DALBERT'S INFERNO: Canto Decimo del campionato interista

Come l'augello, intra l'amate fronde,
posato al nido de' suoi dolci nati,
l'Aquilotto insidie ci nasconde.

De la sconfitta del mercol nella coppa,
tutti a sbandierar lo gioco mai partito,
noi ci schieriam compatti nella truppa.

Sorpresa e giubilio agli occhi tesi,
Lucian decide di farci sognare,
mandando lo bellissimo primaveril nemesi.

E con la sua incredibile beltà,
e senza esagerar nella giocata,
mattone per risorgere è realtà.

Miranda titolare per poner difesa,
a Stephan che di cuor troppo dorato,
rimbalza omini e pallon senza sorpresa.

Che dir di Skrigno ormai immenso totem,
ch'Immobile invano tenta la scalata,
finendo senza palla e senza item.

Le fasce presidiate dai cavalier,
dai nomi Sime e Kwadwo senza sosta,
abbiam trovato inver chi fa il mestier.

E Mati corre e lotta nella pioggia,
per primo su ogni sfera a se vicina,
lo cor diverso su lui la squadra poggia.

Lo EpicCroco feroce e letale,
non solo fa regia della partita,
ma segna e coccodrilla anch'il laziale.

Qui poi c'è la sostanza in movimento,
Ivan e Matteuccio un moto immenso,
far segnare gli altri lor aureo intento.

Poi nonno Borja il bello fa rifiatare,
e rigirando a sua ragion veduta,
le ore a rimirar cantieri e contestare.

Entrano anche Keita e Gagliardini,
provando il brivido dell'imminente festa,
pronti a distribuire gli shottini.

E Mauro ormai partito chi lo ferma,
ne segna altri due di gran fattura,
lo rinnovo ormai è dell'amore forma.

A te Biondissimo condottier un grazie,
ma per la prossima fatti dar consiglio,
l'Sommo è pronto a curarti le calvizie.

DALBERT'S INFERNO: Canto Decimo del campionato interista

Come l'augello, intra l'amate fronde,
posato al nido de' suoi dolci nati,
l'Aquilotto insidie ci nasconde.

De la sconfitta del mercol nella coppa,
tutti a sbandierar lo gioco mai partito,
noi ci schieriam compatti nella truppa.

Sorpresa e giubilio agli occhi tesi,
Lucian decide di farci sognare,
mandando lo bellissimo primaveril nemesi.

E con la sua incredibile beltà,
e senza esagerar nella giocata,
mattone per risorgere è realtà.

Miranda titolare per poner difesa,
a Stephan che di cuor troppo dorato,
rimbalza omini e pallon senza sorpresa.

Che dir di Skrigno ormai immenso totem,
ch'Immobile invano tenta la scalata,
finendo senza palla e senza item.

Le fasce presidiate dai cavalier,
dai nomi Sime e Kwadwo senza sosta,
abbiam trovato inver chi fa il mestier.

E Mati corre e lotta nella pioggia,
per primo su ogni sfera a se vicina,
lo cor diverso su lui la squadra poggia.

Lo EpicCroco feroce e letale,
non solo fa regia della partita,
ma segna e coccodrilla anch'il laziale.

Qui poi c'è la sostanza in movimento,
Ivan e Matteuccio un moto immenso,
far segnare gli altri lor aureo intento.

Poi nonno Borja il bello fa rifiatare,
e rigirando a sua ragion veduta,
le ore a rimirar cantieri e contestare.

Entrano anche Keita e Gagliardini,
provando il brivido dell'imminente festa,
pronti a distribuire gli shottini.

E Mauro ormai partito chi lo ferma,
ne segna altri due di gran fattura,
lo rinnovo ormai è dell'amore forma.

A te Biondissimo condottier un grazie,
ma per la prossima fatti dar consiglio,
l'Sommo è pronto a curarti le calvizie.

Notizie flash

Ultimi articoli

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

13/01/2022
Inter - Juventus, dieci leoni post - Supercoppa

🦁 ALZALAAAAAAAAAAAA ALZALA CAPITANO ALZALAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA 🦁Abbiamo perso anni di vita (come al solito), la salute fisica (che novità), la salute mentale (firts time?) ma ECCOCI QUI DOPO IL MINUTO 120:01 A FESTEGGIARE IL 12 GENNAIO E IL 13 GENNAIO E IL 14 GENNAIO ECC ECC UN TROFEO NON SO SE VI RENDETE CONTO UN T […]

12/01/2022
Inter - Juventus nel tempo di una supercoppa

Primo tempo 0’ - Eccoci qui, prontissimi, per la competizione meno interessante della stagione ma pur sempre l’occasione di esultare in faccia direttamente ai bianconeri. 1’ - Subito Dzeko su cross di Perry.Siamo più caldi del motore truccato del motorino di un bullo di provincia 5’ - De Vrij di testa su calcio d’angolo.È ROVENTE […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram