08/05/2017

Genoa-Inter, il pagellone complottista

 

PANDEV 10: Segna il gol che ci condanna alla sconfitta, eppure dimostra di essere il più interista di tutti. Al momento del gol chiede scusa ai tifosi, gli altri 11 nerazzurri invece esultano per il campo.

HANDANOVIC 0: Aveva il sole negli occhi, poverino, lasciatelo stare.

D'AMBROSIO 0: Dopo Torino ha mollato, non prendetevela con lui.

MEDEL 0: "E così l'Inter vuole Simeone? Prendo a calci suo figlio in area. Io sto con Pioli!!"

ANDREOLLI 0:  Ma è davvero più scarso di Medel o Murillo? Com'è che non gioca mai?

NAGATOMO 0: Non toccate Yuto, mi raccomando. Lui è un dio. Dio Nagatomo.

KONDOGBIA 0: Settimana prossima c'è la cresima di suo cugino, vi scoccia se si fa espellere senza motivo? Tanto c'è Brozovic che è forte!

GAGLIARDINI 0: Scivola sempre, ricorda il Divino Johnny

CANDREVA 0: Evita a tutti di andare in trasferta contro il Luč-Ėnergija Vladivostok, sbagliando apposta un gol a porta vuota e il rigore. Salvatore della patria, un eroe, grazie Antonio per il tuo sacrificio...

PERISIC 0: A tratti è l'unico che prova a fare qualcosa, si vede che non ha le idee molto chiare

ICARDI 0: Nessuno si accorge della sua presenza finché Pioli non lo toglie. È l'unico che potrebbe segnare per sbaglio per diventare capocannoniere, meglio non rischiare.

EDER 0: Ha relegato in panchina i vincitori di Europa League, Europei e Olimpiadi. Dev'essere proprio bravino 'sto Eder! E invece no, è una sega.

PALACIO 0:  Con lui si va sul sicuro perché non farebbe mai del male alla sua ex squadra, vero? Tanto anche volendo non ci riuscirebbe.

GABIGOL 10: Un ragazzo per bene che avrebbe voglia di giocare, fare bella figura, segnare. Essere un calciatore insomma, cosa che gli viene negata da mesi. L'apice si raggiunge quando Candreva capisce le sue (buone) intenzioni e decide di risolvere il problema dal dischetto a modo suo.

BANEGA ? : Pare sia entrato anche lui a un certo punto

PIOLI 0: Pure l'allenatore che rema contro no, dai. Non è che la Fiorentina vuole un posto in Europa League?

Genoa-Inter, il pagellone complottista

 

PANDEV 10: Segna il gol che ci condanna alla sconfitta, eppure dimostra di essere il più interista di tutti. Al momento del gol chiede scusa ai tifosi, gli altri 11 nerazzurri invece esultano per il campo.

HANDANOVIC 0: Aveva il sole negli occhi, poverino, lasciatelo stare.

D'AMBROSIO 0: Dopo Torino ha mollato, non prendetevela con lui.

MEDEL 0: "E così l'Inter vuole Simeone? Prendo a calci suo figlio in area. Io sto con Pioli!!"

ANDREOLLI 0:  Ma è davvero più scarso di Medel o Murillo? Com'è che non gioca mai?

NAGATOMO 0: Non toccate Yuto, mi raccomando. Lui è un dio. Dio Nagatomo.

KONDOGBIA 0: Settimana prossima c'è la cresima di suo cugino, vi scoccia se si fa espellere senza motivo? Tanto c'è Brozovic che è forte!

GAGLIARDINI 0: Scivola sempre, ricorda il Divino Johnny

CANDREVA 0: Evita a tutti di andare in trasferta contro il Luč-Ėnergija Vladivostok, sbagliando apposta un gol a porta vuota e il rigore. Salvatore della patria, un eroe, grazie Antonio per il tuo sacrificio...

PERISIC 0: A tratti è l'unico che prova a fare qualcosa, si vede che non ha le idee molto chiare

ICARDI 0: Nessuno si accorge della sua presenza finché Pioli non lo toglie. È l'unico che potrebbe segnare per sbaglio per diventare capocannoniere, meglio non rischiare.

EDER 0: Ha relegato in panchina i vincitori di Europa League, Europei e Olimpiadi. Dev'essere proprio bravino 'sto Eder! E invece no, è una sega.

PALACIO 0:  Con lui si va sul sicuro perché non farebbe mai del male alla sua ex squadra, vero? Tanto anche volendo non ci riuscirebbe.

GABIGOL 10: Un ragazzo per bene che avrebbe voglia di giocare, fare bella figura, segnare. Essere un calciatore insomma, cosa che gli viene negata da mesi. L'apice si raggiunge quando Candreva capisce le sue (buone) intenzioni e decide di risolvere il problema dal dischetto a modo suo.

BANEGA ? : Pare sia entrato anche lui a un certo punto

PIOLI 0: Pure l'allenatore che rema contro no, dai. Non è che la Fiorentina vuole un posto in Europa League?

Notizie flash

Ultimi articoli

11/04/2021
Inter-Cagliari nel tempo di un caffè

Primo tempo 1' - Comunque questa formazione del Cagliari regala dei feels fortissimi. 3' - Che poi sarebbe anche bello vederli giocare 'sti feels ma DAZN mi regala solo l'immagine di Lukaku in loop. Non che non mi piaccia ammirare Romelone per ore e ore, però... 7' - Ascanietto, ho visto a malapena 30 secondi […]

11/04/2021
Inter Cagliari, il prepartita contro i facili entusiasmi

"Drobbo Endusiasmo!" continua a ripetere il MisDer da alcuni giorni."Ma Mister, sono 10 partite di fila che vinciamo, cosa ti aspettavi?" gli risponde Lele Oriali."Sì, vabbè, ma zitti e pedalare"."Non siamo al Giro d’Italia"."E’ un modo di dire, Lele. Come dice il mio MaesDro Arrigo, ci vuole umiltè"."I maestri di questo periodo non portano bene, […]

08/04/2021
Inter - Sassuolo, il pagellone del +11

HANDA 6: Povero Handa. Non so cosa tu abbia fatto di male nella tua vita precedente per meritarti questo castigo divino, ma così sarebbe troppo per chiunque. Lui ci prova anche a non subire gol, ma poi De Zerbi schiera Oddei, Traoré, Kyriakopoulos, Karamoko e Haraslin l'Exodia della Mittanza scende in campo in tutta la […]

08/04/2021
Inter - Sassuolo, dieci pensieri post - partita

10 - Innanzitutto buongiorno buongiorno buongiorno buongiornissimo caffè a tutti, ma a chi sta a +11 in classifica con tutte le partite giocate un po' di più. 9 - X: Ma dai, come fai ad essere in ansia per una partita contro il Sassuolo, voi siete primi, loro noni, e hanno mezza squadra fuori...Io: 8 […]

07/04/2021
Inter - Sassuolo nel tempo di un caffè

Primo tempo 4' - Prima Djuricic, poi Obiang Sasòl, sarà mica che avete fretta di purgarci 6' - Se vabbé come se potessimo segnare alla prima vera occasione. Saremo anche primi ma siamo sempre l'inter 7' - Ammonito per un fallo duro su Young… Consigli.Sento l'eco delle bestemmie di chi lo ha messo al fanta […]

05/04/2021
Bologna - Inter, il pagellone della benedizione pasquale

HANDA 6,5: Andato a male il tentativo di abbandonarci ai nostri drammi, eccolo tornare in porta ricacciando lo spettro di Radu, il mitt che fu. Ci teneva proprio a giocare contro il Bologna. Rischia seriamente di subire gol da Soriano e da Schouten, ma il clean sheet è il primo segnale tangibile di una realtà […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram