01/07/2020

Inter - Brescia nel tempo di un set tennistico

1’ - Questa serie di partite alle 19.30 pone una serie di quesiti esistenziali del tipo: mangio prima e rischio che mi venga il vomito oppure aspetto la fine della partita rischiando che mi passi la fame?

3’ - Donnarumma sfiora il gollonzo dopo un nostro clamoroso errore in ripartenza.
Forse l’unica strada percorribile è il digiuno.

4’ - ASHLEEEEEEEEEEEEEY!
Un gol bello quasi quanto Joao Mario (amore mio mi manchi)! Bella imbucata sulla destra di Moses per Sanchez che si inventa un cross al bacio (Antonio, prendi appunti) per l’inserimento di Young che al volo la infila di destro nell’angolino.

5’ - Mi raccomando: ora soffrire per 85 minuti, altrimenti noi interisti non siamo contenti.

19’ - It’s samba Moses timeeeee! Percussione in area, viene atterrato e costringe il povero Manganiello a fischiarci un rigore a favore.

20’ - Sul dischetto si presenta Alexxone che battezza l’angolo alla destra di Joronen con un rigore perfetto.
2 a 0. Ma, brati, che combinate? Mica vorrete vincerla senza soffrire oggi?

22’ - Andonio, vedi come si sta bene senza Biraghi in campo?

29’ - La regia ci regala una bellissima inquadratura di Marotta che si spruzza Autan su ogni centimetro di corpo disponibile.

34’ - Sessione di prove di coccodrillo con 4 tiri verso la porta del Brescia in un’unica azione e 4 coccodrilli dei nostri difensori che stoppano la qualunque in scivolata.
Brozo, ti stanno dicendo che gli manchi tanto.

42’ - Gaglia fa la sua prima bella cosa di tutta la partita: una scivolata totalmente a vuoto.

44’ - Hakimi che guarda l’Inter per la prima volta: “no basta con Moses così forte non giocherei mai.
Vado al real a giocarmela con carvajal.”

45’ - D’Ambrosiooooooo! Incornatona sul cross morbidissimissimissimo di Ashley in mezzo all’area.
3 a 0: sembra che questi infami non ci vogliano far soffrire oggi.
Disdico l’abbonamento per l’anno prossimo.

45’ + 3’ - Miracolone di Joronen sulla scivolata in area piccola di Lautaro.
Probabilmente il povero Joronen è anche il secondo miglior giocatore di questo Brescia. Peccato che sia costretto dalla sua difesa a subire 4000 tiri a partita e, di conseguenza, qualche golletto.

Secondo tempo

1’ - OK BRATI ENTRA FROGGY ORA SÌ CHE SI INIZIA A FARE SUL SERIO

2’ - Eccola l’Inter che ci piace. Mezzo giro di orologio e Ashley deve spaccarsi 7 vertebre per impedire il primo gol del Brescia.

4’ - Minchia nonno Borja riesce a eccitarmi anche alla veneranda età di 93 anni. Tacco nello stretto per Lautaro che in girata spara alto da buona posizione.
Che giocata, però, il gol l’avrebbe solo rovinata.

8’ - Si ma brati questi sono proprio scarsi. Ha segnato Gagliardini e manco sono di Genova.
Ma chi si credono di essere?
Comunque Gaglia, io nonostante tutto ti voglio bene, ma un gol che non sia il quarto della partita lo farai mai?

15’ - Altra imperversata di Victorone sulla destra, cross al bacio in mezzo su cui arriva il testone pelato di Borja che la spara malamente a lato.
Va beh, sarebbe stato chiedere evidentemente troppo.

16’ - MIIIIITT AGOUMEEEEE <3

18’ - Se Moses infilava sto tiro cross passato a qualche centimetro dall’incrocio mi facevo di corsa i 60km che mi separano da San Siro per andare ad abbracciarlo.
Eh, sì: so che sarei stato arrestato ma ne sarebbe valsa la pena.

20’ - Avanti 4 a 0 e Conte non MITT ESPOSITO.
Cribbio. C’è sempre qualcosa che rovina le vittorie.

22’ - Comunque ho visto più colpi di tacco oggi che in tutta la mia vita.
Manco nei campetti dove mi trovavo a giocare con El Sharaawy e Mastour se ne vedevano così

30’ - Agoume >>>>> Tonali
Non accetto contraddizioni.

35’ - SI MA BRESCIANI INFAMI LASCIATE IN PACE FROGGY LUI NON LO DOVETE TOCCARE

39’ - CHRISTIAAAAAAN ERIKSEEEEN! Primo gol in serie a per il nostro piccolo principe Amleto.
Giusto per dimostrare a Gagliardini che lui i gol da un metro li segna, anche se con qualche difficoltà.

43’ - Minchia se segna pure Candreva e con un’azione del genere è proprio la mostra serata.
Chissà per quanto non capiterà più.
Godetevi la serata brati. 6 a 0.

Inter - Brescia nel tempo di un set tennistico

1’ - Questa serie di partite alle 19.30 pone una serie di quesiti esistenziali del tipo: mangio prima e rischio che mi venga il vomito oppure aspetto la fine della partita rischiando che mi passi la fame?

3’ - Donnarumma sfiora il gollonzo dopo un nostro clamoroso errore in ripartenza.
Forse l’unica strada percorribile è il digiuno.

4’ - ASHLEEEEEEEEEEEEEY!
Un gol bello quasi quanto Joao Mario (amore mio mi manchi)! Bella imbucata sulla destra di Moses per Sanchez che si inventa un cross al bacio (Antonio, prendi appunti) per l’inserimento di Young che al volo la infila di destro nell’angolino.

5’ - Mi raccomando: ora soffrire per 85 minuti, altrimenti noi interisti non siamo contenti.

19’ - It’s samba Moses timeeeee! Percussione in area, viene atterrato e costringe il povero Manganiello a fischiarci un rigore a favore.

20’ - Sul dischetto si presenta Alexxone che battezza l’angolo alla destra di Joronen con un rigore perfetto.
2 a 0. Ma, brati, che combinate? Mica vorrete vincerla senza soffrire oggi?

22’ - Andonio, vedi come si sta bene senza Biraghi in campo?

29’ - La regia ci regala una bellissima inquadratura di Marotta che si spruzza Autan su ogni centimetro di corpo disponibile.

34’ - Sessione di prove di coccodrillo con 4 tiri verso la porta del Brescia in un’unica azione e 4 coccodrilli dei nostri difensori che stoppano la qualunque in scivolata.
Brozo, ti stanno dicendo che gli manchi tanto.

42’ - Gaglia fa la sua prima bella cosa di tutta la partita: una scivolata totalmente a vuoto.

44’ - Hakimi che guarda l’Inter per la prima volta: “no basta con Moses così forte non giocherei mai.
Vado al real a giocarmela con carvajal.”

45’ - D’Ambrosiooooooo! Incornatona sul cross morbidissimissimissimo di Ashley in mezzo all’area.
3 a 0: sembra che questi infami non ci vogliano far soffrire oggi.
Disdico l’abbonamento per l’anno prossimo.

45’ + 3’ - Miracolone di Joronen sulla scivolata in area piccola di Lautaro.
Probabilmente il povero Joronen è anche il secondo miglior giocatore di questo Brescia. Peccato che sia costretto dalla sua difesa a subire 4000 tiri a partita e, di conseguenza, qualche golletto.

Secondo tempo

1’ - OK BRATI ENTRA FROGGY ORA SÌ CHE SI INIZIA A FARE SUL SERIO

2’ - Eccola l’Inter che ci piace. Mezzo giro di orologio e Ashley deve spaccarsi 7 vertebre per impedire il primo gol del Brescia.

4’ - Minchia nonno Borja riesce a eccitarmi anche alla veneranda età di 93 anni. Tacco nello stretto per Lautaro che in girata spara alto da buona posizione.
Che giocata, però, il gol l’avrebbe solo rovinata.

8’ - Si ma brati questi sono proprio scarsi. Ha segnato Gagliardini e manco sono di Genova.
Ma chi si credono di essere?
Comunque Gaglia, io nonostante tutto ti voglio bene, ma un gol che non sia il quarto della partita lo farai mai?

15’ - Altra imperversata di Victorone sulla destra, cross al bacio in mezzo su cui arriva il testone pelato di Borja che la spara malamente a lato.
Va beh, sarebbe stato chiedere evidentemente troppo.

16’ - MIIIIITT AGOUMEEEEE <3

18’ - Se Moses infilava sto tiro cross passato a qualche centimetro dall’incrocio mi facevo di corsa i 60km che mi separano da San Siro per andare ad abbracciarlo.
Eh, sì: so che sarei stato arrestato ma ne sarebbe valsa la pena.

20’ - Avanti 4 a 0 e Conte non MITT ESPOSITO.
Cribbio. C’è sempre qualcosa che rovina le vittorie.

22’ - Comunque ho visto più colpi di tacco oggi che in tutta la mia vita.
Manco nei campetti dove mi trovavo a giocare con El Sharaawy e Mastour se ne vedevano così

30’ - Agoume >>>>> Tonali
Non accetto contraddizioni.

35’ - SI MA BRESCIANI INFAMI LASCIATE IN PACE FROGGY LUI NON LO DOVETE TOCCARE

39’ - CHRISTIAAAAAAN ERIKSEEEEN! Primo gol in serie a per il nostro piccolo principe Amleto.
Giusto per dimostrare a Gagliardini che lui i gol da un metro li segna, anche se con qualche difficoltà.

43’ - Minchia se segna pure Candreva e con un’azione del genere è proprio la mostra serata.
Chissà per quanto non capiterà più.
Godetevi la serata brati. 6 a 0.

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram