Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate

HANDANOVIC 6.5: Il gol subito da Palacio era più scontato dei fischi a Brozovic, ma comunque ci è andata bene anche grazie alle parate del vice vice capitano.

CANCELO 7.5:  Forse finalmente abbiamo trovato un terzino vero. Cross precisi, salvataggi provvidenziali in area, tanti contrasti vinti e numeri stilosi che ci rendono la squadra più karamohsa del campionato. E TUTTO QUESTO CON LA 7 SULLE SPALLE. Altro che bel gioco di Sarri qui andiamo avanti a fintarelle e skillz. GRAZIE KONDO.

D'AMBROSIO 6.5: Esperto in situazioni confusissime, tipo quando becca la traversanonhocapitobenecosa e quando ci fa venire un attacco di panico collettivo con quel toccodibraccioinareanonhocapitobenecosa. Comunque a parte qualche nonhocapitobenecosa di troppo si conferma il terzino più in gamba che abbiamo, anche a sinistra.

SKRINIAR 6: CHE COMPLEANNO DI MERDA. TI SEMBRO SCONTENTO MIRANDA? MINCHIA CARABBAGGIO.

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate 1 Ranocchiate

MIRANDA 4: Ma allora sta svirgolata ne vogliamo parlare? PROFILO INSTAGRAM CHIUSO IMMEDIATAMENTE PER MINACCE E RANOCCHIA TITOLARE.

LISANDRO LOPEZ 2: Ma adesso chi cazzo è questo? Ma chi si crede di essere? Noi vogliamo AR13 l'unico e vero Capitano. Cos'è questo scavalcamento di gerarchie immotivato?
Per me puoi pure difendere come Nesta e avere il Tocco di Zidane ma se freghi il posto al capitano sei finito in partenza.
Ok va bene avevamo la curiosità di Lisciandro, ora lo abbiamo visto è stato bello tanti saluti ADDIO.

BORJA VALERO 5: Brioso come una puntata di Forum con pubblicità e televendite varie incluse

VECINO 5.5: I bolognesi lo maltrattano peggio di come farebbero con un ragù rapido Star. Sbaglia molto ma almeno a differenza di altri compensa con l'impegno.

BROZOVIC 10: Prestazione mostruosa di Epic Brozo, tanta corsa, sacrificio, umiltà, assist, occasioni da gol...Esce stremato acclamato dall'ovazione di San Siro e ricambia gli applausi del suo pubblico. GRANDE BROZO SEI UNO DI NOI.

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate 2 Ranocchiate
(ps. Tranquilli il cervello di Brozovic non è programmato per comprendere l'ironia)

GAGLIARDINI 5: Spalletti lo butta nella mischia per difendere il risultato ma riesce nell'impresa di non vincere un duello manco per sbaglio e far trasformare il Bologna in 9 nel Barcellona oppure nel Genoa di domenica prossima

EDER 8: Entra in campo incazzosissimo e si fionda sul pallone del gol peggio di quando vede l'ultima fetta di pizza lì nel cartone.
Un gol di una rapidità tale non si vedeva dai tempi di Stankovic contro lo Schalke, però questa volta siamo riusciti anche a non fare figure di merda.
2 partite 2 gol = JULIO RICARDO EDERCRUZ.

PERISIC 4: Gioca con un braccio solo e con zero piedi, si fa calpestare da MBAYE SI AVETE CAPITO BENE MBAYE.
Nonostante il dolore pungente e la nazionalità croata conclude i 100 minuti di gioco con tanto sacrificio.
Spalletti in conferenza dice di lui: “Il dottore chiedeva la sostituzione di Perisic, ma io gli ho detto che se voleva essere cambiato non lo facevo più giocare."
Insomma cosa ci tocca fare pur di non rivedere Candreva.

KARAMOH 10: Debutto contro il Bologna e la mente ritorna subito al Fenomeno brasiliano con la F maiuscolo, cioé Gabigol ovviamente, e anche a quell'altro rasato coi dentoni.
C'è solo un modo per spezzare la serie di 1-1 (e magari riuscire anche a vincerla se non chiediamo troppo) ed è YK17.
Il primo pallone toccato ovviamente di tacco, subito dopo passaggio decisivo per mandare in rete Eder.
Praticamente in 90 secondi ha già fatto più di Candreva.

È l'unico non psicolabile di tutta la squadra, e anche quando il Bologna risorge non si perde d'animo, gioca spensierato e regala al pubblico una gioia dopo oltre 2 mesi. Finalmente uno che corre, che punta l'uomo e ogni tanto lo salta pure, che si accentra in diagonale per tirare col mancino, che tira da fuori area, che fa gol. L'eroe di giornata non poteva che essere lui. E noi modestamente lo sapevamo.

RAFIGNA 10: Mentalità vincente in stile Barça, idee di calcio intelligenti, carisma. Tutte le componenti di un calciatore vero, insieme a Karamoh è l'altro eroe della domenica.
A lui ne bastano 4 di secondi per fare più di Brozovic. Prende già la squadra per mano e si comporta da leader vero. BUON COMPLEANNO RAFI.

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate 3 Ranocchiate
È finalmente giunto l'erede del Divino: Rafigna

SPALLETTI 2:
NON TI BECCHI L'1 SOLO PERCHE' HAI MESSO KARAGOAL TITOLARE.
CONTRO IL GENOA KARAMOH, RAFIGNA E SOPRATTUTTO ANDREA TITOLARI. SUBITO. NIENTE SCUSE. PARLI DI SPOGLIATOIO UNITO E REGOLE VARIE MA POI NON RISPETTI L'AUTORITA' DI FROGGY. DAI CHE A GENOVA FA IL GOL DELL'EX.
ANCHE PERCHE' OGNI VOLTA CHE QUALCUNO PUNTAVA "LISANDRO CON LE STELLE" CI VENIVA GIA' IL PANICO.

ANDREA RANOCCHIA 10: Un signore. Lascia spazio al nuovo acquisto anziché fare polemiche inutili. Il vero capitano.

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate 4 Ranocchiate

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate

HANDANOVIC 6.5: Il gol subito da Palacio era più scontato dei fischi a Brozovic, ma comunque ci è andata bene anche grazie alle parate del vice vice capitano.

CANCELO 7.5:  Forse finalmente abbiamo trovato un terzino vero. Cross precisi, salvataggi provvidenziali in area, tanti contrasti vinti e numeri stilosi che ci rendono la squadra più karamohsa del campionato. E TUTTO QUESTO CON LA 7 SULLE SPALLE. Altro che bel gioco di Sarri qui andiamo avanti a fintarelle e skillz. GRAZIE KONDO.

D'AMBROSIO 6.5: Esperto in situazioni confusissime, tipo quando becca la traversanonhocapitobenecosa e quando ci fa venire un attacco di panico collettivo con quel toccodibraccioinareanonhocapitobenecosa. Comunque a parte qualche nonhocapitobenecosa di troppo si conferma il terzino più in gamba che abbiamo, anche a sinistra.

SKRINIAR 6: CHE COMPLEANNO DI MERDA. TI SEMBRO SCONTENTO MIRANDA? MINCHIA CARABBAGGIO.

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate 5 Ranocchiate

MIRANDA 4: Ma allora sta svirgolata ne vogliamo parlare? PROFILO INSTAGRAM CHIUSO IMMEDIATAMENTE PER MINACCE E RANOCCHIA TITOLARE.

LISANDRO LOPEZ 2: Ma adesso chi cazzo è questo? Ma chi si crede di essere? Noi vogliamo AR13 l'unico e vero Capitano. Cos'è questo scavalcamento di gerarchie immotivato?
Per me puoi pure difendere come Nesta e avere il Tocco di Zidane ma se freghi il posto al capitano sei finito in partenza.
Ok va bene avevamo la curiosità di Lisciandro, ora lo abbiamo visto è stato bello tanti saluti ADDIO.

BORJA VALERO 5: Brioso come una puntata di Forum con pubblicità e televendite varie incluse

VECINO 5.5: I bolognesi lo maltrattano peggio di come farebbero con un ragù rapido Star. Sbaglia molto ma almeno a differenza di altri compensa con l'impegno.

BROZOVIC 10: Prestazione mostruosa di Epic Brozo, tanta corsa, sacrificio, umiltà, assist, occasioni da gol...Esce stremato acclamato dall'ovazione di San Siro e ricambia gli applausi del suo pubblico. GRANDE BROZO SEI UNO DI NOI.

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate 6 Ranocchiate
(ps. Tranquilli il cervello di Brozovic non è programmato per comprendere l'ironia)

GAGLIARDINI 5: Spalletti lo butta nella mischia per difendere il risultato ma riesce nell'impresa di non vincere un duello manco per sbaglio e far trasformare il Bologna in 9 nel Barcellona oppure nel Genoa di domenica prossima

EDER 8: Entra in campo incazzosissimo e si fionda sul pallone del gol peggio di quando vede l'ultima fetta di pizza lì nel cartone.
Un gol di una rapidità tale non si vedeva dai tempi di Stankovic contro lo Schalke, però questa volta siamo riusciti anche a non fare figure di merda.
2 partite 2 gol = JULIO RICARDO EDERCRUZ.

PERISIC 4: Gioca con un braccio solo e con zero piedi, si fa calpestare da MBAYE SI AVETE CAPITO BENE MBAYE.
Nonostante il dolore pungente e la nazionalità croata conclude i 100 minuti di gioco con tanto sacrificio.
Spalletti in conferenza dice di lui: “Il dottore chiedeva la sostituzione di Perisic, ma io gli ho detto che se voleva essere cambiato non lo facevo più giocare."
Insomma cosa ci tocca fare pur di non rivedere Candreva.

KARAMOH 10: Debutto contro il Bologna e la mente ritorna subito al Fenomeno brasiliano con la F maiuscolo, cioé Gabigol ovviamente, e anche a quell'altro rasato coi dentoni.
C'è solo un modo per spezzare la serie di 1-1 (e magari riuscire anche a vincerla se non chiediamo troppo) ed è YK17.
Il primo pallone toccato ovviamente di tacco, subito dopo passaggio decisivo per mandare in rete Eder.
Praticamente in 90 secondi ha già fatto più di Candreva.

È l'unico non psicolabile di tutta la squadra, e anche quando il Bologna risorge non si perde d'animo, gioca spensierato e regala al pubblico una gioia dopo oltre 2 mesi. Finalmente uno che corre, che punta l'uomo e ogni tanto lo salta pure, che si accentra in diagonale per tirare col mancino, che tira da fuori area, che fa gol. L'eroe di giornata non poteva che essere lui. E noi modestamente lo sapevamo.

RAFIGNA 10: Mentalità vincente in stile Barça, idee di calcio intelligenti, carisma. Tutte le componenti di un calciatore vero, insieme a Karamoh è l'altro eroe della domenica.
A lui ne bastano 4 di secondi per fare più di Brozovic. Prende già la squadra per mano e si comporta da leader vero. BUON COMPLEANNO RAFI.

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate 7 Ranocchiate
È finalmente giunto l'erede del Divino: Rafigna

SPALLETTI 2:
NON TI BECCHI L'1 SOLO PERCHE' HAI MESSO KARAGOAL TITOLARE.
CONTRO IL GENOA KARAMOH, RAFIGNA E SOPRATTUTTO ANDREA TITOLARI. SUBITO. NIENTE SCUSE. PARLI DI SPOGLIATOIO UNITO E REGOLE VARIE MA POI NON RISPETTI L'AUTORITA' DI FROGGY. DAI CHE A GENOVA FA IL GOL DELL'EX.
ANCHE PERCHE' OGNI VOLTA CHE QUALCUNO PUNTAVA "LISANDRO CON LE STELLE" CI VENIVA GIA' IL PANICO.

ANDREA RANOCCHIA 10: Un signore. Lascia spazio al nuovo acquisto anziché fare polemiche inutili. Il vero capitano.

Inter-Bologna, il pagellone delle Mirandate 8 Ranocchiate

Notizie flash

Ultimi articoli

28/02/2021
Inter - Genoa: 3 motivi per non perderti questa partita

Premessa: diamo a Cesare quel che è di Cesare. Il nostro allenatore – che è una pesantezza di uomo – già alle 17.15 di domenica scorsa diceva di essere concentrato solo sulla prossima partita, e alle 9 di lunedì mattina faceva già sputare fuoco a Vidal facendolo allenare con Zanetti. Ecco, ringraziamo il fatto che […]

22/02/2021
Milan - Inter, il pagellone che non ci si crede

HANDA 52: EUREKA! IL LASER FUNZIONA!Non esistono altre possibili spiegazioni al fatto che il tiro di Theo Hernandez non sia entrato: giuro, finché non è ripreso il gioco avrei giurato di essere stato vittima di un allucinazione.E invece no.E' TUTTO VERO.Poi però non gli basta e decide di fare 3 parate che valgono 3 gol […]

21/02/2021
Milan-Inter, dieci pensieri post-derby

10 - Buonasera buonasera buonasera buonasera, sono un'interista, sono a digiuno, e tra le 15 e le 17 circa sono morta e risorta un centinaio di volte, sono capolista e serenamente godo. 9 - MADOOOOOOOOO SIAMO PRIMI GRAZIE A UN DERBY CON TRE GOL RIFILATI AL MILAN IO GODISSIMO E SE NEEE VAAAAAAAA 8 - […]

21/02/2021
Il Derby nel tempo di tre schiaffi in faccia

Primo tempo 1’ - E niente sono già deluso. Ho aspettato invano lo scambio di strette di mano tra Lukaku e Ibra con possibile improvvisazione in scazzottata / la più bella royal rumble mai vista. E invece niente strette di mano e niente. Triste. 4’ - LA LULA COLPISCE ANCORAAAAAAAAAAAAAAAA Perché Romelu?Perché?Perché continui ad attentare […]

21/02/2021
Alla Ricerca del Derby Perfetto

Ho diversi anni di interismo alle spalle ed ho vissuto tantissimi derby. Molti, da bambino, attaccato alla radio e raccontati dalle voci di Sandro Ciotti ed Enrico Ameri.Diversi, da adolescente, visti in TV a casa di amici, o in un bar, in stato di ebrezza e blasfemia.Nessuno putroppo vissuto allo stadio, avendo abitato sempre a […]

19/02/2021
Milan - Inter: il Derby in 5 istantanee

Sinceramente ragazzi, il Derby di Milano è una partita così unica, particolare e ricca di aneddoti nella storia, che scegliere 5 istantanee è davvero difficile. Noi "Bauscia" (Inter squadra della borghesia) e loro "casciavitt" (Milan squadra degli operai e del popolo) siamo sempre stati in competizione, eppure mai nemici, ma sempre cugini. Grandi campioni hanno […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram