21/12/2016

Inter-Lazio: Dove eravamo rimasti?

Ci sono dei grandi classici senza i quali non c'è Natale: Panettone, Pandoro, regali sotto l'albero e... Inter-Lazio prima della sosta!

La sfida con i biancocelesti non è mai banale, oltre allo storico gemellaggio, offre sempre variati spunti per essere ricordata. Di solito in modo tragico.

La mente non può che tornare a esattamente 12 mesi fa. Primi in classifica, tutti apparentemente felici, e poi?

Prima di quella partita mi ricordo che ero veramente preoccupato. Avevo un pessimo presentimento, puntualmente reso realtà da Felipe Melo.

Rigore ingenuo e espulsione killer su Biglia. Perché il rosso non è soltanto il colore simbolo del Natale, ma anche quello del nostro Felipe.

Inter-Lazio: Dove eravamo rimasti? 1 Ranocchiate
Candreva questa volta sarà dei nostri.
Medel purtroppo è costretto ai box.
Montoya...OH,CAZZO, MONTOYA!

I protagonista della partita allora fu Candreva. Oggi Antonio è dei nostri, e speriamo possa essere la nostra arma in più. Insieme all'altro ex di turno: Pioli

Da lì in poi, iniziò un vortice di risultati negativi, che durò fino a...oggi.

Paradossalmente, per quanto ricordi di essere praticamente certo di una sconfitta un anno fa, con la squadra capolista e tanti sorrisi, questa volta vedo un risultato molto più incerto.

E non credo tanto sia questione di uomini, tattiche o allenatori: la Lazio ci ricorda ogni volta che il fattore più importante è la testa.

Perciò spero di vedere una squadra che scenda in campo con concentrazione e voglia di vincere, sotto lo sguardo severo di Zhang.

È importante ripartire. Riprendere da dove eravamo rimasti.

Chiudere il cerchio e fare una seconda parte di stagione buona, quella che aspettiamo da esattamente un anno.

Inter-Lazio: Dove eravamo rimasti? 2 Ranocchiate
Mi raccomando, tu non fare scherzi.

 

Inter-Lazio: Dove eravamo rimasti?

Ci sono dei grandi classici senza i quali non c'è Natale: Panettone, Pandoro, regali sotto l'albero e... Inter-Lazio prima della sosta!

La sfida con i biancocelesti non è mai banale, oltre allo storico gemellaggio, offre sempre variati spunti per essere ricordata. Di solito in modo tragico.

La mente non può che tornare a esattamente 12 mesi fa. Primi in classifica, tutti apparentemente felici, e poi?

Prima di quella partita mi ricordo che ero veramente preoccupato. Avevo un pessimo presentimento, puntualmente reso realtà da Felipe Melo.

Rigore ingenuo e espulsione killer su Biglia. Perché il rosso non è soltanto il colore simbolo del Natale, ma anche quello del nostro Felipe.

Inter-Lazio: Dove eravamo rimasti? 3 Ranocchiate
Candreva questa volta sarà dei nostri.
Medel purtroppo è costretto ai box.
Montoya...OH,CAZZO, MONTOYA!

I protagonista della partita allora fu Candreva. Oggi Antonio è dei nostri, e speriamo possa essere la nostra arma in più. Insieme all'altro ex di turno: Pioli

Da lì in poi, iniziò un vortice di risultati negativi, che durò fino a...oggi.

Paradossalmente, per quanto ricordi di essere praticamente certo di una sconfitta un anno fa, con la squadra capolista e tanti sorrisi, questa volta vedo un risultato molto più incerto.

E non credo tanto sia questione di uomini, tattiche o allenatori: la Lazio ci ricorda ogni volta che il fattore più importante è la testa.

Perciò spero di vedere una squadra che scenda in campo con concentrazione e voglia di vincere, sotto lo sguardo severo di Zhang.

È importante ripartire. Riprendere da dove eravamo rimasti.

Chiudere il cerchio e fare una seconda parte di stagione buona, quella che aspettiamo da esattamente un anno.

Inter-Lazio: Dove eravamo rimasti? 4 Ranocchiate
Mi raccomando, tu non fare scherzi.

 

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

01/02/2023
Inter - Atalanta, dieci Santini post-partita

😇 - E per una volta non sono quelli che abbiamo tirato giù durante la partita ma quelli pregati a fine partita in onore del nostro Apostolo. 😇 - Partita con l’Atalanta fatta, semifinale di Coppa Italia presa, Gasperini salutato e mandato a cogliere fiori insieme a Xavi, ora possiamo finalmente concentrare tutto il nostro odio verso […]

31/01/2023
Inter - Atalanta nel tempo di un santo caffè

PRIMO TEMPO: 0'- Benvenuti a Inter - Atalanta, una partita che è come un film già visto, con Pasalic nel ruolo di Ilicic, Boga nel ruolo di Muriel e Maehle nel ruolo di Gosens 4' - Darmy di nuovo in modalità save the world 6' - Chala invece in modalità scazzo non mi avete comprato […]

31/01/2023
Inter - Atalanta, 10 pensieri prepartita e 10 commenti cinici

1 - L’Atalanta 4 giorni prima del derby; praticamente volete farmi incontrare tutti quelli della lista delle persone più odiose del mondo. Manca solo Cuadrado ma non me lo far dire troppo forte che questo è in scadenza di contratto con una squadra che rischia la serie B e l’anno prossimo me lo ritrovo al […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, il pagellone delle citazioni improbabili

ONANA 6.5 – Comincia la partita e collezioniamo angoli a ripetizione, tanto che ad un certo punto sono più i corner che i minuti trascorsi.Andrè se ne sta in porta, pronto ad esultare, perchè prima di venire a giocare con noi ha avuto il tempo di studiarci e sa che siamo la squadra che segna […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, dieci tori post-partita

🐂 - È durata giusto il tempo di farsi una doccia 🐂 - Che voglia di chiudermi in camera scrivendo frasi sulla Smemo ascoltando Bella Senz’Anima di Riccardo Cocciante 🐂 - Non so cosa sia peggio questa settimana tra Skriniar alla Juv…scusate, PSG, i ricordi di Eriksen che arriva all’Inter e sapere che esiste un Epic Team dal […]

28/01/2023
Cremonese - Inter, la partita nel tempo di un caffè con Gaglia capitano

0’ - non siamo pronti a vedere Gagliardini con la fascia NON SIAMO PRONTI Primo tempo 1' - Mariani fischia dopo aver regolato i suoi sedici orologi 4’ - qui dal settore ospiti Cremona tutto ok. Tanti ravioli e tanto vino, ma ok.  Finita la birra, vi aggiorniamo. 5’ - il primo piano su dzeko […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram