Inter - Spal nel tempo di un caffè

Partita di domenica alle 15 dopo 56 turni che non succedeva, peraltro contro la Spal di Petagna, Floccari e Paloschi, peraltro con la possibilità di effettuare il sorpasso sulla Juventus che ha incredibilmente pareggiato con il Sassuolo.

Questa partita non può che finire in tragedia.

Primo tempo

1' - Se non altro avremo 90 minuti per gustarci le treccine di Tino Lazaro.

15' - LAUTAROOOOOOOOO!
Stava cominciando a salirmi l'abbocchino quotidiano, ma ci pensa El Toro a fare il caffè.
Sgroppata per il campo che manco nelle strade di Pamplona, diagonale imprendibile che si infila alle spalle di Berisha.

Qualcuno blindi questo ragazzo, subito.

16' - Non so perché ma sento paura.
Non è che ora annullano tutto è danno rigore alla Spal?

21' - Semplici manda già a scaldare Floccari.

22' - Bel calcio d'angolo a giro, la palla arriva sul secondo palo a D'Ambrosio che si trova tanto abbandonato dalla difesa avversaria da confondersi per la troppa solitudine finendo per ciccare malamente il pallone.

30' - Piccola considerazione transitoria:

MA QUANTO È FORTE TINO LAZARO?

41' - El raddoppio del toroooo!
Gran cross di Candreva (davvero, Anthony Candrew) dalla destra per la testa del toro che incorna la palla come se fosse un torero durante la corrida e batte ancora Berisha.
2 a 0.
Sembra quasi tutto troppo facile.
VAR, gol annullato e rigore Spal?

Secondo tempo

2' - Quel momento strano in cui scopri che Cionek è brasiliano naturalizzato polacco.

5' - Non poteva che andare così.
Primo gol in campionato in trasferta della Spal.
Primo gol della Spal a San Siro contro l'Inter dal 1966.
Primo gol in campionato di Valoti grazie a un'improvvisa reminescenza del suo passato da trequartista.

D'altra parte da come eravamo rientrati in campo era chiaro che questo secondo tempo ci avrebbe fatti soffrire.

9' - Occasionissima per Murgia che non corregge di poco un ottimo cross da sinistra e non segna anche il secondo gol in campionato in trasferta della Spal.

WHAT A TIME TO BE INTERISTI

13 ' - Ennesima azione coordinata della fanteria d'attacco LuLa.
Mamma quanto mi scaldano il cuore questi brati!

20' - Valoti ora si mette pure a tentare il gollonzo in rovesciata.
Se avete ancora dubbi su chi sia il Messi4aDay di oggi, questo dovrebbe averli definitivamente cancellati.

22' - Lautaro si divora il gol del 3 a 1 dopo un assist di prima PAZZESCO del mostro armadio preferito.

Tutto giusto, come potevamo soffrire gli ultimi 20' dopo il gol del 3 a 1?

25' - ECCO SERGIONE FLOCCARI PRONTO A TORNARE AL GPL DOPO 1827 GIORNI.

30' - Maronna che vuoto difensivo.
Graziati dal liscione di Tomovic.

40' - Ultimi 5 minuti di preghiere sotto il rosario del jardinero Cruz.

45' + 4'- Finisce così. Senza il gol beffa di Petagna e Floccari.

Inter - Spal nel tempo di un caffè

Partita di domenica alle 15 dopo 56 turni che non succedeva, peraltro contro la Spal di Petagna, Floccari e Paloschi, peraltro con la possibilità di effettuare il sorpasso sulla Juventus che ha incredibilmente pareggiato con il Sassuolo.

Questa partita non può che finire in tragedia.

Primo tempo

1' - Se non altro avremo 90 minuti per gustarci le treccine di Tino Lazaro.

15' - LAUTAROOOOOOOOO!
Stava cominciando a salirmi l'abbocchino quotidiano, ma ci pensa El Toro a fare il caffè.
Sgroppata per il campo che manco nelle strade di Pamplona, diagonale imprendibile che si infila alle spalle di Berisha.

Qualcuno blindi questo ragazzo, subito.

16' - Non so perché ma sento paura.
Non è che ora annullano tutto è danno rigore alla Spal?

21' - Semplici manda già a scaldare Floccari.

22' - Bel calcio d'angolo a giro, la palla arriva sul secondo palo a D'Ambrosio che si trova tanto abbandonato dalla difesa avversaria da confondersi per la troppa solitudine finendo per ciccare malamente il pallone.

30' - Piccola considerazione transitoria:

MA QUANTO È FORTE TINO LAZARO?

41' - El raddoppio del toroooo!
Gran cross di Candreva (davvero, Anthony Candrew) dalla destra per la testa del toro che incorna la palla come se fosse un torero durante la corrida e batte ancora Berisha.
2 a 0.
Sembra quasi tutto troppo facile.
VAR, gol annullato e rigore Spal?

Secondo tempo

2' - Quel momento strano in cui scopri che Cionek è brasiliano naturalizzato polacco.

5' - Non poteva che andare così.
Primo gol in campionato in trasferta della Spal.
Primo gol della Spal a San Siro contro l'Inter dal 1966.
Primo gol in campionato di Valoti grazie a un'improvvisa reminescenza del suo passato da trequartista.

D'altra parte da come eravamo rientrati in campo era chiaro che questo secondo tempo ci avrebbe fatti soffrire.

9' - Occasionissima per Murgia che non corregge di poco un ottimo cross da sinistra e non segna anche il secondo gol in campionato in trasferta della Spal.

WHAT A TIME TO BE INTERISTI

13 ' - Ennesima azione coordinata della fanteria d'attacco LuLa.
Mamma quanto mi scaldano il cuore questi brati!

20' - Valoti ora si mette pure a tentare il gollonzo in rovesciata.
Se avete ancora dubbi su chi sia il Messi4aDay di oggi, questo dovrebbe averli definitivamente cancellati.

22' - Lautaro si divora il gol del 3 a 1 dopo un assist di prima PAZZESCO del mostro armadio preferito.

Tutto giusto, come potevamo soffrire gli ultimi 20' dopo il gol del 3 a 1?

25' - ECCO SERGIONE FLOCCARI PRONTO A TORNARE AL GPL DOPO 1827 GIORNI.

30' - Maronna che vuoto difensivo.
Graziati dal liscione di Tomovic.

40' - Ultimi 5 minuti di preghiere sotto il rosario del jardinero Cruz.

45' + 4'- Finisce così. Senza il gol beffa di Petagna e Floccari.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/05/2024
Inter - Lazio nel tempo di un caffè

0’ - Non é iniziata la partita ed ho già visto una coreografia commovente e Patrick e SpongeBob allo stadioNon ci capisco nulla ma sto piangendo PRIMO TEMPO: 1' - NOI PATRICK VOI PATRIC 2’ - ma oggi dobbiamo essere felici o tristi? 3’ - Taty ma che vuoi oh?Lasciaci festeggiare per 3 minuti dico […]

19/05/2024
Inter - Lazio. Il prepartita della festa

UEEEEEEEEEEE Cazzarola Steven si parlava di festeggiamenti piuttosto importanti ma non pensavamo che avresti presa per vera la canzone delle lampadine che si canta ad ogni comunione sulla faccia della terra. LA NOSTRA FESTA NON DEVE FINIRE NON DEVE FINIRE E NON FINIRÀ AAAAAAAAAAALLELUJA ALLELUJA AAAAAAAAAAAA Vabbè ma se vogliamo continuare per noi va bene. […]

11/05/2024
Frosinone – Inter, il pagellone goleador

MR. HUNZIKER 10 –  Non si può lasciare la porta incustodita un secondo a Reggio Emilia, che i ragazzi tornano a casa con una sconfitta e, cosa ancora peggiore, il record di clean sheet a forte rischio. Allora Yann decide di prendere la situazione nel guantone e comincia a sfoderare tutto il repertorio di parate […]

10/05/2024
Frosinone - Inter nel tempo di cinque caffè

Primo tempo 1' - Mone ha le occhiaie da ansia anche oggi. Forse pensa a Laurientè 7' - un po' di Moneball per compiacere il pubblico 11’ - sembra un’amichevole estiva 11'- Con la differenza che il Frosinone si gioca la serie A 13' - Frat cambia i tacchetti per favore 16' -  cross poetico di […]

10/05/2024
Frosinone - Inter, qualche pensierino prepartita

💭 Sì andiamo in versione ridotta perché oh Lukaku può permettersi di sparire nelle partite che contano e noi non possiamo mettere qualche punto in meno al prepartita di FrosinoneCulone - Inter valevole per 'sta grandissima ceppa? Sempre con affetto eh Romè. 💭 Che poi a proposito di culoni, visto bella settimana? Manca solo che […]

05/05/2024
Sassuolo - Inter, il pagellone che ci aspettavamo

AUDERO 6 - "Aaaaah, che bello! Questa volta sarò io a portare a casa il clean sheet senza fare nulla!"Fu così che il giovane Emil si ritrovò a dover fare un mezzo pericolo su quel gran pezzo di sconosciuto di Lipani per poi venire fulminato da un tiro sotto l'incrocio di Laurientè, uno che si […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram