che questa volta ci giochiamo COPPA PIÙ BELLA DEL MONDO ❤️❤️❤️Immagino che per questa occasione vorreste un articolo gasante, incoraggiante: un misto fra 300 ed Ogni maledetta domenica.AHAHAH ILLUSI. Ecco quindi, senza ulteriori […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram