06/02/2019

Asta di riparazione: chi #PIGL al fantacalcio?

A gennaio la vita dei fantallenatori diventa ancora più complicata di quanto già non lo sia. Ore a studiare le statistiche, ad informarsi sul mercato anche dell’Albinoleffe pur di prendere giocatori dai facili bonus con mezzo credito. Ore a studiare e a proporre scambi, assumendo le sembianze di Handanovic che pensa “esco o non esco? Mi butto o non mi butto?”

Ecco, immaginate la vita di una fantallenatrice interista. La #CRISIINTER è così parte della mia vita, che ho deciso di iniziare a far cagare anche al fantacalcio. Vengo da tre sconfitte di fila, due delle quali determinate da Izzo e Stepinski in panchina. Il giorno di Toro-Inter. Ma avevo anche gol di Santander in panchina. Il giorno di Inter-Bologna.

Starete pensando che avrò puntato su un Muriel o un Sanabria per rinforzarmi a dovere.

E invece no. Voglio così bene all’Inter e così  male a me da scegliere Lautaro Martinez come boa che possa mantenermi a galla a metà classifica.

Vi riscriverò dalla profondità degli abissi a giugno, ma prima lasciate che dispensi qualche consiglio per i migliori #PIGL all’asta di riparazione.

  1. RANOCCHIA. Chiedersi del perché scegliere il Capitano è come chiedersi perché nella carbonara ci va il guanciale. PERCHÉ SENZA LA SQUADRA È UNA COMPLETA MERDA. E non esiste nessuna pancetta in grado di rimpiazzarlo, neanche “se la ama quando perde”. Scherzi a parte, il nostro Frog è più pericoloso dai sedici metri rispetto ai nostri attaccanti. Perché se Samuel in Inter-Siena era lo schizzo, Froggy in Inter-Bologna è l’opera d’arte. #PIGL A FROGGY

  2. SCHELOTTO. Solo per le lacrime in quell’1-1 risicato che lo rese un eroe contemporaneo, al pari di Stramaccioni costretto ad affiancare Pasa all’etereo Froggy. El Galgo è tornato al suo vecchio Chievo e grazie a lui è iniziata la #ROADTOSALVEZZA, alla quale purtroppo quest’anno non possiamo prender parte. Però, cari clivensi, vi giuro che stiamo facendo il possibile per far cagare così tanto da retrocedere l’anno prossimo. Per certe cose ci vuole allenamento.

  3. BIABIANY/SILIGARDI/BASTONI. Se l’asta di riparazione si dovesse svolgere entro sabato, questi sono i nomi più indicati per la vostra causa. Parma-Inter lo ricorderemo sempre come 2-0 De Ceglie (x2), ma visto che verrà trasmessa su Dazn che porta più sfiga di Thorir io suggerirei un 3-0 secco, con reti dei tre signori qui sopra. Se doveste vincere la scommessa, non sentitevi in dovere di ringraziare, se la perdete, però, non venite a cercarmi.

  4. DE PAUL/BARELLA: le voci di mercato riconducono questi due nomi ad Appiano, ma a partire da giugno. Dunque, approfittatene ora prima che arrivino. De Paul come possibile trequartista non è un’idea così malvagia, ma sono sicura che, una volta arrivato all’Inter, a confronto tra le linee Guarin sembrerebbe Cruijff. Barella invece assumerebbe più le sembianze di Gary Medel, prendendo, però, gli stessi gialli di Felipe Melo.

Avrei voluto aggiungere anche Castaignos a questa lista, se solo fosse arrivato alla Spal. Ma non preoccuparti, Luc, il tuo gol contro il Siena è impresso nei nostri cuori e non lo scorderemo.

#gracchiala

 

Asta di riparazione: chi #PIGL al fantacalcio?

A gennaio la vita dei fantallenatori diventa ancora più complicata di quanto già non lo sia. Ore a studiare le statistiche, ad informarsi sul mercato anche dell’Albinoleffe pur di prendere giocatori dai facili bonus con mezzo credito. Ore a studiare e a proporre scambi, assumendo le sembianze di Handanovic che pensa “esco o non esco? Mi butto o non mi butto?”

Ecco, immaginate la vita di una fantallenatrice interista. La #CRISIINTER è così parte della mia vita, che ho deciso di iniziare a far cagare anche al fantacalcio. Vengo da tre sconfitte di fila, due delle quali determinate da Izzo e Stepinski in panchina. Il giorno di Toro-Inter. Ma avevo anche gol di Santander in panchina. Il giorno di Inter-Bologna.

Starete pensando che avrò puntato su un Muriel o un Sanabria per rinforzarmi a dovere.

E invece no. Voglio così bene all’Inter e così  male a me da scegliere Lautaro Martinez come boa che possa mantenermi a galla a metà classifica.

Vi riscriverò dalla profondità degli abissi a giugno, ma prima lasciate che dispensi qualche consiglio per i migliori #PIGL all’asta di riparazione.

  1. RANOCCHIA. Chiedersi del perché scegliere il Capitano è come chiedersi perché nella carbonara ci va il guanciale. PERCHÉ SENZA LA SQUADRA È UNA COMPLETA MERDA. E non esiste nessuna pancetta in grado di rimpiazzarlo, neanche “se la ama quando perde”. Scherzi a parte, il nostro Frog è più pericoloso dai sedici metri rispetto ai nostri attaccanti. Perché se Samuel in Inter-Siena era lo schizzo, Froggy in Inter-Bologna è l’opera d’arte. #PIGL A FROGGY

  2. SCHELOTTO. Solo per le lacrime in quell’1-1 risicato che lo rese un eroe contemporaneo, al pari di Stramaccioni costretto ad affiancare Pasa all’etereo Froggy. El Galgo è tornato al suo vecchio Chievo e grazie a lui è iniziata la #ROADTOSALVEZZA, alla quale purtroppo quest’anno non possiamo prender parte. Però, cari clivensi, vi giuro che stiamo facendo il possibile per far cagare così tanto da retrocedere l’anno prossimo. Per certe cose ci vuole allenamento.

  3. BIABIANY/SILIGARDI/BASTONI. Se l’asta di riparazione si dovesse svolgere entro sabato, questi sono i nomi più indicati per la vostra causa. Parma-Inter lo ricorderemo sempre come 2-0 De Ceglie (x2), ma visto che verrà trasmessa su Dazn che porta più sfiga di Thorir io suggerirei un 3-0 secco, con reti dei tre signori qui sopra. Se doveste vincere la scommessa, non sentitevi in dovere di ringraziare, se la perdete, però, non venite a cercarmi.

  4. DE PAUL/BARELLA: le voci di mercato riconducono questi due nomi ad Appiano, ma a partire da giugno. Dunque, approfittatene ora prima che arrivino. De Paul come possibile trequartista non è un’idea così malvagia, ma sono sicura che, una volta arrivato all’Inter, a confronto tra le linee Guarin sembrerebbe Cruijff. Barella invece assumerebbe più le sembianze di Gary Medel, prendendo, però, gli stessi gialli di Felipe Melo.

Avrei voluto aggiungere anche Castaignos a questa lista, se solo fosse arrivato alla Spal. Ma non preoccuparti, Luc, il tuo gol contro il Siena è impresso nei nostri cuori e non lo scorderemo.

#gracchiala

 

Notizie flash

Ultimi articoli

19/09/2021
Inter - Bologna, dieci fifini post-partita

FIECI Io non userò le interviste pre partita per prendere in giro Sinisa Mihajlovic, io non userò le interviste pre partita per prendere in giro Sinisa Mihajlovic, io non userò le interviste pre partita per prendere in giro Sinisa Mihajlovic, io non userò le interviste pre partita per prendere in giro Sinisa Mihajlovic…. NOFE Ciao […]

18/09/2021
Inter - Bologna nel tempo di 6 cornetti e un caffè

Primo tempo 1’ - A ma quindi con queste maglie di di può pure giocare oltre che partecipare a cene di gala? 5’ - EL TO-ROOOOOOOOO MARTINEZZZZZZZZ Ma già quanto si fa amare Fifino Dumfries con queste sgroppatone sulla destra? 10’ - Arna quanto cazzo sei bello però 17’ - Ho visto Handa parare di […]

18/09/2021
Inter - Bologna, il prepartita degli Ex MITT

Scrivo queste righe all’indomani della partita contro il Real Madrid, in un mix di delusione e rassegnazione. Come dice il poeta: Lasciatemi così Come una cosa posata in un angolo E dimenticata Tipo Sensi, lasciato un attimo in un angolo vicino alla bandierina e poi... Quando ti volti a guardarlo però, non lo trovi più […]

17/09/2021
Inter - Real Madrid, il pagellone che punta alla EL

HANDA 7: è difficile giocare 88 minuti sapendo che, comunque vada, al 90esimo verrai infilato da Rodrygo (anche se onestamente in questa partita sarebbe stato ancora più interista un Camavinga 90’ + 5’).Handa, da vero interista qual è, sa già il triste destino e, nonostante tutto, tiene alto il morale della squadra facendo finta di […]

16/09/2021
Inter - Real Madrid, 10 pensieri postpartita

10 - AAAAAH quanto mi mancava questo profumo di caffè e Inter beffata la mattina 9 - E intanto lo Sheriff si gode il suo meritatissimo primato nel girone e io ho ancora più paura di loro di quanta ne avessi prima 8 - Vorrei però ringraziare gli amici del Club Brugge che mi hanno […]

15/09/2021
Inter-Real nel tempo di un pianto

Eccoci qui, cari amici di Ranocchiate.Qui, al solito bivio, quello che decide buona parte della stagione e che, immancabilmente, in pieno stile interista, affrontiamo con la stessa tranquillità d’animo di una gazzella che fugge da uno gnu mutante carnivoro alto venti metri che spara acido dalle corna. Per cui, dicevamo, eccoci qui. A giocare col […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram