29/11/2016

Inter-Fiorentina, il pagellone della partita più pazza dell'anno (finora)


HANDANOVIC 5
 Contro la Fiorentina qualche cazzata la combina sempre. Sarà che ormai da cabarettista navigato qual è, sa che il viola sul palcoscenico porta sfortuna.

D’AMBROSIO 7 Riscopertosi titolare, ma anche terzino e calciatore, sfodera una delle sue migliori prestazioni in assoluto. Si becca addirittura l’ovazione di San Siro per la sua chiusura su Tello. Bernardeschi? ha detto che vuole venire all’Inter solo per non averlo più come avversario.

RANOCCHIA 7 Anche per lui voto clamorosamente pompato verso l’alto per la simpatia. Questo è il Frog che vogliamo vedere sempre. Ok, abbiamo sofferto e preso 2 gol, ma sono cose che capitano, no?

MIRANDA 5  A inizio anno davo la colpa al gioco di De Boer, ma purtroppo Joao è la brutta copia di se stesso. Se Murillo si è ranocchizzato, Miranda a sua volta ora è palesemente murillizzato. Vai Marchino Andreolli, è il tuo momento!

ANSALDI 5  “A ogni sua azione offensiva, corrisponde sempre una uguale ed opposta reazione in contropiede”
Dal terzo principio di Cristian “Newton” Ansaldi.

ansaldi-newton

Ansaldi in un momento di pausa dagli allenamenti

BROZOVIC 6.5 Aveva litigato con De Boer perché aveva chiesto di lasciare lo stadio dopo una sostituzione nell’intervallo. Con Pioli tutto risolto: dopo aver visto come gioca nei secondi tempi sarà direttamente lui a chiamargli un taxi per mandarlo a casa.

KONDOGBIA 6 Passi in avanti per il Kondo, dopo la sostituzione al 28’, resiste fino al 45’.  Eroico.

Dal 46’ JOAO MARIO 5 Esce un Kondogbia già ammonito per un Joao Mario diffidato. Il suo cartellino è quotato a 1.01 da tutti i bookmakers, ma pur rischiando un paio di volte per fortuna la scampa. Entra per dare geometrie al possesso palla, così disegna una bella parabola in cielo per quello che sarebbe dovuto essere il gol della tranquillità.

BANEGA 6.5 Pioli finalmente lo libera da qualsiasi compito difensivo, per la sua gioia, ma anche per quella della Fiorentina.

dal 69’ FELIPE MELO 5 Degno di nota solo un tentativo di fusione con Miranda, ma sarebbe stato qualcosa per cui il calcio non è ancora pronto. Dopo la testata si alza ridendo come un pazzo e va a scherzare con Paulo Sousa a bordocampo. VA BENE COSI’

PERISIC 6.5 Contro il malcapitato Salcedo dovrebbe dominare la fascia senza pietà, invece da Ivan il Terribile si trasforma in Ivan il Clemente. Accetta da Icardi la nomination alla “Colpisco un Legno Challenge”, essendo il prescelto per la nostra dose di sfiga quotidiana.

CANDREVA 6.5 Se questi sono gli effetti della presunta antipatia con Pioli speriamo durino a lungo: 2 gol in 2 partite.

dal 79’ EDER 6 Entra giusto per togliere ogni speranza di entrare a Gabigol.

Candreva mentre sta sicuramente dicendo qualcosa di poco carino a Pioli

Candreva mentre sta dicendo qualcosa di poco carino a Pioli: È crisi!

ICARDI 7: Tiene gli occhi puntati su Džeko in cima alla classifica marcatori e soprattutto sulla sua compagna. Primo tempo di altissimo livello con un gol da antologia, nel secondo tempo è impegnato a farsi pettinare i capelli dal forte vento della serata di San Siro. Torna giusto in tempo per siglare il 4-2.

PIOLI 6.5:  Sì, divertente questo calcio olandese con valanghe di gol, ma in Serie A ci vuole ben altro. Io prenderei un italiano.

Inter-Fiorentina, il pagellone della partita più pazza dell'anno (finora)


HANDANOVIC 5
 Contro la Fiorentina qualche cazzata la combina sempre. Sarà che ormai da cabarettista navigato qual è, sa che il viola sul palcoscenico porta sfortuna.

D’AMBROSIO 7 Riscopertosi titolare, ma anche terzino e calciatore, sfodera una delle sue migliori prestazioni in assoluto. Si becca addirittura l’ovazione di San Siro per la sua chiusura su Tello. Bernardeschi? ha detto che vuole venire all’Inter solo per non averlo più come avversario.

RANOCCHIA 7 Anche per lui voto clamorosamente pompato verso l’alto per la simpatia. Questo è il Frog che vogliamo vedere sempre. Ok, abbiamo sofferto e preso 2 gol, ma sono cose che capitano, no?

MIRANDA 5  A inizio anno davo la colpa al gioco di De Boer, ma purtroppo Joao è la brutta copia di se stesso. Se Murillo si è ranocchizzato, Miranda a sua volta ora è palesemente murillizzato. Vai Marchino Andreolli, è il tuo momento!

ANSALDI 5  “A ogni sua azione offensiva, corrisponde sempre una uguale ed opposta reazione in contropiede”
Dal terzo principio di Cristian “Newton” Ansaldi.

ansaldi-newton

Ansaldi in un momento di pausa dagli allenamenti

BROZOVIC 6.5 Aveva litigato con De Boer perché aveva chiesto di lasciare lo stadio dopo una sostituzione nell’intervallo. Con Pioli tutto risolto: dopo aver visto come gioca nei secondi tempi sarà direttamente lui a chiamargli un taxi per mandarlo a casa.

KONDOGBIA 6 Passi in avanti per il Kondo, dopo la sostituzione al 28’, resiste fino al 45’.  Eroico.

Dal 46’ JOAO MARIO 5 Esce un Kondogbia già ammonito per un Joao Mario diffidato. Il suo cartellino è quotato a 1.01 da tutti i bookmakers, ma pur rischiando un paio di volte per fortuna la scampa. Entra per dare geometrie al possesso palla, così disegna una bella parabola in cielo per quello che sarebbe dovuto essere il gol della tranquillità.

BANEGA 6.5 Pioli finalmente lo libera da qualsiasi compito difensivo, per la sua gioia, ma anche per quella della Fiorentina.

dal 69’ FELIPE MELO 5 Degno di nota solo un tentativo di fusione con Miranda, ma sarebbe stato qualcosa per cui il calcio non è ancora pronto. Dopo la testata si alza ridendo come un pazzo e va a scherzare con Paulo Sousa a bordocampo. VA BENE COSI’

PERISIC 6.5 Contro il malcapitato Salcedo dovrebbe dominare la fascia senza pietà, invece da Ivan il Terribile si trasforma in Ivan il Clemente. Accetta da Icardi la nomination alla “Colpisco un Legno Challenge”, essendo il prescelto per la nostra dose di sfiga quotidiana.

CANDREVA 6.5 Se questi sono gli effetti della presunta antipatia con Pioli speriamo durino a lungo: 2 gol in 2 partite.

dal 79’ EDER 6 Entra giusto per togliere ogni speranza di entrare a Gabigol.

Candreva mentre sta sicuramente dicendo qualcosa di poco carino a Pioli

Candreva mentre sta dicendo qualcosa di poco carino a Pioli: È crisi!

ICARDI 7: Tiene gli occhi puntati su Džeko in cima alla classifica marcatori e soprattutto sulla sua compagna. Primo tempo di altissimo livello con un gol da antologia, nel secondo tempo è impegnato a farsi pettinare i capelli dal forte vento della serata di San Siro. Torna giusto in tempo per siglare il 4-2.

PIOLI 6.5:  Sì, divertente questo calcio olandese con valanghe di gol, ma in Serie A ci vuole ben altro. Io prenderei un italiano.

Ultimi articoli

19/09/2020
Inter-Pisa, la partita segreta nel tempo di un caffé

Oggi in concomitanza con la prima giornata di Serie A (CHE NOIAAAAAA MA CHI SE NE FREGAAAA) è andata in scena una partita molto più importante, ma purtroppo i poteri forti hanno deciso di oscurarla. Per fortuna i 1000 tifosi interisti che hanno avuto l'occasione di tornare a San Siro potranno raccontarla... MA NON NOI, […]

15/09/2020
Inter-Lugano nel tempo di un caffé

CI SIAMO. DALLO STADIO “Campetto dietro la Pinetina”, TUTTO PRONTO PER INTER-LUGANO. IL TERZO APPUNTAMENTO CON LA PRESTIGIOSISSIMA LUGANO CUP, ORMAI UN VERO E PROPRIO CULT DEL CALCIO ESTIVO, ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. L’Inter viene da due edizioni consecutive in cui abbiamo sollevato la coppa, e non ho capito perché quest’anno si parli di “amichevole” […]

22/08/2020
Siviglia-Inter, un pagellone con tantissime lacrime

HANDANOVIC s.v: Un uomo talmente baciato dalla sfortuna che arriva in finale per la prima volta nella sua carriera e prende tre gol senza fare una parata, e uno di questi gli arriva pure dal suo centravanti. A quanto pare è la giornata dello scambio di ruoli, visto che Samir in compenso fa più passaggi […]

21/08/2020
Siviglia - Inter nel tempo di un c'abbiamo creduto

“Il Siviglia viene da 20 risultati utili consecutivi, non perde da Febbraio!”LI MORTACCI TUA MARIANÉ IO STO SOFFRENDO COME UN CANE E TU MI DICI STE COSE?!Ma Mannaggia a voi mannaggia. PRIMO TEMPO: 1’ - Un minuto di gioco, DD33 fa capire subito chi comanda con due falli E poi ci si chiede perché giochi! […]

21/08/2020
10 cose più probabili della vittoria dell’Europa League

Cari amici di Ranocchiate, siamo di nuovo qui.A 10 anni di distanza dalla vittoria della Champions League, ci giochiamo un’altra finale: solo che questa volta ci giochiamo COPPA PIÙ BELLA DEL MONDO ❤️❤️❤️Immagino che per questa occasione vorreste un articolo gasante, incoraggiante: un misto fra 300 ed Ogni maledetta domenica.AHAHAH ILLUSI. Ecco quindi, senza ulteriori […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram