28/02/2020

Inter - Ludogorets, il pagellone della terra desolata

PADELLI 8: Sono venuto a sapere da fonti affidabili che qualcuno ha avuto il coraggio di criticare The Italian Stallion. E non mi sono ancora ripreso dalla cosa.

Cioè ma come si fa?!

Io capisco la psicosi Coronavirus, ma qua mi pare si esageri.
Poco male, lui è talmente meraviglioso da rispondere alle critiche TOTALMENTE IMMERITATE sul campo, con una paratona a mano aperta.

Mezzo voto in più per essere l’unico, insieme a Godin, a farci seguire con un po’ di patema d’animo la partita, aiutando Cauly a segnare un gol altrimenti impossibile.

D’AMBROSIO 7: Cazzo che momento per i D’Ambrosio: Danilone gioca centrale di difesa, terzino destro, ala destra. A momenti va punta. E poi c’è Daddo, che domina la scena Instagram come il papà domina il campo.
Ne sono certo: un giorno leggeremo notizie riguardanti un misterioso infortunio di un suo avversario.

SUA ECCELLENZA 10 : EHI TV8 COME TI PERMETTI A DIRE CHE ANDREA FA COSE SBAGLIATE?!
Prova a ripeterlo ancora una volta se ne hai il coraggio.

GODIN 7: Reso già merito ai suoi evidenti meriti d’intrattenitore, si lancia sugli avversari con la stessa foga con cui un cane si lancerebbe su un prosciutto.

MOSES/BARELLA 600 (km percorsi), il tutto senza fermarsi nemmeno una volta all’autogrill. Con un solo pieno.

BORJA 7.5: Competizioni come l’Europa League ai tempi del Coronavirus richiedono grande esperienza. E lui distribuisce sapienti palloni in campo e sapienti consigli per evitare il contagio fuori.

ERIKSEN 7: Ok, ho un problema.
Ogni volta che Chris tocca palla, sento Carl Douglas cantare “Kung Fu Fighting” ed immagino che inizi a saltare tutti gli avversari con dribbling ubriacanti ai limiti della fisica.
Poi torno sulla terra e mi ritrovo con gli occhi a cuoricino manco fossi una dodicenne alla sua prima cotta.

E lui?
Gigioneggia con quell’aria da bello e dannato, poi regala una palla con scritto TRIVELA all’accorrente Biraghi, come volesse farci capire che può cambiare.
NOI POSSIAMO CAMBIARLO.
SOLO NOI POSSIAMO.

BIRAGHI 8: E' una Marcia su Roma, è un'invasione dell'Abissinia, è un italico passo che lega Predappio a Milano, la coppa viaggia verso piazza Duomo , la coppa vede sempre più neroazzurro, per merito del dvx di Cernusco sul Naviglio che ha lasciato sul posto i difensori del Ludogorets, ha alzato la testa, ha guardato il portiere e ha depositato il pallone con il piatto nell'angolo più lontano, nemmeno avesse dei manganelli al posto degli scarpini!

SANCHEZ 8: Raga ma che gli avete dato a Sanchez?
Sembra di vederlo giocare in Sudamerica, indovina talmente tanto bene il passaggio a Lukaku per il 2-1 da fargliela arrivare due volte sulla testa.
Poi vabbè, le solite robe alla Fifa: tacchi, tiri a giro da posizioni defilate etc e la classica traversa tirablasfemie.
Non capisco se lo vorrei titolare o se non voglia rivederlo mai più.

LUKAKU 10: Perché se fai un gol del genere, il dieci te lo meriti di diritto.
La cosa più bella è che avrebbe avuto l’occasione per segnare altri due gran bei gol, finalizza invece il più gollonzo dei gol della storia del calcio conosciuto e non.

Perché l’Europa League è così. Mai banale.

BROZO 6: Entra nel secondo tempo per fare staffetta con Brate Barellovic, ma la lontananza dalla sua nuova fiamma finisce per deconcentrarlo

SEBA s.v

BASTONI s.v

GONDE 9: Schiera una squadra con Sua eminenza capitano. E già è goduria.
Poi butta dentro pure tutti i mitt, provocandomi una crisi mistica degne delle migliori conversioni religiose.
Un punto in meno perché lo tengo da parte per domenica. Fai il bravo Andò.

Inter - Ludogorets, il pagellone della terra desolata

PADELLI 8: Sono venuto a sapere da fonti affidabili che qualcuno ha avuto il coraggio di criticare The Italian Stallion. E non mi sono ancora ripreso dalla cosa.

Cioè ma come si fa?!

Io capisco la psicosi Coronavirus, ma qua mi pare si esageri.
Poco male, lui è talmente meraviglioso da rispondere alle critiche TOTALMENTE IMMERITATE sul campo, con una paratona a mano aperta.

Mezzo voto in più per essere l’unico, insieme a Godin, a farci seguire con un po’ di patema d’animo la partita, aiutando Cauly a segnare un gol altrimenti impossibile.

D’AMBROSIO 7: Cazzo che momento per i D’Ambrosio: Danilone gioca centrale di difesa, terzino destro, ala destra. A momenti va punta. E poi c’è Daddo, che domina la scena Instagram come il papà domina il campo.
Ne sono certo: un giorno leggeremo notizie riguardanti un misterioso infortunio di un suo avversario.

SUA ECCELLENZA 10 : EHI TV8 COME TI PERMETTI A DIRE CHE ANDREA FA COSE SBAGLIATE?!
Prova a ripeterlo ancora una volta se ne hai il coraggio.

GODIN 7: Reso già merito ai suoi evidenti meriti d’intrattenitore, si lancia sugli avversari con la stessa foga con cui un cane si lancerebbe su un prosciutto.

MOSES/BARELLA 600 (km percorsi), il tutto senza fermarsi nemmeno una volta all’autogrill. Con un solo pieno.

BORJA 7.5: Competizioni come l’Europa League ai tempi del Coronavirus richiedono grande esperienza. E lui distribuisce sapienti palloni in campo e sapienti consigli per evitare il contagio fuori.

ERIKSEN 7: Ok, ho un problema.
Ogni volta che Chris tocca palla, sento Carl Douglas cantare “Kung Fu Fighting” ed immagino che inizi a saltare tutti gli avversari con dribbling ubriacanti ai limiti della fisica.
Poi torno sulla terra e mi ritrovo con gli occhi a cuoricino manco fossi una dodicenne alla sua prima cotta.

E lui?
Gigioneggia con quell’aria da bello e dannato, poi regala una palla con scritto TRIVELA all’accorrente Biraghi, come volesse farci capire che può cambiare.
NOI POSSIAMO CAMBIARLO.
SOLO NOI POSSIAMO.

BIRAGHI 8: E' una Marcia su Roma, è un'invasione dell'Abissinia, è un italico passo che lega Predappio a Milano, la coppa viaggia verso piazza Duomo , la coppa vede sempre più neroazzurro, per merito del dvx di Cernusco sul Naviglio che ha lasciato sul posto i difensori del Ludogorets, ha alzato la testa, ha guardato il portiere e ha depositato il pallone con il piatto nell'angolo più lontano, nemmeno avesse dei manganelli al posto degli scarpini!

SANCHEZ 8: Raga ma che gli avete dato a Sanchez?
Sembra di vederlo giocare in Sudamerica, indovina talmente tanto bene il passaggio a Lukaku per il 2-1 da fargliela arrivare due volte sulla testa.
Poi vabbè, le solite robe alla Fifa: tacchi, tiri a giro da posizioni defilate etc e la classica traversa tirablasfemie.
Non capisco se lo vorrei titolare o se non voglia rivederlo mai più.

LUKAKU 10: Perché se fai un gol del genere, il dieci te lo meriti di diritto.
La cosa più bella è che avrebbe avuto l’occasione per segnare altri due gran bei gol, finalizza invece il più gollonzo dei gol della storia del calcio conosciuto e non.

Perché l’Europa League è così. Mai banale.

BROZO 6: Entra nel secondo tempo per fare staffetta con Brate Barellovic, ma la lontananza dalla sua nuova fiamma finisce per deconcentrarlo

SEBA s.v

BASTONI s.v

GONDE 9: Schiera una squadra con Sua eminenza capitano. E già è goduria.
Poi butta dentro pure tutti i mitt, provocandomi una crisi mistica degne delle migliori conversioni religiose.
Un punto in meno perché lo tengo da parte per domenica. Fai il bravo Andò.

Notizie flash

Ultimi articoli

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

13/01/2022
Inter - Juventus, dieci leoni post - Supercoppa

🦁 ALZALAAAAAAAAAAAA ALZALA CAPITANO ALZALAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA 🦁Abbiamo perso anni di vita (come al solito), la salute fisica (che novità), la salute mentale (firts time?) ma ECCOCI QUI DOPO IL MINUTO 120:01 A FESTEGGIARE IL 12 GENNAIO E IL 13 GENNAIO E IL 14 GENNAIO ECC ECC UN TROFEO NON SO SE VI RENDETE CONTO UN T […]

12/01/2022
Inter - Juventus nel tempo di una supercoppa

Primo tempo 0’ - Eccoci qui, prontissimi, per la competizione meno interessante della stagione ma pur sempre l’occasione di esultare in faccia direttamente ai bianconeri. 1’ - Subito Dzeko su cross di Perry.Siamo più caldi del motore truccato del motorino di un bullo di provincia 5’ - De Vrij di testa su calcio d’angolo.È ROVENTE […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram