Cosa ci ha detto la prima giornata di Serie A

  1. Il ritorno della Grande Inter

Non so voi, ma sono stato per 90 minuti davanti alla televisione così:

Cosa ci ha detto la prima giornata di Serie A 1 Ranocchiate

"Ma vieniiii Dzekooooo, è il ritorno della Grande Inter":

Sarà per quel tricolore cucito sul petto, di cui a momenti non ricordavo nemmeno la forma, sarà per il ritorno del pubblico sugli spalti ad animare le partite dopo mesi di insopportabile silenzio, sarà che ho avuto fortuna capitando nel rarissimo 0,0001% delle persone a cui Dazn non si è bloccato... Probabilmente sarà per una combinazione di tutte queste cose, ma questa nuova Inter 2021/2022 è proprio piacevole.
La sensazione che ci lascia la partita col Genoa è quella di una squadra con autostima, unita ben oltre le aspettative e consapevole dei propri mezzi (Bravi che non vi siete dimenticati di aver appena vinto uno Scudetto, a me dopo questi due mesi stava passando di mente...)

Diventa veramente facilissimo appassionarsi a questi ragazzi, che ti rapiscono come un bel film, in cui fino all'ultimo non sai come andrà a finire: tra qualche mese potremmo essere primissimi con un bel distacco oppure in piena lotta per la Conference League, ma alla fine è proprio per questo che gli vogliamo bene.

2. Lucianone & José ci mancate come l'aria

La scia della vittoria agli Europei continua e siamo più che mai al centro del panorama calcistico internazionale.
Se è vero che dal punto di vista economico chiunque può arrivare da noi e fare razzia (Achraf mi manchi, Romelu meno) è anche vero che questo campionato sembra incredibilmente più competitivo e allettante rispetto a quello di un anno fa.
I ritorni di Lucianone a Napoli e di Mourinho a Roma, hanno portato una botta di sentimenti inaspettati e contrastanti. Da un lato siamo fedeli a Inzaghi e gli giuriamo amore eterno, dall'altro però ammettiamo di aver già dato un'occhiatina al calendario per vedere quando i nostri due ex amati torneranno a San Siro...
Le loro squadre sono partite bene e probabilmente si porteranno a un livello superiore rispetto al passato, allargando la corsa scudetto a un livello che non si vedeva da vari anni.

3. #RIPIGL ARNAUTOVIC

Sono due gol in due presenze per uno degli ultimi eroi del Triplete ancora in circolazione in Serie A.
Tra l'altro l'ultimo gol (anche abbastanza bello ma ammetto di essere di parte) lo ha segnato a un altro protagonista indiscusso della stagione 2009-2010: cioè il mitico VID BELEC.
Il livello di #RIPIGLIANZA di Arna è salito oltre i soliti livelli (già altissimi) e ci rimane una sola straziante domanda da fare alla nostra dirigenza: PERCHEEEEEEE' NON LO ABBIAMO COMPRATO NOI????? CI BASTAVA COSI' POCO PER ESSERE FELICI

4. COSA SIGNIFICA CHE CI VORRA' LA QUARTA GIORNATA PER TORNARE A SAN SIRO?!?

Nemmeno il tempo di godersi il ritorno a San Siro (A parte per chi era in vacanza, a lavoro o comunque non è potuto andare) che ci aspetta già UN MESE di lontananza dal nostro amato stadio.
Prima si va a Verona, poi a Genova (Aiutoooo i piccioni) e oltretutto c'è anche l'odiosissima sosta delle Nazionali (ma nessuno ha ancora inventato un modo per abolirle?)
Il prossimo appuntamento casalingo quindi è per il 19 settembre, Inter-Bolog.... AAAAAAAAAH, MA QUINDI INCONTREREMO IL TEMIBILISSIMO GIOCATORE DI CUI ABBIAMO APPENA PARLATO QUI SOPRA.
Andiamo a scommettere sul gol dell'ex?

5. ABBIAMO SCELTO L'ANNO SBAGLIATO PER ESSERE BEN FORNITI SULLE FASCE

Quest'anno abbiamo veramente un record su entrambi i lati:
Sua bratità Perry il magnifico, sua Ripiglianza Reale Dimarco, sua Santità don Matteo Darmy, sua Patatinefrittità Denzel Dum-fries: e per concludere la lista, l'uomo che li farà infortunare tutti, Danilo D'Ambrosio.

In tutto questo, c'è un povero Tino selvatico che è rintanato in qualche ripostiglio di Appiano a fare pubblicità ai succhi di frutta per sopravvivere. Non ha un numero di maglia, non è stato convocato. Non un trattamento degno del rispetto che si dovrebbe riservare al vincitore di Miss Ranocchiate 2019.
Ora per lui si parla di un futuro al Benfica, proprio in squadra con Joao il Bello che arrivò secondo in quella magica competizione. Che storia incredibile, e che concentrato di bellezza in Portogallo...
Purtroppo non si realizzerà il nostro sogno in cui Tino e le sue treccine diventano titolari sulla fascia destra. Ma potrebbe tornare anche da questo prestito e imporsi, vediamo...

Nel frattempo abbiamo avuto modo di apprezzare anche altri ex fenomeni interisti sulle due fasce, come Candreva e Biraghi, che oggi regalano la loro dose di cross sulla zona lombare degli avversari rispettivamente alla Sampdoria e alla Fiorentina.
E COME SE NON BASTASSE ci sono due ex campioni che sono rimasti svincolati, cioè Yuto Nagatomo e il Divino Jonathan. In questa frenetica estate di mercato vi prego di fare una scelta di cuore: Beppe, Piero, regaliamo una casa e un sogno a due simboli nerazzurri in difficoltà. #RIPIGL



Cosa ci ha detto la prima giornata di Serie A

  1. Il ritorno della Grande Inter

Non so voi, ma sono stato per 90 minuti davanti alla televisione così:

Cosa ci ha detto la prima giornata di Serie A 2 Ranocchiate

"Ma vieniiii Dzekooooo, è il ritorno della Grande Inter":

Sarà per quel tricolore cucito sul petto, di cui a momenti non ricordavo nemmeno la forma, sarà per il ritorno del pubblico sugli spalti ad animare le partite dopo mesi di insopportabile silenzio, sarà che ho avuto fortuna capitando nel rarissimo 0,0001% delle persone a cui Dazn non si è bloccato... Probabilmente sarà per una combinazione di tutte queste cose, ma questa nuova Inter 2021/2022 è proprio piacevole.
La sensazione che ci lascia la partita col Genoa è quella di una squadra con autostima, unita ben oltre le aspettative e consapevole dei propri mezzi (Bravi che non vi siete dimenticati di aver appena vinto uno Scudetto, a me dopo questi due mesi stava passando di mente...)

Diventa veramente facilissimo appassionarsi a questi ragazzi, che ti rapiscono come un bel film, in cui fino all'ultimo non sai come andrà a finire: tra qualche mese potremmo essere primissimi con un bel distacco oppure in piena lotta per la Conference League, ma alla fine è proprio per questo che gli vogliamo bene.

2. Lucianone & José ci mancate come l'aria

La scia della vittoria agli Europei continua e siamo più che mai al centro del panorama calcistico internazionale.
Se è vero che dal punto di vista economico chiunque può arrivare da noi e fare razzia (Achraf mi manchi, Romelu meno) è anche vero che questo campionato sembra incredibilmente più competitivo e allettante rispetto a quello di un anno fa.
I ritorni di Lucianone a Napoli e di Mourinho a Roma, hanno portato una botta di sentimenti inaspettati e contrastanti. Da un lato siamo fedeli a Inzaghi e gli giuriamo amore eterno, dall'altro però ammettiamo di aver già dato un'occhiatina al calendario per vedere quando i nostri due ex amati torneranno a San Siro...
Le loro squadre sono partite bene e probabilmente si porteranno a un livello superiore rispetto al passato, allargando la corsa scudetto a un livello che non si vedeva da vari anni.

3. #RIPIGL ARNAUTOVIC

Sono due gol in due presenze per uno degli ultimi eroi del Triplete ancora in circolazione in Serie A.
Tra l'altro l'ultimo gol (anche abbastanza bello ma ammetto di essere di parte) lo ha segnato a un altro protagonista indiscusso della stagione 2009-2010: cioè il mitico VID BELEC.
Il livello di #RIPIGLIANZA di Arna è salito oltre i soliti livelli (già altissimi) e ci rimane una sola straziante domanda da fare alla nostra dirigenza: PERCHEEEEEEE' NON LO ABBIAMO COMPRATO NOI????? CI BASTAVA COSI' POCO PER ESSERE FELICI

4. COSA SIGNIFICA CHE CI VORRA' LA QUARTA GIORNATA PER TORNARE A SAN SIRO?!?

Nemmeno il tempo di godersi il ritorno a San Siro (A parte per chi era in vacanza, a lavoro o comunque non è potuto andare) che ci aspetta già UN MESE di lontananza dal nostro amato stadio.
Prima si va a Verona, poi a Genova (Aiutoooo i piccioni) e oltretutto c'è anche l'odiosissima sosta delle Nazionali (ma nessuno ha ancora inventato un modo per abolirle?)
Il prossimo appuntamento casalingo quindi è per il 19 settembre, Inter-Bolog.... AAAAAAAAAH, MA QUINDI INCONTREREMO IL TEMIBILISSIMO GIOCATORE DI CUI ABBIAMO APPENA PARLATO QUI SOPRA.
Andiamo a scommettere sul gol dell'ex?

5. ABBIAMO SCELTO L'ANNO SBAGLIATO PER ESSERE BEN FORNITI SULLE FASCE

Quest'anno abbiamo veramente un record su entrambi i lati:
Sua bratità Perry il magnifico, sua Ripiglianza Reale Dimarco, sua Santità don Matteo Darmy, sua Patatinefrittità Denzel Dum-fries: e per concludere la lista, l'uomo che li farà infortunare tutti, Danilo D'Ambrosio.

In tutto questo, c'è un povero Tino selvatico che è rintanato in qualche ripostiglio di Appiano a fare pubblicità ai succhi di frutta per sopravvivere. Non ha un numero di maglia, non è stato convocato. Non un trattamento degno del rispetto che si dovrebbe riservare al vincitore di Miss Ranocchiate 2019.
Ora per lui si parla di un futuro al Benfica, proprio in squadra con Joao il Bello che arrivò secondo in quella magica competizione. Che storia incredibile, e che concentrato di bellezza in Portogallo...
Purtroppo non si realizzerà il nostro sogno in cui Tino e le sue treccine diventano titolari sulla fascia destra. Ma potrebbe tornare anche da questo prestito e imporsi, vediamo...

Nel frattempo abbiamo avuto modo di apprezzare anche altri ex fenomeni interisti sulle due fasce, come Candreva e Biraghi, che oggi regalano la loro dose di cross sulla zona lombare degli avversari rispettivamente alla Sampdoria e alla Fiorentina.
E COME SE NON BASTASSE ci sono due ex campioni che sono rimasti svincolati, cioè Yuto Nagatomo e il Divino Jonathan. In questa frenetica estate di mercato vi prego di fare una scelta di cuore: Beppe, Piero, regaliamo una casa e un sogno a due simboli nerazzurri in difficoltà. #RIPIGL



Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

24/01/2023
Inter - Empoli, dieci rossi post-partita

🤬 - Stamattina con una gran voglia di disdire anche io qualsiasi cosa, ve lo giuro. ❤️ - È comunque il 24 di gennaio, buon BrozoDay a tutti, TORNA KAPETANE MOJ MI MANCHI 🤬 - Non avessi già espatriato l’avrei fatto di corsa stamattina. N.B. L’espatrio non protegge dagli effetti collaterali di Inter - Empoli 🤬 - Comunque volevo […]

23/01/2023
Inter - Empoli nel tempo di un caffè scadente

0’ - Non credevo che avrei mai ringraziato DAZN per qualcosa. Poi chiamano Strama. E allora ditelo.. PRIMO TEMPO: 1'- L'intesa tra Lauti e Tucu è commovente, nel senso che mi sto già disperando 4’ - sono quattro minuti che cantiamo ‘Milan merda’. Spero di cuore che ci stiate sentendo da casa perché non ho […]

19/01/2023
Milan - Inter, il pagellone trionfale

ONANA 10 – Lo so che i puristi storceranno il naso per il voto, ma come si dice “la prestazione perfetta per un portiere è quella in cui non deve compiere nessun intervento”.Ah, non si dice? In effetti l’ho appena inventata adesso, ora potrete usarla nelle vostre conversazioni con i cuginastri per mostrare superiorità moral/culturale. […]

19/01/2023
Milan - Inter, dieci cialde extra croccanti con tripla farcitura post-Supercoppa

🧇 - Buongiorno Supercampioni, vi siete girati? 🧇 - Il mood da ieri sera: 🧇 - Tomori con Lautaro più in difficoltà del nostro sito crashato a fine partita. 🧇 - POV: sei la difesa del Milan 🧇 - Per fortuna che Alex Cordaz a una certa si è ricordato di riattivare Fifino Visualizza questo post su Instagram Un post […]

18/01/2023
Milan - Inter nel tempo di un caffè arabica

0’ - ma che abbiamo fatto di male nella vita per meritarci questoPerò grazie Mediaset per non averci fatto sentire il discorso motivazionale di Padre Pioli PRIMO TEMPO: 1’ - Sto già iper ventilando perché se perdiamo oggi me la prenderò tantissimo 2’ - Chala guarda la porta del Milan come io guardo una lasagna […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram