20/10/2021

Inter - Sheriff, il pagellone della speranza

HANDA 74 - *sospira*
Giuro, ce la posso fare. Forse anche senza diventare volgare, ma non ne sono sicuro.
*altro sospiro da noncelafacciopiumacomefate*
Questa sera ero contento. 3-1 agli Sceriffi, prima vittoria nel girone e robe così.
Ma ormai la questione Handa è talmente sfuggita di mano che sembra diventata quella barzelletta che fa
"73...73...73...73"
"Scusa perché continui a dire 73?"
"Ecco un altro che non si fa li cazzi sua! 74...74...74"
NEMMENO NELLE MIE FANTASIE PIÙ SFRENATE avrei mai immaginato che qualcuno potesse imputare colpe ad Handa per quel gol su punizione: ma poi, Mr.Capello, dopo aver peraltro già parlato, ha sentito il bisogno di ridire la sua nel postpartita, aggiungendo un inaspettato "sul gol il portiere un po' in ritardo eh" . Così, tanto per scartavetrami i Castaneda, anticipandomi giorni piacevoli come la sabbia nelle mutante in cui sentirò dire cose del tipo "Eh ma Handa..."
HANDA CHI?! HANDA COSA?!
È SEMPRE UN ESSERE UMANO, MICA L'UOMO DI GOMMA
Grazie Mr.Capello, adesso per favore lasci spazio al numero 75 che sennò qui si crea la coda.

SKRINIAR 7 - Lo Sheriff sicuramente non è l'avversario più offensivamente pericoloso della stagione, ma non importa: Skrigno è un ragazzo semplice, si accontenta delle piccole cose.
Dategli i soliti 2/3 avversari da bullizzare e lui sarà felice come un bimbo.

DE VRIJ 7 - DZEKOOOOO ANCORA LUIIIIII
E Gentile quasi ci rimane male quando scopre che è De Vrij: non importa Stefan, prendilo come un complimento.
L'hai messa dentro talmente tanto bene da essere sembrato una punta centrale.
La linea di difesa alta lascia qualche buco in ripartenza?
Nessun problema, Stefan vede e provvede con recuperi degni di...lui, in effetti. Bello de zio!

DIMARCO 7 - Anche avesse giocato male, gli avrei dato questo voto fosse anche solo per i km che fa durante tutta la partita: ma lui questo ruolo da difensore/centrocampista/esterno/attaccante di fascia lo interpreta pure al meglio, quindi BENE BENE.
Sfiora anche l'Eurogol, ma Celecoso si ricorda di essere un esordiente contro l'Inter e sfodera un vero e proprio miracolo.

FIFINO 6 - Fifi, guardami negli occhi.
Quando ti abbiamo chiesto di prendere spunto dal nostro esterno brasiliano delle stagioni passate intendevamo una cosa un po' più alla Maicon (o alla Jonathan, che alla fine era un Maicon con un po' di Biabiany) piuttosto che alla Dalbert: capita, sei nuovo da queste parti e ci sta confondersi, soprattutto se ti passa per la testa quel gran pezzo di un DALB.
Un +1 per l'assist del 3-1, altrimenti sarebbe 5, come gli improperi che ti ho rivolto in partita

MBARE 7 - Serata di ordinaria amministrazione per lui: si limita alle cose semplici, tipo correre senza fermarsi mai, lanciarsi in ogni spazio e rendersi pericoloso ad ogni pallone toccato.
Detto ciò Cojocaru, ho un messaggio per te:
DON'T TOUCH OUR NICOLÒ, ONLY BROZO CAN.
DO YOU UNDERSTAND? OR I HAVE TO LEARN TRANSNISTRO TO BE MORE CLEAR?

BROZO 69 - So che non dovrebbe più stupirmi, ma il suo moto perpetuo di gestione palla, sbuffate, sbracciate e recupero palla è veramente di qualità superiore: forse sarà stata un allucinazione da vittoria insperata in Champions, ma credo di avergli visto fare tutte e quattro le cose in contemporanea ad un certo punto.
Di sicuro tanto bene non stavo, considerato che stavo per ideare un riaddattamento di "Gioca Jouer" in salsa Brozo.
Poi la cosa che mi fa più ridere è che il suo è un apporto talmente tanto oscuro che per la stessa partita passa dalla sufficienza risicata made in professoroni a MVP. THAT'S BROZO <3

VIDAL 95 (repost del suo gol su IG) - Lo vedi che quando fai girare le rotelle escono cose carine? Non potevi inziare così piuttosto che farti espellere per proteste al 33º come fossi un pischello qualunque?
Cosa fatta capo ha, non importa.
Che questo gol lo volessi anche tu si è visto da come hai esultato, ma oltre al gol c'hai messo tanta spinta e posizionamento.

Inter - Sheriff, il pagellone della speranza 1 Ranocchiate
Vidal esulta dopo il gol del 2-1


Adesso reposta la prestazione ogni giornata e per quanto mi riguarda puoi anche diventare titolarini (fino all'eventuale ritorno di Chris, in quel momento ovviamente ti disconoscerei alla velocità della luce)

PERISIC 4738683628 - Salve, sono Ivan Perisic, per gli amici IRADIDDIO.
Io lo sapevo. Lo sapevo vi dico.
Sono qui dal giorno 1! Anzi anche da prima, da quando giocavi al Wolfsburg e promettevi già sfaceli.
Lo ammetto Ivan, non ho creduto sempre sempre in te: ad un certo punto ho creduto che fossi entrato in un loop passodoppiopasso da cui non saresti più uscito.
E invece adesso, sei finalmente qui.
Bello, imprevedibile, infaticabile e carico a pallettoni. Per non farlo segnare sono serviti 3 pali, per dire.
Ora ti prego non lasciamoci mai più.
Ho bisogno fisico di vedere e rivedere fino allo spasmo questi dialoghi con Dima e Dzeko per tutta la stagione.

LAUTARO 6 - Vorrebbe segnarne 10, glielo si legge negli occhi: come molto spesso accade quando desideri troppo una cosa, finisce per non pucciarla del tutto.
Anche perché se ti ritrovi contro un portiere esordiente dal nulla, qualcuno dovrà pur essere neutralizzato senza pietà, no?

DZEKO 1000000000 - È davvero possibile dare un voto normale a quest'uomo?
Qualsiasi voto possiate dare dall'1 al 10 è una presa in giro che i vostri lettori non meritano proprio.
Dzeko è stato come un pensiero d'amore: avete presente quando si è innamorati e parte quel discorso per cui al mattino ti alzi e pensi a lui/lei? Ti corichi e pensi a lui/lei?
Fai la fila alle poste e pensi a lui/lei?
Saluti Sensi in infermeria e pensi a lui/lei?
Ecco, la partita di Dzeko è stata più o meno questa: ovunque ci fosse bisogno, Dzeko era lì.
Bentornato Edin, non portare mai più Selmir allo stadio che non è il caso.

BASTONI 6 - Tenuto in panchina per scelta tecnica, entra per sostituire l'ammonito Dima nel ruolo di TUTTO: forse non molto preciso in fase offensiva, ma è più probabile che mi sentiate dire 7 volte di fila il nome del vulcano islandese del 2010 piuttosto che una critica nei confronti di Sandrino.

GAGLIA 10 - Entra ufficialmente per far rifiatare Vidal, in realtà è per mettere il risultato in cassaforte con la sua magia nera: risultato raggiunto a pieni voti

SANCHEZ 6 - Poco tempo per incidere, ma CHISSENEFREGA AMO ANCHE TE

SENSI 10 - Vuole provare a segnare e per poco, pochissimo, non ci riesce anche: non importa Stefanino, ci saranno altre occasioni. Poi oggi la lieta notizia: diventerà papà! Contento Stefano? Finalmente potrai avere un compagno di banco di cui fidarti.
Adesso però mi raccomando: copriti bene che a Milano fa freddo e con te ho paura anche di un semplice raffreddore.
Con affetto, un tuo Fantallenatore.

KOLAROV 10 - Entra in campo con lo stesso spirito di Michael Jordan in Space Jam prima del big match

Inter - Sheriff, il pagellone della speranza 2 Ranocchiate

Sospetto che Inzaghi si sia ricordato di lui solo per via della multa post Lazio-Inter, ma non ne ho le prove.

SCIMONE 3 PUNTI - ED ERA DA DUE ANNI CHE SAN SIRO ASPETTAVA QUESTO MOMENTOOOO
Un'Inter che riesce a segnare, a vincere in casa e tra l'altro, diciamolo, fa divertire da matti.
Le lezioni di interismo migliorano sempre più, come testimoniato dalla indicazione di cercare subito il 3-1 rimanendo alti in pressione: ci sono squadre che fanno un gol e si chiudono dietro, nel nostro caso meglio provare a farne un'altro perché il pareggio potrebbe arrivare su scorpione da centrocampo favorito dalle correnti di vento.

Inter - Sheriff, il pagellone della speranza

HANDA 74 - *sospira*
Giuro, ce la posso fare. Forse anche senza diventare volgare, ma non ne sono sicuro.
*altro sospiro da noncelafacciopiumacomefate*
Questa sera ero contento. 3-1 agli Sceriffi, prima vittoria nel girone e robe così.
Ma ormai la questione Handa è talmente sfuggita di mano che sembra diventata quella barzelletta che fa
"73...73...73...73"
"Scusa perché continui a dire 73?"
"Ecco un altro che non si fa li cazzi sua! 74...74...74"
NEMMENO NELLE MIE FANTASIE PIÙ SFRENATE avrei mai immaginato che qualcuno potesse imputare colpe ad Handa per quel gol su punizione: ma poi, Mr.Capello, dopo aver peraltro già parlato, ha sentito il bisogno di ridire la sua nel postpartita, aggiungendo un inaspettato "sul gol il portiere un po' in ritardo eh" . Così, tanto per scartavetrami i Castaneda, anticipandomi giorni piacevoli come la sabbia nelle mutante in cui sentirò dire cose del tipo "Eh ma Handa..."
HANDA CHI?! HANDA COSA?!
È SEMPRE UN ESSERE UMANO, MICA L'UOMO DI GOMMA
Grazie Mr.Capello, adesso per favore lasci spazio al numero 75 che sennò qui si crea la coda.

SKRINIAR 7 - Lo Sheriff sicuramente non è l'avversario più offensivamente pericoloso della stagione, ma non importa: Skrigno è un ragazzo semplice, si accontenta delle piccole cose.
Dategli i soliti 2/3 avversari da bullizzare e lui sarà felice come un bimbo.

DE VRIJ 7 - DZEKOOOOO ANCORA LUIIIIII
E Gentile quasi ci rimane male quando scopre che è De Vrij: non importa Stefan, prendilo come un complimento.
L'hai messa dentro talmente tanto bene da essere sembrato una punta centrale.
La linea di difesa alta lascia qualche buco in ripartenza?
Nessun problema, Stefan vede e provvede con recuperi degni di...lui, in effetti. Bello de zio!

DIMARCO 7 - Anche avesse giocato male, gli avrei dato questo voto fosse anche solo per i km che fa durante tutta la partita: ma lui questo ruolo da difensore/centrocampista/esterno/attaccante di fascia lo interpreta pure al meglio, quindi BENE BENE.
Sfiora anche l'Eurogol, ma Celecoso si ricorda di essere un esordiente contro l'Inter e sfodera un vero e proprio miracolo.

FIFINO 6 - Fifi, guardami negli occhi.
Quando ti abbiamo chiesto di prendere spunto dal nostro esterno brasiliano delle stagioni passate intendevamo una cosa un po' più alla Maicon (o alla Jonathan, che alla fine era un Maicon con un po' di Biabiany) piuttosto che alla Dalbert: capita, sei nuovo da queste parti e ci sta confondersi, soprattutto se ti passa per la testa quel gran pezzo di un DALB.
Un +1 per l'assist del 3-1, altrimenti sarebbe 5, come gli improperi che ti ho rivolto in partita

MBARE 7 - Serata di ordinaria amministrazione per lui: si limita alle cose semplici, tipo correre senza fermarsi mai, lanciarsi in ogni spazio e rendersi pericoloso ad ogni pallone toccato.
Detto ciò Cojocaru, ho un messaggio per te:
DON'T TOUCH OUR NICOLÒ, ONLY BROZO CAN.
DO YOU UNDERSTAND? OR I HAVE TO LEARN TRANSNISTRO TO BE MORE CLEAR?

BROZO 69 - So che non dovrebbe più stupirmi, ma il suo moto perpetuo di gestione palla, sbuffate, sbracciate e recupero palla è veramente di qualità superiore: forse sarà stata un allucinazione da vittoria insperata in Champions, ma credo di avergli visto fare tutte e quattro le cose in contemporanea ad un certo punto.
Di sicuro tanto bene non stavo, considerato che stavo per ideare un riaddattamento di "Gioca Jouer" in salsa Brozo.
Poi la cosa che mi fa più ridere è che il suo è un apporto talmente tanto oscuro che per la stessa partita passa dalla sufficienza risicata made in professoroni a MVP. THAT'S BROZO <3

VIDAL 95 (repost del suo gol su IG) - Lo vedi che quando fai girare le rotelle escono cose carine? Non potevi inziare così piuttosto che farti espellere per proteste al 33º come fossi un pischello qualunque?
Cosa fatta capo ha, non importa.
Che questo gol lo volessi anche tu si è visto da come hai esultato, ma oltre al gol c'hai messo tanta spinta e posizionamento.

Inter - Sheriff, il pagellone della speranza 3 Ranocchiate
Vidal esulta dopo il gol del 2-1


Adesso reposta la prestazione ogni giornata e per quanto mi riguarda puoi anche diventare titolarini (fino all'eventuale ritorno di Chris, in quel momento ovviamente ti disconoscerei alla velocità della luce)

PERISIC 4738683628 - Salve, sono Ivan Perisic, per gli amici IRADIDDIO.
Io lo sapevo. Lo sapevo vi dico.
Sono qui dal giorno 1! Anzi anche da prima, da quando giocavi al Wolfsburg e promettevi già sfaceli.
Lo ammetto Ivan, non ho creduto sempre sempre in te: ad un certo punto ho creduto che fossi entrato in un loop passodoppiopasso da cui non saresti più uscito.
E invece adesso, sei finalmente qui.
Bello, imprevedibile, infaticabile e carico a pallettoni. Per non farlo segnare sono serviti 3 pali, per dire.
Ora ti prego non lasciamoci mai più.
Ho bisogno fisico di vedere e rivedere fino allo spasmo questi dialoghi con Dima e Dzeko per tutta la stagione.

LAUTARO 6 - Vorrebbe segnarne 10, glielo si legge negli occhi: come molto spesso accade quando desideri troppo una cosa, finisce per non pucciarla del tutto.
Anche perché se ti ritrovi contro un portiere esordiente dal nulla, qualcuno dovrà pur essere neutralizzato senza pietà, no?

DZEKO 1000000000 - È davvero possibile dare un voto normale a quest'uomo?
Qualsiasi voto possiate dare dall'1 al 10 è una presa in giro che i vostri lettori non meritano proprio.
Dzeko è stato come un pensiero d'amore: avete presente quando si è innamorati e parte quel discorso per cui al mattino ti alzi e pensi a lui/lei? Ti corichi e pensi a lui/lei?
Fai la fila alle poste e pensi a lui/lei?
Saluti Sensi in infermeria e pensi a lui/lei?
Ecco, la partita di Dzeko è stata più o meno questa: ovunque ci fosse bisogno, Dzeko era lì.
Bentornato Edin, non portare mai più Selmir allo stadio che non è il caso.

BASTONI 6 - Tenuto in panchina per scelta tecnica, entra per sostituire l'ammonito Dima nel ruolo di TUTTO: forse non molto preciso in fase offensiva, ma è più probabile che mi sentiate dire 7 volte di fila il nome del vulcano islandese del 2010 piuttosto che una critica nei confronti di Sandrino.

GAGLIA 10 - Entra ufficialmente per far rifiatare Vidal, in realtà è per mettere il risultato in cassaforte con la sua magia nera: risultato raggiunto a pieni voti

SANCHEZ 6 - Poco tempo per incidere, ma CHISSENEFREGA AMO ANCHE TE

SENSI 10 - Vuole provare a segnare e per poco, pochissimo, non ci riesce anche: non importa Stefanino, ci saranno altre occasioni. Poi oggi la lieta notizia: diventerà papà! Contento Stefano? Finalmente potrai avere un compagno di banco di cui fidarti.
Adesso però mi raccomando: copriti bene che a Milano fa freddo e con te ho paura anche di un semplice raffreddore.
Con affetto, un tuo Fantallenatore.

KOLAROV 10 - Entra in campo con lo stesso spirito di Michael Jordan in Space Jam prima del big match

Inter - Sheriff, il pagellone della speranza 4 Ranocchiate

Sospetto che Inzaghi si sia ricordato di lui solo per via della multa post Lazio-Inter, ma non ne ho le prove.

SCIMONE 3 PUNTI - ED ERA DA DUE ANNI CHE SAN SIRO ASPETTAVA QUESTO MOMENTOOOO
Un'Inter che riesce a segnare, a vincere in casa e tra l'altro, diciamolo, fa divertire da matti.
Le lezioni di interismo migliorano sempre più, come testimoniato dalla indicazione di cercare subito il 3-1 rimanendo alti in pressione: ci sono squadre che fanno un gol e si chiudono dietro, nel nostro caso meglio provare a farne un'altro perché il pareggio potrebbe arrivare su scorpione da centrocampo favorito dalle correnti di vento.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/05/2024
Inter - Lazio nel tempo di un caffè

0’ - Non é iniziata la partita ed ho già visto una coreografia commovente e Patrick e SpongeBob allo stadioNon ci capisco nulla ma sto piangendo PRIMO TEMPO: 1' - NOI PATRICK VOI PATRIC 2’ - ma oggi dobbiamo essere felici o tristi? 3’ - Taty ma che vuoi oh?Lasciaci festeggiare per 3 minuti dico […]

19/05/2024
Inter - Lazio. Il prepartita della festa

UEEEEEEEEEEE Cazzarola Steven si parlava di festeggiamenti piuttosto importanti ma non pensavamo che avresti presa per vera la canzone delle lampadine che si canta ad ogni comunione sulla faccia della terra. LA NOSTRA FESTA NON DEVE FINIRE NON DEVE FINIRE E NON FINIRÀ AAAAAAAAAAALLELUJA ALLELUJA AAAAAAAAAAAA Vabbè ma se vogliamo continuare per noi va bene. […]

11/05/2024
Frosinone – Inter, il pagellone goleador

MR. HUNZIKER 10 –  Non si può lasciare la porta incustodita un secondo a Reggio Emilia, che i ragazzi tornano a casa con una sconfitta e, cosa ancora peggiore, il record di clean sheet a forte rischio. Allora Yann decide di prendere la situazione nel guantone e comincia a sfoderare tutto il repertorio di parate […]

10/05/2024
Frosinone - Inter nel tempo di cinque caffè

Primo tempo 1' - Mone ha le occhiaie da ansia anche oggi. Forse pensa a Laurientè 7' - un po' di Moneball per compiacere il pubblico 11’ - sembra un’amichevole estiva 11'- Con la differenza che il Frosinone si gioca la serie A 13' - Frat cambia i tacchetti per favore 16' -  cross poetico di […]

10/05/2024
Frosinone - Inter, qualche pensierino prepartita

💭 Sì andiamo in versione ridotta perché oh Lukaku può permettersi di sparire nelle partite che contano e noi non possiamo mettere qualche punto in meno al prepartita di FrosinoneCulone - Inter valevole per 'sta grandissima ceppa? Sempre con affetto eh Romè. 💭 Che poi a proposito di culoni, visto bella settimana? Manca solo che […]

05/05/2024
Sassuolo - Inter, il pagellone che ci aspettavamo

AUDERO 6 - "Aaaaah, che bello! Questa volta sarò io a portare a casa il clean sheet senza fare nulla!"Fu così che il giovane Emil si ritrovò a dover fare un mezzo pericolo su quel gran pezzo di sconosciuto di Lipani per poi venire fulminato da un tiro sotto l'incrocio di Laurientè, uno che si […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram