08/03/2021

Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso

*Agosto 2011* Che figata, abbiamo preso il fenomeno che ci ha sconfitti nella Supercoppa europea un anno fa!
E subito mi vien da cantare: “Che c’è frega di Leo Messi noi c’abbiamo Fooorlan FOOOOORLAAAAAN”.

Peccato che poi il nostro amico Gian Piero Gasperini abbia deciso di usare un attaccante d’area di rigore da 74 gol in 134 partite all’Atletico Madrid come esterno sinistro
Va bene che è uruguagio, va bene che ha la Garra, però che cacchio fai Gianpiè.
Peccato che poi il nostro amico Gian Piero Gasperini abbia deciso di usare la difesa a 3 e di rovinare un’ancora decente squadra.

Eh niente, dopo 5 partite, 4 sconfitte e un pareggio, il nostro amico Gian Piero Gasperini viene esonerato, addio alla difesa a 3 e alla rivoluzione calcistica nel mondo neroazzurro.

PECCATO CHE POI QUEL coraggio, dai, mantieni la calma, è pur sempre un essere umanoNOSTRO (EX) AMICO GIAN PIERO GASPERINI abbia deciso di parlare non troppo bene della nostra amata Inter sempre e comunque.
Sarebbe sbagliato ritenere Gasperini come unico colpevole di quel periodaccio neroazzurro, ma è innegabile che lui abbia commesso degli errori, e la sua incapacità ad ammetterli è la cosa peggiore.

Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso 1 Ranocchiate
Vederlo così triste un po' mi di...SPIAZEEEEEEEEEEEE

Quindi ci ritroviamo qui, oggi, nove anni dopo e Gasperini è ancora qua, in mezzo ai co...respira, stai tranquillo... alle scatole, a parlare male dell’Inter e a far giocare bene la squadra neroazzurra scolorita.

Perché la beffa sta tutta qua, in questi anni colui che incarna il nostro odio calcistico numero uno (o comunque si trova sul podio) si è dimostrato un allenatore oggettivamente bravo e l'Atalanta da due anni è l’unica squadra con il blu e il nero nella maglia presente nell’Europa che conta.
*voglia di morire in succo*

Bene, la prossima giornata sfidiamo appunto la Dea di Gian Piero Gasperini e confesso di avere un po’ di ansia, non soltanto per l’indubbia qualità dei Bresc… ehm Bergamaschi, ma anche perché non è che l’Atalanta mi stia eccessivamente simpatica.
Per Gasperini direte voi? Certamente, ma non solo, ed è proprio per questo che vi annuncio:

I 5 motivi per NON SIMPATIZZARE i neroazzurri scoloriti!

  1. Inter – Atalanta l’ho guardata una sola volta allo stadio, purtroppo mi trovavo esattamente di fianco alla curva dei muratori e, signori miei, avrei veramente voluto essere in qualsiasi altro posto nel mondo (ok, forse non ovunque, in doccia davanti a Lukaku probabilmente no).
    Erano maleducati, strafottenti, aggressivi… I N S O P P O R T A B I L I.

    E voi direte: “Perché scusa in curva nord son tutti borghesi dell’alta società che si esprimono con lo stilnovismo Cavalcantiano?”
    Beh… no, però chissenefrega LORO sono odiosi VA BENE!?
  2. Tra le curve delle due squadre non c’è mai stato molto amore, prima il motorino nel 2001, poi l’agguato da parte delle MER…ti prego contieniti...AVIGLIOSE persone della curva atalantina ai danni degli ultras interisti nel dicembre 2009 dopo un marcissimo 1-1 con marcatori Tiribocchi e Milito.
    Gli Atalantini avevano sbarrato la strada da cui passavano i tre camion della curva Nord rivoltando un bar e bloccando il passaggio con sedie e tavoli, inutile dire che la vicenda si è conclusa nel peggiore dei modi. Un agguato veramente violento, una situazione che nel calcio non vorresti mai vedere e che con il calcio non c'entra nulla.

    E voi direte: “Perché scusa in curva nord son tutti pro Gandhi, w le manifestazioni pacifiche e la non belligeranza nel mondo?”
    Beh… no, però chissenefrega LORO sono odiosi VA BENE!?
Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso 2 Ranocchiate
rara foto dei nostri manifestanti pacifici al corteo di Mahatma Gandhi nel 2001.
  1. Tutti idolatrano l’Atalanta, qualsiasi cosa faccia.
    E’ vero, sono anni che sta brillando per risultati e per bel giuoco, senza la disponibilità economica e il mercato delle big italiane ed europee, però il servilismo e la sudditanza dei giornali nei loro confronti ha stufato.

Giornale tipo con la terza squadra lombarda (l'ordine è Inter, primavera Inter, Atalanta, Milan):

  • VINCE: Atalanta spaziale, il miglior giuoco della storia del calcio.
  • PAREGGIA: grande Atalanta, incidenti di percorso che permetteranno di migliorare e di tornare a esprimere il miglior giuoco della storia del calcio.
  • PERDE (in campionato): Atalanta maturata, sa accettare le sconfitte e si saprà rialzare.
  • PERDE (in Champions): orgoglio italiano, sconfitta immeritata (2 tiri a 29,5 per gli avversari), non si abbatterà e tornerà più forte di prima.

Giornale tipo con l’Internazionale Milano:

  • VINCE: dovere compiuto, ma non hanno messo in campo Pinamonti per almeno 84 minuti, vergognoso!
  • PAREGGIA: Inter, ma non dovresti vergognarti? Due punti persi
  • PERDE (in europa, in champions, in coppa intertoto): Inter, ma non ti vergogni?
Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso 3 Ranocchiate
Per non dimenticare
  1. C’è Gasperini
  2. C’è Gian Piero

E finisce qui, la carrellata di cattiveria quotidiana nei confronti del GASP e dell’Atalanta Bergamasca Calcio può concludersi, ma l’ansia per sta cacchio di partita, a prescindere dalla classifica, non si concluderà mai AAAAAAAAA.

P.S. = in tutto ciò il problema è che non si può neanche simpatizzare per la loro rivale, il Brescia, perche quegli altri str…CAAAALMA…aordinari tifosi sono gemellati con il Milan!

MAI UNA GIOIA.
Anche se a pensarci bene una cosa buona da Bergamo è arrivata:

Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso 4 Ranocchiate
ah si, c'è anche Bastoni.

Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso

*Agosto 2011* Che figata, abbiamo preso il fenomeno che ci ha sconfitti nella Supercoppa europea un anno fa!
E subito mi vien da cantare: “Che c’è frega di Leo Messi noi c’abbiamo Fooorlan FOOOOORLAAAAAN”.

Peccato che poi il nostro amico Gian Piero Gasperini abbia deciso di usare un attaccante d’area di rigore da 74 gol in 134 partite all’Atletico Madrid come esterno sinistro
Va bene che è uruguagio, va bene che ha la Garra, però che cacchio fai Gianpiè.
Peccato che poi il nostro amico Gian Piero Gasperini abbia deciso di usare la difesa a 3 e di rovinare un’ancora decente squadra.

Eh niente, dopo 5 partite, 4 sconfitte e un pareggio, il nostro amico Gian Piero Gasperini viene esonerato, addio alla difesa a 3 e alla rivoluzione calcistica nel mondo neroazzurro.

PECCATO CHE POI QUEL coraggio, dai, mantieni la calma, è pur sempre un essere umanoNOSTRO (EX) AMICO GIAN PIERO GASPERINI abbia deciso di parlare non troppo bene della nostra amata Inter sempre e comunque.
Sarebbe sbagliato ritenere Gasperini come unico colpevole di quel periodaccio neroazzurro, ma è innegabile che lui abbia commesso degli errori, e la sua incapacità ad ammetterli è la cosa peggiore.

Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso 5 Ranocchiate
Vederlo così triste un po' mi di...SPIAZEEEEEEEEEEEE

Quindi ci ritroviamo qui, oggi, nove anni dopo e Gasperini è ancora qua, in mezzo ai co...respira, stai tranquillo... alle scatole, a parlare male dell’Inter e a far giocare bene la squadra neroazzurra scolorita.

Perché la beffa sta tutta qua, in questi anni colui che incarna il nostro odio calcistico numero uno (o comunque si trova sul podio) si è dimostrato un allenatore oggettivamente bravo e l'Atalanta da due anni è l’unica squadra con il blu e il nero nella maglia presente nell’Europa che conta.
*voglia di morire in succo*

Bene, la prossima giornata sfidiamo appunto la Dea di Gian Piero Gasperini e confesso di avere un po’ di ansia, non soltanto per l’indubbia qualità dei Bresc… ehm Bergamaschi, ma anche perché non è che l’Atalanta mi stia eccessivamente simpatica.
Per Gasperini direte voi? Certamente, ma non solo, ed è proprio per questo che vi annuncio:

I 5 motivi per NON SIMPATIZZARE i neroazzurri scoloriti!

  1. Inter – Atalanta l’ho guardata una sola volta allo stadio, purtroppo mi trovavo esattamente di fianco alla curva dei muratori e, signori miei, avrei veramente voluto essere in qualsiasi altro posto nel mondo (ok, forse non ovunque, in doccia davanti a Lukaku probabilmente no).
    Erano maleducati, strafottenti, aggressivi… I N S O P P O R T A B I L I.

    E voi direte: “Perché scusa in curva nord son tutti borghesi dell’alta società che si esprimono con lo stilnovismo Cavalcantiano?”
    Beh… no, però chissenefrega LORO sono odiosi VA BENE!?
  2. Tra le curve delle due squadre non c’è mai stato molto amore, prima il motorino nel 2001, poi l’agguato da parte delle MER…ti prego contieniti...AVIGLIOSE persone della curva atalantina ai danni degli ultras interisti nel dicembre 2009 dopo un marcissimo 1-1 con marcatori Tiribocchi e Milito.
    Gli Atalantini avevano sbarrato la strada da cui passavano i tre camion della curva Nord rivoltando un bar e bloccando il passaggio con sedie e tavoli, inutile dire che la vicenda si è conclusa nel peggiore dei modi. Un agguato veramente violento, una situazione che nel calcio non vorresti mai vedere e che con il calcio non c'entra nulla.

    E voi direte: “Perché scusa in curva nord son tutti pro Gandhi, w le manifestazioni pacifiche e la non belligeranza nel mondo?”
    Beh… no, però chissenefrega LORO sono odiosi VA BENE!?
Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso 6 Ranocchiate
rara foto dei nostri manifestanti pacifici al corteo di Mahatma Gandhi nel 2001.
  1. Tutti idolatrano l’Atalanta, qualsiasi cosa faccia.
    E’ vero, sono anni che sta brillando per risultati e per bel giuoco, senza la disponibilità economica e il mercato delle big italiane ed europee, però il servilismo e la sudditanza dei giornali nei loro confronti ha stufato.

Giornale tipo con la terza squadra lombarda (l'ordine è Inter, primavera Inter, Atalanta, Milan):

  • VINCE: Atalanta spaziale, il miglior giuoco della storia del calcio.
  • PAREGGIA: grande Atalanta, incidenti di percorso che permetteranno di migliorare e di tornare a esprimere il miglior giuoco della storia del calcio.
  • PERDE (in campionato): Atalanta maturata, sa accettare le sconfitte e si saprà rialzare.
  • PERDE (in Champions): orgoglio italiano, sconfitta immeritata (2 tiri a 29,5 per gli avversari), non si abbatterà e tornerà più forte di prima.

Giornale tipo con l’Internazionale Milano:

  • VINCE: dovere compiuto, ma non hanno messo in campo Pinamonti per almeno 84 minuti, vergognoso!
  • PAREGGIA: Inter, ma non dovresti vergognarti? Due punti persi
  • PERDE (in europa, in champions, in coppa intertoto): Inter, ma non ti vergogni?
Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso 7 Ranocchiate
Per non dimenticare
  1. C’è Gasperini
  2. C’è Gian Piero

E finisce qui, la carrellata di cattiveria quotidiana nei confronti del GASP e dell’Atalanta Bergamasca Calcio può concludersi, ma l’ansia per sta cacchio di partita, a prescindere dalla classifica, non si concluderà mai AAAAAAAAA.

P.S. = in tutto ciò il problema è che non si può neanche simpatizzare per la loro rivale, il Brescia, perche quegli altri str…CAAAALMA…aordinari tifosi sono gemellati con il Milan!

MAI UNA GIOIA.
Anche se a pensarci bene una cosa buona da Bergamo è arrivata:

Inter - Atalanta, il prepartita rancoroso 8 Ranocchiate
ah si, c'è anche Bastoni.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/05/2024
Inter - Lazio nel tempo di un caffè

0’ - Non é iniziata la partita ed ho già visto una coreografia commovente e Patrick e SpongeBob allo stadioNon ci capisco nulla ma sto piangendo PRIMO TEMPO: 1' - NOI PATRICK VOI PATRIC 2’ - ma oggi dobbiamo essere felici o tristi? 3’ - Taty ma che vuoi oh?Lasciaci festeggiare per 3 minuti dico […]

19/05/2024
Inter - Lazio. Il prepartita della festa

UEEEEEEEEEEE Cazzarola Steven si parlava di festeggiamenti piuttosto importanti ma non pensavamo che avresti presa per vera la canzone delle lampadine che si canta ad ogni comunione sulla faccia della terra. LA NOSTRA FESTA NON DEVE FINIRE NON DEVE FINIRE E NON FINIRÀ AAAAAAAAAAALLELUJA ALLELUJA AAAAAAAAAAAA Vabbè ma se vogliamo continuare per noi va bene. […]

11/05/2024
Frosinone – Inter, il pagellone goleador

MR. HUNZIKER 10 –  Non si può lasciare la porta incustodita un secondo a Reggio Emilia, che i ragazzi tornano a casa con una sconfitta e, cosa ancora peggiore, il record di clean sheet a forte rischio. Allora Yann decide di prendere la situazione nel guantone e comincia a sfoderare tutto il repertorio di parate […]

10/05/2024
Frosinone - Inter nel tempo di cinque caffè

Primo tempo 1' - Mone ha le occhiaie da ansia anche oggi. Forse pensa a Laurientè 7' - un po' di Moneball per compiacere il pubblico 11’ - sembra un’amichevole estiva 11'- Con la differenza che il Frosinone si gioca la serie A 13' - Frat cambia i tacchetti per favore 16' -  cross poetico di […]

10/05/2024
Frosinone - Inter, qualche pensierino prepartita

💭 Sì andiamo in versione ridotta perché oh Lukaku può permettersi di sparire nelle partite che contano e noi non possiamo mettere qualche punto in meno al prepartita di FrosinoneCulone - Inter valevole per 'sta grandissima ceppa? Sempre con affetto eh Romè. 💭 Che poi a proposito di culoni, visto bella settimana? Manca solo che […]

05/05/2024
Sassuolo - Inter, il pagellone che ci aspettavamo

AUDERO 6 - "Aaaaah, che bello! Questa volta sarò io a portare a casa il clean sheet senza fare nulla!"Fu così che il giovane Emil si ritrovò a dover fare un mezzo pericolo su quel gran pezzo di sconosciuto di Lipani per poi venire fulminato da un tiro sotto l'incrocio di Laurientè, uno che si […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram