Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo

0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno.

8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol.

15’ - Dzeko ci risveglia dal nostro sonno tantrico con un colpo di testa che finisce fuori di poco

26’ - Miracolo di Musso su Sanchez. Una volta che l’arbitro fa finta di non vedere un nostro fallo clamoroso.
Ma, mi dica lei, signora mia, se questo è il modo di comportarsi ai nostri giorni. Dove finiranno queste nuove generazioni?

36’ - Non so, per essere la partita più odiata dell’anno, sono abbastanza poco coinvolto. Sarà la sensazione di aver appena vinto un trofeo.

40’ - Tutto ciò non comporta alcuna sicurezza in sé stessi e un non-panico ogni volta che attacca l’Atalanta

Intervallo

Secondo tempo

3’ - Miracolo di Handa su Pessina involato da solo in area.
Una certa ansietta inizia a farsi sentire

13’ - Ci prova Dzeko.
Comunque boh sta partita non la vinceremo mai, cascasse il mondo, forse è per questo che sono così tranquillo.

20’ - AAAAAAAAAA PEZZELLA SI IMMOLA E SALVA CAPRA E CAVOLI ALL’ATALANTA IMPEDENDO A DARMIAN IL TAP-IN

Non vinceremo mai.

21’ - Ecco appunto esce l’unica speranza di salvezza Darmian

25’ - Dumfries ha imparato benissimo a fare la sponda ma Dzeko è alto sei metri e non riesce neanche ad abbassare la palla abbastanza di testa

30’ - Occasione prima per Vidal, poi per D’Ambrosio.
In sostanza non segneremo mai, nemmeno lanciando un pullman con dentro il pallone verso la porta di Mussa.

33’ - Colpo di testa di Pasalic ma Dum Dum ci mette lo schienone.
Ogni interista vero ha visto la palla infilarsi in rete.

35’ - Bastoni si fa uccellare da Muriel che si invola da solo verso la porta.
Non mi vedrete ripeterlo spesso quindi scattate una foto: HANDANOVIC SONTUOSO

40’ - Doppia occasione per Pasalic su cui ci salviamo di culo e anche molto

44’ - D’Ambrosio a due passi dal gol.
Se non ha segnato lui non segnerà nessuno

Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo

0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno.

8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol.

15’ - Dzeko ci risveglia dal nostro sonno tantrico con un colpo di testa che finisce fuori di poco

26’ - Miracolo di Musso su Sanchez. Una volta che l’arbitro fa finta di non vedere un nostro fallo clamoroso.
Ma, mi dica lei, signora mia, se questo è il modo di comportarsi ai nostri giorni. Dove finiranno queste nuove generazioni?

36’ - Non so, per essere la partita più odiata dell’anno, sono abbastanza poco coinvolto. Sarà la sensazione di aver appena vinto un trofeo.

40’ - Tutto ciò non comporta alcuna sicurezza in sé stessi e un non-panico ogni volta che attacca l’Atalanta

Intervallo

Secondo tempo

3’ - Miracolo di Handa su Pessina involato da solo in area.
Una certa ansietta inizia a farsi sentire

13’ - Ci prova Dzeko.
Comunque boh sta partita non la vinceremo mai, cascasse il mondo, forse è per questo che sono così tranquillo.

20’ - AAAAAAAAAA PEZZELLA SI IMMOLA E SALVA CAPRA E CAVOLI ALL’ATALANTA IMPEDENDO A DARMIAN IL TAP-IN

Non vinceremo mai.

21’ - Ecco appunto esce l’unica speranza di salvezza Darmian

25’ - Dumfries ha imparato benissimo a fare la sponda ma Dzeko è alto sei metri e non riesce neanche ad abbassare la palla abbastanza di testa

30’ - Occasione prima per Vidal, poi per D’Ambrosio.
In sostanza non segneremo mai, nemmeno lanciando un pullman con dentro il pallone verso la porta di Mussa.

33’ - Colpo di testa di Pasalic ma Dum Dum ci mette lo schienone.
Ogni interista vero ha visto la palla infilarsi in rete.

35’ - Bastoni si fa uccellare da Muriel che si invola da solo verso la porta.
Non mi vedrete ripeterlo spesso quindi scattate una foto: HANDANOVIC SONTUOSO

40’ - Doppia occasione per Pasalic su cui ci salviamo di culo e anche molto

44’ - D’Ambrosio a due passi dal gol.
Se non ha segnato lui non segnerà nessuno

Notizie flash

Ultimi articoli

13/11/2022
Atalanta- Inter nel tempo di un ultimo caffè

Primo tempo 1’ - Palomino alla prima da titolare dell’anno dopo lo stop per il presunto caso di doping. Come gli miglioreremo ulteriormente la giornata? 5' - Dopo due sconfitte di fila, Atalanta in versione Olanda di Cruijff 12' - Ma quindi Bastoni era in mood Barella che si rotola e non si fa nulla […]

13/11/2022
Atalanta - Inter, il prepartita dell'ultima di campionato

Non so se essere più basito dal fatto che quella di oggi sia l'ultima partita dell'anno oppure dal fatto che ormai sia arrivato Natale. Cioè raga qui mancano qualcosa come 40 giorni o poco più e io ho ancora le t-shirt a maniche corte nel cesto del panni da lavare. Voi siete consci del fatto […]

10/11/2022
Inter - Bologna, il Pagellone del ritorno della grande Inter

ONANA 7 – La serata comincia con Musa Barrow (uno dei tanti che sembra avere un conto aperto con noi) che sfiora il gol, poi un tiro di Arna viene respinto con le cosce da Andrè, con un intervento che ricorda il sacrificio di Dambro in un derby di qualche anno fa. La differenza è […]

10/11/2022
Inter - Bologna, dieci ranocchie post-partita

🐸 - Abbiamo fatto 6 a 1 anche all’andata l’anno scorso, non serve giocare il ritorno che tanto sappiamo già come va a finire. 🐸- Ma poi non li potevate dividere sto gol, tipo 3 al Bologna e gli altri tre a Torino contro quelli là porcoilcaz 🐸 - Cose che non pensavo di vedere […]

09/11/2022
Inter - Bologna nel tempo di un caffè

0' - Milan e Roma pareggiano, lAtalanta perde, cosa potrebbe andare male oggi?Ah già, giochiamo noi. PRIMO TEMPO: 1’ - Vi diròVi diròVi diròChe la situa, dopo aver guardato FroggyCosì brutta non é 2' - Bare è già dolorante. Non so più se crederci o no 4' - Quasi gol del Bologna dopo un contropiede. […]

09/11/2022
Inter - Bologna, il prepartita delle speranze finite

Siamo fritti. Finiti. Distrutti. Se per una partita in casa contro il Bologna ci tocca scomodare il signore in copertina, ieri in visita alla Pinetina, significa che la situazione è davvero tragica. Non supereremo la notte. A conferma di quanto sto dicendo, arrivano immagini inedite dalla visita del Vate di ieri al centro di allenamento: […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram