Dalbert's Inferno, II canto del campionato

Per correr miglior acque alza le vele
ormai Lucianon pieno d'ingegno,
che lascia dietro a se campo si crudele.

E canterò di quell'unico regno
dove l'interismo è dolce come miele
e di salire al ciel diventa degno.

Lui prova a metter l'ali e a prender volo
schierando tre in difesa lode a Skrigno,
provando ad infilar Mazzarri e il Toro.

Par non aspettasse altro Mauro bello,
che causa movimenti a collaudare,
si trovi a dar a Ivan il suo fardello.

Che bella rete inver ci pare strano,
che Politan pareva di ballare,
passar davanti e partita aver in mano.

Bel gioco spunti e attenzion ci vuol poco,
pensando ai punti persi nel pantano,
che in meno di mezz'ora noi siam già foco.

Tonino guarda un po' come si crossa,
che Matteuccio pesca in area e in gioco,
il caro Stefanon la insacca lesta.

Il primo tempo giubilo e focoso,
si chiude con sorrisi e certezze,
con Epic che passeggia sul prato petaloso.

Ma noi sappiam quant'è pericolosa e infame,
l'invidia dell'allenator cacciato,
vedi il caro Gasperin reflusso e catrame.

Mazzarri allor al balzo l'occasione,
visto il meteo non ha il modo di giustificar,
e minaccia tutti di doppia sessione.

Pur ver che noi rientriamo male,
e sfortuna volse infortunar gli esterni,
che il Toro entra e subito a penare.

Poi Iceman prende una botta di vento,
oppure un bug di Fifa brutto invero,
tanto che spettator credono a stento.

Il Gallo butta dentro a porta vuota,
tirando su il Toro per le corna,
instillando il dubbio nel nostro pilota.

E qui la nostra morta poesì resurga,
o santa (satan) #crisiinter, che poi tuo sono,
affonda i nostri canti e via di purga.

O' Dalbert che sol ora mi sovvien,
nemmeno a te possiamo dar la colpa,
che ancora il nostro Handa non trattien.

Eppure al solito mica noi crolliam,
in mezzo e dopo anche il lor pareggio
invani i tentativi ad allungar.

Che mai sia data colpa al condottier,
tu interista provi anche rimorso,
ma è colpa nè di Sexy nè di Pier.

Conclusasi anche questa senza trionfo,
son tutti pronti a chiedere lo scalpo,
sicuri che alla prossima sia tonfo.

Ma or son qui che v'avviso amici,
i bui tempi di Kuz son passati,
che arriva il Ninja e sarem felici.

E giovedì s'avvede nostro fato,
nei giron infernali coi marzian,
a dir la nostra ove ott'anni fa abbiam trionfato

Dalbert's Inferno, II canto del campionato

Per correr miglior acque alza le vele
ormai Lucianon pieno d'ingegno,
che lascia dietro a se campo si crudele.

E canterò di quell'unico regno
dove l'interismo è dolce come miele
e di salire al ciel diventa degno.

Lui prova a metter l'ali e a prender volo
schierando tre in difesa lode a Skrigno,
provando ad infilar Mazzarri e il Toro.

Par non aspettasse altro Mauro bello,
che causa movimenti a collaudare,
si trovi a dar a Ivan il suo fardello.

Che bella rete inver ci pare strano,
che Politan pareva di ballare,
passar davanti e partita aver in mano.

Bel gioco spunti e attenzion ci vuol poco,
pensando ai punti persi nel pantano,
che in meno di mezz'ora noi siam già foco.

Tonino guarda un po' come si crossa,
che Matteuccio pesca in area e in gioco,
il caro Stefanon la insacca lesta.

Il primo tempo giubilo e focoso,
si chiude con sorrisi e certezze,
con Epic che passeggia sul prato petaloso.

Ma noi sappiam quant'è pericolosa e infame,
l'invidia dell'allenator cacciato,
vedi il caro Gasperin reflusso e catrame.

Mazzarri allor al balzo l'occasione,
visto il meteo non ha il modo di giustificar,
e minaccia tutti di doppia sessione.

Pur ver che noi rientriamo male,
e sfortuna volse infortunar gli esterni,
che il Toro entra e subito a penare.

Poi Iceman prende una botta di vento,
oppure un bug di Fifa brutto invero,
tanto che spettator credono a stento.

Il Gallo butta dentro a porta vuota,
tirando su il Toro per le corna,
instillando il dubbio nel nostro pilota.

E qui la nostra morta poesì resurga,
o santa (satan) #crisiinter, che poi tuo sono,
affonda i nostri canti e via di purga.

O' Dalbert che sol ora mi sovvien,
nemmeno a te possiamo dar la colpa,
che ancora il nostro Handa non trattien.

Eppure al solito mica noi crolliam,
in mezzo e dopo anche il lor pareggio
invani i tentativi ad allungar.

Che mai sia data colpa al condottier,
tu interista provi anche rimorso,
ma è colpa nè di Sexy nè di Pier.

Conclusasi anche questa senza trionfo,
son tutti pronti a chiedere lo scalpo,
sicuri che alla prossima sia tonfo.

Ma or son qui che v'avviso amici,
i bui tempi di Kuz son passati,
che arriva il Ninja e sarem felici.

E giovedì s'avvede nostro fato,
nei giron infernali coi marzian,
a dir la nostra ove ott'anni fa abbiam trionfato

Ultimi articoli

03/07/2020
Il viaggio di "Frog Life", il corto animato di Andrea Ranocchia

Nel mese di giugno 2020, sui canali social dell'Inter, è apparsa una serie animata molto particolare: si tratta di "Frog Life", un nuovo progetto di Andrea Ranocchia, coadiuvato dai team di creativi di StarsOnField e Sottoal7. Nei mesi in cui il calcio era fermo a causa del Covid, il capitano nerazzurro non è stato con […]

02/07/2020
Inter-Brescia, il pagellone in scioltezza

HANDANOVIC 6: Praticamente mai impegnato durante tutta la partita, approfitta del tempo libero per rivedersi Achraaf Hakimi the new Kharja Welcome to FC Internazionale 2020/2021 per poi ricordarsi che praticamente mezzo video è dedicato a gol subiti da lui e porcamiseria come abbiamo fatto a perderla quella partita BASTONI 6: Ormai lanciatissimo dopo il gol […]

01/07/2020
Inter - Brescia nel tempo di un set tennistico

1’ - Questa serie di partite alle 19.30 pone una serie di quesiti esistenziali del tipo: mangio prima e rischio che mi venga il vomito oppure aspetto la fine della partita rischiando che mi passi la fame? 3’ - Donnarumma sfiora il gollonzo dopo un nostro clamoroso errore in ripartenza.Forse l’unica strada percorribile è il […]

01/07/2020
Interkimi-Hakibrescia il prepartikimi di Ranokimi

È tutto il giorno che giro per trovare la stessa droga che ha preso Hakimi prima di firmare il contratto con l'Inter. Me ne servirebbe un po' per sopravvivere alla partita di questa sera. Veder scendere Achraaf Hakimi da quel suv blu è stato come assistere a un atterraggio di un alieno. Soprattutto perché l'ultimo […]

29/06/2020
Parma-Inter, il pagellone dei Bastoncini

IL NOSTRO PORTIERONE E CAPITANO FENOMENO IN CAMPO E UOMO SPOGLIATOIO FUORI: 10000 E LODESei immenso, ti amiamo, si scusaci Samir te ne sei accorto anche tu che stiamo parlando di Berni, vero? D'AMBROSIO 5: Prestazione confusionaria e disordinata ma provateci voi a giocare bene dopo aver passato 24 ore svegli a progettare piani malvagi […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram