31/03/2018

EiaMaurazione precoce

Cari amici di Ranocchiate, oggi è stata davvero una MAUROOOOOOOOOOO! 1-0!

No ma sul serio ragazzi, 40 secondi per passare in vantaggio sembrano decisamente illegali.
Non ero pronto, mi stavo ancora sedendo per guardare la partita.

A scrivervi è un terrone fuorisede che è rimasto nella propria sede universitaria per le vacanze pasquali: ammetto di essere un po' melanconico a pensarci, ma la razionalità imponeva di organizzarsi in modo diverso (cosa che voleva fare anche mia madre, che a momenti mi avrebbe mandato il grande pasto pasquale in anteprima assoluta nel sempreverde #paccodagiù, ma ha poi desistito).

C'è stata la pausa di mezzo, il che vuol dire che non vedo partite da 2 settimane se non quelle dell'Italia. Quindi non vedo partite da 2 settimane.

Ho visto però ad esempio una partita di rugby domenica scorsa, ho visto vincere il mio coinquilino. E magari questo a voi non frega, ma già che ci siamo 2 consigli:
1- Se vi capita di poter vedere una partita di Rugby dal vivo, fatelo: mai sono stato così tanto soddisfatto di vedere tante botte in una volta sola, ho riscoperto mosse che ricordavo dal wrestling (ma loro si menano davvero)
2- Se vi venisse voglia di giocarlo dal vivo, portate a termine il punto 1, il resto verrà da sè.

Ma torniamo alla palla ovale. Pronti,via, 1-0 dicevamo.

"Vabbè dai, figurati, ora ce la pareggiano" ho pensato per rimanere con i piedi per terra.
Poi però ho visto Brozovic fare un lancio di 40 metri manco fosse Pirlo e Perisic stoppare e tirare manco fosse Cristiano Ronaldo. E siamo 2-0. Al 14°.
Giuro, non ho nemmeno esultato.

Dire che ero incredulo è come dire che Cassano aveva qualche problema a concentrarsi: riduttivo, decisamente riduttivo.

"Vabbè dai, è il Verona, sono lì a giocare perché non hanno di meglio da fare" è quello che verrebbe da pensare: ma la verità è che alla fine abbiamo pareggiato con Spal e Crotone, per dire, credo ci sia ben poco da fare i galletti considerati i nostri precedenti.

Andiamo a riposo sul 2-0, ma in campo c'è solo l'Inter.

Ma sul serio? Non è l'Atalanta? Cos'è questa sensazione?
Sono calmo, rilassato, non ho ansia, non ho paura che le cose possano cambiare da un momento all'altro.
Boh, non sarà una buona cosa, ne sono certo.

E poi rientriamo in campo e Mauro segna.

Cioè davvero, oggi l'ha messa dentro con una velocità disarmante, cose che se accadessero con Wanda, la manager/soubrette/instagram addicted lo avrebbe già lasciato senza troppi complimenti.
Ma poi, per dirla tutta, hanno giocato tutti clamorosamente bene: non vedevo Handanovic così inoperoso e tranquillo...dai tempi dell'Udinese, credo.

Brozovic è quasi commovente, nel suo nuovo ruolo di giocatore.
Rafinha trattava i giocatori del Verona come fossero i giocatori della Primavera.
Skriniar non l'ho nemmeno notato, tanto per farvi capire.

Note a margine?
Beh, Nicholas, il portiere del Verona, è stato espulso ed è andato in porta Romulo per qualche minuto.

Avremmo potuto vincere 7 a 0, se fossero entrati almeno 3 dei tiri di Candreva.

Ed ora il derby.
Uomini forti, destini forti.

Dimostriamolo.

 

EiaMaurazione precoce

Cari amici di Ranocchiate, oggi è stata davvero una MAUROOOOOOOOOOO! 1-0!

No ma sul serio ragazzi, 40 secondi per passare in vantaggio sembrano decisamente illegali.
Non ero pronto, mi stavo ancora sedendo per guardare la partita.

A scrivervi è un terrone fuorisede che è rimasto nella propria sede universitaria per le vacanze pasquali: ammetto di essere un po' melanconico a pensarci, ma la razionalità imponeva di organizzarsi in modo diverso (cosa che voleva fare anche mia madre, che a momenti mi avrebbe mandato il grande pasto pasquale in anteprima assoluta nel sempreverde #paccodagiù, ma ha poi desistito).

C'è stata la pausa di mezzo, il che vuol dire che non vedo partite da 2 settimane se non quelle dell'Italia. Quindi non vedo partite da 2 settimane.

Ho visto però ad esempio una partita di rugby domenica scorsa, ho visto vincere il mio coinquilino. E magari questo a voi non frega, ma già che ci siamo 2 consigli:
1- Se vi capita di poter vedere una partita di Rugby dal vivo, fatelo: mai sono stato così tanto soddisfatto di vedere tante botte in una volta sola, ho riscoperto mosse che ricordavo dal wrestling (ma loro si menano davvero)
2- Se vi venisse voglia di giocarlo dal vivo, portate a termine il punto 1, il resto verrà da sè.

Ma torniamo alla palla ovale. Pronti,via, 1-0 dicevamo.

"Vabbè dai, figurati, ora ce la pareggiano" ho pensato per rimanere con i piedi per terra.
Poi però ho visto Brozovic fare un lancio di 40 metri manco fosse Pirlo e Perisic stoppare e tirare manco fosse Cristiano Ronaldo. E siamo 2-0. Al 14°.
Giuro, non ho nemmeno esultato.

Dire che ero incredulo è come dire che Cassano aveva qualche problema a concentrarsi: riduttivo, decisamente riduttivo.

"Vabbè dai, è il Verona, sono lì a giocare perché non hanno di meglio da fare" è quello che verrebbe da pensare: ma la verità è che alla fine abbiamo pareggiato con Spal e Crotone, per dire, credo ci sia ben poco da fare i galletti considerati i nostri precedenti.

Andiamo a riposo sul 2-0, ma in campo c'è solo l'Inter.

Ma sul serio? Non è l'Atalanta? Cos'è questa sensazione?
Sono calmo, rilassato, non ho ansia, non ho paura che le cose possano cambiare da un momento all'altro.
Boh, non sarà una buona cosa, ne sono certo.

E poi rientriamo in campo e Mauro segna.

Cioè davvero, oggi l'ha messa dentro con una velocità disarmante, cose che se accadessero con Wanda, la manager/soubrette/instagram addicted lo avrebbe già lasciato senza troppi complimenti.
Ma poi, per dirla tutta, hanno giocato tutti clamorosamente bene: non vedevo Handanovic così inoperoso e tranquillo...dai tempi dell'Udinese, credo.

Brozovic è quasi commovente, nel suo nuovo ruolo di giocatore.
Rafinha trattava i giocatori del Verona come fossero i giocatori della Primavera.
Skriniar non l'ho nemmeno notato, tanto per farvi capire.

Note a margine?
Beh, Nicholas, il portiere del Verona, è stato espulso ed è andato in porta Romulo per qualche minuto.

Avremmo potuto vincere 7 a 0, se fossero entrati almeno 3 dei tiri di Candreva.

Ed ora il derby.
Uomini forti, destini forti.

Dimostriamolo.

 

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram