09/04/2017

Crotone-Inter, il pagellone degli 11 affamati contro gli 11 ********

HANDANOVIC:

D'AMBROSIO 6: Non bastava quando nonostante tutti i suoi limiti era il migliore in campo, ora è diventato pure il nostro goleador. Andiamo bene.

MEDEL: 0 Inizia a centrocampo "Eh, ma è un difensore, fa fatica". Si abbassa in difesa: "Eh, ma non è un difensore di ruolo, fa fatica".
Oh ragà, fa fatica.

MIRANDA 0: Il fatto che sia  un giocatore di gran classe ci tiene sempre un po' a galla nello schifo generale.

ANSALDI 0: ??????????????????????????????????????????

MURILLO 0: ??????????????????????????????????????????

CENTROCAMPO 0: Visto che senza Gagliardini non ne abbiamo uno.

PERISIC 0: Il suo paio di occasioni da gol non trasformate ce le ha regalate anche oggi.

CANDREVA 0: Il suo solito repertorio irritante ce lo ha regalato anche oggi

ICARDI 0: Riesce anche questa domenica a uscire dal campo senza essere nemmeno sudato. Le uniche volte in cui viene inquadrato dalle telecamere è quando si avvicina all'arbitro per protestare.
Dall'altra parte del campo il suo avversario Falcinelli pressa come un forsennato, prende e dà colpi per 97 minuti. (Sì, ha fatto anche due gol ma sottolinearlo significherebbe infierire troppo).
Si avvicina la partita in cui di solito sparisce più di tutte, si prega gentilmente di mostrare un'inversione di tendenza, grazie.

EDER 6: Così come D'Ambrosio, fa sempre il suo quando viene chiamato in causa (forse troppo raramente vedendo la forma attuale di alcuni pseudofenomeni) . Dovrebbe essere la normalità, invece è diventata una cosa da lodare.

JOAO MARIO 0: Entra troppo tardi per dare il suo contributo.

PALACIO 0: Entra troppo tardi per dare il suo contributo. (Nel senso: troppo tardi di un paio d'anni)

PIOLI 0: Continua a presentare squadre non all'altezza, con giocatori fuori forma, e l'unico cambiamento che gli è venuto in mente nelle ultime settimane è stato ...Brozovic.
Col Milan sarà un girone intero di gestione. Sembra una vita invece è pochissimo tempo, però è abbastanza per capire che la mediana Medel-Kondo è VIETATA.

Crotone-Inter, il pagellone degli 11 affamati contro gli 11 ********

HANDANOVIC:

D'AMBROSIO 6: Non bastava quando nonostante tutti i suoi limiti era il migliore in campo, ora è diventato pure il nostro goleador. Andiamo bene.

MEDEL: 0 Inizia a centrocampo "Eh, ma è un difensore, fa fatica". Si abbassa in difesa: "Eh, ma non è un difensore di ruolo, fa fatica".
Oh ragà, fa fatica.

MIRANDA 0: Il fatto che sia  un giocatore di gran classe ci tiene sempre un po' a galla nello schifo generale.

ANSALDI 0: ??????????????????????????????????????????

MURILLO 0: ??????????????????????????????????????????

CENTROCAMPO 0: Visto che senza Gagliardini non ne abbiamo uno.

PERISIC 0: Il suo paio di occasioni da gol non trasformate ce le ha regalate anche oggi.

CANDREVA 0: Il suo solito repertorio irritante ce lo ha regalato anche oggi

ICARDI 0: Riesce anche questa domenica a uscire dal campo senza essere nemmeno sudato. Le uniche volte in cui viene inquadrato dalle telecamere è quando si avvicina all'arbitro per protestare.
Dall'altra parte del campo il suo avversario Falcinelli pressa come un forsennato, prende e dà colpi per 97 minuti. (Sì, ha fatto anche due gol ma sottolinearlo significherebbe infierire troppo).
Si avvicina la partita in cui di solito sparisce più di tutte, si prega gentilmente di mostrare un'inversione di tendenza, grazie.

EDER 6: Così come D'Ambrosio, fa sempre il suo quando viene chiamato in causa (forse troppo raramente vedendo la forma attuale di alcuni pseudofenomeni) . Dovrebbe essere la normalità, invece è diventata una cosa da lodare.

JOAO MARIO 0: Entra troppo tardi per dare il suo contributo.

PALACIO 0: Entra troppo tardi per dare il suo contributo. (Nel senso: troppo tardi di un paio d'anni)

PIOLI 0: Continua a presentare squadre non all'altezza, con giocatori fuori forma, e l'unico cambiamento che gli è venuto in mente nelle ultime settimane è stato ...Brozovic.
Col Milan sarà un girone intero di gestione. Sembra una vita invece è pochissimo tempo, però è abbastanza per capire che la mediana Medel-Kondo è VIETATA.

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram