03/12/2016

Guida alla Clownterapia: come ti faccio rinascere il Napoli in 120 secondi

La nostra squadra avrà anche una marea di difetti. Ormai ne parlano tutti di continuo. Noi vogliamo essere positivi e sottolineare perché siamo un unicum in Serie A e nel mondo del calcio.

È scientificamente provato come le risate, la felicità e l'allegria siano un toccasana per la salute. E questo ovviamente vale anche nel calcio.

Anche Robin Williams fece un film su questa nobile arte che regala tanti sorrisi e buon umore.

Come nel caso di Zielinski: appena due minuti di gara e può già festeggiare il suo primo gol in azzurro.

Tutto grazie a noi!

Tutto grazie a noi!

Milioni di persone che possono gioire grazie a noi, ogni settimana. Non è bellissimo?

Genoa, Sassuolo, Lazio.. Quante piazze che hanno dovuto mandare giù bocconi amari, riusciranno a scacciare i loro fantasmi?

Quanti momenti memorabili per il Chievo, per il Cagliari, per lo Sparta Praga, per l’Hapoel Beer Sheva...

Giocatori con lacrime strappa storie che un giorno, seduti davanti al caminetto, (Sì, pure a Beer Sheva hanno il caminetto, problemi?)
racconteranno le loro imprese ai nipotini:

“Ero io, uno contro uno contro Nagatomo…”

“Allora Kondogbia mi regala il pallone e lo aggiro..”

"Faccio un mezzo liscio e GOOOOOOL! Tripletta a San Siro!"

Siamo una squadra che entrerà nella storia. Magari non in quella dell’Inter, ma che differenza fa?

Cercavo una foto di Rog con la maglia da gara, ma non la trovavo. Da oggi grazie all'Inter ci saranno!

Cercavo una foto di Rog con la maglia da gara, ma non la trovavo.
Da oggi grazie all'Inter ci saranno!


“Non dimenticherò mai il mio esordio in Serie A. Devo dire grazie a Sarri, che mi ha tenuto fuori tre mesi, e soprattutto all’Inter. 
Vorrei dedicare questo momento alla mia famiglia e a Gabigol. Coraggio Gabriel, vedrai che quando la tua squadra sarà in vantaggio per 3-0 ti faranno entrare!” - Marko Rog dopo Napoli-Inter

Aspetta e spera Gabi

Aspetta e spera Gabi

A tratti ho avuto la sensazione che eravamo un po’ larghi. Ma alla fine sono contento di aver concesso qualcosa all’Inter, perché così Reina ha avuto modo di far capire che portiere è”  - Maurizio Sarri dopo Napoli-Inter

Questa l'ho letta veramente. Siamo arrivati al punto in cui i nostri avversari sono felici di subire tiri, così riacquistano un po’ di fiducia anche i portieri.

Da anni è una scena immancabile dopo ogni nostra sconfitta: Il giocatore ancora sudato che viene fermato dall'inviato di turno a bordo campo (Sì, per adesso gli tocca ancora sudare per batterci, in futuro chissà).

"Abbiamo battuto una grande squadra, ecc.. ecc..." Non si sa se lo pensino veramente, o se lo dicano solo per farsi belli. Ma ormai ci sentiamo dire che siamo grandi solo quando ci battono.

Ora il Napoli potrà andare ad affrontare il Benfica con il morale alle stelle.

Tutto questo per il bene del ranking italiano, ringraziateci.

Dite grazie ai nostri 11 fenomeni col nasone rosso e le scarpe giganti. Sarà stato per quelle che sbagliavano ogni tiro?

 

ALLEGRIAAAAA!

ALLEGRIAAAAA!

 

Per concludere, però, vorrei un po' di serietà, per dedicare un momento a lui:

Caro Manolo, se non sei riuscito a segnare nemmeno questa volta, sei messo proprio male. Ti aspettiamo al ritorno, coraggio.

Caro Manolo, se non sei riuscito a segnare nemmeno questa volta, sei messo proprio male. Ti aspettiamo al ritorno, coraggio.

Guida alla Clownterapia: come ti faccio rinascere il Napoli in 120 secondi

La nostra squadra avrà anche una marea di difetti. Ormai ne parlano tutti di continuo. Noi vogliamo essere positivi e sottolineare perché siamo un unicum in Serie A e nel mondo del calcio.

È scientificamente provato come le risate, la felicità e l'allegria siano un toccasana per la salute. E questo ovviamente vale anche nel calcio.

Anche Robin Williams fece un film su questa nobile arte che regala tanti sorrisi e buon umore.

Come nel caso di Zielinski: appena due minuti di gara e può già festeggiare il suo primo gol in azzurro.

Tutto grazie a noi!

Tutto grazie a noi!

Milioni di persone che possono gioire grazie a noi, ogni settimana. Non è bellissimo?

Genoa, Sassuolo, Lazio.. Quante piazze che hanno dovuto mandare giù bocconi amari, riusciranno a scacciare i loro fantasmi?

Quanti momenti memorabili per il Chievo, per il Cagliari, per lo Sparta Praga, per l’Hapoel Beer Sheva...

Giocatori con lacrime strappa storie che un giorno, seduti davanti al caminetto, (Sì, pure a Beer Sheva hanno il caminetto, problemi?)
racconteranno le loro imprese ai nipotini:

“Ero io, uno contro uno contro Nagatomo…”

“Allora Kondogbia mi regala il pallone e lo aggiro..”

"Faccio un mezzo liscio e GOOOOOOL! Tripletta a San Siro!"

Siamo una squadra che entrerà nella storia. Magari non in quella dell’Inter, ma che differenza fa?

Cercavo una foto di Rog con la maglia da gara, ma non la trovavo. Da oggi grazie all'Inter ci saranno!

Cercavo una foto di Rog con la maglia da gara, ma non la trovavo.
Da oggi grazie all'Inter ci saranno!


“Non dimenticherò mai il mio esordio in Serie A. Devo dire grazie a Sarri, che mi ha tenuto fuori tre mesi, e soprattutto all’Inter. 
Vorrei dedicare questo momento alla mia famiglia e a Gabigol. Coraggio Gabriel, vedrai che quando la tua squadra sarà in vantaggio per 3-0 ti faranno entrare!” - Marko Rog dopo Napoli-Inter

Aspetta e spera Gabi

Aspetta e spera Gabi

A tratti ho avuto la sensazione che eravamo un po’ larghi. Ma alla fine sono contento di aver concesso qualcosa all’Inter, perché così Reina ha avuto modo di far capire che portiere è”  - Maurizio Sarri dopo Napoli-Inter

Questa l'ho letta veramente. Siamo arrivati al punto in cui i nostri avversari sono felici di subire tiri, così riacquistano un po’ di fiducia anche i portieri.

Da anni è una scena immancabile dopo ogni nostra sconfitta: Il giocatore ancora sudato che viene fermato dall'inviato di turno a bordo campo (Sì, per adesso gli tocca ancora sudare per batterci, in futuro chissà).

"Abbiamo battuto una grande squadra, ecc.. ecc..." Non si sa se lo pensino veramente, o se lo dicano solo per farsi belli. Ma ormai ci sentiamo dire che siamo grandi solo quando ci battono.

Ora il Napoli potrà andare ad affrontare il Benfica con il morale alle stelle.

Tutto questo per il bene del ranking italiano, ringraziateci.

Dite grazie ai nostri 11 fenomeni col nasone rosso e le scarpe giganti. Sarà stato per quelle che sbagliavano ogni tiro?

 

ALLEGRIAAAAA!

ALLEGRIAAAAA!

 

Per concludere, però, vorrei un po' di serietà, per dedicare un momento a lui:

Caro Manolo, se non sei riuscito a segnare nemmeno questa volta, sei messo proprio male. Ti aspettiamo al ritorno, coraggio.

Caro Manolo, se non sei riuscito a segnare nemmeno questa volta, sei messo proprio male. Ti aspettiamo al ritorno, coraggio.

Ultimi articoli

03/07/2020
Il viaggio di "Frog Life", il corto animato di Andrea Ranocchia

Nel mese di giugno 2020, sui canali social dell'Inter, è apparsa una serie animata molto particolare: si tratta di "Frog Life", un nuovo progetto di Andrea Ranocchia, coadiuvato dai team di creativi di StarsOnField e Sottoal7. Nei mesi in cui il calcio era fermo a causa del Covid, il capitano nerazzurro non è stato con […]

02/07/2020
Inter-Brescia, il pagellone in scioltezza

HANDANOVIC 6: Praticamente mai impegnato durante tutta la partita, approfitta del tempo libero per rivedersi Achraaf Hakimi the new Kharja Welcome to FC Internazionale 2020/2021 per poi ricordarsi che praticamente mezzo video è dedicato a gol subiti da lui e porcamiseria come abbiamo fatto a perderla quella partita BASTONI 6: Ormai lanciatissimo dopo il gol […]

01/07/2020
Inter - Brescia nel tempo di un set tennistico

1’ - Questa serie di partite alle 19.30 pone una serie di quesiti esistenziali del tipo: mangio prima e rischio che mi venga il vomito oppure aspetto la fine della partita rischiando che mi passi la fame? 3’ - Donnarumma sfiora il gollonzo dopo un nostro clamoroso errore in ripartenza.Forse l’unica strada percorribile è il […]

01/07/2020
Interkimi-Hakibrescia il prepartikimi di Ranokimi

È tutto il giorno che giro per trovare la stessa droga che ha preso Hakimi prima di firmare il contratto con l'Inter. Me ne servirebbe un po' per sopravvivere alla partita di questa sera. Veder scendere Achraaf Hakimi da quel suv blu è stato come assistere a un atterraggio di un alieno. Soprattutto perché l'ultimo […]

29/06/2020
Parma-Inter, il pagellone dei Bastoncini

IL NOSTRO PORTIERONE E CAPITANO FENOMENO IN CAMPO E UOMO SPOGLIATOIO FUORI: 10000 E LODESei immenso, ti amiamo, si scusaci Samir te ne sei accorto anche tu che stiamo parlando di Berni, vero? D'AMBROSIO 5: Prestazione confusionaria e disordinata ma provateci voi a giocare bene dopo aver passato 24 ore svegli a progettare piani malvagi […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram