04/10/2018

Back to notti magiche

Nel prepartita la sensazione è quella di dover uscire interrogati, senza avere studiato, insieme al compagno secchione. 

Il PSV fa tanta paura, le loro facce ancora di più e l’inno della Champions sembra una marcia funebre che ci accompagna al patibolo. 

 

Dobbiamo riabituarci a queste nottate perché non è fisicamente possibile viverle con questo stato d’animo. 

La tensione fa brutti scherzi, al quinto minuto del primo tempo mio padre se ne esce con un “ci farebbe molto comodo Messi”.

MOMENTO, COME MAI STATE GIOCANDO BENE?

Perché con il Cagliari sembravamo delle pecore al pascolo e contro sti qua siamo in grado di fare almeno 5 passaggi di seg…

ROSARIO.

Quello che ci ha segnato < quello che abbiamo ripetuto dopo il gol. 

Un Santo alla volta, alcuni anche improvvisati di cui non sono nemmeno sicura dell’esistenza.

Handa, era imparabile, ma buttati. 

BUTT TA TI.

Anche dall’altro lato. Se preferisci balla.  

Ma fa qualcosa. 

Già un gol così raggela, se anche tu sei raggelato qua noi si rischia l’assideramento. 

Dopo questo gol, la classica Inter sarebbe sprofondata e ce ne avrebbero segnati facilmente altri tre. 

E INVECE, RINIZIAMO A PICCHIARE PIU’ FORTE. 

BRUTTI E BELLI INSIEME (Ci fosse stato JM ancora di più ma non siamo così schizzinosi).

44esimo.

OLLELLEEEE’ OLLALLAAAAAA’

RADJA NAINGGOLAAAAAAAAN 

RADJA NAINGGOLAAAAAAAAN

E così in loop, senza più voce, fino al 60esimo, quando lo spirito di Milito si impossessa di Mauro che, in realtà nemmeno adesso ho capito bene come abbia fatto, la mette dentro. 

Non riuscire ad andare in vantaggio è brutto. 

Andare in vantaggio al 60esimo è bruttissimo. 

La mezzora che segue è abbastanza confusa, ne conservo solo vaghi ricordi.

TANTA PAURA

  • Un Pereiro che prende palo, confermando come certe volte una lettera possa cambiare un destino calcistico.
  • UNA ROVESCIATA IN CUI HANDA GRAZIE TI VOGLIAMO BENE ASSAJE.
  • Dumfries ovunque, in ogni zona di campo a fare, smontare e rimontare. Una sorta di Chiesa che però sta in piedi. 
  • Ad un certo punto è entrato Malen, palesemente uguale a Dumfries e quindi il trip è diventato talmente acuto che stanotte l’ho sognato.
  • Skriniar e De Vrij penso di volervi in camera mia in una gabbia a palleggiare e a sorridervi tra di voi.

Poi é entrato Borja e da lì non ho più temuto. 

1-2, 2 su 2, 6 su 6 o come preferite voi. 

Ora però non montiamoci, la strada è ancora lunga, gli impegni sono tanti e dobbiamo ancora giocare in campi difficili. 

Giusto a titolo informativo, un biglietto per la finale è mediamente sui 150 euro, 131 invece di volo Air Europa con partenza alle 10.40 del 1 giugno e ritorno alle 13.25 del giorno dopo. 

Tenete conto anche di circa 25 euro tra salamelle e birre.

INIZIATE A RISPARMIARE, WANDA, NOI SI STA ARRIVANDO

Back to notti magiche

Nel prepartita la sensazione è quella di dover uscire interrogati, senza avere studiato, insieme al compagno secchione. 

Il PSV fa tanta paura, le loro facce ancora di più e l’inno della Champions sembra una marcia funebre che ci accompagna al patibolo. 

 

Dobbiamo riabituarci a queste nottate perché non è fisicamente possibile viverle con questo stato d’animo. 

La tensione fa brutti scherzi, al quinto minuto del primo tempo mio padre se ne esce con un “ci farebbe molto comodo Messi”.

MOMENTO, COME MAI STATE GIOCANDO BENE?

Perché con il Cagliari sembravamo delle pecore al pascolo e contro sti qua siamo in grado di fare almeno 5 passaggi di seg…

ROSARIO.

Quello che ci ha segnato < quello che abbiamo ripetuto dopo il gol. 

Un Santo alla volta, alcuni anche improvvisati di cui non sono nemmeno sicura dell’esistenza.

Handa, era imparabile, ma buttati. 

BUTT TA TI.

Anche dall’altro lato. Se preferisci balla.  

Ma fa qualcosa. 

Già un gol così raggela, se anche tu sei raggelato qua noi si rischia l’assideramento. 

Dopo questo gol, la classica Inter sarebbe sprofondata e ce ne avrebbero segnati facilmente altri tre. 

E INVECE, RINIZIAMO A PICCHIARE PIU’ FORTE. 

BRUTTI E BELLI INSIEME (Ci fosse stato JM ancora di più ma non siamo così schizzinosi).

44esimo.

OLLELLEEEE’ OLLALLAAAAAA’

RADJA NAINGGOLAAAAAAAAN 

RADJA NAINGGOLAAAAAAAAN

E così in loop, senza più voce, fino al 60esimo, quando lo spirito di Milito si impossessa di Mauro che, in realtà nemmeno adesso ho capito bene come abbia fatto, la mette dentro. 

Non riuscire ad andare in vantaggio è brutto. 

Andare in vantaggio al 60esimo è bruttissimo. 

La mezzora che segue è abbastanza confusa, ne conservo solo vaghi ricordi.

TANTA PAURA

  • Un Pereiro che prende palo, confermando come certe volte una lettera possa cambiare un destino calcistico.
  • UNA ROVESCIATA IN CUI HANDA GRAZIE TI VOGLIAMO BENE ASSAJE.
  • Dumfries ovunque, in ogni zona di campo a fare, smontare e rimontare. Una sorta di Chiesa che però sta in piedi. 
  • Ad un certo punto è entrato Malen, palesemente uguale a Dumfries e quindi il trip è diventato talmente acuto che stanotte l’ho sognato.
  • Skriniar e De Vrij penso di volervi in camera mia in una gabbia a palleggiare e a sorridervi tra di voi.

Poi é entrato Borja e da lì non ho più temuto. 

1-2, 2 su 2, 6 su 6 o come preferite voi. 

Ora però non montiamoci, la strada è ancora lunga, gli impegni sono tanti e dobbiamo ancora giocare in campi difficili. 

Giusto a titolo informativo, un biglietto per la finale è mediamente sui 150 euro, 131 invece di volo Air Europa con partenza alle 10.40 del 1 giugno e ritorno alle 13.25 del giorno dopo. 

Tenete conto anche di circa 25 euro tra salamelle e birre.

INIZIATE A RISPARMIARE, WANDA, NOI SI STA ARRIVANDO

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

29/01/2023
Cremonese - Inter, dieci tori post-partita

🐂 - È durata giusto il tempo di farsi una doccia 🐂 - Che voglia di chiudermi in camera scrivendo frasi sulla Smemo ascoltando Bella Senz’Anima di Riccardo Cocciante 🐂 - Non so cosa sia peggio questa settimana tra Skriniar alla Juv…scusate, PSG, i ricordi di Eriksen che arriva all’Inter e sapere che esiste un Epic Team dal […]

28/01/2023
Cremonese - Inter, la partita nel tempo di un caffè con Gaglia capitano

0’ - non siamo pronti a vedere Gagliardini con la fascia NON SIAMO PRONTI Primo tempo 1' - Mariani fischia dopo aver regolato i suoi sedici orologi 4’ - qui dal settore ospiti Cremona tutto ok. Tanti ravioli e tanto vino, ma ok.  Finita la birra, vi aggiorniamo. 5’ - il primo piano su dzeko […]

28/01/2023
Cremonese-Inter, il prepartita sul cruscotto

La vedete quella luce rossa in lontananza? Ma sì, dai, se guardate bene riuscite a notarla anche voi.Là, in fondo a destra, dopo tutti i nomi delle squadre di Serie A, vicino alla scritta "Retrocessione"!Ecco, quello è il fanalino di coda del campionato.Quella è la Cremonese. Ebbene sì, è appena passata un'altra settimana sulle montagne […]

24/01/2023
Inter - Empoli, il pagellone incredulo

ONANA 5 - Ah che bella fase l’innamoramento.Le farfalle nello stomaco, quella inspiegabile voglia di passare più tempo possibile insieme…guardi quella persona e pensi: ma dove sei stato tutto questo tempo? Come facevo io senza di te?E soprattutto, hai davvero dei difetti o lo dici per dire?Bene, benvenuti a “il dopo”, ovvero quella simpatica fase […]

24/01/2023
Inter - Empoli, dieci rossi post-partita

🤬 - Stamattina con una gran voglia di disdire anche io qualsiasi cosa, ve lo giuro. ❤️ - È comunque il 24 di gennaio, buon BrozoDay a tutti, TORNA KAPETANE MOJ MI MANCHI 🤬 - Non avessi già espatriato l’avrei fatto di corsa stamattina. N.B. L’espatrio non protegge dagli effetti collaterali di Inter - Empoli 🤬 - Comunque volevo […]

23/01/2023
Inter - Empoli nel tempo di un caffè scadente

0’ - Non credevo che avrei mai ringraziato DAZN per qualcosa. Poi chiamano Strama. E allora ditelo.. PRIMO TEMPO: 1'- L'intesa tra Lauti e Tucu è commovente, nel senso che mi sto già disperando 4’ - sono quattro minuti che cantiamo ‘Milan merda’. Spero di cuore che ci stiate sentendo da casa perché non ho […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram