15/05/2022

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia

Le sentite le vibes estive? Eddai che le sentite!
Il primo anticiclone africano, il sole che tramonta tardi, gli aperitivi all'aperto, le camicie sbottonate, l'odore d'ascella che bypassa anche la FFP2, la voglia di spiaggia...
EDDAI CHE LA SENTITE!
Per altro, quale posto migliore della Sardegna per parlare di spiagge?
Ah già, uno ci sarebbe. Anche abbastanza famoso:

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 1 Ranocchiate
COPPA CABANA

Comunque, noi siamo qui a parlare di calcio e Beneamata e anche se sapete il calendario, gli incroci e i santi da pregare a memoria, vi faccio un breve recap della situazione allo stato attuale:
abbiamo alzato la Coppa Italia in faccia a Cuadrado ed Allegri (a proposito, avete notizie su come proceda la riabilitazione post-traumatica?) e a distanza di tre giorni, per mantenere vivo un sogno ai limiti dell'irrealtà, siamo costretti a vincere con il Cagliari che, orfano per nostra disgrazia di Walterone Mazzarri, si ritrova in piena lotta salvezza; tutto questo nella vana speranza che Gasp****i ci faccia un favore vincendo a San Siro.

Se non è questa l'ultima spiaggia peggiore su cui poter approdare per le speranze di titolo, non oso immaginare quale possa essere.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 2 Ranocchiate
Tortuga? San Siro con i festeggiamenti dei milanisti che incombono?

Il Casteddu anche quest'anno ha partorito una stagione praticamente da incubo, nonostante nomi parecchio altisonanti in rosa come Cragno, Nandez, Strootman, Joao Pedro e un dramma del made in Inter: Dalbert Henrique Chagas Estevão.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 3 Ranocchiate
Guardatelo qua già intento a chiedere scusa ai suoi ex/nuovi compagni per aver maciullato i loro cuori speranzosi

Tra gli altri giocatori rossoblu passati dalla Pinetina troviamo anche l'ex freccina della Primavera nerazzurra, Zappa e uno dei calciatori che più ho insultato nella mia vita da interista.
Il periodo era questo, più precisamente il 26 maggio, l'anno del Signore in corso era quello del 2019: era sera, il minuto circa il 97esimo, a San Siro c'era l'Empoli in lotta per non retrocedere, Brozo calciava in rete da centrocampo e lui, con l'intelligenza tipica di un tombino in ghisa, tratteneva Dragowski per la maglia a 130 metri dalla porta facendosi pure espellere.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 4 Ranocchiate
Esatto, che l'avesse sbloccata lui quella partita era totalmente irrilevante in quel frangente

Tiriamo un attimo due somme: vincitore Coppa d'Africa 2022 + fa panchina in una squadra con mezzo piede in B + 3 gol in stagione + ex di turno = Keita Balde in rovesciata sul tabellino dei marcatori.

Passando velocemente oltre; noi a Cagliari non passeggiamo mai.
Avete presente l'ultima trasferta in terra sarda? No?
Quella che se non l'avesse risolta il solito DD durante una sortita offensiva delle sue a 3' dalla fine, saremmo ancora lì come dei baluba a cercare di vincerla.
Quel match, per altro, l'aveva riportato in equilibrio Barellino, con uno dei suoi primi tiri da fuori in nerazzurro.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 5 Ranocchiate
Questo è uno degli ultimi

Ma facciamo un saltino anche dall'altra parte, a Milano, per capire cosa deve succedere perché la nostra sia una bella domenica in riva al mare.
Fondamentalmente una cosa sola: che vinca la Dea, o perda il Milan, vedetela un po' come vi pare.
Perché se vincono loro dobbiamo vincere anche noi, se pareggiano loro dobbiamo almeno pareggiare anche noi a Cagliari. In questo modo saremmo ancora in corsa, formalmente, perché tanto ce l'hanno già in bacheca.
Calabria sono tre mesi che, nella palestra di Milanello, fa due ore extra di bicipiti tutti i giorni.
Madre mia! Scoppiano quelle braccia, scoppiano dalla voglia di alzare qualcosa.

Insomma, oltre che al nostro infausto destino, siamo aggrappati al panorama peggiore di tutti; praticamente dalla nostra spiaggia si vede solo il mare in burrasca:

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 6 Ranocchiate
Grande allenatore Giampiero, sempre avuto la nostra stima

Per mero dovere di cronaca, va detto che qualche lumicino che splende in nostro favore potrebbe esserci.
Gasp****i e soci si giocano la presenza nei bussolotti dei sorteggi di Nyon per la prossima Europa League, qualificazione che è una faccenda più che aperta e il cui mancato raggiungimento rappresenterebbe un enorme fallimento per una squadra che, negli ultimi anni, si era abituata al palcoscenico degli scontri ad eliminazione diretta della Champions. Quindi qualche motivazione, dal loro lato, dovrebbero averla.
E non dite a nessuno che il Milan non vince contro l'Atalanta, a San Siro, da 8 anni.

Dal canto nostro, noi arriviamo sì stanchissimi, ma anche particolarmente carichi dal successo di COPPA CABANA.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 7 Ranocchiate
A proposito, tu non ci vai da loro, vero amo?

Un altro tassello utile al nostro puzzle dei sogni è quello che ci parla della forma del Cagliari, simile alla mia dopo la quinta Tennent's al chioschetto, e ci dice che degli ultimi 30 punti a disposizione, i sardi ne hanno raccolti appena 7, di cui solamente 3 tra le mura amiche.
Insomma, qualche speranza potremmo averla, mai dire mai.
I ragazzi, nelle interviste all'Olimpico, hanno dichiarato e dimostrato di crederci fino alla fine, senza hashtag, ma noi siamo l'Inter e dovreste sapere che fidarsi è un rischio.
Che tipo di rischio?
Diciamo, più o meno, così:

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 8 Ranocchiate

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia

Le sentite le vibes estive? Eddai che le sentite!
Il primo anticiclone africano, il sole che tramonta tardi, gli aperitivi all'aperto, le camicie sbottonate, l'odore d'ascella che bypassa anche la FFP2, la voglia di spiaggia...
EDDAI CHE LA SENTITE!
Per altro, quale posto migliore della Sardegna per parlare di spiagge?
Ah già, uno ci sarebbe. Anche abbastanza famoso:

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 9 Ranocchiate
COPPA CABANA

Comunque, noi siamo qui a parlare di calcio e Beneamata e anche se sapete il calendario, gli incroci e i santi da pregare a memoria, vi faccio un breve recap della situazione allo stato attuale:
abbiamo alzato la Coppa Italia in faccia a Cuadrado ed Allegri (a proposito, avete notizie su come proceda la riabilitazione post-traumatica?) e a distanza di tre giorni, per mantenere vivo un sogno ai limiti dell'irrealtà, siamo costretti a vincere con il Cagliari che, orfano per nostra disgrazia di Walterone Mazzarri, si ritrova in piena lotta salvezza; tutto questo nella vana speranza che Gasp****i ci faccia un favore vincendo a San Siro.

Se non è questa l'ultima spiaggia peggiore su cui poter approdare per le speranze di titolo, non oso immaginare quale possa essere.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 10 Ranocchiate
Tortuga? San Siro con i festeggiamenti dei milanisti che incombono?

Il Casteddu anche quest'anno ha partorito una stagione praticamente da incubo, nonostante nomi parecchio altisonanti in rosa come Cragno, Nandez, Strootman, Joao Pedro e un dramma del made in Inter: Dalbert Henrique Chagas Estevão.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 11 Ranocchiate
Guardatelo qua già intento a chiedere scusa ai suoi ex/nuovi compagni per aver maciullato i loro cuori speranzosi

Tra gli altri giocatori rossoblu passati dalla Pinetina troviamo anche l'ex freccina della Primavera nerazzurra, Zappa e uno dei calciatori che più ho insultato nella mia vita da interista.
Il periodo era questo, più precisamente il 26 maggio, l'anno del Signore in corso era quello del 2019: era sera, il minuto circa il 97esimo, a San Siro c'era l'Empoli in lotta per non retrocedere, Brozo calciava in rete da centrocampo e lui, con l'intelligenza tipica di un tombino in ghisa, tratteneva Dragowski per la maglia a 130 metri dalla porta facendosi pure espellere.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 12 Ranocchiate
Esatto, che l'avesse sbloccata lui quella partita era totalmente irrilevante in quel frangente

Tiriamo un attimo due somme: vincitore Coppa d'Africa 2022 + fa panchina in una squadra con mezzo piede in B + 3 gol in stagione + ex di turno = Keita Balde in rovesciata sul tabellino dei marcatori.

Passando velocemente oltre; noi a Cagliari non passeggiamo mai.
Avete presente l'ultima trasferta in terra sarda? No?
Quella che se non l'avesse risolta il solito DD durante una sortita offensiva delle sue a 3' dalla fine, saremmo ancora lì come dei baluba a cercare di vincerla.
Quel match, per altro, l'aveva riportato in equilibrio Barellino, con uno dei suoi primi tiri da fuori in nerazzurro.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 13 Ranocchiate
Questo è uno degli ultimi

Ma facciamo un saltino anche dall'altra parte, a Milano, per capire cosa deve succedere perché la nostra sia una bella domenica in riva al mare.
Fondamentalmente una cosa sola: che vinca la Dea, o perda il Milan, vedetela un po' come vi pare.
Perché se vincono loro dobbiamo vincere anche noi, se pareggiano loro dobbiamo almeno pareggiare anche noi a Cagliari. In questo modo saremmo ancora in corsa, formalmente, perché tanto ce l'hanno già in bacheca.
Calabria sono tre mesi che, nella palestra di Milanello, fa due ore extra di bicipiti tutti i giorni.
Madre mia! Scoppiano quelle braccia, scoppiano dalla voglia di alzare qualcosa.

Insomma, oltre che al nostro infausto destino, siamo aggrappati al panorama peggiore di tutti; praticamente dalla nostra spiaggia si vede solo il mare in burrasca:

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 14 Ranocchiate
Grande allenatore Giampiero, sempre avuto la nostra stima

Per mero dovere di cronaca, va detto che qualche lumicino che splende in nostro favore potrebbe esserci.
Gasp****i e soci si giocano la presenza nei bussolotti dei sorteggi di Nyon per la prossima Europa League, qualificazione che è una faccenda più che aperta e il cui mancato raggiungimento rappresenterebbe un enorme fallimento per una squadra che, negli ultimi anni, si era abituata al palcoscenico degli scontri ad eliminazione diretta della Champions. Quindi qualche motivazione, dal loro lato, dovrebbero averla.
E non dite a nessuno che il Milan non vince contro l'Atalanta, a San Siro, da 8 anni.

Dal canto nostro, noi arriviamo sì stanchissimi, ma anche particolarmente carichi dal successo di COPPA CABANA.

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 15 Ranocchiate
A proposito, tu non ci vai da loro, vero amo?

Un altro tassello utile al nostro puzzle dei sogni è quello che ci parla della forma del Cagliari, simile alla mia dopo la quinta Tennent's al chioschetto, e ci dice che degli ultimi 30 punti a disposizione, i sardi ne hanno raccolti appena 7, di cui solamente 3 tra le mura amiche.
Insomma, qualche speranza potremmo averla, mai dire mai.
I ragazzi, nelle interviste all'Olimpico, hanno dichiarato e dimostrato di crederci fino alla fine, senza hashtag, ma noi siamo l'Inter e dovreste sapere che fidarsi è un rischio.
Che tipo di rischio?
Diciamo, più o meno, così:

Cagliari-Inter, il prepartita dell'ultima spiaggia 16 Ranocchiate

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram