Inter-Milan, il pagellone della disperazione

HANDANOVIC 6: Applausoni per Samir che vince il premio come miglior pararigori della Serie A. Su un rigore che è finito comunque in rete, in un derby che abbiamo comunque perso. Fantastico.
Un po' come quando la ragazza che ti piace ti dice che vorrebbe un ragazzo proprio come te (ma non te), o come quando al lotto escono tutti i numeri che hai giocato te, ma nella settimana prima.
Oppure quando in finale di Europa League prendi il gol decisivo proprio dal tuo centravanti, no ok, questa fa troppo male, meglio non pensarci più.
Io non lo so come si può fare a sopravvivere quando la sfiga ti prende in giro in un modo simile, ma forse poteva aiutare uscire un po' dal personaggio, e avrei fatto una linguaccia a Zlatan. Così, a caso, in onore dei vecchi tempi...Magari da uno serio come Handa non se lo sarebbe aspettato e l'avrebbe tirata fuori.
Uno ci prova con le cose che ha a disposizione.

KOLAROV 1: A vederlo giocare mi sento come Slobodan Praljak.
Questo nome non vi dirà molto, giustamente. Non è un nostro avversario di Europa League (oddio, forse si!!!) ma è quel generale serbo che si era suicidato al processo con uno shottino di veleno. Ecco, sul 2-0 di Ibra mi sentivo più o meno così. Purtroppo (o per fortuna) avevo solo del limoncello fresco a portata di mano ma il mood era proprio quello.

Inter-Milan, il pagellone della disperazione 1 Ranocchiate


Io non lo so perché abbiamo preso Kolarov, visto che era già vecchio quando il Milan vinse il suo ultimo derby, ma seguendo il suo ragionamento del "il tifoso faccia il tifoso, io non vado a dire a Djokovic come giocare a tennis" me ne sto zitto e #MITT RANOCCHIA lo penso solo tra me e me, in silenzio.
A parte il fatto che Froggy ti asfalterebbe anche a tennis, fatela una sfida Aleks e vediamo un po' chi è il migliore di tutti.

DE VRIJ 6: Pure lui è il recordman della presa in giro, visto che prima della partita gli danno il trofeo come miglior difensore del campionato 2019/2020.
Ma il premio lo date alla quarta giornata? Perché? E alla prima di ritorno cosa date, il premio per miglior giocatore di Germania 2006? Boh.
Forse in Lega Calcio avevano troppe cose a cui pensare e si sono persi il trofeo, oppure avevano sbagliato e ci avevano scritto sopra "De Ligt".
Fatto sta che pure Stefan come Samir si è beccato la beffa delle beffe, la giornata dei premi di consolazione. Datene uno anche me a sto punto, così siamo tutti contenti.

D'AMBROSIO 4.5: a lui che premio diamo? Best taglio di capelli? Padre of the year? Recordman di terzini annientati? Si accettano suggerimenti, così meno pensiamo al numerello di Leao lì sulla sinistra è meglio è. (a parte il fatto che Rafael Leao è palesemente la fusione tra Rafinha e Joao... #RIPIGL)
Comunque per spezzare una lancia a favore di Danilone, non è facile giocare quando Skriniar da casa fa le storie su instagram in stile Wanda Nara "Senza amore non si vince il derbyyyy, dovevo giocare io con Stefan!!!"

BROZOVIC 4: Benissimo, forse costruire il 58% del proprio stile sul blog nell'elogio dei giocatori slavi non è stata proprio la mossa più intelligente del mondo, però quanto sono carini lui, Perry e Kolarov quando scuotono la testa e sbracciano tutti sincronizzati? Sembrano delle bamboline da mettere sulla scrivania. #FATL e io me le #COMPR

PERISIC 4: Mentre gli occhi di tutti sono puntati sul duello tra Hakimi e Theo Hernandez, dall'altro lato va in scena la magica sfida tra il nostro Roberto Carlos di Spalato e Davidino Calabria.
Praticamente un duello è una semifinale di Champions e l'altro un Dinamo Zagreb-Qarabag ai gironi di Europa League.
Da veri intenditori sappiamo bene quale guardare. Non ci sono dubbi, almeno sembra di rivivere i vecchi derby storici in cui Montolivo e Juan Jesus piantavano gli alberi. E infatti anche stavolta alla fine lo ha vinto il Milan. Beata mediocrità, meno male che non siamo troppo forti, altrimenti che noia sarebbe...

HAKIMI 6.5: Non c'era un esterno così devastante in un derby dai tempi del Galgo Schelotto, oppure, se non vogliamo fargli sentire troppo la pressione, semplicemente di Maicon.
Vedere Hakimi correre su quella fascia è il mio premio di consolazione di cui parlavo qualche istante fa. Anche se vedere Tonino Candrew che fa il fenomeno alla Samp e Moses allo Spartak Mosca che ha la maglietta col nome MO3EC mi fa salire il #RIPIGL potente anche lì.
Borga Droia ma perché appena vanno via mi affeziono a tutti?
Tu no Haki tu devi restare qua per sempre tipo Hachiko.

VIDAL 6: Siamo ancora a metà formazione e sto finendo le idee per sembrare simpatico, aiutooooooooooo non so più cosa scrivere raga in realtà vorrei solo piangere e mandarli tutti a raccogliere il riso nelle Risaie ufficiali di Suning mentre Zhang li picchia con il frustino in mano.

Cioè dicevamo, forza ragazzi, siete grandiiiii, dai Vidal sei un ex gobbo che ho insultato per tutta la sua carriera ma hai giocato beneeee

Che fatica essere interisti ma che ho fatto di male. Ogni anno sulla carta sembra più semplice e poi in realtà è sempre più difficile.

BARELLA 6.5: Meno male che c'è Bare che almeno è a prova di critiche e di antipatia, cioè come si fa a non volergli bene? Pure se Conte si è fissato a farlo giocare trequartista che gli vogliamo dire? è bravissimo anche lì.
Proprio un cucciolino, ma poi lo vedi così tenerino e in realtà questo picchia come uno stronzo, e oltre a saperle dare le sa pure prendere.
Si prende nell'ordine una botta sulla caviglia, una sul ginocchio, una sul viso. A ogni colpo sono lì in piedi sul divano in lacrime urlando NOOOOOOOOO MBAREEE NOOOOOOOOOOO ma lui tutto tranquillo sta 2-3 secondi a terra, poi si rialza è va a randellare tutti per vendicarsi. Boh, immenso, fantastico, che gli vuoi dire? Vorrei saper incassare i colpi nella vita come sai fare tu Mbare, sei il mio idolo. E magari passare anche un pomeriggio in piscina a casa di Brozo. Ti invidio in tutto.

LAUTARO 5: Partenza shock in cui dopo 10 minuti invocavo già l'intervento della ASL di Milano, oltre a varie divinità, ma Lauti poteva fare sicuramente di più. Comunque ovviamente non può essere solo colpa sua...
Noi l'erede di Milito lo abbiamo trovato ma il Milan quello di Abate quando lo trova? No perché abbiamo un problema di corrispondenza, lui il suo gol lo avrebbe anche segnato però anche da parte vostra cari amici milanisti ci vuole uno sforzo in più. Così non va bene.

LUKAKU 6.5: In questo derby si è raggiunta la nuova definizione di "fare reparto da solo" perché dire che Lukaku abbia portato il peso dell'attacco è riduttivo. Questo si è portato addosso la croce tipo Gesù Cristo.
Solo contro tutti, a momenti andava pure nella tribuna vuota e si faceva i cori da solo.
Purtroppo abbiamo subito una serie di torti arbitrali clamorosi ma siccome lamentarsi degli arbitri sarebbe una caduta di stile, limitiamoci solo a dire FRANCESCO FORNEAU SEI UN EROE NON SO DA DOVE TU SIA SPUNTATO FUORI MA E' STATO UN ONORE VEDERTI IN SERIE A. IN BOCCA AL LUPO PER QUALSIASI MESTIERE CHE SCEGLIERAI DI FARE IN FUTURO.

ERIKSEN 10: in mezzo a tanta negatività almeno una buona notizia: ieri sera durante il derby una nonnina lo ha visto per caso facendo zapping, e così adesso Chris ha appena ricevuto ad honorem la tessera soci 2020 del club dell'uncinetto di Busto Arsizio, ora potrà imparare l'arte di lavorare la lana e potrà farsi una bella copertina, per affrontare le temperature invernali in panchina. Ne avrà bisogno.

SANCHEZ s.v.: KTM avevamo cinque cambi e non abbiamo messo nessuno tra Ranocchione, Pinamò, l'esordio di Darmian, la vendetta di Padelli, i super mittini come Satriano, Squizzato e Moretti che con dei nomi così meritavano spazio. Oppure Filip Stankovic che poteva deciderla da centrocampo come il papà, mannaggia a te Conte CTM quella era la soluzione per sbloccare sto derby, la prossima volta affidati ai MITT.

CONTE 2: Raga c'è Stramaccioni libero. Cioè, calma, è libero nel senso che è senza squadra, però dal punto di vista politico bisogna vedere la sua situazione, se può venire da noi o se ci sono ancora problemi diplomatici strani col governo iraniano.
Magari se Zhang ci mette una buona parola lo lasciano tornare da noi...

Inter-Milan, il pagellone della disperazione

HANDANOVIC 6: Applausoni per Samir che vince il premio come miglior pararigori della Serie A. Su un rigore che è finito comunque in rete, in un derby che abbiamo comunque perso. Fantastico.
Un po' come quando la ragazza che ti piace ti dice che vorrebbe un ragazzo proprio come te (ma non te), o come quando al lotto escono tutti i numeri che hai giocato te, ma nella settimana prima.
Oppure quando in finale di Europa League prendi il gol decisivo proprio dal tuo centravanti, no ok, questa fa troppo male, meglio non pensarci più.
Io non lo so come si può fare a sopravvivere quando la sfiga ti prende in giro in un modo simile, ma forse poteva aiutare uscire un po' dal personaggio, e avrei fatto una linguaccia a Zlatan. Così, a caso, in onore dei vecchi tempi...Magari da uno serio come Handa non se lo sarebbe aspettato e l'avrebbe tirata fuori.
Uno ci prova con le cose che ha a disposizione.

KOLAROV 1: A vederlo giocare mi sento come Slobodan Praljak.
Questo nome non vi dirà molto, giustamente. Non è un nostro avversario di Europa League (oddio, forse si!!!) ma è quel generale serbo che si era suicidato al processo con uno shottino di veleno. Ecco, sul 2-0 di Ibra mi sentivo più o meno così. Purtroppo (o per fortuna) avevo solo del limoncello fresco a portata di mano ma il mood era proprio quello.

Inter-Milan, il pagellone della disperazione 2 Ranocchiate


Io non lo so perché abbiamo preso Kolarov, visto che era già vecchio quando il Milan vinse il suo ultimo derby, ma seguendo il suo ragionamento del "il tifoso faccia il tifoso, io non vado a dire a Djokovic come giocare a tennis" me ne sto zitto e #MITT RANOCCHIA lo penso solo tra me e me, in silenzio.
A parte il fatto che Froggy ti asfalterebbe anche a tennis, fatela una sfida Aleks e vediamo un po' chi è il migliore di tutti.

DE VRIJ 6: Pure lui è il recordman della presa in giro, visto che prima della partita gli danno il trofeo come miglior difensore del campionato 2019/2020.
Ma il premio lo date alla quarta giornata? Perché? E alla prima di ritorno cosa date, il premio per miglior giocatore di Germania 2006? Boh.
Forse in Lega Calcio avevano troppe cose a cui pensare e si sono persi il trofeo, oppure avevano sbagliato e ci avevano scritto sopra "De Ligt".
Fatto sta che pure Stefan come Samir si è beccato la beffa delle beffe, la giornata dei premi di consolazione. Datene uno anche me a sto punto, così siamo tutti contenti.

D'AMBROSIO 4.5: a lui che premio diamo? Best taglio di capelli? Padre of the year? Recordman di terzini annientati? Si accettano suggerimenti, così meno pensiamo al numerello di Leao lì sulla sinistra è meglio è. (a parte il fatto che Rafael Leao è palesemente la fusione tra Rafinha e Joao... #RIPIGL)
Comunque per spezzare una lancia a favore di Danilone, non è facile giocare quando Skriniar da casa fa le storie su instagram in stile Wanda Nara "Senza amore non si vince il derbyyyy, dovevo giocare io con Stefan!!!"

BROZOVIC 4: Benissimo, forse costruire il 58% del proprio stile sul blog nell'elogio dei giocatori slavi non è stata proprio la mossa più intelligente del mondo, però quanto sono carini lui, Perry e Kolarov quando scuotono la testa e sbracciano tutti sincronizzati? Sembrano delle bamboline da mettere sulla scrivania. #FATL e io me le #COMPR

PERISIC 4: Mentre gli occhi di tutti sono puntati sul duello tra Hakimi e Theo Hernandez, dall'altro lato va in scena la magica sfida tra il nostro Roberto Carlos di Spalato e Davidino Calabria.
Praticamente un duello è una semifinale di Champions e l'altro un Dinamo Zagreb-Qarabag ai gironi di Europa League.
Da veri intenditori sappiamo bene quale guardare. Non ci sono dubbi, almeno sembra di rivivere i vecchi derby storici in cui Montolivo e Juan Jesus piantavano gli alberi. E infatti anche stavolta alla fine lo ha vinto il Milan. Beata mediocrità, meno male che non siamo troppo forti, altrimenti che noia sarebbe...

HAKIMI 6.5: Non c'era un esterno così devastante in un derby dai tempi del Galgo Schelotto, oppure, se non vogliamo fargli sentire troppo la pressione, semplicemente di Maicon.
Vedere Hakimi correre su quella fascia è il mio premio di consolazione di cui parlavo qualche istante fa. Anche se vedere Tonino Candrew che fa il fenomeno alla Samp e Moses allo Spartak Mosca che ha la maglietta col nome MO3EC mi fa salire il #RIPIGL potente anche lì.
Borga Droia ma perché appena vanno via mi affeziono a tutti?
Tu no Haki tu devi restare qua per sempre tipo Hachiko.

VIDAL 6: Siamo ancora a metà formazione e sto finendo le idee per sembrare simpatico, aiutooooooooooo non so più cosa scrivere raga in realtà vorrei solo piangere e mandarli tutti a raccogliere il riso nelle Risaie ufficiali di Suning mentre Zhang li picchia con il frustino in mano.

Cioè dicevamo, forza ragazzi, siete grandiiiii, dai Vidal sei un ex gobbo che ho insultato per tutta la sua carriera ma hai giocato beneeee

Che fatica essere interisti ma che ho fatto di male. Ogni anno sulla carta sembra più semplice e poi in realtà è sempre più difficile.

BARELLA 6.5: Meno male che c'è Bare che almeno è a prova di critiche e di antipatia, cioè come si fa a non volergli bene? Pure se Conte si è fissato a farlo giocare trequartista che gli vogliamo dire? è bravissimo anche lì.
Proprio un cucciolino, ma poi lo vedi così tenerino e in realtà questo picchia come uno stronzo, e oltre a saperle dare le sa pure prendere.
Si prende nell'ordine una botta sulla caviglia, una sul ginocchio, una sul viso. A ogni colpo sono lì in piedi sul divano in lacrime urlando NOOOOOOOOO MBAREEE NOOOOOOOOOOO ma lui tutto tranquillo sta 2-3 secondi a terra, poi si rialza è va a randellare tutti per vendicarsi. Boh, immenso, fantastico, che gli vuoi dire? Vorrei saper incassare i colpi nella vita come sai fare tu Mbare, sei il mio idolo. E magari passare anche un pomeriggio in piscina a casa di Brozo. Ti invidio in tutto.

LAUTARO 5: Partenza shock in cui dopo 10 minuti invocavo già l'intervento della ASL di Milano, oltre a varie divinità, ma Lauti poteva fare sicuramente di più. Comunque ovviamente non può essere solo colpa sua...
Noi l'erede di Milito lo abbiamo trovato ma il Milan quello di Abate quando lo trova? No perché abbiamo un problema di corrispondenza, lui il suo gol lo avrebbe anche segnato però anche da parte vostra cari amici milanisti ci vuole uno sforzo in più. Così non va bene.

LUKAKU 6.5: In questo derby si è raggiunta la nuova definizione di "fare reparto da solo" perché dire che Lukaku abbia portato il peso dell'attacco è riduttivo. Questo si è portato addosso la croce tipo Gesù Cristo.
Solo contro tutti, a momenti andava pure nella tribuna vuota e si faceva i cori da solo.
Purtroppo abbiamo subito una serie di torti arbitrali clamorosi ma siccome lamentarsi degli arbitri sarebbe una caduta di stile, limitiamoci solo a dire FRANCESCO FORNEAU SEI UN EROE NON SO DA DOVE TU SIA SPUNTATO FUORI MA E' STATO UN ONORE VEDERTI IN SERIE A. IN BOCCA AL LUPO PER QUALSIASI MESTIERE CHE SCEGLIERAI DI FARE IN FUTURO.

ERIKSEN 10: in mezzo a tanta negatività almeno una buona notizia: ieri sera durante il derby una nonnina lo ha visto per caso facendo zapping, e così adesso Chris ha appena ricevuto ad honorem la tessera soci 2020 del club dell'uncinetto di Busto Arsizio, ora potrà imparare l'arte di lavorare la lana e potrà farsi una bella copertina, per affrontare le temperature invernali in panchina. Ne avrà bisogno.

SANCHEZ s.v.: KTM avevamo cinque cambi e non abbiamo messo nessuno tra Ranocchione, Pinamò, l'esordio di Darmian, la vendetta di Padelli, i super mittini come Satriano, Squizzato e Moretti che con dei nomi così meritavano spazio. Oppure Filip Stankovic che poteva deciderla da centrocampo come il papà, mannaggia a te Conte CTM quella era la soluzione per sbloccare sto derby, la prossima volta affidati ai MITT.

CONTE 2: Raga c'è Stramaccioni libero. Cioè, calma, è libero nel senso che è senza squadra, però dal punto di vista politico bisogna vedere la sua situazione, se può venire da noi o se ci sono ancora problemi diplomatici strani col governo iraniano.
Magari se Zhang ci mette una buona parola lo lasciano tornare da noi...

Notizie flash

Ultimi articoli

01/12/2021
Inter - Spezia nel tempo di un caffè allo squaquaraus

ORE 17.30. Si sparge la voce che Sandrino Bastoncino sia rimasto vittima nella notte della sindorme di Montezuma, o gastroenterite acuta, insomma squaquaraus in termini strettamente tecnici.Genitore 1 Stefan è rimasto a casa ad assisterlo amorevolmente, mentre Genitore 2 Skri si è dovuto sobbarcare il compito di guidare la difesa. Ai suoi lati Dima e […]

01/12/2021
10 buoni motivi per non perdervi Inter - Spezia

Carissimi, buonasera.Siamo qui riuniti oggi, in questo giorno a metà della settimana, per celebrare l'ennesima notte di Champio..ah no?Per goderci un bel big match infrasettiman..ah no?Almeno un turno ad eliminazione diretta in Coppa Ital..nemmeno questo?!Ma cosa caaaaaaaaaahhhhhh, LO SPEZIA! Dai, noi siamo lanciatissimi, fortissimi, bellissimi, informissimi e loro hanno un terzo dei nostri punti, arrancano […]

28/11/2021
Venezia - Inter, il pagellone cantando sotto la pioggia

HANDA 10 - ARAMU MA CHE COMPORTAMENTO È QUESTO?!CIOÈ TUTTI I TUOI COMPAGNI DEL VENEZIA EDUCATI E TRANQUILLI E TU INVECE TI INVENTI IL TIRO ALLA HOLLY E BENJI DA LONTANISSIMO?Povero Handa. Ho fatto fatica con te su quel tuffo, davvero.Ora: so che la tentazione è tanta, ma visto che c'hai ripreso la mano, perché […]

28/11/2021
Venezia - Inter, dieci cialde croccanti post - partita

10 - La domenica mattina dopo una vittoria dell’Inter spiegata con una foto: 9 - Non posso usare questo spazio per prendere in giro chi è a meno dieci da noi, non posso usare questo spazio per prendere in giro chi è a meno dieci da noi, non posso usare questo spazio per prendere in […]

27/11/2021
Venezia - Inter nel tempo di un caffè

PRIMO TEMPO 0’- con Froggy sempre in campo si vincerebbe il campionato a febbraio. Bravo Simone che lo fa riposare per movimentare un po’ la cosa 4' - Kyine io ti capiscoAnche io vorrei la maglia di Skrigno, ma aspetta almeno la fine del primo tempo 6' - Ma a fine partita ci possono lasciare […]

27/11/2021
L'Inter in gita a Venezia

Cari Brati, io sono sempre stato solito immaginare lo spogliatoio interista come una classe di alunni del più diroccato ed ignorante istituto professionale, alla stregua di quelli presenti nella periferia di Caracas (che poi è effettivamente la scuola che ha frequentato Guarin🕊). Quindi ho pensato: perché non fargli fare, al quinto anno, una bella gita...a […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram