24/07/2020

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario

Prosegue la raccolta degli articoli proposti proprio da voi ranocchi.
Siete stati in tantissimi a rispondere, ed è stato difficile fare una selezione, ma ecco uno dei titoli che ci hanno colpito di più!

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 1 Ranocchiate

Oggi Joao è proprio al centro dell'attenzione, più di Messi.
Ha appena concluso la sua esperienza in Russia, ed è in attesa di sapere cosa accadrà nel suo futuro.
(A proposito, per noi un posticino accanto a Eriksen come compagno di bellezza e di """giochi""" se lo merita)

Proviamo ad avvicinarci alla sua irraggiungibile bellezza lusitana.
Ci avete lanciato una sfida difficilissima, quindi ci siamo affidati al sito più utile per imparare qualcosa di nuovo.
Quello che torna sempre utile in questi casi: Wikihow.

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 2 Ranocchiate

Come consigliano i nostri amici di Wikihow, ecco la dote numero uno, quella che non vi può mancare assolutamente se volete ispirarvi al Bello.
Un bel culo.
Perché non c'è niente da fare, l'occhio prima di tutto cade sempre lì.
Ricordatevi di farlo vedere a tutti, sculettando ogni volta che uscite per una passeggiata, a San Siro o altrove.

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 3 Ranocchiate

Ricordatevi che per essere belli/e come Joao non basta solo la semplice attrazione fisica, ci vuole anche qualcosa di più intimo, lo sguardo.
Gli occhi sono lo specchio dell'anima, usate i vostri, come il nostro sex symbol da 45 milioni, per farvi amare da tutti.
Con noi ha funzionato già dal giorno della sua presentazione.

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 4 Ranocchiate

Un'altra qualità importantissima è la pelle liscia e lucidina, meglio ancora se avete la testa pelata.
Ricordatevi di affidarvi a degli specialisti. Se gli mostrete questo articolo e qualche foto del Bello, potrete chiedere proprio una tonalità come quella di JM10

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 5 Ranocchiate

Wikihow ci aiuta anche in questo importantissimo passaggio: siate in forma.
Non troppo muscolosi, non troppo magri come Miranda, né troppo panzerottosi come Eder.
Joao è un bel figurino e se volete essere come lui dovete fare attenzione alla forma fisica (ma non troppo)

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 6 Ranocchiate

Il sorriso non può mai mancare. Guardate qui che splendore.
A meno che non vi chiamiate Marcelo Brozovic, un'espressione imbronciata non vi porterà mai da nessuna parte.
Un bel sorriso, invece, vi porterà lontano nella vita. (anche in Russia)

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 7 Ranocchiate

E infine, gli illustrissimi saggi di Wikihow ci congedano con il consiglio più importante di tutti. Forse anche il più difficile da seguire, quello che a Joao è costato anche una carriera calcistica.
Ma in fondo si sa, chi bello vuole apparire...

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 8 Ranocchiate

Rallentate. La corsa è sopravvalutata.

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario

Prosegue la raccolta degli articoli proposti proprio da voi ranocchi.
Siete stati in tantissimi a rispondere, ed è stato difficile fare una selezione, ma ecco uno dei titoli che ci hanno colpito di più!

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 9 Ranocchiate

Oggi Joao è proprio al centro dell'attenzione, più di Messi.
Ha appena concluso la sua esperienza in Russia, ed è in attesa di sapere cosa accadrà nel suo futuro.
(A proposito, per noi un posticino accanto a Eriksen come compagno di bellezza e di """giochi""" se lo merita)

Proviamo ad avvicinarci alla sua irraggiungibile bellezza lusitana.
Ci avete lanciato una sfida difficilissima, quindi ci siamo affidati al sito più utile per imparare qualcosa di nuovo.
Quello che torna sempre utile in questi casi: Wikihow.

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 10 Ranocchiate

Come consigliano i nostri amici di Wikihow, ecco la dote numero uno, quella che non vi può mancare assolutamente se volete ispirarvi al Bello.
Un bel culo.
Perché non c'è niente da fare, l'occhio prima di tutto cade sempre lì.
Ricordatevi di farlo vedere a tutti, sculettando ogni volta che uscite per una passeggiata, a San Siro o altrove.

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 11 Ranocchiate

Ricordatevi che per essere belli/e come Joao non basta solo la semplice attrazione fisica, ci vuole anche qualcosa di più intimo, lo sguardo.
Gli occhi sono lo specchio dell'anima, usate i vostri, come il nostro sex symbol da 45 milioni, per farvi amare da tutti.
Con noi ha funzionato già dal giorno della sua presentazione.

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 12 Ranocchiate

Un'altra qualità importantissima è la pelle liscia e lucidina, meglio ancora se avete la testa pelata.
Ricordatevi di affidarvi a degli specialisti. Se gli mostrete questo articolo e qualche foto del Bello, potrete chiedere proprio una tonalità come quella di JM10

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 13 Ranocchiate

Wikihow ci aiuta anche in questo importantissimo passaggio: siate in forma.
Non troppo muscolosi, non troppo magri come Miranda, né troppo panzerottosi come Eder.
Joao è un bel figurino e se volete essere come lui dovete fare attenzione alla forma fisica (ma non troppo)

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 14 Ranocchiate

Il sorriso non può mai mancare. Guardate qui che splendore.
A meno che non vi chiamiate Marcelo Brozovic, un'espressione imbronciata non vi porterà mai da nessuna parte.
Un bel sorriso, invece, vi porterà lontano nella vita. (anche in Russia)

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 15 Ranocchiate

E infine, gli illustrissimi saggi di Wikihow ci congedano con il consiglio più importante di tutti. Forse anche il più difficile da seguire, quello che a Joao è costato anche una carriera calcistica.
Ma in fondo si sa, chi bello vuole apparire...

Chiesti da voi: Diventare belli come Joao Mario 16 Ranocchiate

Rallentate. La corsa è sopravvalutata.

Notizie flash

Ultimi articoli

11/04/2021
Inter-Cagliari nel tempo di un caffè

Primo tempo 1' - Comunque questa formazione del Cagliari regala dei feels fortissimi. 3' - Che poi sarebbe anche bello vederli giocare 'sti feels ma DAZN mi regala solo l'immagine di Lukaku in loop. Non che non mi piaccia ammirare Romelone per ore e ore, però... 7' - Ascanietto, ho visto a malapena 30 secondi […]

11/04/2021
Inter Cagliari, il prepartita contro i facili entusiasmi

"Drobbo Endusiasmo!" continua a ripetere il MisDer da alcuni giorni."Ma Mister, sono 10 partite di fila che vinciamo, cosa ti aspettavi?" gli risponde Lele Oriali."Sì, vabbè, ma zitti e pedalare"."Non siamo al Giro d’Italia"."E’ un modo di dire, Lele. Come dice il mio MaesDro Arrigo, ci vuole umiltè"."I maestri di questo periodo non portano bene, […]

08/04/2021
Inter - Sassuolo, il pagellone del +11

HANDA 6: Povero Handa. Non so cosa tu abbia fatto di male nella tua vita precedente per meritarti questo castigo divino, ma così sarebbe troppo per chiunque. Lui ci prova anche a non subire gol, ma poi De Zerbi schiera Oddei, Traoré, Kyriakopoulos, Karamoko e Haraslin l'Exodia della Mittanza scende in campo in tutta la […]

08/04/2021
Inter - Sassuolo, dieci pensieri post - partita

10 - Innanzitutto buongiorno buongiorno buongiorno buongiornissimo caffè a tutti, ma a chi sta a +11 in classifica con tutte le partite giocate un po' di più. 9 - X: Ma dai, come fai ad essere in ansia per una partita contro il Sassuolo, voi siete primi, loro noni, e hanno mezza squadra fuori...Io: 8 […]

07/04/2021
Inter - Sassuolo nel tempo di un caffè

Primo tempo 4' - Prima Djuricic, poi Obiang Sasòl, sarà mica che avete fretta di purgarci 6' - Se vabbé come se potessimo segnare alla prima vera occasione. Saremo anche primi ma siamo sempre l'inter 7' - Ammonito per un fallo duro su Young… Consigli.Sento l'eco delle bestemmie di chi lo ha messo al fanta […]

05/04/2021
Bologna - Inter, il pagellone della benedizione pasquale

HANDA 6,5: Andato a male il tentativo di abbandonarci ai nostri drammi, eccolo tornare in porta ricacciando lo spettro di Radu, il mitt che fu. Ci teneva proprio a giocare contro il Bologna. Rischia seriamente di subire gol da Soriano e da Schouten, ma il clean sheet è il primo segnale tangibile di una realtà […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram