16/12/2020

Inter - Napoli nel tempo di... Zzzzzzzzzz

‘sta settimana è proprio dura.
Non basta la vita, lo studio, il lavoro, lamm*erda che cade dal cielo ogni giorno.

Ci tocca soffrire pure di mercoledì.

Primo tempo

1’ - Oh madre mia Caressa ha già detto che stasera si sente benissimo da bordocampo e che “ci andremo spesso”.

Eh no. Io spengo l’audio.
‘Tacci tua.

8’ - Per sette minuti circa ho pensato che stasera potesse andare a tutto bene stasera.

Ora sto iniziando a dubitarne.

13’ - Mertens si fa male da solo ed è costretto ad uscire.

Ora ci tocca subire di nuovo gol da Petagna.

16’ - No. No. No.
Il Napoli in uscita bassa fa quello che di solito facciamo noi, ovvero regalare palla a campo aperto. Barella intercetta e serve Lautaro che dai nove metri si gira e... la butta fuori. Solo. Col portiere immobile.

Questa squadra è maleducata.
Non accettare regali è segno di maleducazione, tutte le altre squadre lo sanno.

30’ - Perla di rara saggezza di Caressa:
“Si rialza Barella che ha anche un segno sull’occhio destro.”

Peccato che ce l’abbia dalla scorsa partita.

39’ - Mi chiedo come si possa segnare se ogni volta che abbiamo la palla il nostro allenatore urla ai giocatori di non forzare la giocata.

Siamo più soporifero del lexotan.

Secondo tempo

5’ - Ah è ricominciato il secondo tempo?

Mi ero preso bene con lo Snooker su Eurosport. Rispetto a ‘sta partita è davvero avvincente.

17’ - Lozano mi fa sussultare il cuore per un secondo, ma era in fuorigioco.

Niente, sta partita non regala proprio emozioni.

23’ - Paratona di Handa sul colpo di tacco impressionate di Insigne.

Infine un sussulto.

25’ - RIGOREEEEEEEE!
Eccolo il sussulto!

Solito controllo var di dieci minuti, ma nel frattempo succede di tutto. L’arbitro espelle Insigne per motivi talmente dubbi che persino Lautaro sembra chiedersi che minchia sta facendo.

Importa solo che Lukaku è di pietra e spiazza Ospina.

Uno a zero in un mare di nulla.

28’ - Boh brati sono stupefatto.

Che il nostro eterno contrappasso morale sia finito?

32’ - Ok. Io cerco sempre di mantenere la lucidità, perlomeno quella poca che mi porto solitamente appresso.

Ma che minchia sto guardando?
Ma che siamo? Il Chievo?
541? Hakimi per Lautaro.
Con l’uomo in più?
Lukaku allibito almeno quanto me.

Boh.

34’ - Miracolo di Handanovic sull’avvelenatissima dell’ex Politano.

LA STIAMO GESTENDO BENE ANDÒ

40’ - Mai vista una squadra giocare così.
In vantaggio.
In superiorità numerica.

Aiuto.

41’ - Politano di nuovo non ci punisce per pochissimo.

Si ma non reggiamo così.

44’ - Altra parata salvifica di Handanovic che mura Di Lorenza che - grazie signore - non vede Petagna solo soletto in mezzo.

45’ + 1’ - PALO CLAMOROSO DI PETAGNA.

Non mi sono mai sentito in imbarazzo all’idea di vincere una partita.

45’ + 4’ - E invece questo mercoledì ci tocca sentirci delle merde anche dopo una vittoria.

GRAZIE INTER.

Inter - Napoli nel tempo di... Zzzzzzzzzz

‘sta settimana è proprio dura.
Non basta la vita, lo studio, il lavoro, lamm*erda che cade dal cielo ogni giorno.

Ci tocca soffrire pure di mercoledì.

Primo tempo

1’ - Oh madre mia Caressa ha già detto che stasera si sente benissimo da bordocampo e che “ci andremo spesso”.

Eh no. Io spengo l’audio.
‘Tacci tua.

8’ - Per sette minuti circa ho pensato che stasera potesse andare a tutto bene stasera.

Ora sto iniziando a dubitarne.

13’ - Mertens si fa male da solo ed è costretto ad uscire.

Ora ci tocca subire di nuovo gol da Petagna.

16’ - No. No. No.
Il Napoli in uscita bassa fa quello che di solito facciamo noi, ovvero regalare palla a campo aperto. Barella intercetta e serve Lautaro che dai nove metri si gira e... la butta fuori. Solo. Col portiere immobile.

Questa squadra è maleducata.
Non accettare regali è segno di maleducazione, tutte le altre squadre lo sanno.

30’ - Perla di rara saggezza di Caressa:
“Si rialza Barella che ha anche un segno sull’occhio destro.”

Peccato che ce l’abbia dalla scorsa partita.

39’ - Mi chiedo come si possa segnare se ogni volta che abbiamo la palla il nostro allenatore urla ai giocatori di non forzare la giocata.

Siamo più soporifero del lexotan.

Secondo tempo

5’ - Ah è ricominciato il secondo tempo?

Mi ero preso bene con lo Snooker su Eurosport. Rispetto a ‘sta partita è davvero avvincente.

17’ - Lozano mi fa sussultare il cuore per un secondo, ma era in fuorigioco.

Niente, sta partita non regala proprio emozioni.

23’ - Paratona di Handa sul colpo di tacco impressionate di Insigne.

Infine un sussulto.

25’ - RIGOREEEEEEEE!
Eccolo il sussulto!

Solito controllo var di dieci minuti, ma nel frattempo succede di tutto. L’arbitro espelle Insigne per motivi talmente dubbi che persino Lautaro sembra chiedersi che minchia sta facendo.

Importa solo che Lukaku è di pietra e spiazza Ospina.

Uno a zero in un mare di nulla.

28’ - Boh brati sono stupefatto.

Che il nostro eterno contrappasso morale sia finito?

32’ - Ok. Io cerco sempre di mantenere la lucidità, perlomeno quella poca che mi porto solitamente appresso.

Ma che minchia sto guardando?
Ma che siamo? Il Chievo?
541? Hakimi per Lautaro.
Con l’uomo in più?
Lukaku allibito almeno quanto me.

Boh.

34’ - Miracolo di Handanovic sull’avvelenatissima dell’ex Politano.

LA STIAMO GESTENDO BENE ANDÒ

40’ - Mai vista una squadra giocare così.
In vantaggio.
In superiorità numerica.

Aiuto.

41’ - Politano di nuovo non ci punisce per pochissimo.

Si ma non reggiamo così.

44’ - Altra parata salvifica di Handanovic che mura Di Lorenza che - grazie signore - non vede Petagna solo soletto in mezzo.

45’ + 1’ - PALO CLAMOROSO DI PETAGNA.

Non mi sono mai sentito in imbarazzo all’idea di vincere una partita.

45’ + 4’ - E invece questo mercoledì ci tocca sentirci delle merde anche dopo una vittoria.

GRAZIE INTER.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram