Inter - Lazio nel tempo di un caffè

PRIMO TEMPO:

1' - Ormai la difesa regala sempre grandi emozioni: quest'oggi schieriamo Cancelo - Skriniar - Ranocchia <3 - Santon

Roba che a pensarci ad Agosto avremmo pianto dalla paura, oggi piangiamo dall'emozione

3' - Borja gioca febbricitante.

Che uomo: pur di non farci purgare con Joao Mario o con Brozovic si sacrifica in prima persona.

8' - Zzzzzzz

16' - Zzzzzz

20' - AH?! EH?! Cosa?!

Scusate, mi ero addormentato, maledetto Milinkovic mi ha fatto spaventare. Maleducato.

30' - Grande occasione per Perisic, ma Strakosha compie una grande parata e devia in calcio d'angolo.

Poi dici che uno è razzista. SALVENEEEEEEE

33' - Borja Valero recupera bene su un pericolosissimo contropiede della Lazio.

33 anni, febbricitante e fa ancora recuperi del genere. Semplicemente da clonare.

RANOCCHIEIDE

39' - Il Sommo si accascia a terra. Panico e sgomento fra i giocatori in campo.

Un turbatissimo Skriniar, vedendo la scena, esclama "OH MIO DIO!!!"

41' - ANDREA TORNA IN CAMPO!

Sta male, zoppica, ma non molla.

43' - Si accascia ancora Ranocchia.

Sembra proprio non farcela, si scalda Dalbert.

44' - NEVER BACK DOWN! NON SI MOLLA UN CAZZO! ANDREA RITORNA IN CAMPO.

RANOCCHIA SANTO SUBITO

47' - AUTO TRAVERSA DI BORJA VALERO.

Meno male che Andrea è rimasto in campo, senza il suo contributo divino la palla sarebbe sicuramente entrata

48' - Fine primo tempo

Andare a riposo con la preoccupazione per il Sommo è un po' come avere la moglie in sala parto

SECONDO TEMPO:

1' - ANDREA C'E'! ANDREA C'E'! ANDREA C'E'!

12' - Borja mette a sedere Lucas Leiva e tira dal limite dell'area, ma Strakosha è ancora attento e devia in calcio d'angolo

15' - Calcio di rigore della Lazio: cross di Immobile dentro l'area, Skriniar devia prima con la gamba e poi col braccio, per Rocchi è rigore.

MA NON E' RIGORE MAI, DAI!

16' - DECISIONE CAMBIATA, NON E' RIGORE!  (e ci mancherebbe!)

Più involontario della parata di Donnarummafratello nel derby.

20' - La Lazio può contare su giocatori come Felipe Anderson dalla panchina, noi è meglio che lasciamo perdere

22' - Grande giocata di Santon: avanza sulla fascia, non serve Perisic, si accentra, perde palla e commette anche fallo; ah, prende anche il giallo

Quanto sei bello Davidino

26' - Fuori Candreva, dentro Joao Mario.

Cambio che mette d'accordo tutti: i laziali fischiano Candreva, gli interisti Miranda

27' - Meno male che Handa c'è, deviazione provvidenziale in calcio d'angolo sulla percussione di Felipe Anderson

28' - Parolo ci prova su assist involontario di Rocchi, ma Batmanovic è attento come sempre e devia nuovamente in angolo

30' - Anderson ha rotto il cazzo.

Fa partire l'azione, la passa ad Immobile che gliela rende dentro l'area, per fortuna la colpisce male male.

44' - Combinazione involontaria Perisic-Icardi con Mauro che devia fortuitamente sotto porta: palla fuori di poco.

49' - Rocchi fischia la fine della partita

 

Inter - Lazio nel tempo di un caffè

PRIMO TEMPO:

1' - Ormai la difesa regala sempre grandi emozioni: quest'oggi schieriamo Cancelo - Skriniar - Ranocchia <3 - Santon

Roba che a pensarci ad Agosto avremmo pianto dalla paura, oggi piangiamo dall'emozione

3' - Borja gioca febbricitante.

Che uomo: pur di non farci purgare con Joao Mario o con Brozovic si sacrifica in prima persona.

8' - Zzzzzzz

16' - Zzzzzz

20' - AH?! EH?! Cosa?!

Scusate, mi ero addormentato, maledetto Milinkovic mi ha fatto spaventare. Maleducato.

30' - Grande occasione per Perisic, ma Strakosha compie una grande parata e devia in calcio d'angolo.

Poi dici che uno è razzista. SALVENEEEEEEE

33' - Borja Valero recupera bene su un pericolosissimo contropiede della Lazio.

33 anni, febbricitante e fa ancora recuperi del genere. Semplicemente da clonare.

RANOCCHIEIDE

39' - Il Sommo si accascia a terra. Panico e sgomento fra i giocatori in campo.

Un turbatissimo Skriniar, vedendo la scena, esclama "OH MIO DIO!!!"

41' - ANDREA TORNA IN CAMPO!

Sta male, zoppica, ma non molla.

43' - Si accascia ancora Ranocchia.

Sembra proprio non farcela, si scalda Dalbert.

44' - NEVER BACK DOWN! NON SI MOLLA UN CAZZO! ANDREA RITORNA IN CAMPO.

RANOCCHIA SANTO SUBITO

47' - AUTO TRAVERSA DI BORJA VALERO.

Meno male che Andrea è rimasto in campo, senza il suo contributo divino la palla sarebbe sicuramente entrata

48' - Fine primo tempo

Andare a riposo con la preoccupazione per il Sommo è un po' come avere la moglie in sala parto

SECONDO TEMPO:

1' - ANDREA C'E'! ANDREA C'E'! ANDREA C'E'!

12' - Borja mette a sedere Lucas Leiva e tira dal limite dell'area, ma Strakosha è ancora attento e devia in calcio d'angolo

15' - Calcio di rigore della Lazio: cross di Immobile dentro l'area, Skriniar devia prima con la gamba e poi col braccio, per Rocchi è rigore.

MA NON E' RIGORE MAI, DAI!

16' - DECISIONE CAMBIATA, NON E' RIGORE!  (e ci mancherebbe!)

Più involontario della parata di Donnarummafratello nel derby.

20' - La Lazio può contare su giocatori come Felipe Anderson dalla panchina, noi è meglio che lasciamo perdere

22' - Grande giocata di Santon: avanza sulla fascia, non serve Perisic, si accentra, perde palla e commette anche fallo; ah, prende anche il giallo

Quanto sei bello Davidino

26' - Fuori Candreva, dentro Joao Mario.

Cambio che mette d'accordo tutti: i laziali fischiano Candreva, gli interisti Miranda

27' - Meno male che Handa c'è, deviazione provvidenziale in calcio d'angolo sulla percussione di Felipe Anderson

28' - Parolo ci prova su assist involontario di Rocchi, ma Batmanovic è attento come sempre e devia nuovamente in angolo

30' - Anderson ha rotto il cazzo.

Fa partire l'azione, la passa ad Immobile che gliela rende dentro l'area, per fortuna la colpisce male male.

44' - Combinazione involontaria Perisic-Icardi con Mauro che devia fortuitamente sotto porta: palla fuori di poco.

49' - Rocchi fischia la fine della partita

 

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram