Il settimo canto del campionato interista - Dalbert's Inferno

Da poi che Lucianon, sexy presenza,
m'ebbe chiarito posizione in campo,
io ero li già pronto in esultanza.

Mi caro Toro nella punta del diamante,
corri e sgomiti con tua potenza,
rispondi a chiamata fresco e presente.

Della tua prima era quasi certezza,
noi che di mitt siam la bandiera,
Pieron questa volta non compra monnezza.

E tu imperterrito cerchi anche invano,
con tue movenze da toro impazzito,
lo assist ad Andonio che oggi non umano,

ne sbaglia qualsiasi senza ritegno,
per Ninja o Matteo che provan a lanciarlo,
li tifosi ormai lo mandano al bagno.

Così come Gaglia senza condizione,
che gira li in mezzo cercando qualcosa,
nemmen con le bombe salviam prestazione.

Inver che lo Cagliari prova ben poco,
soltanto la mano a trovar lo specchio,
tanto che Samir non pareva in loco.

Lo VAR che l'annulla e rabbia vana,
noi, forti del campo n'approfittiam?
ma siam gentiluomini non piantagrana.

Lo Sindaco in mezzo spartisce cariche,
pare che l'abbian defibrillato,
la squadra con lui alza le maniche.

E che dir del nostro Magico Robertino,
ormai si chiamato dallo Luciano,
Dalbert si riscopre un gran terzino,

dribbling e difesa pare rinato,
lo stadio esulta nemmen fosse 'naldo,
par non avesse mai giocato.

Anche senza Skrigno forte difesa,
pare in effetti non avessero punte,
Stephan e Joao sempre nell'attesa,

che il Sommo sia pronto a prender in mano,
con la sua solita immensa bontà,
difesa e squadra e il cor di Milano.

Finisce col Tano che fa lo golazo,
che ai nostri occhi è già Lionelato,
lo stadio esulta con animo pazzo.

Siam terzi dopo partenza falsata,
ci aspettano anche in Olanda preoccupati,
qui non si può dir che tu non si' Amata,

lo nero e l'azzurro coloran lo sfondo,
di vite e giornate passate soffrendo,
la Pazza è tutto il nostro mondo.

Il settimo canto del campionato interista - Dalbert's Inferno

Da poi che Lucianon, sexy presenza,
m'ebbe chiarito posizione in campo,
io ero li già pronto in esultanza.

Mi caro Toro nella punta del diamante,
corri e sgomiti con tua potenza,
rispondi a chiamata fresco e presente.

Della tua prima era quasi certezza,
noi che di mitt siam la bandiera,
Pieron questa volta non compra monnezza.

E tu imperterrito cerchi anche invano,
con tue movenze da toro impazzito,
lo assist ad Andonio che oggi non umano,

ne sbaglia qualsiasi senza ritegno,
per Ninja o Matteo che provan a lanciarlo,
li tifosi ormai lo mandano al bagno.

Così come Gaglia senza condizione,
che gira li in mezzo cercando qualcosa,
nemmen con le bombe salviam prestazione.

Inver che lo Cagliari prova ben poco,
soltanto la mano a trovar lo specchio,
tanto che Samir non pareva in loco.

Lo VAR che l'annulla e rabbia vana,
noi, forti del campo n'approfittiam?
ma siam gentiluomini non piantagrana.

Lo Sindaco in mezzo spartisce cariche,
pare che l'abbian defibrillato,
la squadra con lui alza le maniche.

E che dir del nostro Magico Robertino,
ormai si chiamato dallo Luciano,
Dalbert si riscopre un gran terzino,

dribbling e difesa pare rinato,
lo stadio esulta nemmen fosse 'naldo,
par non avesse mai giocato.

Anche senza Skrigno forte difesa,
pare in effetti non avessero punte,
Stephan e Joao sempre nell'attesa,

che il Sommo sia pronto a prender in mano,
con la sua solita immensa bontà,
difesa e squadra e il cor di Milano.

Finisce col Tano che fa lo golazo,
che ai nostri occhi è già Lionelato,
lo stadio esulta con animo pazzo.

Siam terzi dopo partenza falsata,
ci aspettano anche in Olanda preoccupati,
qui non si può dir che tu non si' Amata,

lo nero e l'azzurro coloran lo sfondo,
di vite e giornate passate soffrendo,
la Pazza è tutto il nostro mondo.

Ultimi articoli

19/09/2020
Inter-Pisa, la partita segreta nel tempo di un caffé

Oggi in concomitanza con la prima giornata di Serie A (CHE NOIAAAAAA MA CHI SE NE FREGAAAA) è andata in scena una partita molto più importante, ma purtroppo i poteri forti hanno deciso di oscurarla. Per fortuna i 1000 tifosi interisti che hanno avuto l'occasione di tornare a San Siro potranno raccontarla... MA NON NOI, […]

15/09/2020
Inter-Lugano nel tempo di un caffé

CI SIAMO. DALLO STADIO “Campetto dietro la Pinetina”, TUTTO PRONTO PER INTER-LUGANO. IL TERZO APPUNTAMENTO CON LA PRESTIGIOSISSIMA LUGANO CUP, ORMAI UN VERO E PROPRIO CULT DEL CALCIO ESTIVO, ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. L’Inter viene da due edizioni consecutive in cui abbiamo sollevato la coppa, e non ho capito perché quest’anno si parli di “amichevole” […]

22/08/2020
Siviglia-Inter, un pagellone con tantissime lacrime

HANDANOVIC s.v: Un uomo talmente baciato dalla sfortuna che arriva in finale per la prima volta nella sua carriera e prende tre gol senza fare una parata, e uno di questi gli arriva pure dal suo centravanti. A quanto pare è la giornata dello scambio di ruoli, visto che Samir in compenso fa più passaggi […]

21/08/2020
Siviglia - Inter nel tempo di un c'abbiamo creduto

“Il Siviglia viene da 20 risultati utili consecutivi, non perde da Febbraio!”LI MORTACCI TUA MARIANÉ IO STO SOFFRENDO COME UN CANE E TU MI DICI STE COSE?!Ma Mannaggia a voi mannaggia. PRIMO TEMPO: 1’ - Un minuto di gioco, DD33 fa capire subito chi comanda con due falli E poi ci si chiede perché giochi! […]

21/08/2020
10 cose più probabili della vittoria dell’Europa League

Cari amici di Ranocchiate, siamo di nuovo qui.A 10 anni di distanza dalla vittoria della Champions League, ci giochiamo un’altra finale: solo che questa volta ci giochiamo COPPA PIÙ BELLA DEL MONDO ❤️❤️❤️Immagino che per questa occasione vorreste un articolo gasante, incoraggiante: un misto fra 300 ed Ogni maledetta domenica.AHAHAH ILLUSI. Ecco quindi, senza ulteriori […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram