12/12/2016

Inter-Genoa, il pagellone di Simeone all'Inter

Handanovic 6.5 - Dopo una serie di prestazioni da cabarettista della Milano da bere capisce che - nonostante abbia talento - far ridere gli 80.000 di San Siro non è il suo mestiere. L'amico ritrovato.

Murillo 5 - Continua la sua particolare guerra a chi faccia più schifo con Ranocchia, ma non ha di certo il talento di sua maestà Froggy.

Miranda 5.5 - Va bene, sta invecchiando. Ma la degenza accanto a Murillo e D'Ambrosio lo fa sembrare un malato di Alzhaimer che ha dimenticato la zona giusta dove posizionarsi in campo.

Inter-Genoa, il pagellone di Simeone all'Inter 1 Ranocchiate

D'Ambrosio 5 - Sempre al limite tra il giallo e il rosso. Come il classico milanese imbruttito quando è di fretta.

Inter-Genoa, il pagellone di Simeone all'Inter 2 Ranocchiate

Nagatomo 5 - Preferito a Santon per la sua maggiore velocità, la mette in mostra tutto quando fa apparire Lazovic come un ghepardo nella savana, perdendo circa un metro ogni metro e mezzo di scatto. Ferrari o Toro Rosso?

Brozovic 7 - Sul rinnovo Zhang ha preteso di inserire una clausola con scritto "se non segni domenica salta tutto". Speriamo che abbia messo ogni domenica.

Joao Mario 6.5 - La lontananza da Kondogbia si fa sentire, in positivo. Torna in grado di correre, passare, calciare. Insomma, di giocare a calcio.

Candreva 6.5 - Lo chiamavano Flash Gordo...  No,  Mr. Fant... No, Hulk, Batman, Superman, Capitan Ranocchia... Insomma, a noi basta chiamarlo Antonio Candreva.

Eder 4.5 - Più scoppiato di un palloncino al diciottesimo di Miangue (45' Felipe Melo 6 - Entra in campo per dare sostanza (stupefacente) e diventa improvvisamente determinante. Domanda: è andato a scuola da Thomas Gravesen?)

Palacio 4.5 - Sembra il Palacio del Genoa. L'unico problema è che in campo non ha la maglia rosso blu, ma nerazzurra. Al momento dell'uscita si spiega tutto: non ha più la forza per correre e lo muovono dall'alto stile marionetta. (57' Perisic 5.5 - Ok, prendere il posto di Palacio implica una certa consapevolezza che fare più schifo è difficile. Però non tirare troppo la corda, Ivan.)

Inter-Genoa, il pagellone di Simeone all'Inter 3 Ranocchiate

Icardi 6 - Wanda nazionale non è in tribuna e i risultati si vedono. Si vogliono decidere Zhang & co a offrirle l'abbonamento in tribuna vip?

Gabigol 10 - Questo ragazzo è un fenomeno. Gli è bastato scaldarsi per darci un grande aiuto. Pensate quando entrerà in campo (se mai lo farà di nuovo).

Pioli 6 - Il sei è politico per la vittoria, ma si spera che rinunci presto a questa folle idea della difesa a 3. Che i movimenti a caso di Murillo e Miranda siano d'esempio: mai più.oa

Inter-Genoa, il pagellone di Simeone all'Inter

Handanovic 6.5 - Dopo una serie di prestazioni da cabarettista della Milano da bere capisce che - nonostante abbia talento - far ridere gli 80.000 di San Siro non è il suo mestiere. L'amico ritrovato.

Murillo 5 - Continua la sua particolare guerra a chi faccia più schifo con Ranocchia, ma non ha di certo il talento di sua maestà Froggy.

Miranda 5.5 - Va bene, sta invecchiando. Ma la degenza accanto a Murillo e D'Ambrosio lo fa sembrare un malato di Alzhaimer che ha dimenticato la zona giusta dove posizionarsi in campo.

Inter-Genoa, il pagellone di Simeone all'Inter 4 Ranocchiate

D'Ambrosio 5 - Sempre al limite tra il giallo e il rosso. Come il classico milanese imbruttito quando è di fretta.

Inter-Genoa, il pagellone di Simeone all'Inter 5 Ranocchiate

Nagatomo 5 - Preferito a Santon per la sua maggiore velocità, la mette in mostra tutto quando fa apparire Lazovic come un ghepardo nella savana, perdendo circa un metro ogni metro e mezzo di scatto. Ferrari o Toro Rosso?

Brozovic 7 - Sul rinnovo Zhang ha preteso di inserire una clausola con scritto "se non segni domenica salta tutto". Speriamo che abbia messo ogni domenica.

Joao Mario 6.5 - La lontananza da Kondogbia si fa sentire, in positivo. Torna in grado di correre, passare, calciare. Insomma, di giocare a calcio.

Candreva 6.5 - Lo chiamavano Flash Gordo...  No,  Mr. Fant... No, Hulk, Batman, Superman, Capitan Ranocchia... Insomma, a noi basta chiamarlo Antonio Candreva.

Eder 4.5 - Più scoppiato di un palloncino al diciottesimo di Miangue (45' Felipe Melo 6 - Entra in campo per dare sostanza (stupefacente) e diventa improvvisamente determinante. Domanda: è andato a scuola da Thomas Gravesen?)

Palacio 4.5 - Sembra il Palacio del Genoa. L'unico problema è che in campo non ha la maglia rosso blu, ma nerazzurra. Al momento dell'uscita si spiega tutto: non ha più la forza per correre e lo muovono dall'alto stile marionetta. (57' Perisic 5.5 - Ok, prendere il posto di Palacio implica una certa consapevolezza che fare più schifo è difficile. Però non tirare troppo la corda, Ivan.)

Inter-Genoa, il pagellone di Simeone all'Inter 6 Ranocchiate

Icardi 6 - Wanda nazionale non è in tribuna e i risultati si vedono. Si vogliono decidere Zhang & co a offrirle l'abbonamento in tribuna vip?

Gabigol 10 - Questo ragazzo è un fenomeno. Gli è bastato scaldarsi per darci un grande aiuto. Pensate quando entrerà in campo (se mai lo farà di nuovo).

Pioli 6 - Il sei è politico per la vittoria, ma si spera che rinunci presto a questa folle idea della difesa a 3. Che i movimenti a caso di Murillo e Miranda siano d'esempio: mai più.oa

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram