Dalbert's Inferno - Canto IX del Campionato interista

In forma dunque d'immenso arcobaleno
mi si mostrava la lor difesa infranta
che nel suo sangue Mauro come un treno,

finta sul primo palo e tutti a terra,
che Mati lo richiama sul secondo,
ponendo col pallon fine alla guerra.

Che canti e cori s'alzano solerti,
a sfiorar lo cielo tempestoso,
ridendo alle parole di Sconcerti,

C'a inizio campionato sul confronto
credea di spiattellare verità,
ritrov'invece lo dito medio contro.

Novanta e passa a gozzovigliare,
Skrigno e Stephan ormai novelli sposi,
nemmen sfreico addome del Gonzal fanno passare.

Che Handa poi fosse presente o meno,
tra parole crociate e la Tassoni,
salvava il mondo col joystick da un alieno.

Qui Sime ritrova la gamba e'l fiato,
partita si tranquilla a passeggiare,
è meglio del terzin là carcerato.

Ad Asa l'arduo compito un po' infame,
di tener buono Suso e farlo un po' sfogare,
chi è il miglior terzino del reame? (Dalbert)

Che dir di Epic e dei suoi polmoni,
che da marzo abbiamo il miglior,
lo slavo biondo che ruba rame e palloni.

La Garra, occhio, non è solo segnare,
il Mati ce lo spiega e sottolinea,
dopo una partita a correre e falciare,

si inventa questa palla avvelenata,
che pare stare in cielo interi giorni,
che la platea da cometa illuminata,

urlava già al miracolo uruguagio,
sapendo ch'il vigore dello Mauro
avrebbe presto causato naufragio.

O' Biglia tu di diavola natura,
rammenta le parole dello stadio,
lo Ninja alla prossima ti cura.

Il Sindaco subito ci fa capire,
che pensa lui a infrastrutture e strade,
al Borja spazio e palla da pulire.

A Politano piace inver ballare,
e vedendo la difesa rossonera,
la samba riesce quasi a funzionare.

Terribile qui siamo in tu attesa,
del tag sullo social per caro Luko,
ma tu pensa a giocar non per pretesa,

ma sembri quasi aver qualche rimorso,
a saltar l'uomo per entrare in area,
non devi intavolar mica un discorso.

E tu Mitt gravido di classe,
vorremmo tu spaccassi le partite,
spriamo questa sia solo un'impasse.

Del nome tuo han tutti gran terrore,
che sia di fede nerazzurra e non,
Andonio tu se'il grande nostro amore.

Wandita guarda questo gran giocatore,
con occhi da pazza come i nostri,
lo (secondo) capitan del nostro fato portatore.

E prima della Spagna una parola,
per Sua Lucentezza mio sexy Luciano,
#ripigl che poi possiamo fare scuola.

Dalbert's Inferno - Canto IX del Campionato interista

In forma dunque d'immenso arcobaleno
mi si mostrava la lor difesa infranta
che nel suo sangue Mauro come un treno,

finta sul primo palo e tutti a terra,
che Mati lo richiama sul secondo,
ponendo col pallon fine alla guerra.

Che canti e cori s'alzano solerti,
a sfiorar lo cielo tempestoso,
ridendo alle parole di Sconcerti,

C'a inizio campionato sul confronto
credea di spiattellare verità,
ritrov'invece lo dito medio contro.

Novanta e passa a gozzovigliare,
Skrigno e Stephan ormai novelli sposi,
nemmen sfreico addome del Gonzal fanno passare.

Che Handa poi fosse presente o meno,
tra parole crociate e la Tassoni,
salvava il mondo col joystick da un alieno.

Qui Sime ritrova la gamba e'l fiato,
partita si tranquilla a passeggiare,
è meglio del terzin là carcerato.

Ad Asa l'arduo compito un po' infame,
di tener buono Suso e farlo un po' sfogare,
chi è il miglior terzino del reame? (Dalbert)

Che dir di Epic e dei suoi polmoni,
che da marzo abbiamo il miglior,
lo slavo biondo che ruba rame e palloni.

La Garra, occhio, non è solo segnare,
il Mati ce lo spiega e sottolinea,
dopo una partita a correre e falciare,

si inventa questa palla avvelenata,
che pare stare in cielo interi giorni,
che la platea da cometa illuminata,

urlava già al miracolo uruguagio,
sapendo ch'il vigore dello Mauro
avrebbe presto causato naufragio.

O' Biglia tu di diavola natura,
rammenta le parole dello stadio,
lo Ninja alla prossima ti cura.

Il Sindaco subito ci fa capire,
che pensa lui a infrastrutture e strade,
al Borja spazio e palla da pulire.

A Politano piace inver ballare,
e vedendo la difesa rossonera,
la samba riesce quasi a funzionare.

Terribile qui siamo in tu attesa,
del tag sullo social per caro Luko,
ma tu pensa a giocar non per pretesa,

ma sembri quasi aver qualche rimorso,
a saltar l'uomo per entrare in area,
non devi intavolar mica un discorso.

E tu Mitt gravido di classe,
vorremmo tu spaccassi le partite,
spriamo questa sia solo un'impasse.

Del nome tuo han tutti gran terrore,
che sia di fede nerazzurra e non,
Andonio tu se'il grande nostro amore.

Wandita guarda questo gran giocatore,
con occhi da pazza come i nostri,
lo (secondo) capitan del nostro fato portatore.

E prima della Spagna una parola,
per Sua Lucentezza mio sexy Luciano,
#ripigl che poi possiamo fare scuola.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram