29/01/2023

Cremonese - Inter, il pagellone delle citazioni improbabili

ONANA 6.5 – Comincia la partita e collezioniamo angoli a ripetizione, tanto che ad un certo punto sono più i corner che i minuti trascorsi.
Andrè se ne sta in porta, pronto ad esultare, perchè prima di venire a giocare con noi ha avuto il tempo di studiarci e sa che siamo la squadra che segna di più dai calci piazzati.
E invece, al primo affondo della Cremonese, arriva il tiro di Okereke, uno che ci aveva già segnato contro all’andata con un tiro simile, ma allora in porta c’era Samir e pare siano passate due ere geologiche.
Andrè si tuffa, e pure bene, ma la traiettoria è di quelle impossibili, con il pallone che sbatte sotto la traversa e si infila all’incrocio. (“Quando tira Okereke, è inutile tuffarsi” Prinicipi di Parata Laser, Ed. Samir, 2022).
Mentre i suoi compagni si disperano, Andrè fa un’espressione tra lo stupito ed il divertito, e rivolgendosi ad Acerbi dice:
Minchia, Ciccio, che bella l’Inter!
non sapendo di citare Giacomo Poretti.

DARMIAN 7
“Allora, Darmy, come sai Skri è squalificato, qundi a Cremona giochi tu al posto suo, con Fifino e Gaglia a completare la catena di destra. Che ne dici?”
“Guardi mister, avrei preferito una catena di sant’Antonio, ma sia fatta la sua volontà”
“Antonio chi? Candreva?”
(Padre Darmy corre via piangendo disperato)
“Matte, dove corri, dobbiamo ripassare gli schemi contro Ciofani! (rivolto a Farris) Massi, dov’è scappato?”
“Al campo di Getsemani”
“Vicino Cinisello? Mandiamo Ausilio a riprenderlo!”

ACERBI 6
– Le prestazioni di Ciccio sono come una scatola di cioccolatini, non sai mai quella che ti capita: un giorno annulla Osimhen e Giroud, e l’altro soffre i dribbling di Okereke e per poco non viene espulso. Ora però non mi pare di fare gli schizzinosi, tieniamoci stretti i difensori centrali

BASTONI 7 Questa è la storia di Sandrino. Sandrino vive inizialmente con genitore 1 e genitore 2, che gli insegnano tante cose: come anticipare gli attaccanti, come rilanciare l’azione, come esultare senza insultare, come caricare il pubblico del Meazza.
Poi, tutto ad un tratto, Genitore 1 decide di lasciare il nucleo famigliare e partire per Parigi con il suo nuovo amore per tutta una serie di motivi, tipo 9 milioni e mezzo più veniticinque alla firma.
Nel frattempo Genitore 2 si dedica alla musica, alla cura dei giardinetti ed all’ispezione dei cantieri.
E’ a quel punto che Sandrino decide di trasferirsi dagli zii, Ciccio e Matte. Comincia per lui una nuova vita, abbiamo con noi nonno Beppe che lo invita per un RINNOV
Please, Sandrino, apri la busta!

DUMFRIES 7
“Buonasera, parlo con il servizio clienti della PSV Manufacturing? Sono Scimone da Piazenza”
“Sì, mi dica”
“Senta, due anni fa abbiamo ordinato un Terzino modello FIFI2, andava tutto bene ma da un po’ di tempo passa solo all’indietro”
“Non è che è stato sottoposto ad alte temperature per un periodo prolungato di tempo?”
“Tipo in Qatar per due settimane?”
“Esatto”
“Beh, sì, ha fatto i mondiali a Dicembre”
“Allora è tutto chiaro, basta aprire sotto il polpaccio e trova il regolatore PASS. Lo inverta da BACKWARD a FORWARD”
“Fatto!Grazie mille. Già che c’è, è possibile invertire i piedi?”
“Mi spiace, ma per quello deve venire il nostro tecnico in assistenza, sono 2 milioni più IVA”
Tu-tu-tu-tu...

MKHITARYAN 6.5 – “Un bel giorno, senza dire niente a nessuno, me ne andai a Milano e salii su un treno merci battente bandiera armena. Feci due volte il giro del mondo e non riuscii mai a capire che cazzo trasportasse quel treno, ma un giorno forse lo capii: cercava una nuova collocazione per Gagliardini”

CALHANOGLU 6 Mi chiamo Hakan Calhanoglu, capitano della Nazionale turca, centrocampista dell’FC Internazionale, servo leale dell'unico grande presidente di Milano Steven Zhang.... e avrò la mia vendetta contro gli scappati di  casa dell’altra sponda del Naviglio... in questa vita o nell'altra. Ma oggi fetemi riposà che so’ stanco..

GAGLIARDINI 5.5 – Come direbbe Woody Allen, sono così poco atletico che una volta sono stato investito da un’auto spinta a mano da Gagliardini.
Gaglia ce la mette tutta, e recupera pure un numero decente di palloni, il problema è quando l’azione riparte e lui si trova coinvolto. Nove volte su dieci l’azione si ferma lì, la decima Denzel o Darmy gli strappano il pallone dai piedi e riusciamo ad andare avanti.
Mi chiedo cosa mai abbia potuto vedere il Nottingham Forrest per chiedere informazioni su di lui: l’unica risposta che sono riuscito a darmi è che quando hanno visto i video del 5 dell’Inter, erano quelli di Stankovic.

DIMARCO 7 – Ieri è stata per lunghi tratti una sfida a due tra Fede e Carnesecchi, con il portiere grigiorosso in versione Yashin, anzi Neuer, anzi Consigli.
Dopo la doppia parata in chiusura di primo tempo e la parata-palo in apertura del secondo, mi ero ormai rassegnato ad una “fine monzese”. Per fortuna...
Alla fine arriva Lauti.

DZEKO 7.5 – Guardo in loop il gol del pareggio, soprattutto per ammirare l’eleganza del movimento di Edin, la potenza del tiro, la fierezza dello sguardo: la prestazione di ieri dimostra che si può essere cigni senza essere stati mai anatroccoli.

LAUTARO 10 – Capitano, nostro Capitano!
Nella giornata in cui Skri è vicino a lasciarci, Bare squalificato, Brozo ai box come una Ferrari in un qualsiasi GP, Acerbi e Calha in calo, Gagliardini in campo, Dima impreciso, arrivi tu con la fascia al braccio e ci conduci all’ennesima rimonta!
Come scriveva Whitman
per te è issata la bandiera — per te squillano le trombe,
per te fiori e ghirlande ornate di nastri — per te le coste affollate,
te invoca la massa ondeggiante, a te volgono i volti ansiosi
pure perchè solo tu ci sei rimasto.
Please don’t gooooooo, don’t go awaaaay

ASLLANI 8 – A chi sorrideremo, se non a te, Kris, che doni un po’ di luce in questa notte di Gagliardini che turbano i nostri sonni.

GOSENS 6
Una pagella per te
E non ci credi, eh?
Sorridi e abbassi gli occhi un istante
E dici, "Non credo d'essere così importante"
Ed in effetti non lo sei
Infatti il voto è 6

CORREA 5.5
“Mister, perchè Correa?”
“I don’t really know, but if I know you’ll know, you know?”

LUKAKU 6E’ vivo! E’ vivo! E’ vivo!
Big Rom riprende vita come la creatura del Dr. Frankenstein, certo un po’ alla volta, ancora lento e scomposto, ma è vivo, lotta e stoppa insieme a noi.

MISTER SIMO 6.5 – Trovatevi un* brav* ragazz*, uno che vi guardi come Scimo guarda Lauti dopo che gli ha slavato il culo due volte, e (purtroppo) non come guarda Aslla ogni volta che gli fa gli occhioni dolci.

Cremonese - Inter, il pagellone delle citazioni improbabili

ONANA 6.5 – Comincia la partita e collezioniamo angoli a ripetizione, tanto che ad un certo punto sono più i corner che i minuti trascorsi.
Andrè se ne sta in porta, pronto ad esultare, perchè prima di venire a giocare con noi ha avuto il tempo di studiarci e sa che siamo la squadra che segna di più dai calci piazzati.
E invece, al primo affondo della Cremonese, arriva il tiro di Okereke, uno che ci aveva già segnato contro all’andata con un tiro simile, ma allora in porta c’era Samir e pare siano passate due ere geologiche.
Andrè si tuffa, e pure bene, ma la traiettoria è di quelle impossibili, con il pallone che sbatte sotto la traversa e si infila all’incrocio. (“Quando tira Okereke, è inutile tuffarsi” Prinicipi di Parata Laser, Ed. Samir, 2022).
Mentre i suoi compagni si disperano, Andrè fa un’espressione tra lo stupito ed il divertito, e rivolgendosi ad Acerbi dice:
Minchia, Ciccio, che bella l’Inter!
non sapendo di citare Giacomo Poretti.

DARMIAN 7
“Allora, Darmy, come sai Skri è squalificato, qundi a Cremona giochi tu al posto suo, con Fifino e Gaglia a completare la catena di destra. Che ne dici?”
“Guardi mister, avrei preferito una catena di sant’Antonio, ma sia fatta la sua volontà”
“Antonio chi? Candreva?”
(Padre Darmy corre via piangendo disperato)
“Matte, dove corri, dobbiamo ripassare gli schemi contro Ciofani! (rivolto a Farris) Massi, dov’è scappato?”
“Al campo di Getsemani”
“Vicino Cinisello? Mandiamo Ausilio a riprenderlo!”

ACERBI 6
– Le prestazioni di Ciccio sono come una scatola di cioccolatini, non sai mai quella che ti capita: un giorno annulla Osimhen e Giroud, e l’altro soffre i dribbling di Okereke e per poco non viene espulso. Ora però non mi pare di fare gli schizzinosi, tieniamoci stretti i difensori centrali

BASTONI 7 Questa è la storia di Sandrino. Sandrino vive inizialmente con genitore 1 e genitore 2, che gli insegnano tante cose: come anticipare gli attaccanti, come rilanciare l’azione, come esultare senza insultare, come caricare il pubblico del Meazza.
Poi, tutto ad un tratto, Genitore 1 decide di lasciare il nucleo famigliare e partire per Parigi con il suo nuovo amore per tutta una serie di motivi, tipo 9 milioni e mezzo più veniticinque alla firma.
Nel frattempo Genitore 2 si dedica alla musica, alla cura dei giardinetti ed all’ispezione dei cantieri.
E’ a quel punto che Sandrino decide di trasferirsi dagli zii, Ciccio e Matte. Comincia per lui una nuova vita, abbiamo con noi nonno Beppe che lo invita per un RINNOV
Please, Sandrino, apri la busta!

DUMFRIES 7
“Buonasera, parlo con il servizio clienti della PSV Manufacturing? Sono Scimone da Piazenza”
“Sì, mi dica”
“Senta, due anni fa abbiamo ordinato un Terzino modello FIFI2, andava tutto bene ma da un po’ di tempo passa solo all’indietro”
“Non è che è stato sottoposto ad alte temperature per un periodo prolungato di tempo?”
“Tipo in Qatar per due settimane?”
“Esatto”
“Beh, sì, ha fatto i mondiali a Dicembre”
“Allora è tutto chiaro, basta aprire sotto il polpaccio e trova il regolatore PASS. Lo inverta da BACKWARD a FORWARD”
“Fatto!Grazie mille. Già che c’è, è possibile invertire i piedi?”
“Mi spiace, ma per quello deve venire il nostro tecnico in assistenza, sono 2 milioni più IVA”
Tu-tu-tu-tu...

MKHITARYAN 6.5 – “Un bel giorno, senza dire niente a nessuno, me ne andai a Milano e salii su un treno merci battente bandiera armena. Feci due volte il giro del mondo e non riuscii mai a capire che cazzo trasportasse quel treno, ma un giorno forse lo capii: cercava una nuova collocazione per Gagliardini”

CALHANOGLU 6 Mi chiamo Hakan Calhanoglu, capitano della Nazionale turca, centrocampista dell’FC Internazionale, servo leale dell'unico grande presidente di Milano Steven Zhang.... e avrò la mia vendetta contro gli scappati di  casa dell’altra sponda del Naviglio... in questa vita o nell'altra. Ma oggi fetemi riposà che so’ stanco..

GAGLIARDINI 5.5 – Come direbbe Woody Allen, sono così poco atletico che una volta sono stato investito da un’auto spinta a mano da Gagliardini.
Gaglia ce la mette tutta, e recupera pure un numero decente di palloni, il problema è quando l’azione riparte e lui si trova coinvolto. Nove volte su dieci l’azione si ferma lì, la decima Denzel o Darmy gli strappano il pallone dai piedi e riusciamo ad andare avanti.
Mi chiedo cosa mai abbia potuto vedere il Nottingham Forrest per chiedere informazioni su di lui: l’unica risposta che sono riuscito a darmi è che quando hanno visto i video del 5 dell’Inter, erano quelli di Stankovic.

DIMARCO 7 – Ieri è stata per lunghi tratti una sfida a due tra Fede e Carnesecchi, con il portiere grigiorosso in versione Yashin, anzi Neuer, anzi Consigli.
Dopo la doppia parata in chiusura di primo tempo e la parata-palo in apertura del secondo, mi ero ormai rassegnato ad una “fine monzese”. Per fortuna...
Alla fine arriva Lauti.

DZEKO 7.5 – Guardo in loop il gol del pareggio, soprattutto per ammirare l’eleganza del movimento di Edin, la potenza del tiro, la fierezza dello sguardo: la prestazione di ieri dimostra che si può essere cigni senza essere stati mai anatroccoli.

LAUTARO 10 – Capitano, nostro Capitano!
Nella giornata in cui Skri è vicino a lasciarci, Bare squalificato, Brozo ai box come una Ferrari in un qualsiasi GP, Acerbi e Calha in calo, Gagliardini in campo, Dima impreciso, arrivi tu con la fascia al braccio e ci conduci all’ennesima rimonta!
Come scriveva Whitman
per te è issata la bandiera — per te squillano le trombe,
per te fiori e ghirlande ornate di nastri — per te le coste affollate,
te invoca la massa ondeggiante, a te volgono i volti ansiosi
pure perchè solo tu ci sei rimasto.
Please don’t gooooooo, don’t go awaaaay

ASLLANI 8 – A chi sorrideremo, se non a te, Kris, che doni un po’ di luce in questa notte di Gagliardini che turbano i nostri sonni.

GOSENS 6
Una pagella per te
E non ci credi, eh?
Sorridi e abbassi gli occhi un istante
E dici, "Non credo d'essere così importante"
Ed in effetti non lo sei
Infatti il voto è 6

CORREA 5.5
“Mister, perchè Correa?”
“I don’t really know, but if I know you’ll know, you know?”

LUKAKU 6E’ vivo! E’ vivo! E’ vivo!
Big Rom riprende vita come la creatura del Dr. Frankenstein, certo un po’ alla volta, ancora lento e scomposto, ma è vivo, lotta e stoppa insieme a noi.

MISTER SIMO 6.5 – Trovatevi un* brav* ragazz*, uno che vi guardi come Scimo guarda Lauti dopo che gli ha slavato il culo due volte, e (purtroppo) non come guarda Aslla ogni volta che gli fa gli occhioni dolci.

Notizie flash

Ultimi articoli

29/02/2024
Inter - Atalanta, il pagellone 4x4

YANN 6 - A volte un uomo è da solo perchè ha in testa strani tarliPerchè ha paura del sessoO perchè è il portiere dell'Inter BENJI 6 - ULALLA' BENJITU HA FATT UN PETIT ERROR CON SANDRIN E KRI KRI CATTIVON!MA QUELL CHE JE ME DOMAND VERAMENT: POURQUOI NON TIRE' TU LE PEINE? STEF 6 […]

28/02/2024
Inter - Atalanta nel tempo di un asterisco

Primo tempo 0’ - Gasp Sei Un Caro Amico 5’ - è da 9 partite che mi sveglio alla mattina, mi guardo allo specchio e dico ‘oggi segna Pavard’ 7' - Quante volte Pardo dirà Cavallo Pazzo Hateboer? 10' - CDK dovevi segnare domenica non adesso 11’ - Non ho mai sentito un boato a […]

28/02/2024
Inter - Atalanta, il prepartita del recupero

Che bello sarebbe stato un mercoledì di riposo… Invece non siamo la J**e o il Milan. I mercoledì sono sempre pieni, e quando non sono pieni li dobbiamo usare per i recuperi. Così ci togliamo pure dalle scatole l’asterisco. Che per carità, fa scena, fa spettacolo, ci fornisce un sacco di battute, ma mette ansia. […]

26/02/2024
Lecce - Inter, dieci leoni postpartita

🦁 Dicono che siamo bellissimi da vedere sotto la guida del demóne. Oh anche meno che da giugno metà dei top club in Europa sono senza allenatore. 🦁 Mi sei piaciuto ieri, davvero, ma puoi fare un post in cui non sembri polemico? 🦁 Akinsanmitt ancora non sappiamo come si scrive il tuo nome ma […]

26/02/2024
Lecce - Inter, il pagellone del turnover eccessivo

EMILIO 10 –  Da grande voglio fare il portiere dell’Inter. YANNERONE 9 – Ma come, mister Farris, sono già finiti gli Inter Lecce stagionali? Posso portare a casa Sansone e giocarci un po’? STEFAN 10 – Controllare Piccoli non è stato poi così difficile. Anche tornare al gol dà le sue soddisfazioni. Però adesso è […]

25/02/2024
Lecce - Inter nel tempo di un caffé leccese

0' - Domenica alle 18. Sperimentiamo nuovi orari, con il turnover massiccio, in uno dei campi peggiori della Serie A. Cosa mai potrebbe andare storto PRIMO TEMPO: 1’ - si ok bravo attaccante del Lecce, hai provato a spostare Bisteccone, ora torna a casa. 8' - Caruccio KriAslla che prova ad imitare Chala col tiro […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram