Inter - Hellas Verona nel tempo di un caffè

Se non ero già depresso all’idea di vedere come i nostri amati beniamini si complicheranno la vita da soli oggi, ci pensano la Leotta e Balzaretti ricordandomi quando è MITT Dimarco e da quanti anni lo schifiamo indefinibilmente.

Primo tempo

1’ - Handanovic ha deciso di rassicurare tutti.
Col cappellino.

2’ - Iniziamo benissimo.
Spondone di Lukaku per Lautaro che mangia il tempo a tutti e si presenta davanti al portiere, ma conferma la recente tendenza del nostro attacco a mangiarsi l’immangiabile.

Ma come gli sia venuto in mente il pallonetto rimarrà per sempre un mistero.

4’ - Grazie Pardo che ci ricordi da quanto non perdiamo con l’Hellas in casa.

Ormai è una settimana che faccio gli scongiuri ogni volta che sento parlare qualcuno.

12’ - Faraoni, Dimarco, Bessa, Salcedo in panca…

Ma quanti ex mittini ci sono?
Aiuto.

24’ - Ho visto tutta la vita passarmi davanti agli occhi.

Barella scivola, Dimarco recupera palla, serve Bessa che viene murato da Handa (cappellino bene), la palla torna a Dimarco che mette dentro un tirocross che mi è sembrato dirare venticinque minuti.

35’ - Non benissimo, eh.

Secondo tempo

5’ - L’abbiamo proprio svoltato questo secondo tempo.

15’ - Vorrei riuscire a tenere il passo all’enorme mole di occasioni che stiamo creando ma è praticamente impossibile.

Ah, noi non siamo quelli in maglia gialla?

16’ - Ormai questo fine campionato sarà una sorta di eterna riproduzione di Inter-Siviglia dell’anno scorso.

18’ - Grande azione di Lautaro che fa tutto benissimo tranne il tiro.

Non vinceremo mai.

19’ - Darmian + Sensi vs Salcedo

È in questa girandola di cambi che si deciderà questa gara.
È scritto nella pietra da millenni.

23’ - Palo pieno su punizione incredibile di Hakimi.

Ma perché?
Perché la vita è così difficileeeee?

26’ - 5 pali in 3 partite.

Ok, Dio, dobbiamo parlare un po’.

28’ - Entra Sanchez.

Allora tutto bene.

31’ - NON CI CREDOOOOOOOOOOOO

È sempre lui. Il salvatore reincarnato.
MATTEO DARMIAN

Che è sempre al posto giusto nel momento giusto.

Grazie Matteo, grazie.

32’ - E ora preparati, cuore, ai 20 minuti di stress test settimanale.

37’ - Handanovic combina la terza in tre partite, ma Abisso decide che è tempo di farsi perdonare e fischia un inesistente fallo sul portiere.

In tutto ciò io ho perso quarantadue anni di vita.
Grazie Handa, non potrò mai vedere la prossima vittoria in Champions.

38’ - Dicci la verità, ti sei venduto le partite in Slovenia?

45’ - GAGLIARDINI CAZZOFAIIIII

Mi sembrava strano non averti ancora citato.

45’ + 2’ - Ci mancava Guidolin che fa la gufata a 40 secondi dalla fine

Io mi ammazzo e faccio prima.

45’ + 3’ - È finitaaaaaaaaaaaaa.

Inter - Hellas Verona nel tempo di un caffè

Se non ero già depresso all’idea di vedere come i nostri amati beniamini si complicheranno la vita da soli oggi, ci pensano la Leotta e Balzaretti ricordandomi quando è MITT Dimarco e da quanti anni lo schifiamo indefinibilmente.

Primo tempo

1’ - Handanovic ha deciso di rassicurare tutti.
Col cappellino.

2’ - Iniziamo benissimo.
Spondone di Lukaku per Lautaro che mangia il tempo a tutti e si presenta davanti al portiere, ma conferma la recente tendenza del nostro attacco a mangiarsi l’immangiabile.

Ma come gli sia venuto in mente il pallonetto rimarrà per sempre un mistero.

4’ - Grazie Pardo che ci ricordi da quanto non perdiamo con l’Hellas in casa.

Ormai è una settimana che faccio gli scongiuri ogni volta che sento parlare qualcuno.

12’ - Faraoni, Dimarco, Bessa, Salcedo in panca…

Ma quanti ex mittini ci sono?
Aiuto.

24’ - Ho visto tutta la vita passarmi davanti agli occhi.

Barella scivola, Dimarco recupera palla, serve Bessa che viene murato da Handa (cappellino bene), la palla torna a Dimarco che mette dentro un tirocross che mi è sembrato dirare venticinque minuti.

35’ - Non benissimo, eh.

Secondo tempo

5’ - L’abbiamo proprio svoltato questo secondo tempo.

15’ - Vorrei riuscire a tenere il passo all’enorme mole di occasioni che stiamo creando ma è praticamente impossibile.

Ah, noi non siamo quelli in maglia gialla?

16’ - Ormai questo fine campionato sarà una sorta di eterna riproduzione di Inter-Siviglia dell’anno scorso.

18’ - Grande azione di Lautaro che fa tutto benissimo tranne il tiro.

Non vinceremo mai.

19’ - Darmian + Sensi vs Salcedo

È in questa girandola di cambi che si deciderà questa gara.
È scritto nella pietra da millenni.

23’ - Palo pieno su punizione incredibile di Hakimi.

Ma perché?
Perché la vita è così difficileeeee?

26’ - 5 pali in 3 partite.

Ok, Dio, dobbiamo parlare un po’.

28’ - Entra Sanchez.

Allora tutto bene.

31’ - NON CI CREDOOOOOOOOOOOO

È sempre lui. Il salvatore reincarnato.
MATTEO DARMIAN

Che è sempre al posto giusto nel momento giusto.

Grazie Matteo, grazie.

32’ - E ora preparati, cuore, ai 20 minuti di stress test settimanale.

37’ - Handanovic combina la terza in tre partite, ma Abisso decide che è tempo di farsi perdonare e fischia un inesistente fallo sul portiere.

In tutto ciò io ho perso quarantadue anni di vita.
Grazie Handa, non potrò mai vedere la prossima vittoria in Champions.

38’ - Dicci la verità, ti sei venduto le partite in Slovenia?

45’ - GAGLIARDINI CAZZOFAIIIII

Mi sembrava strano non averti ancora citato.

45’ + 2’ - Ci mancava Guidolin che fa la gufata a 40 secondi dalla fine

Io mi ammazzo e faccio prima.

45’ + 3’ - È finitaaaaaaaaaaaaa.

Notizie flash

Ultimi articoli

01/12/2021
Inter - Spezia nel tempo di un caffè allo squaquaraus

ORE 17.30. Si sparge la voce che Sandrino Bastoncino sia rimasto vittima nella notte della sindorme di Montezuma, o gastroenterite acuta, insomma squaquaraus in termini strettamente tecnici.Genitore 1 Stefan è rimasto a casa ad assisterlo amorevolmente, mentre Genitore 2 Skri si è dovuto sobbarcare il compito di guidare la difesa. Ai suoi lati Dima e […]

01/12/2021
10 buoni motivi per non perdervi Inter - Spezia

Carissimi, buonasera.Siamo qui riuniti oggi, in questo giorno a metà della settimana, per celebrare l'ennesima notte di Champio..ah no?Per goderci un bel big match infrasettiman..ah no?Almeno un turno ad eliminazione diretta in Coppa Ital..nemmeno questo?!Ma cosa caaaaaaaaaahhhhhh, LO SPEZIA! Dai, noi siamo lanciatissimi, fortissimi, bellissimi, informissimi e loro hanno un terzo dei nostri punti, arrancano […]

28/11/2021
Venezia - Inter, il pagellone cantando sotto la pioggia

HANDA 10 - ARAMU MA CHE COMPORTAMENTO È QUESTO?!CIOÈ TUTTI I TUOI COMPAGNI DEL VENEZIA EDUCATI E TRANQUILLI E TU INVECE TI INVENTI IL TIRO ALLA HOLLY E BENJI DA LONTANISSIMO?Povero Handa. Ho fatto fatica con te su quel tuffo, davvero.Ora: so che la tentazione è tanta, ma visto che c'hai ripreso la mano, perché […]

28/11/2021
Venezia - Inter, dieci cialde croccanti post - partita

10 - La domenica mattina dopo una vittoria dell’Inter spiegata con una foto: 9 - Non posso usare questo spazio per prendere in giro chi è a meno dieci da noi, non posso usare questo spazio per prendere in giro chi è a meno dieci da noi, non posso usare questo spazio per prendere in […]

27/11/2021
Venezia - Inter nel tempo di un caffè

PRIMO TEMPO 0’- con Froggy sempre in campo si vincerebbe il campionato a febbraio. Bravo Simone che lo fa riposare per movimentare un po’ la cosa 4' - Kyine io ti capiscoAnche io vorrei la maglia di Skrigno, ma aspetta almeno la fine del primo tempo 6' - Ma a fine partita ci possono lasciare […]

27/11/2021
L'Inter in gita a Venezia

Cari Brati, io sono sempre stato solito immaginare lo spogliatoio interista come una classe di alunni del più diroccato ed ignorante istituto professionale, alla stregua di quelli presenti nella periferia di Caracas (che poi è effettivamente la scuola che ha frequentato Guarin🕊). Quindi ho pensato: perché non fargli fare, al quinto anno, una bella gita...a […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram