27/07/2017

BAYERN MONACO - INTER: IL PAGELLONE

Handanovic 7: Riesce a mantenere alta la concentrazione per 90 minuti nonostante le freccette lanciategli dalla simpatica coppia Padelli-Berni. ICE-MAN.

Miranda 7,5 : Solita solida prestazione del centrale verdeoro: mantiene la fede per 90 minuti con Nagatomo accanto. Il secondo tempo è povero di emozioni per i tifosi accorsi in tribuna così cerca di dare la scossa scaricando un bolide dalle parti di Handanovic. SHOW MAN.

Skriniar 6,5: Roccioso ma ancora troppo acerbo. Durante il primo tempo è stato beccato più volte a chieder consigli a Murillo. INGENUO.
(Dal 90esimo) ANDREA RANOCCHIA 8: Si vince 2-0 così preferisce far mettere minuti sulle gambe ai compagni. ALTRUISTA.

Nagatomo 6+: Durante i suoi 90 minuti in campo sono state vendute 321 maglie in Asia. DECISIVO.
(Dal 90esimo) Valietti 7,5: Fa quello che i tifosi nerazzurri chiedono da tempo: far uscire dal campo Nagatomo. IDOLO.

D'Ambrosio 5,5: Nella seconda metà di gioco è riuscito a fermare Coman con la stessa frequenza con cui Gabigol scende in campo. CONFUSO.
(Dall'84esimo) Ansaldi SV

Borja Valero 7: Riesce a mettere ordine al centrocampo nerazzurro. Dopo il match, è stato contattato dai responsabili IKEA. ECLETTICO.
(Dal 66esimo) Gagliardini 6: Gioca soltanto 30 minuti ma bastano per far rimpiangere Borja Valero. UTILE.

Kondogbia 6+: I palcoscenici internazionali lo esaltano: tenta 3 dribbling, ne sbaglia 4. COERENTE.

Joao Mario 7- : Il numero 10 sulle spalle sembra averlo responsabilizzato: a fine gara ha finalmente chiesto la mano a Gabigol. MATURO.(Dal 66esimo) Brozovic 6: L'allenatore chiede di giocare con intelligenza. Lui capisce che non è il suo momento e si estrania. UMILE.

Perisic 7: Il pressing dello United sembra disturbarlo: corre e si impegna. Non è da lui. SMARRITO.

Candreva 6,5: Torna a far assist dopo 520 giorni di astinenza. RESUSCITATO.
(Dal 66esimo) Biabiany 6: Spalletti continua a mandarlo in campo nel tentativo che qualcuno possa interessarsi a lui ma dopo ultime prestazioni non lo cercano più nemmeno i familiari. ABBANDONATO.

Eder 8: In assenza di Icardi, Spalletti gli chiede di usare la testa. Lui lo prende alla lettera: due tocchi di testa, due goals. UBBIDIENTE.
(Dal 50esimo) Gabriel Barbosa 6: corre, corre, corre, aizza la folla, corre. FORREST
GUMP.

 

Luciano Spalletti 10: vince con Nagatomo, Kondogbia, Biabiany in campo. IMPAVIDO.

 

 

 

 

BAYERN MONACO - INTER: IL PAGELLONE

Handanovic 7: Riesce a mantenere alta la concentrazione per 90 minuti nonostante le freccette lanciategli dalla simpatica coppia Padelli-Berni. ICE-MAN.

Miranda 7,5 : Solita solida prestazione del centrale verdeoro: mantiene la fede per 90 minuti con Nagatomo accanto. Il secondo tempo è povero di emozioni per i tifosi accorsi in tribuna così cerca di dare la scossa scaricando un bolide dalle parti di Handanovic. SHOW MAN.

Skriniar 6,5: Roccioso ma ancora troppo acerbo. Durante il primo tempo è stato beccato più volte a chieder consigli a Murillo. INGENUO.
(Dal 90esimo) ANDREA RANOCCHIA 8: Si vince 2-0 così preferisce far mettere minuti sulle gambe ai compagni. ALTRUISTA.

Nagatomo 6+: Durante i suoi 90 minuti in campo sono state vendute 321 maglie in Asia. DECISIVO.
(Dal 90esimo) Valietti 7,5: Fa quello che i tifosi nerazzurri chiedono da tempo: far uscire dal campo Nagatomo. IDOLO.

D'Ambrosio 5,5: Nella seconda metà di gioco è riuscito a fermare Coman con la stessa frequenza con cui Gabigol scende in campo. CONFUSO.
(Dall'84esimo) Ansaldi SV

Borja Valero 7: Riesce a mettere ordine al centrocampo nerazzurro. Dopo il match, è stato contattato dai responsabili IKEA. ECLETTICO.
(Dal 66esimo) Gagliardini 6: Gioca soltanto 30 minuti ma bastano per far rimpiangere Borja Valero. UTILE.

Kondogbia 6+: I palcoscenici internazionali lo esaltano: tenta 3 dribbling, ne sbaglia 4. COERENTE.

Joao Mario 7- : Il numero 10 sulle spalle sembra averlo responsabilizzato: a fine gara ha finalmente chiesto la mano a Gabigol. MATURO.(Dal 66esimo) Brozovic 6: L'allenatore chiede di giocare con intelligenza. Lui capisce che non è il suo momento e si estrania. UMILE.

Perisic 7: Il pressing dello United sembra disturbarlo: corre e si impegna. Non è da lui. SMARRITO.

Candreva 6,5: Torna a far assist dopo 520 giorni di astinenza. RESUSCITATO.
(Dal 66esimo) Biabiany 6: Spalletti continua a mandarlo in campo nel tentativo che qualcuno possa interessarsi a lui ma dopo ultime prestazioni non lo cercano più nemmeno i familiari. ABBANDONATO.

Eder 8: In assenza di Icardi, Spalletti gli chiede di usare la testa. Lui lo prende alla lettera: due tocchi di testa, due goals. UBBIDIENTE.
(Dal 50esimo) Gabriel Barbosa 6: corre, corre, corre, aizza la folla, corre. FORREST
GUMP.

 

Luciano Spalletti 10: vince con Nagatomo, Kondogbia, Biabiany in campo. IMPAVIDO.

 

 

 

 

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram