Genoa - Inter nel tempo di un caffè

0’ - RA-NOC-CHIA TI-TO-LA-REEEEEEEEE

Contro la squadra che quest’estate lo voleva peraltro. Il gol è nell’aria.

1’ - SI MA BASTA CON L’ACCOPPIATA CARESSA-BERGOMI VI SCONGIURO

4’ - Mamma che piedino Darmian.
#HakimiNonCiServe

19’ - GUARDATELO QUESTO FROGGY COME FERMA GLI AVVERSARI

Finta di scivolata e poi scivolata vera.
Nemmeno sulle spiagge di Rio de Janeiro.

20’ - Si, guardatelo pure questo Perisic che crea il panico nella nostra stessa area.

25 ‘ - Ormai persino Brozo sbraccia di fronte ai passaggi sbagliati di Perry.

26’ - Bani si oppone in tuffo al tiro da distanza ravvicinata di Vidal.

Il referto dell’ospedale a fine partita conferma che avrà bisogno di una rinoplastica.

27’ - Lukaku in netto vantaggio atterrato in area.

Non c’è niente.
Va bene...

Il VAR, contrariamente a quanto successo mercoledì a favore del Borussia M’Gladbach, in serie A non può intervenire in nostro favore.

Che bella la vita da interista.

28’ - Mammina che palle che sta sventagliando Eriksen a destra e a manca.

È un amore che non se n’è mai andato ma ogni volta riesplode più forte.

36’ - Dopo il lapsus di Caressa non riesco a smettere di pensare a quanto sarebbe bello un centrocampo Rovella - Barella.

43’ - Le squadre si sono allungate un attimo e abbiamo rischiato al solito due imbarcate in contropiede.

44’ - Giusto perché sembra tutto troppo facile, Lautaro tenta di farsi espellere con un fallaccio in ritardo su un difensore avversario.

Intervallo

Ormai è chiaro come Antonio ha impostato la partita.

Dato che di solito iniziamo a far schifo dopo aver segnato il primo gol, aspettiamo il 90’ e li puniamo solo in quel momento.

Nessun rischio.

Secondo tempo

6’ - Cerchiamo di fare gol prima che entri Shomudorov.

11’ - Pronti a entrare Hakimi e Barella.

Ma perché proprio Eriksen devi toglieee, Antò?

15’ - Hakimi serve appena entrato l’assist vincente ma mette fuorigioco Pellegrini con una spinta, secondo l’arbitro.

Annullato.

17’ - Lautaro litiga con la panchina, Conte se ne sbatte le palle.
Mamma che #crisinter che ci aspetta.

18’ - ROMELU CONTRO LA CRISI!
Dio grazie perché sta partita iniziavo a vederla male.

Scambio nello stretto con Barellq che gli da una gran palla in area che Lukakone non può sbagliare.

19’ - Ed ecco che entra Shomudorov, il Messi dell’Uzbekistan.
Appena in tempo.

23’ - Annullato il 2 a 0 per fuorigioco giusto di Lukaku.

MA CHE PALLA AVEVA GIOCATO MD36?

25’ - Ogni volta che gioca Froggy mi sorprendo della sua superiorità tecnica, atletica, morale su tutti gli altri.

26’ - Conte vuole chiuderla e ha capito che il gol dell’ex e la cosa più facile: dentro Pinamonti.

Mittini che tornano, sono emozionato.

34’ - NO.
NOOOOOOOO.
NOOOOOOOOOOOO.

D’ambrosio ladro non dovevi rubarmi il gol di Froggy.
... ok non sarebbe mai entrata.

Bravo Daddo, bravo.
Ma stai attento.

38’ - Grande spunto di Barella che serve una gran palla a Pinamonti che tutto solo fa l’Esposito e la calcia alle stelle.

41’ - Pinamitt salta quattro uomini sulla trequarti e giustifica la sua partita.

Genoa - Inter nel tempo di un caffè

0’ - RA-NOC-CHIA TI-TO-LA-REEEEEEEEE

Contro la squadra che quest’estate lo voleva peraltro. Il gol è nell’aria.

1’ - SI MA BASTA CON L’ACCOPPIATA CARESSA-BERGOMI VI SCONGIURO

4’ - Mamma che piedino Darmian.
#HakimiNonCiServe

19’ - GUARDATELO QUESTO FROGGY COME FERMA GLI AVVERSARI

Finta di scivolata e poi scivolata vera.
Nemmeno sulle spiagge di Rio de Janeiro.

20’ - Si, guardatelo pure questo Perisic che crea il panico nella nostra stessa area.

25 ‘ - Ormai persino Brozo sbraccia di fronte ai passaggi sbagliati di Perry.

26’ - Bani si oppone in tuffo al tiro da distanza ravvicinata di Vidal.

Il referto dell’ospedale a fine partita conferma che avrà bisogno di una rinoplastica.

27’ - Lukaku in netto vantaggio atterrato in area.

Non c’è niente.
Va bene...

Il VAR, contrariamente a quanto successo mercoledì a favore del Borussia M’Gladbach, in serie A non può intervenire in nostro favore.

Che bella la vita da interista.

28’ - Mammina che palle che sta sventagliando Eriksen a destra e a manca.

È un amore che non se n’è mai andato ma ogni volta riesplode più forte.

36’ - Dopo il lapsus di Caressa non riesco a smettere di pensare a quanto sarebbe bello un centrocampo Rovella - Barella.

43’ - Le squadre si sono allungate un attimo e abbiamo rischiato al solito due imbarcate in contropiede.

44’ - Giusto perché sembra tutto troppo facile, Lautaro tenta di farsi espellere con un fallaccio in ritardo su un difensore avversario.

Intervallo

Ormai è chiaro come Antonio ha impostato la partita.

Dato che di solito iniziamo a far schifo dopo aver segnato il primo gol, aspettiamo il 90’ e li puniamo solo in quel momento.

Nessun rischio.

Secondo tempo

6’ - Cerchiamo di fare gol prima che entri Shomudorov.

11’ - Pronti a entrare Hakimi e Barella.

Ma perché proprio Eriksen devi toglieee, Antò?

15’ - Hakimi serve appena entrato l’assist vincente ma mette fuorigioco Pellegrini con una spinta, secondo l’arbitro.

Annullato.

17’ - Lautaro litiga con la panchina, Conte se ne sbatte le palle.
Mamma che #crisinter che ci aspetta.

18’ - ROMELU CONTRO LA CRISI!
Dio grazie perché sta partita iniziavo a vederla male.

Scambio nello stretto con Barellq che gli da una gran palla in area che Lukakone non può sbagliare.

19’ - Ed ecco che entra Shomudorov, il Messi dell’Uzbekistan.
Appena in tempo.

23’ - Annullato il 2 a 0 per fuorigioco giusto di Lukaku.

MA CHE PALLA AVEVA GIOCATO MD36?

25’ - Ogni volta che gioca Froggy mi sorprendo della sua superiorità tecnica, atletica, morale su tutti gli altri.

26’ - Conte vuole chiuderla e ha capito che il gol dell’ex e la cosa più facile: dentro Pinamonti.

Mittini che tornano, sono emozionato.

34’ - NO.
NOOOOOOOO.
NOOOOOOOOOOOO.

D’ambrosio ladro non dovevi rubarmi il gol di Froggy.
... ok non sarebbe mai entrata.

Bravo Daddo, bravo.
Ma stai attento.

38’ - Grande spunto di Barella che serve una gran palla a Pinamonti che tutto solo fa l’Esposito e la calcia alle stelle.

41’ - Pinamitt salta quattro uomini sulla trequarti e giustifica la sua partita.

Notizie flash

Ultimi articoli

26/05/2024
Verona - Inter nel tempo di un caffè di saluto

0’ - ragazzi ma che è questo odio per dimash? PRIMO TEMPO: 1' - Ci pensate che è l'ultima partita in cui avremo una stella sulla maglia? 8’ - sto cercando di inspirare gli ultimi attimi dell’Inter 2023/24 9’ - Bravo Arna, qui ci sei piaciuto 12' - Bisteccone è in ogni luogo 15’ - […]

25/05/2024
Verona - Inter, l'ultimo prepartita della stagione

Non piangete perché è finito, piangete perché siete stati testimoni di quello che è successo. Grazie Mister. Sei stato un grande a farci vincere mille derby di fila. Ti hanno ingiustamente scaricato quando avevi solo bisogno di un po' di sostegno, ma noi non ci dimenticheremo di te, della festa per il tuo addio a […]

20/05/2024
Inter – Lazio, il pagellone dolceamaro

MR. HUNZIKER 7 –  Con il record di clean sheet al sicuro, Yann si concentra più sul post-partita che sulle insidie di Taty Castellanos. Se a molti è apparso distratto sul tiro di Kamada, è solo perchè stava pensando che la figlia più piccola doveva cambiare il pannolino. E poi dalla società gli avevano spiegato […]

19/05/2024
Inter - Lazio nel tempo di un caffè

0’ - Non é iniziata la partita ed ho già visto una coreografia commovente e Patrick e SpongeBob allo stadioNon ci capisco nulla ma sto piangendo PRIMO TEMPO: 1' - NOI PATRICK VOI PATRIC 2’ - ma oggi dobbiamo essere felici o tristi? 3’ - Taty ma che vuoi oh?Lasciaci festeggiare per 3 minuti dico […]

19/05/2024
Inter - Lazio. Il prepartita della festa

UEEEEEEEEEEE Cazzarola Steven si parlava di festeggiamenti piuttosto importanti ma non pensavamo che avresti presa per vera la canzone delle lampadine che si canta ad ogni comunione sulla faccia della terra. LA NOSTRA FESTA NON DEVE FINIRE NON DEVE FINIRE E NON FINIRÀ AAAAAAAAAAALLELUJA ALLELUJA AAAAAAAAAAAA Vabbè ma se vogliamo continuare per noi va bene. […]

11/05/2024
Frosinone – Inter, il pagellone goleador

MR. HUNZIKER 10 –  Non si può lasciare la porta incustodita un secondo a Reggio Emilia, che i ragazzi tornano a casa con una sconfitta e, cosa ancora peggiore, il record di clean sheet a forte rischio. Allora Yann decide di prendere la situazione nel guantone e comincia a sfoderare tutto il repertorio di parate […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram