20/08/2020

EL FILES: Tutto quello che c'è da sapere sul Siviglia

Ci siamo, l'ansia ormai ha raggiunto livelli incredibili. Siamo arrivati di fronte al boss finale dell'Europa League: il Siviglia.


Per i veri fan della competizione, questi spagnoli sono degli idoli assoluti, meglio del Real di Zidane e del Liverpool di Klopp.

È come passeggiare per Milano e trovarsi di fronte Tommaso Berni, qualcosa di mistico.

La squadra capace di vincere CINQUE Europa League in pochi anni, di cui una con MITT Andreolli in squadra.

Di fronte a un'avversaria così che cosa si può dire?

Solo una cosa ovviamente:

PER FAVOREEEEEEEE lasciatecene una, voi ne avete già tante 🙁

E nel caso in cui le suppliche non funzionassero, ci toccherà ingegnarci.

Il Siviglia è una squadra tecnica, rapida, elegante, insomma Banega all'inter ce lo ricordiamo bene, no?
Magari c'erano volte in cui non concludeva un cazzo MA QUANTO ERA BELLO?
Soprattutto in Sprite.

L'Andalusia è una terra calda, misteriosa e ricca di fascino. Per questo quando potevamo scegliere solo uno tra lui e JM10, Banega ha scelto di sacrificarsi, e dopo essere stato plusvalenzato da Pierino ha fatto un romantico ritorno a casa.

Questa accoglienza la conosce bene anche Monchi, che dopo la fallimentare esperienza romana è ritornato con successo a Siviglia.

Nella sua seconda conferenza di presentazione dichiaró: Sono tornato dalla Roma perché dopo aver acquistato Davide Santon ho completato tutti i miei sogni da direttore sportivo.

EL FILES: Tutto quello che c'è da sapere sul Siviglia 1 Ranocchiate

Un club caloroso, accogliente, che regala nuove possibilità a tutti.

Lo sanno bene Vasquez, Ocampos, lo sa anche SUSO, il nostro maggiore incubo per questa partita.

Ci saranno i Milanisti che dopo averlo ricoperto di insulti domani lo ergeranno a loro paladino per spingerlo alla vittoria.

Un po' come noi con Perisic contro il psg.

Ma forse in fondo lo sappiamo che il peggior nemico siamo solo noi stessi.

Una volta superato quello, siamoappostocosì

(sempre se non compare qualche 2002 gambiano a rovinare tutto)

Per il discorso incubi, se proprio vogliamo fare i pessimisti, ne abbiamo in abbondanza.

Psv Eindhoven, Luuk de Jong.


Ma se invece vogliamo fare gli ottimisti, il Psv ci ha mandato in Europa League, possiamo volergli male?

Il gol di Froggy contro il Rapid ne valeva eccome la pena.

EL FILES: Tutto quello che c'è da sapere sul Siviglia 2 Ranocchiate

Siamo arrivati praticamente alla fine del fascicolo. Potremmo parlare di Lopetegui e di come si sia fatto cacciare come un pirla a due giorni dal Mondiale, ma con due ex gobbi come allenatore e ds, poco prima di una finale, abbiamo preoccupazioni più grandi in casa nostra.

Di solito nel file degli avversari si tiene anche conto del fattore campo, ma questa volta si giocherà in territorio neutrale.

Colonia, una bellissima città di cui abbiamo già parlato per le avventure gastronomiche di Podolski.
Uno stadio in cui spesso si vede gironzolare una capra.
Questo dovrebbe farci sentire a casa.

(perché la capra è il migliore animale che c'è, dopo il Gaglia)

EL FILES: Tutto quello che c'è da sapere sul Siviglia 3 Ranocchiate

Dunque cosa aggiungere, che vincano i più sexy, CIOÈ NOI, e per favore regalateci una gioia, che la prospettiva di sbronzarsi a Budapest con Brozo e Perry ci stuzzica abbastanza.

EL FILES: Tutto quello che c'è da sapere sul Siviglia

Ci siamo, l'ansia ormai ha raggiunto livelli incredibili. Siamo arrivati di fronte al boss finale dell'Europa League: il Siviglia.


Per i veri fan della competizione, questi spagnoli sono degli idoli assoluti, meglio del Real di Zidane e del Liverpool di Klopp.

È come passeggiare per Milano e trovarsi di fronte Tommaso Berni, qualcosa di mistico.

La squadra capace di vincere CINQUE Europa League in pochi anni, di cui una con MITT Andreolli in squadra.

Di fronte a un'avversaria così che cosa si può dire?

Solo una cosa ovviamente:

PER FAVOREEEEEEEE lasciatecene una, voi ne avete già tante 🙁

E nel caso in cui le suppliche non funzionassero, ci toccherà ingegnarci.

Il Siviglia è una squadra tecnica, rapida, elegante, insomma Banega all'inter ce lo ricordiamo bene, no?
Magari c'erano volte in cui non concludeva un cazzo MA QUANTO ERA BELLO?
Soprattutto in Sprite.

L'Andalusia è una terra calda, misteriosa e ricca di fascino. Per questo quando potevamo scegliere solo uno tra lui e JM10, Banega ha scelto di sacrificarsi, e dopo essere stato plusvalenzato da Pierino ha fatto un romantico ritorno a casa.

Questa accoglienza la conosce bene anche Monchi, che dopo la fallimentare esperienza romana è ritornato con successo a Siviglia.

Nella sua seconda conferenza di presentazione dichiaró: Sono tornato dalla Roma perché dopo aver acquistato Davide Santon ho completato tutti i miei sogni da direttore sportivo.

EL FILES: Tutto quello che c'è da sapere sul Siviglia 4 Ranocchiate

Un club caloroso, accogliente, che regala nuove possibilità a tutti.

Lo sanno bene Vasquez, Ocampos, lo sa anche SUSO, il nostro maggiore incubo per questa partita.

Ci saranno i Milanisti che dopo averlo ricoperto di insulti domani lo ergeranno a loro paladino per spingerlo alla vittoria.

Un po' come noi con Perisic contro il psg.

Ma forse in fondo lo sappiamo che il peggior nemico siamo solo noi stessi.

Una volta superato quello, siamoappostocosì

(sempre se non compare qualche 2002 gambiano a rovinare tutto)

Per il discorso incubi, se proprio vogliamo fare i pessimisti, ne abbiamo in abbondanza.

Psv Eindhoven, Luuk de Jong.


Ma se invece vogliamo fare gli ottimisti, il Psv ci ha mandato in Europa League, possiamo volergli male?

Il gol di Froggy contro il Rapid ne valeva eccome la pena.

EL FILES: Tutto quello che c'è da sapere sul Siviglia 5 Ranocchiate

Siamo arrivati praticamente alla fine del fascicolo. Potremmo parlare di Lopetegui e di come si sia fatto cacciare come un pirla a due giorni dal Mondiale, ma con due ex gobbi come allenatore e ds, poco prima di una finale, abbiamo preoccupazioni più grandi in casa nostra.

Di solito nel file degli avversari si tiene anche conto del fattore campo, ma questa volta si giocherà in territorio neutrale.

Colonia, una bellissima città di cui abbiamo già parlato per le avventure gastronomiche di Podolski.
Uno stadio in cui spesso si vede gironzolare una capra.
Questo dovrebbe farci sentire a casa.

(perché la capra è il migliore animale che c'è, dopo il Gaglia)

EL FILES: Tutto quello che c'è da sapere sul Siviglia 6 Ranocchiate

Dunque cosa aggiungere, che vincano i più sexy, CIOÈ NOI, e per favore regalateci una gioia, che la prospettiva di sbronzarsi a Budapest con Brozo e Perry ci stuzzica abbastanza.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram