28/11/2018

Tottenham - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo

1' - Giocatore del Tottenham cade in area. E sono subito brividi che si trasformano incubi che si trasformano in ansia guardando l'arbitro.
L'arbitro non fischia e primo sospiro di sollievo.

5' - Bene, ragazzi, quando usciamo da questa apatia e superiamo la metàcampo?

12' - Io sto ancora aspettando, eh. Fate con comodo.

18' - Tiro da fuori di Lamela di parecchio fuori. Eppure il cuore per un secondo si è bloccato comunque.

25' - Prima occasione nostra con Lloris che regala un retopassaggio sghembo a Perisic in aerea. Il croato, però, evidentemente distratto dalla bellezza di Joao Mario in tribuna, perde l'attimo per il passaggio a Icardi.

30' - In cinque minuti cambia tutto. Si gioca solo nella metàcampo del Tottenham. E giustamente veniamo presi alla sprovvista da un contropiede e a momenti veniamo puniti dal quasi ex Lucas Moura.

37' - Traversa incredibile del Tottenham con Wings (??) che con il piattone della domenica dà vita a una parabola incredibile che supera Handa.
Quant'è che manca alla fine?

45' - Proprio mentre il primo tempo sta finendo arriva l'occasione, quella bella, quella big, quella che in una partita del genere non si può sbagliare.
Tutto sui piedi di nonno Borja.
Peccato che nonno Borja abbia i riflessi un pelo rallentati. Un tantino rallentati. Diciamo abbastanza rallentati per far sì che nel momento in ciò il nostro nonno spagnolo si decide a tirare il Tottenham ha già portato il contropiede nella nostra area.

Secondo tempo

3' - Inizia il secondo tempo e quasi subito L'HA PRENDE VECINO. Tiro da fuori che finisce abbondantemente fuori, ma che emozioni ogni volta.

5' - Kane tenta subito di riportarci piedi a terra, ma il tiro è centrale e Handa fa buona guardia.

14' - Comunque questo arbitro sta iniziando a fischiare un po' troppo per il Tottenham o sbaglio?

15' - Cross di Perisic e inserimento di Icardi che scatena il panico della difesa del Tottenham. Palla che viene chiusa in calcio d'angolo, ma noi ci siamo.

16' - Nel Tottenham esce Lucas Moura ed entra un bidone qualsiasi dal nome di Son.
Spalletti si gira, guarda la panchina, e capisce che l'unico giocatore che potrebbe mettere è Froggy in attacco. Mossa considerata troppo offensiva e quindi niente cambi.

22' - Nel frattempo mi perdo e inizio a farmi alcune domande di quelle serie:
Ma Delli Alli ha i suoi capelli naturali o se li è attaccati col vinavyl?

25' - E MANNAGGIA A ERIKSEN CHE ENTRA E SPARA UN CROSS A PALOMBELLA IN AREA PERFETTO DOVE ARRIVA VERTONGHEN CHE AL MOMENTO CI PUNISCE MALEDETTAMENTE.

30' - PERRY MASON TORNA ALL'IMPROVVISO DAL MONDO DAI MORTI E SFIORA IL GOL SU ASSIST GENIALE DELL'UNICO NONNO CHE VOGLIAMO IN SQUADRA. LLORIS CI NEGA LA GIOIA MA SI INIZIA A CREDERCI.

35' - Ci crediamo così tanto che buttiamo via la partita.
Moussa Sissoko ci apre la difesa nello stesso modo in cui il capitano Rio mare spezza il tonno col grissino. Si aprono spazi che nemmeno nello spazio tempo e 1 a 0 Tottenham. Stagione finita, crisi Inter e torniamo nella nostra amata Europa League.

37' - Cambio offensivo con dentro Miranda che al primo passaggio orizzontale stende metà dei tifosi dell'Inter. Si sveglieranno domattina.

38' - Gran botta di D'Ambrosio da fuori, ma evidentemente Dio è contro di noi.

45' - Beh, quando inizia sta Europa League?

45' + 3' - LA PRENDE VECINOOOOOOOO.
Peccato che stoppo la bomba di Asamoah diretta nell'angolino
Una roba che nemmeno Pandev con il Bayern Monaco nel 2011.
Epilogo degno di una partita del genere.
Ci vediamo a Timisoara!

Tottenham - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo

1' - Giocatore del Tottenham cade in area. E sono subito brividi che si trasformano incubi che si trasformano in ansia guardando l'arbitro.
L'arbitro non fischia e primo sospiro di sollievo.

5' - Bene, ragazzi, quando usciamo da questa apatia e superiamo la metàcampo?

12' - Io sto ancora aspettando, eh. Fate con comodo.

18' - Tiro da fuori di Lamela di parecchio fuori. Eppure il cuore per un secondo si è bloccato comunque.

25' - Prima occasione nostra con Lloris che regala un retopassaggio sghembo a Perisic in aerea. Il croato, però, evidentemente distratto dalla bellezza di Joao Mario in tribuna, perde l'attimo per il passaggio a Icardi.

30' - In cinque minuti cambia tutto. Si gioca solo nella metàcampo del Tottenham. E giustamente veniamo presi alla sprovvista da un contropiede e a momenti veniamo puniti dal quasi ex Lucas Moura.

37' - Traversa incredibile del Tottenham con Wings (??) che con il piattone della domenica dà vita a una parabola incredibile che supera Handa.
Quant'è che manca alla fine?

45' - Proprio mentre il primo tempo sta finendo arriva l'occasione, quella bella, quella big, quella che in una partita del genere non si può sbagliare.
Tutto sui piedi di nonno Borja.
Peccato che nonno Borja abbia i riflessi un pelo rallentati. Un tantino rallentati. Diciamo abbastanza rallentati per far sì che nel momento in ciò il nostro nonno spagnolo si decide a tirare il Tottenham ha già portato il contropiede nella nostra area.

Secondo tempo

3' - Inizia il secondo tempo e quasi subito L'HA PRENDE VECINO. Tiro da fuori che finisce abbondantemente fuori, ma che emozioni ogni volta.

5' - Kane tenta subito di riportarci piedi a terra, ma il tiro è centrale e Handa fa buona guardia.

14' - Comunque questo arbitro sta iniziando a fischiare un po' troppo per il Tottenham o sbaglio?

15' - Cross di Perisic e inserimento di Icardi che scatena il panico della difesa del Tottenham. Palla che viene chiusa in calcio d'angolo, ma noi ci siamo.

16' - Nel Tottenham esce Lucas Moura ed entra un bidone qualsiasi dal nome di Son.
Spalletti si gira, guarda la panchina, e capisce che l'unico giocatore che potrebbe mettere è Froggy in attacco. Mossa considerata troppo offensiva e quindi niente cambi.

22' - Nel frattempo mi perdo e inizio a farmi alcune domande di quelle serie:
Ma Delli Alli ha i suoi capelli naturali o se li è attaccati col vinavyl?

25' - E MANNAGGIA A ERIKSEN CHE ENTRA E SPARA UN CROSS A PALOMBELLA IN AREA PERFETTO DOVE ARRIVA VERTONGHEN CHE AL MOMENTO CI PUNISCE MALEDETTAMENTE.

30' - PERRY MASON TORNA ALL'IMPROVVISO DAL MONDO DAI MORTI E SFIORA IL GOL SU ASSIST GENIALE DELL'UNICO NONNO CHE VOGLIAMO IN SQUADRA. LLORIS CI NEGA LA GIOIA MA SI INIZIA A CREDERCI.

35' - Ci crediamo così tanto che buttiamo via la partita.
Moussa Sissoko ci apre la difesa nello stesso modo in cui il capitano Rio mare spezza il tonno col grissino. Si aprono spazi che nemmeno nello spazio tempo e 1 a 0 Tottenham. Stagione finita, crisi Inter e torniamo nella nostra amata Europa League.

37' - Cambio offensivo con dentro Miranda che al primo passaggio orizzontale stende metà dei tifosi dell'Inter. Si sveglieranno domattina.

38' - Gran botta di D'Ambrosio da fuori, ma evidentemente Dio è contro di noi.

45' - Beh, quando inizia sta Europa League?

45' + 3' - LA PRENDE VECINOOOOOOOO.
Peccato che stoppo la bomba di Asamoah diretta nell'angolino
Una roba che nemmeno Pandev con il Bayern Monaco nel 2011.
Epilogo degno di una partita del genere.
Ci vediamo a Timisoara!

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram