30/08/2022

Inter - Cremonese nel tempo di un caffè e un Dessert

Primo tempo

0’ - Mi sento un condannato a morte.
Percepisco la corda che mi si stringe lentamente al collo.
Alzo gli occhi e guardo il boia.
È Radu cazzo. MAMMA AIUTO NON VOGLIO VEDERE QUESTA PARTITA. Guardate quanti ex mittini non può finire bene, SIAMO TUTTI CONDANNATI

2’ - Punizione di Dimarco con l’unico scopo di dare un’ulteriore illusione ai tifosi che questa partita non sia una condanna a morte

6’ - Dimarco tenta un lancio a inseguire per Dzeko.

Dzeko insegue e sputa un polmone sul campo.

7’ - Se non altro guardare Dum Dum sgroppare sulla fascia sinistra mi rallegra il cuore.

10’ - Quei due fenomeni di Okereke e Dessert - e stiamo parlato di un Dessert dal valore di tre euro massimo - ci aprono in due la difesa.
Per fortuna sono così scarsi che permettono al salvatore Dum Dum di chiudere in calcio d’angolo.

Pensate che bello prendere gol da un budino.

11’ - E dal relativo calcio d’angolo liberiamo dalla difesa e troviamo il vuoto di fronte a noi. Ci lanciamo nella prateria, Barella passa, Dzeko tira, Radu para, Correa per la prima volta nella sua vita si trova nel posto giusto al momento giusto e insacca l’1 a 0.

Non illudetevi, sciocchi.

13’ - Budino ci prova ancora ma si imbatte in un Handanovic selvatico al limite dell’area piccola che lo chiude.

16’ - Calha ci va vicinissimo.
Giochiamo alla pari, dai che forse la spuntiamo

20’ - Il famigerato Pickel - Probabilmente un altro gustoso dolce tedesco - si ritrova indisturbato con il pallone a 4 metri da Handanovic senza che nessuno lo stia marcando.

Si emoziona troppo e la spara addosso a Handa

29’ - Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Skriniar inseguendo un pallone si lancia in scivolata e finisce per colpire Radu in pieno.

Sì, inseguendo un pallone…

31’ - Ghiglione va con il rimessone lungo e parte immediatamente il PerryMoment.

36’ - Dimarco e De Vrij cercano di lanciare Dessert in porta, ma Handa ancora più selvatico lo ferma di nuovo.

Sono commosso.

38’ - E va beh, forse questa partita non è una condanna, questa partita è la redenzione.
Mbare segna un gol meraviglioso su assist di Calhanouglu, viene abbracciato da tutti, piange, ringrazia i tifosi.

2 a 0 e sto piangendo anch’io.

Secondo tempo

3’ - La cremonese va vicinissima al gol.
Eccola la mia Inter.
Eccola la mia corda.

10’ - Entra Lautaro per cercare di dare una scossa.

14’ - Stiamo davvero soffrendo con la Cremonese.

19’ - Budino non vuole proprio regalarcelo questo sogno di un gol a San siro.

27’ - Tripla occasione per chiuderla in una manciata di secondi.

Ma sarebbe stato troppo, facile no?

31’ - Lautaro questa volta decide di chiuderla da solo.

Lancio di Barella, il toro fa il toro e si oppone a tutto ciò che vuole abbatterlo e segna il 3 a 0.

45’ - 3 a 1 di Okereke.
Altro gol bellissimo.
Degna conclusione.

45’ + 3’ - Finisce qui.
Tutti felici.
Per oggi la corda non si è ancora stretta.

Inter - Cremonese nel tempo di un caffè e un Dessert

Primo tempo

0’ - Mi sento un condannato a morte.
Percepisco la corda che mi si stringe lentamente al collo.
Alzo gli occhi e guardo il boia.
È Radu cazzo. MAMMA AIUTO NON VOGLIO VEDERE QUESTA PARTITA. Guardate quanti ex mittini non può finire bene, SIAMO TUTTI CONDANNATI

2’ - Punizione di Dimarco con l’unico scopo di dare un’ulteriore illusione ai tifosi che questa partita non sia una condanna a morte

6’ - Dimarco tenta un lancio a inseguire per Dzeko.

Dzeko insegue e sputa un polmone sul campo.

7’ - Se non altro guardare Dum Dum sgroppare sulla fascia sinistra mi rallegra il cuore.

10’ - Quei due fenomeni di Okereke e Dessert - e stiamo parlato di un Dessert dal valore di tre euro massimo - ci aprono in due la difesa.
Per fortuna sono così scarsi che permettono al salvatore Dum Dum di chiudere in calcio d’angolo.

Pensate che bello prendere gol da un budino.

11’ - E dal relativo calcio d’angolo liberiamo dalla difesa e troviamo il vuoto di fronte a noi. Ci lanciamo nella prateria, Barella passa, Dzeko tira, Radu para, Correa per la prima volta nella sua vita si trova nel posto giusto al momento giusto e insacca l’1 a 0.

Non illudetevi, sciocchi.

13’ - Budino ci prova ancora ma si imbatte in un Handanovic selvatico al limite dell’area piccola che lo chiude.

16’ - Calha ci va vicinissimo.
Giochiamo alla pari, dai che forse la spuntiamo

20’ - Il famigerato Pickel - Probabilmente un altro gustoso dolce tedesco - si ritrova indisturbato con il pallone a 4 metri da Handanovic senza che nessuno lo stia marcando.

Si emoziona troppo e la spara addosso a Handa

29’ - Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Skriniar inseguendo un pallone si lancia in scivolata e finisce per colpire Radu in pieno.

Sì, inseguendo un pallone…

31’ - Ghiglione va con il rimessone lungo e parte immediatamente il PerryMoment.

36’ - Dimarco e De Vrij cercano di lanciare Dessert in porta, ma Handa ancora più selvatico lo ferma di nuovo.

Sono commosso.

38’ - E va beh, forse questa partita non è una condanna, questa partita è la redenzione.
Mbare segna un gol meraviglioso su assist di Calhanouglu, viene abbracciato da tutti, piange, ringrazia i tifosi.

2 a 0 e sto piangendo anch’io.

Secondo tempo

3’ - La cremonese va vicinissima al gol.
Eccola la mia Inter.
Eccola la mia corda.

10’ - Entra Lautaro per cercare di dare una scossa.

14’ - Stiamo davvero soffrendo con la Cremonese.

19’ - Budino non vuole proprio regalarcelo questo sogno di un gol a San siro.

27’ - Tripla occasione per chiuderla in una manciata di secondi.

Ma sarebbe stato troppo, facile no?

31’ - Lautaro questa volta decide di chiuderla da solo.

Lancio di Barella, il toro fa il toro e si oppone a tutto ciò che vuole abbatterlo e segna il 3 a 0.

45’ - 3 a 1 di Okereke.
Altro gol bellissimo.
Degna conclusione.

45’ + 3’ - Finisce qui.
Tutti felici.
Per oggi la corda non si è ancora stretta.

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

24/01/2023
Inter - Empoli, dieci rossi post-partita

🤬 - Stamattina con una gran voglia di disdire anche io qualsiasi cosa, ve lo giuro. ❤️ - È comunque il 24 di gennaio, buon BrozoDay a tutti, TORNA KAPETANE MOJ MI MANCHI 🤬 - Non avessi già espatriato l’avrei fatto di corsa stamattina. N.B. L’espatrio non protegge dagli effetti collaterali di Inter - Empoli 🤬 - Comunque volevo […]

23/01/2023
Inter - Empoli nel tempo di un caffè scadente

0’ - Non credevo che avrei mai ringraziato DAZN per qualcosa. Poi chiamano Strama. E allora ditelo.. PRIMO TEMPO: 1'- L'intesa tra Lauti e Tucu è commovente, nel senso che mi sto già disperando 4’ - sono quattro minuti che cantiamo ‘Milan merda’. Spero di cuore che ci stiate sentendo da casa perché non ho […]

19/01/2023
Milan - Inter, il pagellone trionfale

ONANA 10 – Lo so che i puristi storceranno il naso per il voto, ma come si dice “la prestazione perfetta per un portiere è quella in cui non deve compiere nessun intervento”.Ah, non si dice? In effetti l’ho appena inventata adesso, ora potrete usarla nelle vostre conversazioni con i cuginastri per mostrare superiorità moral/culturale. […]

19/01/2023
Milan - Inter, dieci cialde extra croccanti con tripla farcitura post-Supercoppa

🧇 - Buongiorno Supercampioni, vi siete girati? 🧇 - Il mood da ieri sera: 🧇 - Tomori con Lautaro più in difficoltà del nostro sito crashato a fine partita. 🧇 - POV: sei la difesa del Milan 🧇 - Per fortuna che Alex Cordaz a una certa si è ricordato di riattivare Fifino Visualizza questo post su Instagram Un post […]

18/01/2023
Milan - Inter nel tempo di un caffè arabica

0’ - ma che abbiamo fatto di male nella vita per meritarci questoPerò grazie Mediaset per non averci fatto sentire il discorso motivazionale di Padre Pioli PRIMO TEMPO: 1’ - Sto già iper ventilando perché se perdiamo oggi me la prenderò tantissimo 2’ - Chala guarda la porta del Milan come io guardo una lasagna […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram