02/04/2023

Inter – Fiorentina, il Pagellone della crisi perpetua

ONANA 6.5

Appiano Gentile, mattina di sabato 1 Aprile 2023.
“Ci siamo, Mister?”
Scimo scruta il cielo “Sì, Andrè il tempo è arrivato”
“Sarà lunga?”
“Chi può dirlo, Andre, si sa quando comincia ma mai quando finisce”
“C’è qualcosa che possiamo fare?”
Scimo si stringe nelle spalle “Aspettare che passi, e sperare nella stella di cartone”

DARMIAN 6  – Darmy è sempre più immedesimato nel suo ruolo spirituale. Del resto è Quaresima e sa che è periodo di sofferenza. Ha chiesto al Principale se fosse possibile accolarsi lui tutte le colpe a dare qualche chance in più alla squadra, ma la Crisi Inter è sempre stata collettiva e non c’è verso di cambiare le cose.

ACERBI  6 – Questa volta Ciccio non ha colpe particolari, verso la fine del match viene pure spostato in avanti sperando in un ruolo alla Samuel, come era avvenuto con successo in Coppa Italia. Ma Ciccio non è Walter, Scimo non è Mou ed i tempi sono quelli che sono.

BASTONI 6 – A favore: assist per Rome che sbaglia da 2 metri.
Contro: si fa anticipare da Jack, uno che non vedeva l’ora di farci male, chissà poi perchè.
Pure lui non commette errori clamorosi, ma quelli che fa li paghiamo fino alla fine.

DAL 63’ DE VRIJ – Non ho capito perchè sia entrato, forse Sandrino era infortunato, o forse era una mossa della disperazione per confondere gli avversari.
Alla fine però a confonderci siamo noi.

DUMFRIES 6.5 – La sua partita migliore dal dopo mondiale. Si permette il lusso di tentare dribbling, doppi passi e passarla addirittura in avanti. Poi però liscia clamorosamente davanti a Terraciano (che comunque ieri era in versione Consigli).

BARELLA 5.5– Ieri in verisone sorprendentemente confusionaria, tenti movimenti ma quasi tutti con i tempi sbagliati, più o meno come me quando sono alle prese con i balli di gruppo. La cosa migliore che fa pone fine alle residue speranze che avevamo di raddrizzare la partita. Quando il pallone colpisce il palo, la parola CRISI appare stampata sul montante.

MKHITARYAN 6 – Sotto il paterno sguardo di Albano, si lancia in un contropiede a tutta velocità e ci fa sognare per alcuni secondi. E’ vero che c’era Rome libero a due metri, ma pensando a quello che è successo nel secondo tempo, non mi sento di biasimarlo.
E poi se fosse entrata la rovesciata Albano ci avrebbe composto quanto meno un album.

DAL 78’ ASLLANI 7 – Un raggio di sole dopo il tramonto.

BROZO  5.5 – Questa volta non ha nemmeno l’alibi di pestarsi i piedi con Calha, si vede che è fuori fase come ai tempi del primo Spalletti. Dove sei Brozo?

DAL 78’ DZEKO 5.5 –
Un paio di sponde le fa, ma il mio falegname con mille euro mi fa un tavolo da biliardo migliore.

GOSENS 5.5 – La cosa migliore che fa è ostacolarsi con Mkhi in uno dei tanti contropiede finiti nel nulla. La maledizione del Gasp continua.

DAL 63’ BELLANOVA 6.5 – Lui e Aslla sono la nostra speranza, Beppe ti prego ripensa al RISCATT!

CORREA 5.5  – Da ectoplasma si trasforma in qualche forma vivente di difficile identificazione. Riesce addirittura a conquistarsi qualche pallone, ma poi lo perde subito dopo perchè vanno bene i miglioramenti, ma mica tutti insieme.

DAL 63’ LAUTARO 5 – Riesce a fare peggio della Lontra.

LUKAKU 5 – Da una parte si è ripreso fisicamente, fisico asciutto, scatto pronto, potenza ritrovata. Poi, oh, la fame è fame. E decide di rifarsi davanti alla porta, mangiandosi di tutto come ad un all you can eat.

 MISTER SIMO 2 o 10 – 2 per la gestione delle partite dell’ultimo mese, 10 se è tutta una messinscena perchè sa già che il cartone si avvicina. Alcuni dicono abbia già il biglietto di Instabul. A noi non resta che la speranza.

Inter – Fiorentina, il Pagellone della crisi perpetua

ONANA 6.5

Appiano Gentile, mattina di sabato 1 Aprile 2023.
“Ci siamo, Mister?”
Scimo scruta il cielo “Sì, Andrè il tempo è arrivato”
“Sarà lunga?”
“Chi può dirlo, Andre, si sa quando comincia ma mai quando finisce”
“C’è qualcosa che possiamo fare?”
Scimo si stringe nelle spalle “Aspettare che passi, e sperare nella stella di cartone”

DARMIAN 6  – Darmy è sempre più immedesimato nel suo ruolo spirituale. Del resto è Quaresima e sa che è periodo di sofferenza. Ha chiesto al Principale se fosse possibile accolarsi lui tutte le colpe a dare qualche chance in più alla squadra, ma la Crisi Inter è sempre stata collettiva e non c’è verso di cambiare le cose.

ACERBI  6 – Questa volta Ciccio non ha colpe particolari, verso la fine del match viene pure spostato in avanti sperando in un ruolo alla Samuel, come era avvenuto con successo in Coppa Italia. Ma Ciccio non è Walter, Scimo non è Mou ed i tempi sono quelli che sono.

BASTONI 6 – A favore: assist per Rome che sbaglia da 2 metri.
Contro: si fa anticipare da Jack, uno che non vedeva l’ora di farci male, chissà poi perchè.
Pure lui non commette errori clamorosi, ma quelli che fa li paghiamo fino alla fine.

DAL 63’ DE VRIJ – Non ho capito perchè sia entrato, forse Sandrino era infortunato, o forse era una mossa della disperazione per confondere gli avversari.
Alla fine però a confonderci siamo noi.

DUMFRIES 6.5 – La sua partita migliore dal dopo mondiale. Si permette il lusso di tentare dribbling, doppi passi e passarla addirittura in avanti. Poi però liscia clamorosamente davanti a Terraciano (che comunque ieri era in versione Consigli).

BARELLA 5.5– Ieri in verisone sorprendentemente confusionaria, tenti movimenti ma quasi tutti con i tempi sbagliati, più o meno come me quando sono alle prese con i balli di gruppo. La cosa migliore che fa pone fine alle residue speranze che avevamo di raddrizzare la partita. Quando il pallone colpisce il palo, la parola CRISI appare stampata sul montante.

MKHITARYAN 6 – Sotto il paterno sguardo di Albano, si lancia in un contropiede a tutta velocità e ci fa sognare per alcuni secondi. E’ vero che c’era Rome libero a due metri, ma pensando a quello che è successo nel secondo tempo, non mi sento di biasimarlo.
E poi se fosse entrata la rovesciata Albano ci avrebbe composto quanto meno un album.

DAL 78’ ASLLANI 7 – Un raggio di sole dopo il tramonto.

BROZO  5.5 – Questa volta non ha nemmeno l’alibi di pestarsi i piedi con Calha, si vede che è fuori fase come ai tempi del primo Spalletti. Dove sei Brozo?

DAL 78’ DZEKO 5.5 –
Un paio di sponde le fa, ma il mio falegname con mille euro mi fa un tavolo da biliardo migliore.

GOSENS 5.5 – La cosa migliore che fa è ostacolarsi con Mkhi in uno dei tanti contropiede finiti nel nulla. La maledizione del Gasp continua.

DAL 63’ BELLANOVA 6.5 – Lui e Aslla sono la nostra speranza, Beppe ti prego ripensa al RISCATT!

CORREA 5.5  – Da ectoplasma si trasforma in qualche forma vivente di difficile identificazione. Riesce addirittura a conquistarsi qualche pallone, ma poi lo perde subito dopo perchè vanno bene i miglioramenti, ma mica tutti insieme.

DAL 63’ LAUTARO 5 – Riesce a fare peggio della Lontra.

LUKAKU 5 – Da una parte si è ripreso fisicamente, fisico asciutto, scatto pronto, potenza ritrovata. Poi, oh, la fame è fame. E decide di rifarsi davanti alla porta, mangiandosi di tutto come ad un all you can eat.

 MISTER SIMO 2 o 10 – 2 per la gestione delle partite dell’ultimo mese, 10 se è tutta una messinscena perchè sa già che il cartone si avvicina. Alcuni dicono abbia già il biglietto di Instabul. A noi non resta che la speranza.

Notizie flash

Ultimi articoli

29/02/2024
Inter - Atalanta, il pagellone 4x4

YANN 6 - A volte un uomo è da solo perchè ha in testa strani tarliPerchè ha paura del sessoO perchè è il portiere dell'Inter BENJI 6 - ULALLA' BENJITU HA FATT UN PETIT ERROR CON SANDRIN E KRI KRI CATTIVON!MA QUELL CHE JE ME DOMAND VERAMENT: POURQUOI NON TIRE' TU LE PEINE? STEF 6 […]

28/02/2024
Inter - Atalanta nel tempo di un asterisco

Primo tempo 0’ - Gasp Sei Un Caro Amico 5’ - è da 9 partite che mi sveglio alla mattina, mi guardo allo specchio e dico ‘oggi segna Pavard’ 7' - Quante volte Pardo dirà Cavallo Pazzo Hateboer? 10' - CDK dovevi segnare domenica non adesso 11’ - Non ho mai sentito un boato a […]

28/02/2024
Inter - Atalanta, il prepartita del recupero

Che bello sarebbe stato un mercoledì di riposo… Invece non siamo la J**e o il Milan. I mercoledì sono sempre pieni, e quando non sono pieni li dobbiamo usare per i recuperi. Così ci togliamo pure dalle scatole l’asterisco. Che per carità, fa scena, fa spettacolo, ci fornisce un sacco di battute, ma mette ansia. […]

26/02/2024
Lecce - Inter, dieci leoni postpartita

🦁 Dicono che siamo bellissimi da vedere sotto la guida del demóne. Oh anche meno che da giugno metà dei top club in Europa sono senza allenatore. 🦁 Mi sei piaciuto ieri, davvero, ma puoi fare un post in cui non sembri polemico? 🦁 Akinsanmitt ancora non sappiamo come si scrive il tuo nome ma […]

26/02/2024
Lecce - Inter, il pagellone del turnover eccessivo

EMILIO 10 –  Da grande voglio fare il portiere dell’Inter. YANNERONE 9 – Ma come, mister Farris, sono già finiti gli Inter Lecce stagionali? Posso portare a casa Sansone e giocarci un po’? STEFAN 10 – Controllare Piccoli non è stato poi così difficile. Anche tornare al gol dà le sue soddisfazioni. Però adesso è […]

25/02/2024
Lecce - Inter nel tempo di un caffé leccese

0' - Domenica alle 18. Sperimentiamo nuovi orari, con il turnover massiccio, in uno dei campi peggiori della Serie A. Cosa mai potrebbe andare storto PRIMO TEMPO: 1’ - si ok bravo attaccante del Lecce, hai provato a spostare Bisteccone, ora torna a casa. 8' - Caruccio KriAslla che prova ad imitare Chala col tiro […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram