31/03/2018

EiaMaurazione precoce

Cari amici di Ranocchiate, oggi è stata davvero una MAUROOOOOOOOOOO! 1-0!

No ma sul serio ragazzi, 40 secondi per passare in vantaggio sembrano decisamente illegali.
Non ero pronto, mi stavo ancora sedendo per guardare la partita.

A scrivervi è un terrone fuorisede che è rimasto nella propria sede universitaria per le vacanze pasquali: ammetto di essere un po' melanconico a pensarci, ma la razionalità imponeva di organizzarsi in modo diverso (cosa che voleva fare anche mia madre, che a momenti mi avrebbe mandato il grande pasto pasquale in anteprima assoluta nel sempreverde #paccodagiù, ma ha poi desistito).

C'è stata la pausa di mezzo, il che vuol dire che non vedo partite da 2 settimane se non quelle dell'Italia. Quindi non vedo partite da 2 settimane.

Ho visto però ad esempio una partita di rugby domenica scorsa, ho visto vincere il mio coinquilino. E magari questo a voi non frega, ma già che ci siamo 2 consigli:
1- Se vi capita di poter vedere una partita di Rugby dal vivo, fatelo: mai sono stato così tanto soddisfatto di vedere tante botte in una volta sola, ho riscoperto mosse che ricordavo dal wrestling (ma loro si menano davvero)
2- Se vi venisse voglia di giocarlo dal vivo, portate a termine il punto 1, il resto verrà da sè.

Ma torniamo alla palla ovale. Pronti,via, 1-0 dicevamo.

"Vabbè dai, figurati, ora ce la pareggiano" ho pensato per rimanere con i piedi per terra.
Poi però ho visto Brozovic fare un lancio di 40 metri manco fosse Pirlo e Perisic stoppare e tirare manco fosse Cristiano Ronaldo. E siamo 2-0. Al 14°.
Giuro, non ho nemmeno esultato.

Dire che ero incredulo è come dire che Cassano aveva qualche problema a concentrarsi: riduttivo, decisamente riduttivo.

"Vabbè dai, è il Verona, sono lì a giocare perché non hanno di meglio da fare" è quello che verrebbe da pensare: ma la verità è che alla fine abbiamo pareggiato con Spal e Crotone, per dire, credo ci sia ben poco da fare i galletti considerati i nostri precedenti.

Andiamo a riposo sul 2-0, ma in campo c'è solo l'Inter.

Ma sul serio? Non è l'Atalanta? Cos'è questa sensazione?
Sono calmo, rilassato, non ho ansia, non ho paura che le cose possano cambiare da un momento all'altro.
Boh, non sarà una buona cosa, ne sono certo.

E poi rientriamo in campo e Mauro segna.

Cioè davvero, oggi l'ha messa dentro con una velocità disarmante, cose che se accadessero con Wanda, la manager/soubrette/instagram addicted lo avrebbe già lasciato senza troppi complimenti.
Ma poi, per dirla tutta, hanno giocato tutti clamorosamente bene: non vedevo Handanovic così inoperoso e tranquillo...dai tempi dell'Udinese, credo.

Brozovic è quasi commovente, nel suo nuovo ruolo di giocatore.
Rafinha trattava i giocatori del Verona come fossero i giocatori della Primavera.
Skriniar non l'ho nemmeno notato, tanto per farvi capire.

Note a margine?
Beh, Nicholas, il portiere del Verona, è stato espulso ed è andato in porta Romulo per qualche minuto.

Avremmo potuto vincere 7 a 0, se fossero entrati almeno 3 dei tiri di Candreva.

Ed ora il derby.
Uomini forti, destini forti.

Dimostriamolo.

 

EiaMaurazione precoce

Cari amici di Ranocchiate, oggi è stata davvero una MAUROOOOOOOOOOO! 1-0!

No ma sul serio ragazzi, 40 secondi per passare in vantaggio sembrano decisamente illegali.
Non ero pronto, mi stavo ancora sedendo per guardare la partita.

A scrivervi è un terrone fuorisede che è rimasto nella propria sede universitaria per le vacanze pasquali: ammetto di essere un po' melanconico a pensarci, ma la razionalità imponeva di organizzarsi in modo diverso (cosa che voleva fare anche mia madre, che a momenti mi avrebbe mandato il grande pasto pasquale in anteprima assoluta nel sempreverde #paccodagiù, ma ha poi desistito).

C'è stata la pausa di mezzo, il che vuol dire che non vedo partite da 2 settimane se non quelle dell'Italia. Quindi non vedo partite da 2 settimane.

Ho visto però ad esempio una partita di rugby domenica scorsa, ho visto vincere il mio coinquilino. E magari questo a voi non frega, ma già che ci siamo 2 consigli:
1- Se vi capita di poter vedere una partita di Rugby dal vivo, fatelo: mai sono stato così tanto soddisfatto di vedere tante botte in una volta sola, ho riscoperto mosse che ricordavo dal wrestling (ma loro si menano davvero)
2- Se vi venisse voglia di giocarlo dal vivo, portate a termine il punto 1, il resto verrà da sè.

Ma torniamo alla palla ovale. Pronti,via, 1-0 dicevamo.

"Vabbè dai, figurati, ora ce la pareggiano" ho pensato per rimanere con i piedi per terra.
Poi però ho visto Brozovic fare un lancio di 40 metri manco fosse Pirlo e Perisic stoppare e tirare manco fosse Cristiano Ronaldo. E siamo 2-0. Al 14°.
Giuro, non ho nemmeno esultato.

Dire che ero incredulo è come dire che Cassano aveva qualche problema a concentrarsi: riduttivo, decisamente riduttivo.

"Vabbè dai, è il Verona, sono lì a giocare perché non hanno di meglio da fare" è quello che verrebbe da pensare: ma la verità è che alla fine abbiamo pareggiato con Spal e Crotone, per dire, credo ci sia ben poco da fare i galletti considerati i nostri precedenti.

Andiamo a riposo sul 2-0, ma in campo c'è solo l'Inter.

Ma sul serio? Non è l'Atalanta? Cos'è questa sensazione?
Sono calmo, rilassato, non ho ansia, non ho paura che le cose possano cambiare da un momento all'altro.
Boh, non sarà una buona cosa, ne sono certo.

E poi rientriamo in campo e Mauro segna.

Cioè davvero, oggi l'ha messa dentro con una velocità disarmante, cose che se accadessero con Wanda, la manager/soubrette/instagram addicted lo avrebbe già lasciato senza troppi complimenti.
Ma poi, per dirla tutta, hanno giocato tutti clamorosamente bene: non vedevo Handanovic così inoperoso e tranquillo...dai tempi dell'Udinese, credo.

Brozovic è quasi commovente, nel suo nuovo ruolo di giocatore.
Rafinha trattava i giocatori del Verona come fossero i giocatori della Primavera.
Skriniar non l'ho nemmeno notato, tanto per farvi capire.

Note a margine?
Beh, Nicholas, il portiere del Verona, è stato espulso ed è andato in porta Romulo per qualche minuto.

Avremmo potuto vincere 7 a 0, se fossero entrati almeno 3 dei tiri di Candreva.

Ed ora il derby.
Uomini forti, destini forti.

Dimostriamolo.

 

Ultimi articoli

27/09/2020
Inter-Fiorentina, il pagellone del VAE VICTIS

HANDANOVIC 6: Handa ai compagni nel pre-partita: "ragazzi questo è il nostro anno, finalmente possiamo vincere il campionato, è da una vita che aspetto questo momento. Siamo cresciuti, siamo maturi, non siamo più quelli del passato. Andiamo lì fuori e dimostriamolo." E dopo tre minuti Kouamé e Bonaventura varcano insieme la linea di porta mano […]

26/09/2020
Inter - Fiorentina nel tempo di un caffè

Poteva esserci qualcosa di più interista di vedere l’esordio dell’Inter a Bergamo contro la Fiorentina di camerata Biraghi? Primo tempo 0’ - Incredibile. Siamo ancora qui.Non sembra manco passata un’estate, forse perché effettivamente non lo è. 2’ - Cross di Perisic. Camilla e già in visibilio. 3’ - Gol della Fiorentina.Partito da un cross di […]

26/09/2020
10 cose più probabili di una vittoria alla prima in campionato contro la Fiorentina

10 - Non subire il gol dell'ex da Candreva alla prima occasione utile 9 - Affrontare il possibile trasferimento del Sommo con serenità e maturità (NO ANDREA NON LASCIARCIIII :'( :'( ) 8 - Pareggiare all'esordio in campionato 7 - Scoperta la causa della generosità dell'Inter nei confronti del Cagliari: Zhang e Giulini hanno una […]

23/09/2020
I 10 tipi di Interista precampionato

Cari amici di Ranocchiate, il campionato è ricominciato. Noi, tipi strani fino all'ultimo, dobbiamo però ancora fare il nostro esordio: la seconda partita del campionato sarà la nostra prima e viceversa con il prossimo turno.Niente di che a pensarci, un banale prolungamento del tempo di riposo considerato che poco più di un mese fa giocavamo […]

19/09/2020
Inter-Pisa, la partita segreta nel tempo di un caffé

Oggi in concomitanza con la prima giornata di Serie A (CHE NOIAAAAAA MA CHI SE NE FREGAAAA) è andata in scena una partita molto più importante, ma purtroppo i poteri forti hanno deciso di oscurarla. Per fortuna i 1000 tifosi interisti che hanno avuto l'occasione di tornare a San Siro potranno raccontarla... MA NON NOI, […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram