29/11/2016

Inter-Fiorentina, il pagellone della partita più pazza dell'anno (finora)


HANDANOVIC 5
 Contro la Fiorentina qualche cazzata la combina sempre. Sarà che ormai da cabarettista navigato qual è, sa che il viola sul palcoscenico porta sfortuna.

D’AMBROSIO 7 Riscopertosi titolare, ma anche terzino e calciatore, sfodera una delle sue migliori prestazioni in assoluto. Si becca addirittura l’ovazione di San Siro per la sua chiusura su Tello. Bernardeschi? ha detto che vuole venire all’Inter solo per non averlo più come avversario.

RANOCCHIA 7 Anche per lui voto clamorosamente pompato verso l’alto per la simpatia. Questo è il Frog che vogliamo vedere sempre. Ok, abbiamo sofferto e preso 2 gol, ma sono cose che capitano, no?

MIRANDA 5  A inizio anno davo la colpa al gioco di De Boer, ma purtroppo Joao è la brutta copia di se stesso. Se Murillo si è ranocchizzato, Miranda a sua volta ora è palesemente murillizzato. Vai Marchino Andreolli, è il tuo momento!

ANSALDI 5  “A ogni sua azione offensiva, corrisponde sempre una uguale ed opposta reazione in contropiede”
Dal terzo principio di Cristian “Newton” Ansaldi.

ansaldi-newton
Ansaldi in un momento di pausa dagli allenamenti

BROZOVIC 6.5 Aveva litigato con De Boer perché aveva chiesto di lasciare lo stadio dopo una sostituzione nell’intervallo. Con Pioli tutto risolto: dopo aver visto come gioca nei secondi tempi sarà direttamente lui a chiamargli un taxi per mandarlo a casa.

KONDOGBIA 6 Passi in avanti per il Kondo, dopo la sostituzione al 28’, resiste fino al 45’.  Eroico.

Dal 46’ JOAO MARIO 5 Esce un Kondogbia già ammonito per un Joao Mario diffidato. Il suo cartellino è quotato a 1.01 da tutti i bookmakers, ma pur rischiando un paio di volte per fortuna la scampa. Entra per dare geometrie al possesso palla, così disegna una bella parabola in cielo per quello che sarebbe dovuto essere il gol della tranquillità.

BANEGA 6.5 Pioli finalmente lo libera da qualsiasi compito difensivo, per la sua gioia, ma anche per quella della Fiorentina.

dal 69’ FELIPE MELO 5 Degno di nota solo un tentativo di fusione con Miranda, ma sarebbe stato qualcosa per cui il calcio non è ancora pronto. Dopo la testata si alza ridendo come un pazzo e va a scherzare con Paulo Sousa a bordocampo. VA BENE COSI’

PERISIC 6.5 Contro il malcapitato Salcedo dovrebbe dominare la fascia senza pietà, invece da Ivan il Terribile si trasforma in Ivan il Clemente. Accetta da Icardi la nomination alla “Colpisco un Legno Challenge”, essendo il prescelto per la nostra dose di sfiga quotidiana.

CANDREVA 6.5 Se questi sono gli effetti della presunta antipatia con Pioli speriamo durino a lungo: 2 gol in 2 partite.

dal 79’ EDER 6 Entra giusto per togliere ogni speranza di entrare a Gabigol.

Candreva mentre sta sicuramente dicendo qualcosa di poco carino a Pioli
Candreva mentre sta dicendo qualcosa di poco carino a Pioli: È crisi!

ICARDI 7: Tiene gli occhi puntati su Džeko in cima alla classifica marcatori e soprattutto sulla sua compagna. Primo tempo di altissimo livello con un gol da antologia, nel secondo tempo è impegnato a farsi pettinare i capelli dal forte vento della serata di San Siro. Torna giusto in tempo per siglare il 4-2.

PIOLI 6.5:  Sì, divertente questo calcio olandese con valanghe di gol, ma in Serie A ci vuole ben altro. Io prenderei un italiano.

Inter-Fiorentina, il pagellone della partita più pazza dell'anno (finora)


HANDANOVIC 5
 Contro la Fiorentina qualche cazzata la combina sempre. Sarà che ormai da cabarettista navigato qual è, sa che il viola sul palcoscenico porta sfortuna.

D’AMBROSIO 7 Riscopertosi titolare, ma anche terzino e calciatore, sfodera una delle sue migliori prestazioni in assoluto. Si becca addirittura l’ovazione di San Siro per la sua chiusura su Tello. Bernardeschi? ha detto che vuole venire all’Inter solo per non averlo più come avversario.

RANOCCHIA 7 Anche per lui voto clamorosamente pompato verso l’alto per la simpatia. Questo è il Frog che vogliamo vedere sempre. Ok, abbiamo sofferto e preso 2 gol, ma sono cose che capitano, no?

MIRANDA 5  A inizio anno davo la colpa al gioco di De Boer, ma purtroppo Joao è la brutta copia di se stesso. Se Murillo si è ranocchizzato, Miranda a sua volta ora è palesemente murillizzato. Vai Marchino Andreolli, è il tuo momento!

ANSALDI 5  “A ogni sua azione offensiva, corrisponde sempre una uguale ed opposta reazione in contropiede”
Dal terzo principio di Cristian “Newton” Ansaldi.

ansaldi-newton
Ansaldi in un momento di pausa dagli allenamenti

BROZOVIC 6.5 Aveva litigato con De Boer perché aveva chiesto di lasciare lo stadio dopo una sostituzione nell’intervallo. Con Pioli tutto risolto: dopo aver visto come gioca nei secondi tempi sarà direttamente lui a chiamargli un taxi per mandarlo a casa.

KONDOGBIA 6 Passi in avanti per il Kondo, dopo la sostituzione al 28’, resiste fino al 45’.  Eroico.

Dal 46’ JOAO MARIO 5 Esce un Kondogbia già ammonito per un Joao Mario diffidato. Il suo cartellino è quotato a 1.01 da tutti i bookmakers, ma pur rischiando un paio di volte per fortuna la scampa. Entra per dare geometrie al possesso palla, così disegna una bella parabola in cielo per quello che sarebbe dovuto essere il gol della tranquillità.

BANEGA 6.5 Pioli finalmente lo libera da qualsiasi compito difensivo, per la sua gioia, ma anche per quella della Fiorentina.

dal 69’ FELIPE MELO 5 Degno di nota solo un tentativo di fusione con Miranda, ma sarebbe stato qualcosa per cui il calcio non è ancora pronto. Dopo la testata si alza ridendo come un pazzo e va a scherzare con Paulo Sousa a bordocampo. VA BENE COSI’

PERISIC 6.5 Contro il malcapitato Salcedo dovrebbe dominare la fascia senza pietà, invece da Ivan il Terribile si trasforma in Ivan il Clemente. Accetta da Icardi la nomination alla “Colpisco un Legno Challenge”, essendo il prescelto per la nostra dose di sfiga quotidiana.

CANDREVA 6.5 Se questi sono gli effetti della presunta antipatia con Pioli speriamo durino a lungo: 2 gol in 2 partite.

dal 79’ EDER 6 Entra giusto per togliere ogni speranza di entrare a Gabigol.

Candreva mentre sta sicuramente dicendo qualcosa di poco carino a Pioli
Candreva mentre sta dicendo qualcosa di poco carino a Pioli: È crisi!

ICARDI 7: Tiene gli occhi puntati su Džeko in cima alla classifica marcatori e soprattutto sulla sua compagna. Primo tempo di altissimo livello con un gol da antologia, nel secondo tempo è impegnato a farsi pettinare i capelli dal forte vento della serata di San Siro. Torna giusto in tempo per siglare il 4-2.

PIOLI 6.5:  Sì, divertente questo calcio olandese con valanghe di gol, ma in Serie A ci vuole ben altro. Io prenderei un italiano.

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

24/01/2023
Inter - Empoli, dieci rossi post-partita

🤬 - Stamattina con una gran voglia di disdire anche io qualsiasi cosa, ve lo giuro. ❤️ - È comunque il 24 di gennaio, buon BrozoDay a tutti, TORNA KAPETANE MOJ MI MANCHI 🤬 - Non avessi già espatriato l’avrei fatto di corsa stamattina. N.B. L’espatrio non protegge dagli effetti collaterali di Inter - Empoli 🤬 - Comunque volevo […]

23/01/2023
Inter - Empoli nel tempo di un caffè scadente

0’ - Non credevo che avrei mai ringraziato DAZN per qualcosa. Poi chiamano Strama. E allora ditelo.. PRIMO TEMPO: 1'- L'intesa tra Lauti e Tucu è commovente, nel senso che mi sto già disperando 4’ - sono quattro minuti che cantiamo ‘Milan merda’. Spero di cuore che ci stiate sentendo da casa perché non ho […]

19/01/2023
Milan - Inter, il pagellone trionfale

ONANA 10 – Lo so che i puristi storceranno il naso per il voto, ma come si dice “la prestazione perfetta per un portiere è quella in cui non deve compiere nessun intervento”.Ah, non si dice? In effetti l’ho appena inventata adesso, ora potrete usarla nelle vostre conversazioni con i cuginastri per mostrare superiorità moral/culturale. […]

19/01/2023
Milan - Inter, dieci cialde extra croccanti con tripla farcitura post-Supercoppa

🧇 - Buongiorno Supercampioni, vi siete girati? 🧇 - Il mood da ieri sera: 🧇 - Tomori con Lautaro più in difficoltà del nostro sito crashato a fine partita. 🧇 - POV: sei la difesa del Milan 🧇 - Per fortuna che Alex Cordaz a una certa si è ricordato di riattivare Fifino Visualizza questo post su Instagram Un post […]

18/01/2023
Milan - Inter nel tempo di un caffè arabica

0’ - ma che abbiamo fatto di male nella vita per meritarci questoPerò grazie Mediaset per non averci fatto sentire il discorso motivazionale di Padre Pioli PRIMO TEMPO: 1’ - Sto già iper ventilando perché se perdiamo oggi me la prenderò tantissimo 2’ - Chala guarda la porta del Milan come io guardo una lasagna […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram