Dalbert's Inferno, II canto del campionato

Per correr miglior acque alza le vele
ormai Lucianon pieno d'ingegno,
che lascia dietro a se campo si crudele.

E canterò di quell'unico regno
dove l'interismo è dolce come miele
e di salire al ciel diventa degno.

Lui prova a metter l'ali e a prender volo
schierando tre in difesa lode a Skrigno,
provando ad infilar Mazzarri e il Toro.

Par non aspettasse altro Mauro bello,
che causa movimenti a collaudare,
si trovi a dar a Ivan il suo fardello.

Che bella rete inver ci pare strano,
che Politan pareva di ballare,
passar davanti e partita aver in mano.

Bel gioco spunti e attenzion ci vuol poco,
pensando ai punti persi nel pantano,
che in meno di mezz'ora noi siam già foco.

Tonino guarda un po' come si crossa,
che Matteuccio pesca in area e in gioco,
il caro Stefanon la insacca lesta.

Il primo tempo giubilo e focoso,
si chiude con sorrisi e certezze,
con Epic che passeggia sul prato petaloso.

Ma noi sappiam quant'è pericolosa e infame,
l'invidia dell'allenator cacciato,
vedi il caro Gasperin reflusso e catrame.

Mazzarri allor al balzo l'occasione,
visto il meteo non ha il modo di giustificar,
e minaccia tutti di doppia sessione.

Pur ver che noi rientriamo male,
e sfortuna volse infortunar gli esterni,
che il Toro entra e subito a penare.

Poi Iceman prende una botta di vento,
oppure un bug di Fifa brutto invero,
tanto che spettator credono a stento.

Il Gallo butta dentro a porta vuota,
tirando su il Toro per le corna,
instillando il dubbio nel nostro pilota.

E qui la nostra morta poesì resurga,
o santa (satan) #crisiinter, che poi tuo sono,
affonda i nostri canti e via di purga.

O' Dalbert che sol ora mi sovvien,
nemmeno a te possiamo dar la colpa,
che ancora il nostro Handa non trattien.

Eppure al solito mica noi crolliam,
in mezzo e dopo anche il lor pareggio
invani i tentativi ad allungar.

Che mai sia data colpa al condottier,
tu interista provi anche rimorso,
ma è colpa nè di Sexy nè di Pier.

Conclusasi anche questa senza trionfo,
son tutti pronti a chiedere lo scalpo,
sicuri che alla prossima sia tonfo.

Ma or son qui che v'avviso amici,
i bui tempi di Kuz son passati,
che arriva il Ninja e sarem felici.

E giovedì s'avvede nostro fato,
nei giron infernali coi marzian,
a dir la nostra ove ott'anni fa abbiam trionfato

Dalbert's Inferno, II canto del campionato

Per correr miglior acque alza le vele
ormai Lucianon pieno d'ingegno,
che lascia dietro a se campo si crudele.

E canterò di quell'unico regno
dove l'interismo è dolce come miele
e di salire al ciel diventa degno.

Lui prova a metter l'ali e a prender volo
schierando tre in difesa lode a Skrigno,
provando ad infilar Mazzarri e il Toro.

Par non aspettasse altro Mauro bello,
che causa movimenti a collaudare,
si trovi a dar a Ivan il suo fardello.

Che bella rete inver ci pare strano,
che Politan pareva di ballare,
passar davanti e partita aver in mano.

Bel gioco spunti e attenzion ci vuol poco,
pensando ai punti persi nel pantano,
che in meno di mezz'ora noi siam già foco.

Tonino guarda un po' come si crossa,
che Matteuccio pesca in area e in gioco,
il caro Stefanon la insacca lesta.

Il primo tempo giubilo e focoso,
si chiude con sorrisi e certezze,
con Epic che passeggia sul prato petaloso.

Ma noi sappiam quant'è pericolosa e infame,
l'invidia dell'allenator cacciato,
vedi il caro Gasperin reflusso e catrame.

Mazzarri allor al balzo l'occasione,
visto il meteo non ha il modo di giustificar,
e minaccia tutti di doppia sessione.

Pur ver che noi rientriamo male,
e sfortuna volse infortunar gli esterni,
che il Toro entra e subito a penare.

Poi Iceman prende una botta di vento,
oppure un bug di Fifa brutto invero,
tanto che spettator credono a stento.

Il Gallo butta dentro a porta vuota,
tirando su il Toro per le corna,
instillando il dubbio nel nostro pilota.

E qui la nostra morta poesì resurga,
o santa (satan) #crisiinter, che poi tuo sono,
affonda i nostri canti e via di purga.

O' Dalbert che sol ora mi sovvien,
nemmeno a te possiamo dar la colpa,
che ancora il nostro Handa non trattien.

Eppure al solito mica noi crolliam,
in mezzo e dopo anche il lor pareggio
invani i tentativi ad allungar.

Che mai sia data colpa al condottier,
tu interista provi anche rimorso,
ma è colpa nè di Sexy nè di Pier.

Conclusasi anche questa senza trionfo,
son tutti pronti a chiedere lo scalpo,
sicuri che alla prossima sia tonfo.

Ma or son qui che v'avviso amici,
i bui tempi di Kuz son passati,
che arriva il Ninja e sarem felici.

E giovedì s'avvede nostro fato,
nei giron infernali coi marzian,
a dir la nostra ove ott'anni fa abbiam trionfato

Notizie flash

Ultimi articoli

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

23/05/2021
Inter-Udinese nel tempo di un caffè medagliato

Primo tempo 1' - Comincia la partita con meno ansia dell'ultimo decennio interista. Il mio cervello è in ansia perché non può provare ansia. 5' - Per oggi c'è solo una missione: CAPITANO FAI GOL (Non serve dirlo ma ci riferivamo a Froggy… Però se anche Handanovic voglie togliersi lo sfizio del gol dell'ex va […]

23/05/2021
Diario di avvicinamento ad Inter - Udinese

Martedì 18 Maggio Le partite contro l’Udinese mi hanno sempre messo tanta ansia. Sarà per i colori, sarà perchè la loro squadra è un esercito di #MITT e #PIGL con rimpiazzi infiniti, sarà perché SIAMO CAMPIONI D’ITALIA QUINDI CIAO CIAO ANSIA NON TI CONOSCO!P.s.: Se PER CASO un paio di giocatori dell’Udinese tipo De Paul […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram