Dalbert's Inferno: il quinto canto del campionato interista

Quel sol c'avea per capello mi scaldò 'l petto,
quand egli scagliò la sfera amara
che fino alla fine parea dispetto.

Lo epico Marcelo s'è alterato,
dopo novanta si nervoso si contratto,
avea sguardo del fiero maculato.

E dir che sembra beffa, un'eufemia,
per quattro di fila sembrava latitante,
lo VAR che esce dalla letargia.

S'è persi varie diottrie a spugnettar,
sul maledetto mignolo del Danilo,
che noi s'era pur finito di esultar.

E poi sovrintendente della fascia destra,
mi dica quale gusto inver malato,
a non veder la palla for dalla giostra,

che anche li s'era chetato lo tifoso,
che dopo bomba secca dallo Kwadwo,
era già calmo e felice nel riposo.

Che sette giorni addietro era ira,
sentirci dir che sol l'arbitro po invocarlo,
ed ora due volte intervien prendendo mira.

Luciano che mai mollo morde lo campo,
privato dello bomber incatenato,
cerca mai sazio lottando contro tempo.

Quand'alla fine a scontro ormai concluso,
sapendo che siam gli ultimi a perire,
urlando invoca rete sorriso in muso,

tanto che girandosi trova la camera,
e per farci saper quanto ci ama,
esulta come un tifoso ch'a lungo spera.

Ma tanto ch'ormai l'abbiam capito,
il quarto poveraccio s'è girato,
dicendo che a lui era riferito.

Lo direttor di gara un po' deluso,
dal non potere nulla contro il Brozo,
si scaglia nemmen fosse un grande abuso.

Or io di polemica non son portante,
ma di una cosa son sicuro invero,
che testa a forma fallica non era presente,

nè chicchessia allusion all'annullo,
nell'esultanza di un tifoso presente,
all'ennesima prova di cuor e cervello.

Prendete quest'ultima mia preghiera,
più per lo cuore mio che poco e schioppa,
vinciam nei novanta senza chimera,

che tanto lo tifoso lì rimane,
innamorato della nostra cera,
nero ed azzuro il nostro cielo immane.

Dalbert's Inferno: il quinto canto del campionato interista

Quel sol c'avea per capello mi scaldò 'l petto,
quand egli scagliò la sfera amara
che fino alla fine parea dispetto.

Lo epico Marcelo s'è alterato,
dopo novanta si nervoso si contratto,
avea sguardo del fiero maculato.

E dir che sembra beffa, un'eufemia,
per quattro di fila sembrava latitante,
lo VAR che esce dalla letargia.

S'è persi varie diottrie a spugnettar,
sul maledetto mignolo del Danilo,
che noi s'era pur finito di esultar.

E poi sovrintendente della fascia destra,
mi dica quale gusto inver malato,
a non veder la palla for dalla giostra,

che anche li s'era chetato lo tifoso,
che dopo bomba secca dallo Kwadwo,
era già calmo e felice nel riposo.

Che sette giorni addietro era ira,
sentirci dir che sol l'arbitro po invocarlo,
ed ora due volte intervien prendendo mira.

Luciano che mai mollo morde lo campo,
privato dello bomber incatenato,
cerca mai sazio lottando contro tempo.

Quand'alla fine a scontro ormai concluso,
sapendo che siam gli ultimi a perire,
urlando invoca rete sorriso in muso,

tanto che girandosi trova la camera,
e per farci saper quanto ci ama,
esulta come un tifoso ch'a lungo spera.

Ma tanto ch'ormai l'abbiam capito,
il quarto poveraccio s'è girato,
dicendo che a lui era riferito.

Lo direttor di gara un po' deluso,
dal non potere nulla contro il Brozo,
si scaglia nemmen fosse un grande abuso.

Or io di polemica non son portante,
ma di una cosa son sicuro invero,
che testa a forma fallica non era presente,

nè chicchessia allusion all'annullo,
nell'esultanza di un tifoso presente,
all'ennesima prova di cuor e cervello.

Prendete quest'ultima mia preghiera,
più per lo cuore mio che poco e schioppa,
vinciam nei novanta senza chimera,

che tanto lo tifoso lì rimane,
innamorato della nostra cera,
nero ed azzuro il nostro cielo immane.

Notizie flash

Ultimi articoli

10/12/2020
INTER – SHAKHTAR di Terza Categoria – IL MISTERIOSO PIANO DELLA VIGILIA

Università di Milano – vigilia della partita - ore 9.00 Darmian arriva assonnato in università. Le ultime lezioni prima di Natale, i preappelli di dicembre. Lo stress di certo non aiuta il giovane ragazzo. Ma tra tutte queste cose, in realtà, è solo una che occupa la mente di un bravo terzino di terza categoria. […]

26/01/2021
Il derby di coppa nel tempo di un Eriksen al caffè

Vediamo come ce lo facciamo mettere tra le chiappe da ste pippe anche oggi. ‘Namo. Primo tempo 1’ - Minchia abbiamo già quasi preso gol. Agghiacciande 6’ - Pioli somiglia sempre più a Michael Stipe 12’ - Ogni volta che esco dalla mia titubanza e guardo un secondo di partita vedo il Milan che sfiora […]

26/01/2021
Inter - Milan: Il re degli scacchi

È una giornata piovosa in quel di Ansiopoli: Tarcisio, munito di ombrello, raggiunge casa di Giacinto.*dlin dlon*T: "Ma che s'è messo, il campanello della salumeria?"G (con voce robotica): "Identificarsi"T: "Giacinto sono io, Tarcisio".G: "impossibile identificare Giacinto sono io, Tarcisio. Prego, identificarsi"T: "Dai che si muore di freddo!"G: "impossibile identificare dai che si muore di freddo. […]

24/01/2021
Udinese - Inter, il pagellone bloccato

HANDANOVIC s.v.: All'arrivo allo stadio, subito una vagonata di ricordi.Gli stipendi pagati in vitto e alloggio, i balletti di Armero, Asamoah che gioca, la qualificazione in ChampionsAlcuni sostengono che ai tempi dell'Udinese Handa e Padelli non si parlassero nemmeno: Padelli troppo preso dal far colpo ogni qual volta respirasse, Handa troppo concentrato a diventare il […]

24/01/2021
Udinese - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - Quando ho aperto DAZN per vedere la partita mi è apparso lui, PIGL. 9- SEI ANNI DI NOI <3<3<3<3<3<3<3 8 - L'anno scorso a quest'ora il nostro unico pensiero era Eriksen all'Inter sì, anzi no, mio cuggino ha detto forse ma solo se arriva a piedi.Eravamo felici e non lo sapevamo. 7 - […]

23/01/2021
Udinese - Inter nel tempo di un'occasione sprecata

Sono proprio curioso di vedere questa partita. Curioso di vedere come ci autodistruggeremo dopo la partita incantata di settimana scorsa. 1' - Ma perché Sky mi mostra il risultato di Milan-Atalanta come se tutto dipendesse da questa partita quando il titolo di campione d'inverno vale quasi quanto quello di pisello più lungo della casa nel […]

23/01/2021
Udinese - Inter: La settimana da Dio a.G (ante Gotti)

Lunedì FELICITA' Il post sbornia più piacevole della storia.Ti svegli e ti domandi se non sia stato tutto un sogno.No, non lo è stato.Vai a scuola/università/lavoro pervaso da totale serenità interiore: i sorrisi sono più sinceri, i colori più vividi, gli sfottò gustosi come un frutto di stagione."Qualcuno ha visto Cristiano Ronaldo? Doveva essere in […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram