Inter - Barcellona nel tempo di un caffè

Mettiamola così: Griezmann non ha mai potuto giocare nella sua zona di competenza quest'anno, dato che è quella di Messi.

Stasera per la prima volta può giocare nel suo ruolo naturale.

Come volete che vada a finire?

Primo tempo

1' - Pronti, via e Lautaro si lancia in un'incursione solitaria contro la difesa del Barcellona.
Tiro ribattuto.

Respiro di sollievo.
Un altro gol iniziale di Lautaro era una sentenza di morte.

5' - Vuoto a centrocampo del Barcellona e contropiede con Nonno Borja lanciato in profondità.

Certo, non è facile quando in contropiede devi scegliere se servire Biraghi o D'Ambrosio.

8' - Contropiede di Perez che da posizione quasi impossibile impegna non poco Handanovic.

#PIGL

15' - Momento Lucio di De Vrij che ruba palla e parte in una cavalcata esaltante, condita da tunnel su centrocampista del Barca.

Possiamo perdere 4 a 0 a questo punto penso.

19' - BIRAGHIIIIIIII!
MANNAGGIA AL CRISIPPO.
Palla rubata sulla destra da Lautaro (oh smettila di giocare così bene contro questi), palla in mezzo a Lukaku, allargamento per Biraghi che da buonissima posizione tira ma si fa rispondere presente da Neto.

Va beh, in Inter - Barcellona non sarebbe mai stato permesso un gol di Biraghi, lo sappiamo tutti.

22' - 1 a 0 Barcellona.
Chi sennò Perez eletto MITT mondiale del secolo in questi primi 20 minuti?

Difesa schierata, passaggio illuminante di Griezmann, sponda di Vidal (anzi il var evidenzia Godin) e al MITT non resta altro che insaccare facile facile.

23' - Non vorrei dire che avevo appena finito di dire che questo continuo sbagliare occasioni mi dava faceva credere che l'avremmo preso nel culo a breve.

Però l'avevo detto.

32' - Clamoroso errore sotto porta di Lenglet dopo un rimpallo su calcio d'angolo.

Sì però brati svegliamoci.

35' - DIO GRAZIE ESISTE LAUTARO!
Palla lunga a casaccio, El toro se magna i difensori a colazione, si inventa una lecca oscena di sinistro che Neto - rispettosamente al suo essere il Neuer della serata - la disinnesca in calcio d'angolo.

36' - Occasionissima per la testa di D'Ambrosio, alta di poco.

È stregata.
È stregata dio bubu.

44' - LU-KA-KUUUUUUUUU! 1 a 1.
Ma, ancora una volta, quanto cazzo quanto forte è Lautaro?
Lancio lungo, Lautaro ormai non si fa anticipare di testa manco per sbaglio. Controlla palla spalle alla porta, il difensore gli fa fallo, lui resiste, un altro fallo, lui resiste ancora, e ancora, E ANCORA, e appoggia a Lukaku che da fuori punisce Neto.

Ps. Nello stesso istante, lo Slavia pareggia a Dortmund.
Dio, non illudermi anche stasera.
Almeno stasera.

Secondo tempo

3' - Dribbling di D'Ambrosio su uomo del Barcellona.
Ed è subito magia Doremì.

12' - Sto.
Morendo.
Male.

Squadre slegatissime e rischi da ambo le parti.
Serve qualcuno che spacchi la partita?
Cosa aspettiamo per il MITT Lazaro?

15' - Lukaku se magna il 2 a 1 e nel frattempo si preparano a entrare Suarez e De Jong.
E nel frattempo il Borussia ripassa in vantaggio.

Kill me now, please.

21' - DAJE DI TINO LAZARO PORCODDINCI!

27' - Minchia el toro mi sorprende di più a ogni azione.
Sei un fenomeno, toro, il nostro fenomenoooo.

29' - Ma porca minchia.
Non faccio in tempo sgolarmi per il 2 a 1 di Lautaro che l'arbitro lo annulla per fuorigioco.

Dio, mi avevi fatto una promessa però.

30' - E dopo l'ingresso di Politano, mittiamo anche Esposito al posto di Borja e si va a tentare la vittoria con 4 attaccanti.

A cazzo duro, brati! Potranno eliminarci, ma dovranno soffrire porco di quello zio.

35' - Altro gol annullato.
Stavolta mi sento di dire che PORCA DI QUELLA TROIA CAZZO DI ARBITRO COME PUO ESSERE L'INTERVENTO DI GODIN UN INTERVENTO CHE ANNULLA IL FUORIGIOCO E QUESTO DI UMTITI NO CRISTO DI UN PORCONE?!

37' - Comunque io non capisco perché siamo l'unica squadra del cazzo di girone, ma che dico del cazzo di mondo, che non ha l'arbitraggio casalingo a favore in Champions.

42' - È va beh, finisce così, con un gran gol del mitt neo entrato Ansu Fati.
Dio, abbiamo un cazzo di conto in sospeso.

Inter - Barcellona nel tempo di un caffè

Mettiamola così: Griezmann non ha mai potuto giocare nella sua zona di competenza quest'anno, dato che è quella di Messi.

Stasera per la prima volta può giocare nel suo ruolo naturale.

Come volete che vada a finire?

Primo tempo

1' - Pronti, via e Lautaro si lancia in un'incursione solitaria contro la difesa del Barcellona.
Tiro ribattuto.

Respiro di sollievo.
Un altro gol iniziale di Lautaro era una sentenza di morte.

5' - Vuoto a centrocampo del Barcellona e contropiede con Nonno Borja lanciato in profondità.

Certo, non è facile quando in contropiede devi scegliere se servire Biraghi o D'Ambrosio.

8' - Contropiede di Perez che da posizione quasi impossibile impegna non poco Handanovic.

#PIGL

15' - Momento Lucio di De Vrij che ruba palla e parte in una cavalcata esaltante, condita da tunnel su centrocampista del Barca.

Possiamo perdere 4 a 0 a questo punto penso.

19' - BIRAGHIIIIIIII!
MANNAGGIA AL CRISIPPO.
Palla rubata sulla destra da Lautaro (oh smettila di giocare così bene contro questi), palla in mezzo a Lukaku, allargamento per Biraghi che da buonissima posizione tira ma si fa rispondere presente da Neto.

Va beh, in Inter - Barcellona non sarebbe mai stato permesso un gol di Biraghi, lo sappiamo tutti.

22' - 1 a 0 Barcellona.
Chi sennò Perez eletto MITT mondiale del secolo in questi primi 20 minuti?

Difesa schierata, passaggio illuminante di Griezmann, sponda di Vidal (anzi il var evidenzia Godin) e al MITT non resta altro che insaccare facile facile.

23' - Non vorrei dire che avevo appena finito di dire che questo continuo sbagliare occasioni mi dava faceva credere che l'avremmo preso nel culo a breve.

Però l'avevo detto.

32' - Clamoroso errore sotto porta di Lenglet dopo un rimpallo su calcio d'angolo.

Sì però brati svegliamoci.

35' - DIO GRAZIE ESISTE LAUTARO!
Palla lunga a casaccio, El toro se magna i difensori a colazione, si inventa una lecca oscena di sinistro che Neto - rispettosamente al suo essere il Neuer della serata - la disinnesca in calcio d'angolo.

36' - Occasionissima per la testa di D'Ambrosio, alta di poco.

È stregata.
È stregata dio bubu.

44' - LU-KA-KUUUUUUUUU! 1 a 1.
Ma, ancora una volta, quanto cazzo quanto forte è Lautaro?
Lancio lungo, Lautaro ormai non si fa anticipare di testa manco per sbaglio. Controlla palla spalle alla porta, il difensore gli fa fallo, lui resiste, un altro fallo, lui resiste ancora, e ancora, E ANCORA, e appoggia a Lukaku che da fuori punisce Neto.

Ps. Nello stesso istante, lo Slavia pareggia a Dortmund.
Dio, non illudermi anche stasera.
Almeno stasera.

Secondo tempo

3' - Dribbling di D'Ambrosio su uomo del Barcellona.
Ed è subito magia Doremì.

12' - Sto.
Morendo.
Male.

Squadre slegatissime e rischi da ambo le parti.
Serve qualcuno che spacchi la partita?
Cosa aspettiamo per il MITT Lazaro?

15' - Lukaku se magna il 2 a 1 e nel frattempo si preparano a entrare Suarez e De Jong.
E nel frattempo il Borussia ripassa in vantaggio.

Kill me now, please.

21' - DAJE DI TINO LAZARO PORCODDINCI!

27' - Minchia el toro mi sorprende di più a ogni azione.
Sei un fenomeno, toro, il nostro fenomenoooo.

29' - Ma porca minchia.
Non faccio in tempo sgolarmi per il 2 a 1 di Lautaro che l'arbitro lo annulla per fuorigioco.

Dio, mi avevi fatto una promessa però.

30' - E dopo l'ingresso di Politano, mittiamo anche Esposito al posto di Borja e si va a tentare la vittoria con 4 attaccanti.

A cazzo duro, brati! Potranno eliminarci, ma dovranno soffrire porco di quello zio.

35' - Altro gol annullato.
Stavolta mi sento di dire che PORCA DI QUELLA TROIA CAZZO DI ARBITRO COME PUO ESSERE L'INTERVENTO DI GODIN UN INTERVENTO CHE ANNULLA IL FUORIGIOCO E QUESTO DI UMTITI NO CRISTO DI UN PORCONE?!

37' - Comunque io non capisco perché siamo l'unica squadra del cazzo di girone, ma che dico del cazzo di mondo, che non ha l'arbitraggio casalingo a favore in Champions.

42' - È va beh, finisce così, con un gran gol del mitt neo entrato Ansu Fati.
Dio, abbiamo un cazzo di conto in sospeso.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram