Inter-Rapid, il pagellone del vero capitano

HANDANOVIC 6: In una partita senza particolari sforzi poteva benissimo cedere il posto a Padellone, così avremmo avuto anche Froggy Capitano.
Ma abbiamo imparato cheil vero capitano è molto generoso e non si fa problemi se non porta la fascia al braccio, lui la porta sempre nel cuore. Bisogna dire però che anche Handa è stato molto cazzuto in conferenza stampa, quando ha detto "la fascia non è mica un trofeo o un titolo nobiliare", bellissima frecciatina soprattutto perché è la prima volta che un calciatore, per di più sloveno, usa la parola "nobiliare".

CEDRIC DIGGORY 6: Con Joao Mario impegnatissimo e richiestissimo nella Fashion Week milanese (quella della lista uefa era solo una scusa) Cedric deve cavarsela e fare tutto da solo E CI RIESCE BENE
10 PUNTI A TASSOROSSO

Inter-Rapid, il pagellone del vero capitano 1 Ranocchiate
un po' di sano cyberbullismo nello spogliatoio

 

SKRINIAR 7: Premessa: giocare al fianco di Andrea Ranocchia sarebbe facile per chiunque, quindi è difficile andare a giudicare l'effettiva prestazione di Skriniar e dividerla dai meriti del vero capitano.
Quel che è certo è che Skrigno sta crescendo benissimo con un pilastro come AR13 al suo fianco, perché De Vrij sarà anche il suo nuovo e dirompente amore giovanile, ma Froggy rimane il babbo esperto e saggio che gli guarderà sempre le spalle <3

ANDREA RANOCCHIA L'UNICO E VERO CAPITANO 110 E LODE: CHE DIRE??? CHE DIRE??? Ci avete annunciato la Sua Titolarità mentre eravamo in live su Twitch e siamo esplosi di gioia in diretta, soltanto per la soddisfazione di rivederlo dal vivo tra gli undici titolari, per di più ci siamo beccati il suo gol AL VOLO a pochi metri da noi e ancora non ci siamo ripresi da questa enorme gioia e emozione.
Frog è un ragazzo pulito e trasparente e questo si vede da ogni suo atteggiamento in campo.
Ci saranno sempre i soliti che andranno a scrivere "eeeeh ma gli errori del passato" "eeeh ma prende 3 milioni all'anno" ecc...  come se tutti i giocatori della storia dell'Inter avessero sempre meritato ogni centesimo dei soldi che hanno guadagnato, o come se non avessero mai commesso alcun errore, eccezion fatta ovviamente per Capitan Zanetti e per il Divino Jonathan.
Froggy non le ha mai nascoste le sue colpe e le sue responsabilità, ci ha sempre messo la faccia.
Adesso che le cose girano bene c'è gente che è così autolesionista da polemizzare ancora, anziché essere contenta per un giocatore che fino a prova contraria indossa e onora la maglia dell'Inter.
A questo punto davvero, ripensate a tutti i calciatori dell'Inter che hanno commesso errori e pensate se tutti avessero almeno rimediato facendo lo stesso percorso di Frog. Oppure ripensiamo a qualche sbaglio che abbiamo commesso in passato, come chiunque, e a quanto è bello quando riesci a metterci una pezza. Il Capitano lo ha anche ripetuto oggi: lui ne è contento. (MONTEMAGNO FURBO DI UN BEL PELATINO, È INUTILE CHE POSTI IL VIDEO DOPO IL GOL DEL FROGGY, SOLO NOI CE LO COCCOLIAMO 24 ORE SU 24) 

ASAMOAH 6: Prestazione ok ma non indimenticabile, da bravo ex bianconero quando si gioca in Europa.Ma dopotutto è anche merito suo contro il PSV se siamo arrivati ai sedicesimi di Europa League, e se abbiamo avuto l'onore di assistere a questa partita. Quindi grazie ancora Zio Asa.
 
BROZOVIC 6: Epic Croco da oggi ha anche un esercito di crocofans. Ok, erano in due, e uno di loro era una rana, ma potrebbero moltiplicarsi da un momento all'altro. Quando la sua armata avrà raggiunto le dimensioni necessarie potrà addirittura tentare un croco-colpo di stato e impossessarsi della Pinetina, autoproclamandosi Epic-Capitano. 
Se lo fai almeno portaci Rakitic. E Modric. E #RIPIGL MATTEO KOVACIC.

VECINO 6: LA RIPRENDE VECINO: così ora l'ha presa in tutte e 3 le competizioni, Serie A, Champions ed Europa League (in ordine di importanza crescente).
Il fatto di averlo un po' criticato in live ha portato fortuna: l'ultima volta era toccato a D'Ambrosio e questa volta è toccato a Matias.
Ranocchiate non si smentisce mai. Mirko sei un profeta, meglio di Hernanes.

NAINGGOLAN 6: L'Apfelwein è il famoso vino di mele di Francoforte. Si serve con il Bembel, tipica brocca di terracotta smaltata in grigio e blu, e bevuto in un bicchiere di vetro lavorato, il cosiddetto Gerippte. 
Tratto da: "Guida Alcolica all'Europa League", a cura di Nainggolan Radja. Ed.Stombriacofracico, 2019

PERISIC 7: IVANNNNNNNNNN PERISICCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCC L'UOMO CHE E' RESUSCITATO E HA RICOMINCIATO A GIOCARE.
Altro che Lazzaro. Siete tanto convinti che Perisic sia mejo de Lazzaro del Nuovo Testamento? 35 milioni per Lazzaro? Tiettelo, ce ne son tanti.

Inter-Rapid, il pagellone del vero capitano 2 Ranocchiate

CANDREVA 10: Eroico. Fedelissimo ai suoi principi, lo ricorderemo per il suo assist di tacco (?) con tuffo dentro la rete della porta in occasione del gol di Vecino. Insegnaci come fai. "LUI È CANDREVA" Cit.

LAUTARO 6: Entra in campo con la solita grazia e gentilezza che lo contraddistingue, i fisioterapisti stanno tutto il tempo pronti a bordocampo con la pinzatrice, i rotoli di carta igienica e la colla vinilica ma per fortuna non c'è bisogno del loro intervento.

POLITANO 6: Cosa sarebbe più umiliante per Maurito? Gol all'esordio del #MITT Adorante o gol di Politano da falso nueve? Luciano, la prossima volta #MITT.

MIRANDA s.v.: ????????? #MITT A ADORANTE!

BORJA VALERO s.v: Basta con le battute sull'Impero Ausburgico, ora tocca al Sacro Romano Impero.

SPALLETTI 7: Da quando segue i consigli di Ranocchiate (#MITT A RANOCCHIA) è molto più facile per lui gestire la CRISI INTER. 
Il suo sorrisone sul gol di Froggy ne è la prova, ma anche il fatto che in 180 minuti non abbiamo preso gol da Knasmuller.

Prego mister, è un piacere, siamo sempre a disposizione.

Inter-Rapid, il pagellone del vero capitano

HANDANOVIC 6: In una partita senza particolari sforzi poteva benissimo cedere il posto a Padellone, così avremmo avuto anche Froggy Capitano.
Ma abbiamo imparato cheil vero capitano è molto generoso e non si fa problemi se non porta la fascia al braccio, lui la porta sempre nel cuore. Bisogna dire però che anche Handa è stato molto cazzuto in conferenza stampa, quando ha detto "la fascia non è mica un trofeo o un titolo nobiliare", bellissima frecciatina soprattutto perché è la prima volta che un calciatore, per di più sloveno, usa la parola "nobiliare".

CEDRIC DIGGORY 6: Con Joao Mario impegnatissimo e richiestissimo nella Fashion Week milanese (quella della lista uefa era solo una scusa) Cedric deve cavarsela e fare tutto da solo E CI RIESCE BENE
10 PUNTI A TASSOROSSO

Inter-Rapid, il pagellone del vero capitano 3 Ranocchiate
un po' di sano cyberbullismo nello spogliatoio

 

SKRINIAR 7: Premessa: giocare al fianco di Andrea Ranocchia sarebbe facile per chiunque, quindi è difficile andare a giudicare l'effettiva prestazione di Skriniar e dividerla dai meriti del vero capitano.
Quel che è certo è che Skrigno sta crescendo benissimo con un pilastro come AR13 al suo fianco, perché De Vrij sarà anche il suo nuovo e dirompente amore giovanile, ma Froggy rimane il babbo esperto e saggio che gli guarderà sempre le spalle <3

ANDREA RANOCCHIA L'UNICO E VERO CAPITANO 110 E LODE: CHE DIRE??? CHE DIRE??? Ci avete annunciato la Sua Titolarità mentre eravamo in live su Twitch e siamo esplosi di gioia in diretta, soltanto per la soddisfazione di rivederlo dal vivo tra gli undici titolari, per di più ci siamo beccati il suo gol AL VOLO a pochi metri da noi e ancora non ci siamo ripresi da questa enorme gioia e emozione.
Frog è un ragazzo pulito e trasparente e questo si vede da ogni suo atteggiamento in campo.
Ci saranno sempre i soliti che andranno a scrivere "eeeeh ma gli errori del passato" "eeeh ma prende 3 milioni all'anno" ecc...  come se tutti i giocatori della storia dell'Inter avessero sempre meritato ogni centesimo dei soldi che hanno guadagnato, o come se non avessero mai commesso alcun errore, eccezion fatta ovviamente per Capitan Zanetti e per il Divino Jonathan.
Froggy non le ha mai nascoste le sue colpe e le sue responsabilità, ci ha sempre messo la faccia.
Adesso che le cose girano bene c'è gente che è così autolesionista da polemizzare ancora, anziché essere contenta per un giocatore che fino a prova contraria indossa e onora la maglia dell'Inter.
A questo punto davvero, ripensate a tutti i calciatori dell'Inter che hanno commesso errori e pensate se tutti avessero almeno rimediato facendo lo stesso percorso di Frog. Oppure ripensiamo a qualche sbaglio che abbiamo commesso in passato, come chiunque, e a quanto è bello quando riesci a metterci una pezza. Il Capitano lo ha anche ripetuto oggi: lui ne è contento. (MONTEMAGNO FURBO DI UN BEL PELATINO, È INUTILE CHE POSTI IL VIDEO DOPO IL GOL DEL FROGGY, SOLO NOI CE LO COCCOLIAMO 24 ORE SU 24) 

ASAMOAH 6: Prestazione ok ma non indimenticabile, da bravo ex bianconero quando si gioca in Europa.Ma dopotutto è anche merito suo contro il PSV se siamo arrivati ai sedicesimi di Europa League, e se abbiamo avuto l'onore di assistere a questa partita. Quindi grazie ancora Zio Asa.
 
BROZOVIC 6: Epic Croco da oggi ha anche un esercito di crocofans. Ok, erano in due, e uno di loro era una rana, ma potrebbero moltiplicarsi da un momento all'altro. Quando la sua armata avrà raggiunto le dimensioni necessarie potrà addirittura tentare un croco-colpo di stato e impossessarsi della Pinetina, autoproclamandosi Epic-Capitano. 
Se lo fai almeno portaci Rakitic. E Modric. E #RIPIGL MATTEO KOVACIC.

VECINO 6: LA RIPRENDE VECINO: così ora l'ha presa in tutte e 3 le competizioni, Serie A, Champions ed Europa League (in ordine di importanza crescente).
Il fatto di averlo un po' criticato in live ha portato fortuna: l'ultima volta era toccato a D'Ambrosio e questa volta è toccato a Matias.
Ranocchiate non si smentisce mai. Mirko sei un profeta, meglio di Hernanes.

NAINGGOLAN 6: L'Apfelwein è il famoso vino di mele di Francoforte. Si serve con il Bembel, tipica brocca di terracotta smaltata in grigio e blu, e bevuto in un bicchiere di vetro lavorato, il cosiddetto Gerippte. 
Tratto da: "Guida Alcolica all'Europa League", a cura di Nainggolan Radja. Ed.Stombriacofracico, 2019

PERISIC 7: IVANNNNNNNNNN PERISICCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCC L'UOMO CHE E' RESUSCITATO E HA RICOMINCIATO A GIOCARE.
Altro che Lazzaro. Siete tanto convinti che Perisic sia mejo de Lazzaro del Nuovo Testamento? 35 milioni per Lazzaro? Tiettelo, ce ne son tanti.

Inter-Rapid, il pagellone del vero capitano 4 Ranocchiate

CANDREVA 10: Eroico. Fedelissimo ai suoi principi, lo ricorderemo per il suo assist di tacco (?) con tuffo dentro la rete della porta in occasione del gol di Vecino. Insegnaci come fai. "LUI È CANDREVA" Cit.

LAUTARO 6: Entra in campo con la solita grazia e gentilezza che lo contraddistingue, i fisioterapisti stanno tutto il tempo pronti a bordocampo con la pinzatrice, i rotoli di carta igienica e la colla vinilica ma per fortuna non c'è bisogno del loro intervento.

POLITANO 6: Cosa sarebbe più umiliante per Maurito? Gol all'esordio del #MITT Adorante o gol di Politano da falso nueve? Luciano, la prossima volta #MITT.

MIRANDA s.v.: ????????? #MITT A ADORANTE!

BORJA VALERO s.v: Basta con le battute sull'Impero Ausburgico, ora tocca al Sacro Romano Impero.

SPALLETTI 7: Da quando segue i consigli di Ranocchiate (#MITT A RANOCCHIA) è molto più facile per lui gestire la CRISI INTER. 
Il suo sorrisone sul gol di Froggy ne è la prova, ma anche il fatto che in 180 minuti non abbiamo preso gol da Knasmuller.

Prego mister, è un piacere, siamo sempre a disposizione.

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

24/01/2023
Inter - Empoli, dieci rossi post-partita

🤬 - Stamattina con una gran voglia di disdire anche io qualsiasi cosa, ve lo giuro. ❤️ - È comunque il 24 di gennaio, buon BrozoDay a tutti, TORNA KAPETANE MOJ MI MANCHI 🤬 - Non avessi già espatriato l’avrei fatto di corsa stamattina. N.B. L’espatrio non protegge dagli effetti collaterali di Inter - Empoli 🤬 - Comunque volevo […]

23/01/2023
Inter - Empoli nel tempo di un caffè scadente

0’ - Non credevo che avrei mai ringraziato DAZN per qualcosa. Poi chiamano Strama. E allora ditelo.. PRIMO TEMPO: 1'- L'intesa tra Lauti e Tucu è commovente, nel senso che mi sto già disperando 4’ - sono quattro minuti che cantiamo ‘Milan merda’. Spero di cuore che ci stiate sentendo da casa perché non ho […]

19/01/2023
Milan - Inter, il pagellone trionfale

ONANA 10 – Lo so che i puristi storceranno il naso per il voto, ma come si dice “la prestazione perfetta per un portiere è quella in cui non deve compiere nessun intervento”.Ah, non si dice? In effetti l’ho appena inventata adesso, ora potrete usarla nelle vostre conversazioni con i cuginastri per mostrare superiorità moral/culturale. […]

19/01/2023
Milan - Inter, dieci cialde extra croccanti con tripla farcitura post-Supercoppa

🧇 - Buongiorno Supercampioni, vi siete girati? 🧇 - Il mood da ieri sera: 🧇 - Tomori con Lautaro più in difficoltà del nostro sito crashato a fine partita. 🧇 - POV: sei la difesa del Milan 🧇 - Per fortuna che Alex Cordaz a una certa si è ricordato di riattivare Fifino Visualizza questo post su Instagram Un post […]

18/01/2023
Milan - Inter nel tempo di un caffè arabica

0’ - ma che abbiamo fatto di male nella vita per meritarci questoPerò grazie Mediaset per non averci fatto sentire il discorso motivazionale di Padre Pioli PRIMO TEMPO: 1’ - Sto già iper ventilando perché se perdiamo oggi me la prenderò tantissimo 2’ - Chala guarda la porta del Milan come io guardo una lasagna […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram