09/04/2017

Crotone-Inter, il pagellone degli 11 affamati contro gli 11 ********

HANDANOVIC:

D'AMBROSIO 6: Non bastava quando nonostante tutti i suoi limiti era il migliore in campo, ora è diventato pure il nostro goleador. Andiamo bene.

MEDEL: 0 Inizia a centrocampo "Eh, ma è un difensore, fa fatica". Si abbassa in difesa: "Eh, ma non è un difensore di ruolo, fa fatica".
Oh ragà, fa fatica.

MIRANDA 0: Il fatto che sia  un giocatore di gran classe ci tiene sempre un po' a galla nello schifo generale.

ANSALDI 0: ??????????????????????????????????????????

MURILLO 0: ??????????????????????????????????????????

CENTROCAMPO 0: Visto che senza Gagliardini non ne abbiamo uno.

PERISIC 0: Il suo paio di occasioni da gol non trasformate ce le ha regalate anche oggi.

CANDREVA 0: Il suo solito repertorio irritante ce lo ha regalato anche oggi

ICARDI 0: Riesce anche questa domenica a uscire dal campo senza essere nemmeno sudato. Le uniche volte in cui viene inquadrato dalle telecamere è quando si avvicina all'arbitro per protestare.
Dall'altra parte del campo il suo avversario Falcinelli pressa come un forsennato, prende e dà colpi per 97 minuti. (Sì, ha fatto anche due gol ma sottolinearlo significherebbe infierire troppo).
Si avvicina la partita in cui di solito sparisce più di tutte, si prega gentilmente di mostrare un'inversione di tendenza, grazie.

EDER 6: Così come D'Ambrosio, fa sempre il suo quando viene chiamato in causa (forse troppo raramente vedendo la forma attuale di alcuni pseudofenomeni) . Dovrebbe essere la normalità, invece è diventata una cosa da lodare.

JOAO MARIO 0: Entra troppo tardi per dare il suo contributo.

PALACIO 0: Entra troppo tardi per dare il suo contributo. (Nel senso: troppo tardi di un paio d'anni)

PIOLI 0: Continua a presentare squadre non all'altezza, con giocatori fuori forma, e l'unico cambiamento che gli è venuto in mente nelle ultime settimane è stato ...Brozovic.
Col Milan sarà un girone intero di gestione. Sembra una vita invece è pochissimo tempo, però è abbastanza per capire che la mediana Medel-Kondo è VIETATA.

Crotone-Inter, il pagellone degli 11 affamati contro gli 11 ********

HANDANOVIC:

D'AMBROSIO 6: Non bastava quando nonostante tutti i suoi limiti era il migliore in campo, ora è diventato pure il nostro goleador. Andiamo bene.

MEDEL: 0 Inizia a centrocampo "Eh, ma è un difensore, fa fatica". Si abbassa in difesa: "Eh, ma non è un difensore di ruolo, fa fatica".
Oh ragà, fa fatica.

MIRANDA 0: Il fatto che sia  un giocatore di gran classe ci tiene sempre un po' a galla nello schifo generale.

ANSALDI 0: ??????????????????????????????????????????

MURILLO 0: ??????????????????????????????????????????

CENTROCAMPO 0: Visto che senza Gagliardini non ne abbiamo uno.

PERISIC 0: Il suo paio di occasioni da gol non trasformate ce le ha regalate anche oggi.

CANDREVA 0: Il suo solito repertorio irritante ce lo ha regalato anche oggi

ICARDI 0: Riesce anche questa domenica a uscire dal campo senza essere nemmeno sudato. Le uniche volte in cui viene inquadrato dalle telecamere è quando si avvicina all'arbitro per protestare.
Dall'altra parte del campo il suo avversario Falcinelli pressa come un forsennato, prende e dà colpi per 97 minuti. (Sì, ha fatto anche due gol ma sottolinearlo significherebbe infierire troppo).
Si avvicina la partita in cui di solito sparisce più di tutte, si prega gentilmente di mostrare un'inversione di tendenza, grazie.

EDER 6: Così come D'Ambrosio, fa sempre il suo quando viene chiamato in causa (forse troppo raramente vedendo la forma attuale di alcuni pseudofenomeni) . Dovrebbe essere la normalità, invece è diventata una cosa da lodare.

JOAO MARIO 0: Entra troppo tardi per dare il suo contributo.

PALACIO 0: Entra troppo tardi per dare il suo contributo. (Nel senso: troppo tardi di un paio d'anni)

PIOLI 0: Continua a presentare squadre non all'altezza, con giocatori fuori forma, e l'unico cambiamento che gli è venuto in mente nelle ultime settimane è stato ...Brozovic.
Col Milan sarà un girone intero di gestione. Sembra una vita invece è pochissimo tempo, però è abbastanza per capire che la mediana Medel-Kondo è VIETATA.

Notizie flash

Ultimi articoli

15/09/2021
Inter-Real nel tempo di un pianto

Eccoci qui, cari amici di Ranocchiate.Qui, al solito bivio, quello che decide buona parte della stagione e che, immancabilmente, in pieno stile interista, affrontiamo con la stessa tranquillità d’animo di una gazzella che fugge da uno gnu mutante carnivoro alto venti metri che spara acido dalle corna. Per cui, dicevamo, eccoci qui. A giocare col […]

15/09/2021
Inter – Real Madrid, il prepartita del ritorno nella competizione sbagliata

Dame e cavalieri, bentornati al vice torneo europeo più importante di tutti i tempi, al vice palcoscenico più illuminato del mondo con la vice musichetta più iconica dell’universo. Lo so, siamo tutti un po’ delusi da questa maledetta falla del sistema delle qualificazioni che manda la vincente del campionato nazionale in prima fascia di Champions […]

13/09/2021
Sampdoria - Inter, il pagellone della Pazza Inter

HANDA 10 - Il Vicecap è ormai stella polare del nostro interismo: scende in campo e stai lì a chiederti:"Andrà bene?""Andrà male?""Quel cappellino alla Benji Price ci salverà?"Beh, bene non è andata. Però dai ci sembra esagerato dare colpe a luHANDAOUTTTT, SE NON PARI UNA DEVIAZIONE DI TACCO DI UN TUO COMPAGNO DA 20 cm […]

12/09/2021
Sampdoria-Inter, dieci pensieri post-partita

10 - Prima giornata di campionato dopo la sosta e prima giornata del Fantacalcio, ma sai che alla fine la pausa nazionali non è poi così male? 9 - Notizie dal mondo: Tino Lazaro ha fatto il suo esordio con la maglia del Benfica. Saggiamente è stato fatto entrare dopo l'uscita dal terreno di gioco […]

12/09/2021
Samp-Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 1’ - Avevo proprio una gran voglia di incontrare di nuovo Candreva. 2’ - Dimarco centrale difensivo mi sta già regalando emozioni che non sentivo dai tempi di Juan Jesus. 4’ - Stavo scolando la pasta e a momenti prendiamo gol. Che belle le partite alle 12.30.C’è pure Handa col cappellino. 17’ - […]

10/09/2021
dR.anocchio, la genesi

Ottobre 2017, Appiano Gentile. Uno studente di medicina si apposta all'uscita della Pinetina per aspettare i Campioni neroazzurri dopo un Derby vinto per 3 a 2. É un pomeriggio soleggiato e c'è una piccola folla che ferma le auto per salutare e strappare una foto ai propri beniamini. Il clima è molto disteso e quasi […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram