14/10/2018

Dalbert's inferno - Canto VIII del campionato interista

O molta nostra nobiltà di sangue,
se gloriar di te la gente fai
qua giù dove l'affetto nostro langue,

o Mauro nostro esultar ci fai.
Che tanto si sapeva già in principio,
che Paloschi fatti suoi non si fa mai.

C'è anche da dir che per un buon quarto d'ora
si pensasse a una serata fresca,
che alla fin vincendo ci rincuora.

Soffriamo anche col cugino,
che il pover Kwadwo invan tenta lo blocco,
fortuni noi che al gol va sol vicino,

mio caro Lazzaron italiana freccia,
che a guardarti sembri Agricolato,
ritorna coi toi amati nella feccia.

Pare inver ma quando manca il Biondo,
il centrocampo fatica a gestire,
l'età del Sindaco pesa più del Kondo.

A dir il ver la stessa cosa dietro,
che Joao sembra un vecchio addormentato,
Stephan torna presto a far diamante il vetro.

O Keita sai che manca tanto il mitt,
e la tua rete sognavam invano,
ma noi sappiam che tu sei di diritto,

lo erede dei nostri ormai campioni,
che in altre squadre in prestito a giocar,
son diventati tutti fiere e leoni.

Con tutte queste sfide di filato,
so ben che poco è il tempo per le feste,
Radja tranquillo hai ancor poco carburato.

Futili sempre e solo sono state,
le parole contro di te buttate,
Maurito dalle gonadi infiammate.

Lo glacial sguardo imprimi sulla sfera,
che tanto basta a spingerla di fuori,
Handa che tutto può su questa Tera.

E a te Luciano lucido al comando,
la nostra forza dopo sei vittorie,
che porti il nostro carro fino in fondo.

Ed ora pronti e carichi per lo sforzo,
prima lo derby pieno di passione,
poi Barca, Lazio e Barca senza idi di Marzo.

Dalbert's inferno - Canto VIII del campionato interista

O molta nostra nobiltà di sangue,
se gloriar di te la gente fai
qua giù dove l'affetto nostro langue,

o Mauro nostro esultar ci fai.
Che tanto si sapeva già in principio,
che Paloschi fatti suoi non si fa mai.

C'è anche da dir che per un buon quarto d'ora
si pensasse a una serata fresca,
che alla fin vincendo ci rincuora.

Soffriamo anche col cugino,
che il pover Kwadwo invan tenta lo blocco,
fortuni noi che al gol va sol vicino,

mio caro Lazzaron italiana freccia,
che a guardarti sembri Agricolato,
ritorna coi toi amati nella feccia.

Pare inver ma quando manca il Biondo,
il centrocampo fatica a gestire,
l'età del Sindaco pesa più del Kondo.

A dir il ver la stessa cosa dietro,
che Joao sembra un vecchio addormentato,
Stephan torna presto a far diamante il vetro.

O Keita sai che manca tanto il mitt,
e la tua rete sognavam invano,
ma noi sappiam che tu sei di diritto,

lo erede dei nostri ormai campioni,
che in altre squadre in prestito a giocar,
son diventati tutti fiere e leoni.

Con tutte queste sfide di filato,
so ben che poco è il tempo per le feste,
Radja tranquillo hai ancor poco carburato.

Futili sempre e solo sono state,
le parole contro di te buttate,
Maurito dalle gonadi infiammate.

Lo glacial sguardo imprimi sulla sfera,
che tanto basta a spingerla di fuori,
Handa che tutto può su questa Tera.

E a te Luciano lucido al comando,
la nostra forza dopo sei vittorie,
che porti il nostro carro fino in fondo.

Ed ora pronti e carichi per lo sforzo,
prima lo derby pieno di passione,
poi Barca, Lazio e Barca senza idi di Marzo.

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram