Fiorentina - Inter nel tempo di un caffè

1' - E va be', iniziamo subito in tragicommedia. Calcio d'inizio, lancio alla viva il parroco di Ceccherini destinato a finire a Viareggio se non fosse che il Dio Eolo decide di bloccare il moto del pallone, che si ferma e cade giusto giusto sui piedi di Chiesa. Assist facile per Simeone e 1 a 0 viola.

Se non altro abbiamo già sbolognato il gol di Simeone.
#RESUSCIT
 
2' - Il caro Compagnoni ci ricorda subito di come quest'anno in campionato non abbiamo mai recuperato un solo punto da una situazione di svantaggio.
Rimedio con palpatina apotropaica.
 
6' - Incredibile.
IL GOL DELL'EX L'ABBIAMO FATTO NOI. Vecino approfitta dell'unica cosa che sa fare, ovvero trovarsi al posto giusto al momento giusto, e sfrutta una palla ributtata in area per sfondare i guantoni a Lafont.
5 minuti di controllo VAR misto a scongiuri a scelta libera e gol convalidato.
 
11' - Difesa ballerina come poche volte. I maligni diranno che è la presenza di Dalbert, i saggi sanno che è l'assenza di Ranocchia.
 
28' - Dormita colossale di Vecino che su una palla in uscita dalla difesa si fa anticipare da Gerson (GERSON!!!!) dando vita a un terribile contropiede viola. 
Grazie al cielo la spara fuori dai 16 metri. Un gol dal Romario di Tor Vergata non l'avrei sopportato.
 
31' - Spalletti infuriato cerca di dare la scossa alla squadra:
"TOROOOOO SVEGLIA. 
Che devo fa'? Mettere Ranocchia punta?"
 
33' - Certo che Sky potrebbe leggere qualche altro tweet di Ranocchiate in diretta per rendere la partita più interessante.
 
35' - Nel frattempo passiamo quasi in vantaggio con un cross su punizione di Brozo che il Dio Eolo, vero MVP di serata, trasforma in un tiro.
 
36' - I nostri giocatori comunque sono contentissimi di poter sbagliare tutti i cross e dare la colpa al vento.
 
39' - Ok, forse la scusa del vento inizia a non reggere più.
 
40' - CRPOLI + POLIMESSI
Tutte le varie transustansazioni con cui abbiamo evocato Politano in questi mesi si sono mostrate in campo per 15 godibilissimi secondi.
Il gol non ve lo descrivo. Andate a rivederlo che merita.
1 a 2.
Fiorentina - Inter nel tempo di un caffè 1 Ranocchiate

Politano tenta di esultare alla Icardi e Perisic gli spiega come stanno le cose a schiaffoni.

 
44' - Lautaro confeziona un cioccolatino a Perisic che, però, vede una bionda simile a Wanda Nara in Fiesole e la stende con una pallonata. 
 
Intervallo 
 
Si dice che la famiglia di Dalbert sarà presto ospite da Barbara D'urso. 
La domanda principale sarà "come mai gioca ancora a calcio?"
Ospite principale Fulvio Collovati, autore del bestseller "Ai miei tempi, le seghe e le donne si davano all'ippica" 
 
Secondo tempo 
 
1' - Adesso che abbiamo il vento contrario come hanno intenzione di giustificare i cross in curva? 
 
4' - Rigore! Gioco interrotto in pieno svolgimento dal VAR che, dopo i soliti 5 minuti di morra cinese decide di concederci l'estrema punizione per il tocco solare di mano da parte di Victor Hugo.
Sul dischetto si presenta Perry che, autoelettosi leader Maximo, spiazza Lafont con incredibile tranquillità e ci porta sull'1 a 3.
 
15' - ECCOLOOOO! Pensavate di evitare il gol dell'ex con l'uscita di Benassi, ma vi eravate dimenticati di Biraghi, sicuramente tra i favoriti per il premio "gioco solo contro l'Inter 2018/2019". 
Fortunatamente il VAR si avvede del calcione di Muriel su D'Ambrosio e annulla tutto. 
 
20' - Ragazzi però mettiamoci d'accordo. Il mio cuore 25 minuti di assedio non li regge. 
 
22' - Nel frattempo a bordocampo passano i cartelloni pubblicitari del VarGroup. 
Un omaggio agli indiviolatissimi tifosi viola. 
 
26' - Tiro da fuori di Chiesa. Niente da fare per De Vrij che non riesce a deviarla nella nostra porta per la terza volta. 
 
28' - E va beh. Uno passa due minuti a fare gli scongiuri sperando che la punizione la tiri Muriel e non l'ex Biraghi e quando Muriel tira spara un missile terra-incrocio che Handanovic può a malapena veder partire. 
2 a 3. Prepariamoci a soffrire. Di nuovo. 
 
35' - Bryan Dabo come mi fai paura tu nessun altro in questo momento nel mondo. 
 
40' - Tiro-cross di Chiesa che esce di millimetri. Purtroppo non lo visto perché stavo soccorrendo mio padre per l'infarto procuratogli da questa occasione. 
 
42' - Lautaro sta talmente sul cazzo a tutti che riesce anche nell'impresa di farsi dare del simulatore da Chiesa. 
 
45' - Quarto uomo e arbitro si fanno un cenno che può significare solo una cosa. 
"Si gioca finché la Fiorentina non pareggia". 
 
45' + 5' - Rigore per la Fiorentina. Forse no. Forse sì. Var. 
Oh ma chi me lo paga il cardiologo domattina? 
 
45' + 10' - Calcio di rigore per la Fiorentina. 
Netto tocco di petto di D'Ambrosio. 
Vergogna. 
Gol. 

Fiorentina - Inter nel tempo di un caffè

1' - E va be', iniziamo subito in tragicommedia. Calcio d'inizio, lancio alla viva il parroco di Ceccherini destinato a finire a Viareggio se non fosse che il Dio Eolo decide di bloccare il moto del pallone, che si ferma e cade giusto giusto sui piedi di Chiesa. Assist facile per Simeone e 1 a 0 viola.

Se non altro abbiamo già sbolognato il gol di Simeone.
#RESUSCIT
 
2' - Il caro Compagnoni ci ricorda subito di come quest'anno in campionato non abbiamo mai recuperato un solo punto da una situazione di svantaggio.
Rimedio con palpatina apotropaica.
 
6' - Incredibile.
IL GOL DELL'EX L'ABBIAMO FATTO NOI. Vecino approfitta dell'unica cosa che sa fare, ovvero trovarsi al posto giusto al momento giusto, e sfrutta una palla ributtata in area per sfondare i guantoni a Lafont.
5 minuti di controllo VAR misto a scongiuri a scelta libera e gol convalidato.
 
11' - Difesa ballerina come poche volte. I maligni diranno che è la presenza di Dalbert, i saggi sanno che è l'assenza di Ranocchia.
 
28' - Dormita colossale di Vecino che su una palla in uscita dalla difesa si fa anticipare da Gerson (GERSON!!!!) dando vita a un terribile contropiede viola. 
Grazie al cielo la spara fuori dai 16 metri. Un gol dal Romario di Tor Vergata non l'avrei sopportato.
 
31' - Spalletti infuriato cerca di dare la scossa alla squadra:
"TOROOOOO SVEGLIA. 
Che devo fa'? Mettere Ranocchia punta?"
 
33' - Certo che Sky potrebbe leggere qualche altro tweet di Ranocchiate in diretta per rendere la partita più interessante.
 
35' - Nel frattempo passiamo quasi in vantaggio con un cross su punizione di Brozo che il Dio Eolo, vero MVP di serata, trasforma in un tiro.
 
36' - I nostri giocatori comunque sono contentissimi di poter sbagliare tutti i cross e dare la colpa al vento.
 
39' - Ok, forse la scusa del vento inizia a non reggere più.
 
40' - CRPOLI + POLIMESSI
Tutte le varie transustansazioni con cui abbiamo evocato Politano in questi mesi si sono mostrate in campo per 15 godibilissimi secondi.
Il gol non ve lo descrivo. Andate a rivederlo che merita.
1 a 2.
Fiorentina - Inter nel tempo di un caffè 2 Ranocchiate

Politano tenta di esultare alla Icardi e Perisic gli spiega come stanno le cose a schiaffoni.

 
44' - Lautaro confeziona un cioccolatino a Perisic che, però, vede una bionda simile a Wanda Nara in Fiesole e la stende con una pallonata. 
 
Intervallo 
 
Si dice che la famiglia di Dalbert sarà presto ospite da Barbara D'urso. 
La domanda principale sarà "come mai gioca ancora a calcio?"
Ospite principale Fulvio Collovati, autore del bestseller "Ai miei tempi, le seghe e le donne si davano all'ippica" 
 
Secondo tempo 
 
1' - Adesso che abbiamo il vento contrario come hanno intenzione di giustificare i cross in curva? 
 
4' - Rigore! Gioco interrotto in pieno svolgimento dal VAR che, dopo i soliti 5 minuti di morra cinese decide di concederci l'estrema punizione per il tocco solare di mano da parte di Victor Hugo.
Sul dischetto si presenta Perry che, autoelettosi leader Maximo, spiazza Lafont con incredibile tranquillità e ci porta sull'1 a 3.
 
15' - ECCOLOOOO! Pensavate di evitare il gol dell'ex con l'uscita di Benassi, ma vi eravate dimenticati di Biraghi, sicuramente tra i favoriti per il premio "gioco solo contro l'Inter 2018/2019". 
Fortunatamente il VAR si avvede del calcione di Muriel su D'Ambrosio e annulla tutto. 
 
20' - Ragazzi però mettiamoci d'accordo. Il mio cuore 25 minuti di assedio non li regge. 
 
22' - Nel frattempo a bordocampo passano i cartelloni pubblicitari del VarGroup. 
Un omaggio agli indiviolatissimi tifosi viola. 
 
26' - Tiro da fuori di Chiesa. Niente da fare per De Vrij che non riesce a deviarla nella nostra porta per la terza volta. 
 
28' - E va beh. Uno passa due minuti a fare gli scongiuri sperando che la punizione la tiri Muriel e non l'ex Biraghi e quando Muriel tira spara un missile terra-incrocio che Handanovic può a malapena veder partire. 
2 a 3. Prepariamoci a soffrire. Di nuovo. 
 
35' - Bryan Dabo come mi fai paura tu nessun altro in questo momento nel mondo. 
 
40' - Tiro-cross di Chiesa che esce di millimetri. Purtroppo non lo visto perché stavo soccorrendo mio padre per l'infarto procuratogli da questa occasione. 
 
42' - Lautaro sta talmente sul cazzo a tutti che riesce anche nell'impresa di farsi dare del simulatore da Chiesa. 
 
45' - Quarto uomo e arbitro si fanno un cenno che può significare solo una cosa. 
"Si gioca finché la Fiorentina non pareggia". 
 
45' + 5' - Rigore per la Fiorentina. Forse no. Forse sì. Var. 
Oh ma chi me lo paga il cardiologo domattina? 
 
45' + 10' - Calcio di rigore per la Fiorentina. 
Netto tocco di petto di D'Ambrosio. 
Vergogna. 
Gol. 

Ultimi articoli

24/05/2020
L'universo alternativo in cui abbiamo vinto il campionato

24/05/2020Che tristezza le domeniche senza Serie A. Ma per fortuna c'è un continuum spazio temporale diverso in cui tutto è andato secondo i piani, un universo in cui siamo CAMP19NI D'ITALIA Un universo un cui alle ore 15.00 di questa domenica è andata in scena, come da programma, Atalanta-Inter e in cui ci siamo aggiudicati, […]

24/05/2020
Inter-Atalanta tra rigori, risse, triplette e follie

7 aprile 2013. Sette anni fa a San Siro va in scena una delle partite più belle degli ultimi anni.L'Inter guidata dal suo mitico condottiero Strama si trova tanto per cambiare in Crisi e scende in campo con un avveniristico 3-5-2 con Handa in porta, the wall difensivo con Ranocchia, Samuel, Juan Jesus; centrocampo con […]

24/05/2020
Crotone-Inter e la mossa volante di Kondogbia

9 aprile 2017 L'Inter è ospite in trasferta a Crotone per la prima volta nella storia e decide di rendere onore a questo avvenimento epico indossando la maglia Sprite delle grandi occasioni. Dopotutto noi siamo ancora in piena "rincorsa Champions" che in realtà è più un "cerchiamo di evitarci i preliminari di Europa League". Che […]

24/05/2020
Torino-Inter tra gol dell'ex e milze

8 aprile 2018 L'Inter di Spalletti continua la sua pazza corsa verso la qualificazione in Champions, ogni partita è un testa a testa, la tensione è incredibile, non possiamo permetterci passi falsi. Ogni giornata è il panico puro, con gli occhi alla Marotta a guardare da un lato quello che facciamo noi e da un […]

22/05/2020
Inter-Bayern 2010: il pagellone degli Eroi di Madrid

JULIO CESAR 10: Quando arrivi a giocarti una finale sai che gli interventi saranno pochi ma decisivi. Ecco i due migliori di Julione di questa sera: prima la parata su Muller, al termine di una bella combinazione dell'attacco bavarese, poi un riflesso sul più classico dei tiri a giro di Robben.Parte da un suo rinvio […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram