Il 6° canto del campionato interista - Dalbert's inferno

S'io ti fiammeggio nel caldo settembre,
di là dal modo che il clima si vede,
lo squadron si desta dal sonno lugubre.

La terza 'n fila contando sette giorni,
la viola prova ma senza riuscir,
di Meazza lo calor che spazza inverni.

Noi che tanto i primi cinque non giochiam,
pensando a quanto è bello tutto pieno,
al palo si distratti a sussultar.

All'ordine chiamati dallo Luciano,
ben presto ci scopriamo anche meglio,
delle partite scorse col malanno,

di trovar spazio li nell'orticello,
lasciato dalle squadre aggrovigliate,
nei trenta metri undici e torello.

Sfiorando varie volte lo vantaggio,
invocando per la sfiga il caro Andonio,
torniam a discorrer d'arbitraggio.

Sempre lo Cor de Roma sul fattaccio,
lui butta dentro a cercar Mauro pronto,
incappa in deviazion e qui non taccio,

si tratta di man larga e tocco ingenuo,
c'al VAR rivedono circa venti volte,
che sento già i cronisti col "rigore ambiguo".

Vi possa prender Egli dal su' trono,
c'ha dato mani a Bud Spencer e Felipe Melo,
a schiaffi a due a due dallo rumor sincrono.

Mauro avea già fame quella nera,
che Nara a Tiki Taka raccontava,
segna ed allontana la bufera.

Poi negli spogliatoi gira quella buona,
si tanto che torniam in campo stralunati,
la viola pronta con aria da predona.

O' Fredegario anche tu come Dimarco,
provi a sabotar lo nostro pian perfetto,
trovando gol con altro tiro sporco.

Ora prendiam saccate di palloni,
cercando di non capitombolar,
risparmiando anche un po' i polmoni,

ma non smettendo di provare affondi,
creiamo spazi per i fiorentini,
sperando nell'ivension del re dei biondi.

Quand'a d'un tratto siam tutti distratti,
che Danilon preso da assurda Maiconite,
uno due con Mauro e stupefatti,

da tanta semplicità nella giocata,
che poco prima parea d'aver mutanda ricottata,
spacca lo pari e allegra la serata.

Portiam a casa sti tre punti, avari,
sapendo che lo sforzo è a metà,
tante partite piene di sicari.

Ed ora sabato contro Mori Capoccae,
decisi quanto mai a dimenticar,
lo tempo della crisi semper rapace.

Il 6° canto del campionato interista - Dalbert's inferno

S'io ti fiammeggio nel caldo settembre,
di là dal modo che il clima si vede,
lo squadron si desta dal sonno lugubre.

La terza 'n fila contando sette giorni,
la viola prova ma senza riuscir,
di Meazza lo calor che spazza inverni.

Noi che tanto i primi cinque non giochiam,
pensando a quanto è bello tutto pieno,
al palo si distratti a sussultar.

All'ordine chiamati dallo Luciano,
ben presto ci scopriamo anche meglio,
delle partite scorse col malanno,

di trovar spazio li nell'orticello,
lasciato dalle squadre aggrovigliate,
nei trenta metri undici e torello.

Sfiorando varie volte lo vantaggio,
invocando per la sfiga il caro Andonio,
torniam a discorrer d'arbitraggio.

Sempre lo Cor de Roma sul fattaccio,
lui butta dentro a cercar Mauro pronto,
incappa in deviazion e qui non taccio,

si tratta di man larga e tocco ingenuo,
c'al VAR rivedono circa venti volte,
che sento già i cronisti col "rigore ambiguo".

Vi possa prender Egli dal su' trono,
c'ha dato mani a Bud Spencer e Felipe Melo,
a schiaffi a due a due dallo rumor sincrono.

Mauro avea già fame quella nera,
che Nara a Tiki Taka raccontava,
segna ed allontana la bufera.

Poi negli spogliatoi gira quella buona,
si tanto che torniam in campo stralunati,
la viola pronta con aria da predona.

O' Fredegario anche tu come Dimarco,
provi a sabotar lo nostro pian perfetto,
trovando gol con altro tiro sporco.

Ora prendiam saccate di palloni,
cercando di non capitombolar,
risparmiando anche un po' i polmoni,

ma non smettendo di provare affondi,
creiamo spazi per i fiorentini,
sperando nell'ivension del re dei biondi.

Quand'a d'un tratto siam tutti distratti,
che Danilon preso da assurda Maiconite,
uno due con Mauro e stupefatti,

da tanta semplicità nella giocata,
che poco prima parea d'aver mutanda ricottata,
spacca lo pari e allegra la serata.

Portiam a casa sti tre punti, avari,
sapendo che lo sforzo è a metà,
tante partite piene di sicari.

Ed ora sabato contro Mori Capoccae,
decisi quanto mai a dimenticar,
lo tempo della crisi semper rapace.

Notizie flash

Ultimi articoli

10/07/2021
Come affrontare i 10 disturbi più tipici dell'interismo

+++ Attenzione: questa satira potrebbe contenere tracce di articolo: ci scusiamo per il disagio ++++ SIGNORE! SIGNORI! MAMME, ZIE, PADRI ZII, FRATELLI CUGINI, QUASI NIPOTI! ACCORRETE TUTTI! Cari amici di Ranocchiate, prima di cominciare la nuova stagione, abbiamo pensato che fosse arrivato il momento adatto per una importante riflessione.Ogni giorno un interista soffre. Secondo uno […]

11/06/2021
Dieci pensieri su #Euro2020

10 - Sono talmente in astinenza da calcio che ho guardato pure tutte le amichevoli, anche in contemporanea. 9 - A questo proposito, far giocare Tino Lazaro e Christian Eriksen alla stessa ora è illegale, a meno che i due non giochino nella stessa squadra (tipo l’Inter). 8 - Possiamo passare direttamente al punto in […]

05/06/2021
5 motivi per voler bene a Simone Inzaghi

1. PERCHÉ C'ERA ANCHE LUI IL 5 MAGGIO Dopo Antonio Conte, ospitiamo sulla nostra panchina un altro dei protagonisti di quella maledetta giornata che noi interisti non dimenticheremo mai.Se anche Inzaghi dovesse riuscire a vincere come il suo predecessore, avremo esorcizzato un altro pezzettino del 5 maggio.A quel punto, ci basterà soltanto vincere un Triplete […]

27/05/2021
Il nostro libro

Nonostante tutto quello che è successo ieri.Nonostante non si possa passare un giorno, nella vita di noi interisti, sereni.Nonostante l’interismo sia eterna dannazione.Nonostante abbiano deciso di rovinarci la festa.Nonostante tutto, noi abbiamo vinto lo scudetto. Cazzo.E, nonostante tutto, avevamo in programma il lancio di un libro, il nostro, per oggi. Il frutto di settimane di […]

24/05/2021
Inter - Udinese, dieci pensieri post - partita

10 - Io quando mi rendo conto che questa è l'ultima partita dell'Inter: 9 - Ma poi mi ricordo che L'ABBIAMO ALZATA NOI 8 - Ma questo non ci permette di far passare in sordina il fatto che Goeffrey Kondogbia e Sime Vrsaljko sono diventati Campioni di Spagna. 7 - Ecco, bravi, salutatelo e rimandatecelo […]

23/05/2021
Inter - Udinese, il pagellone del finale di stagione

HANDA 19: I latini dicevano "Vincit qui patitur", vince chi resiste.Tu non è che hai semplicemente resistito, hai lottato come uno spartano contro le sfighe, le più che lecite blasfemie, i ribaltoni e, a volte, anche contro la nostra stessa difesa. Anni di miracoli e di bocconi amari che ti hanno reso un degno leader […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram