5 buoni motivi per guardare Inter - Psv

Cari amici di Ranocchiate, ammettiamolo: la tensione è alle stelle.

L'ultimo mese, come mi ricordava ieri una simpaticissima statistica vista su Tiki Taka, è di quelli da dimenticare in fretta: abbiamo preso più schiaffi che altro, diciamocelo.

Ma ora, con un occhio a Barcelona, possiamo solo sperare di fare  meglio del Tottenham.

Avanziamo lestamente quindi verso i nostri 5 buoni motivi per guardare la partita questa sera!

1 - QUESTA NOTTE E' ANCORA NOSTRA

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 1 Ranocchiate

Già da quando ci apprestavamo a giocare questa serie di partite (Tottenham, Roma e Juventus) sapevamo quanto sarebbe stato importante e complicato riuscire a portare a casa più punti possibili.

Perché se è vero che noi stiamo vivendo la nostra "favola personale", è vero che anche le altre squadre stanno vivendo le loro storie ed hanno le loro motivazioni per lottare quanto noi per vincere.

Risultato? Per ora ci hanno creduto più loro che noi: ne siamo usciti con 1 solo punto in 3 partite.

Oggi però DEVE essere la nostra occasione, il nostro momento.

Prima si vince (e lo si fa nel modo migliore possibile), poi si incrociano le dita.

2 - IL GIOCATORE DA SEGUIRE 

Per una partita decisiva come questa, voglio uscire per un momento dai canoni della previsione "seriosa".

Non siamo una testata giornalistica, sono interista e faccio parte di Ranocchiate, che è composto da un gruppo di sognatori pronti ad innamorarsi di un perfetto sconosciuto.

E' per questo che la mia nomination per questa sera va a Matteo Politano, il Leo Messi italiano.

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 2 Ranocchiate

Sogno una sua prestazione monstre con conseguente qualificazione, per consacrarlo anche a livello Europeo come meriterebbe: accolto con moderata soddisfazione, si è fatto strada nei nostri cuori con incredibile velocità.

Daje Mattè!

3 - CANGUREGGIAMENTO

Un'altra ragione fondamentale per non perdere la partita questa sera è certamente il ritorno a San Siro di uno degli idoli più acclamati degli ultimi anni.

SI, STO PARLANDO DI TRENT SAINSBURY.

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 3 Ranocchiate

Arrivato fra la sorpresa di tutti nel Gennaio di 2 anni fa, è bastato poco per capire che lo avremmo amato: sembrava non avesse nemmeno la più lontana possibilità di vedere il campo: ma a noi di Ranocchiate tutto ciò non poteva stare bene.

Dopo proteste che giletgiallifrancesilevatevi, abbiamo avuto l'onore di vederlo scendere in campo per 30 minuti nell'ultima di Campionato contro l'Udinese: uno dei momenti più emozionanti degli ultimi anni.

Poi però, l'amore si è concluso quello stessa estate, facendo ritorno al Jiangsu da dove era arrivato in prestito: si è conclusa così la storia del primo australiano a vestire i nostri colori.

Purtroppo ci ha già fatto involontariamente un dispetto, con un'autorete all'89° che ha permesso al Tottenham di guadagnare 3 punti ormai insperati.

Ma lui è così, è un generoso, non riesce di dire di no a nessuno.

Oggi tornerà a San Siro, in un occasione importantissima.

TRENT, SEMPRE AMICI NOI EH!

4 - NOTTE DI LACRIME E PREGHIERE

Venditti continua ad adattarsi perfettamente al mood pre-partita, a mio parere.

Perchè se siete veri interisti la partita la soffrirete DAL PRIMO ALL'ULTIMO MINUTO con i nostri, arrivando a fine partita col fiatone manco aveste corso con loro.

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 4 Ranocchiate

Non sono più abituato a serate così importanti, sono teso e gasato a mille allo stesso tempo.

Ho già messo il cardiologo nelle chiamate rapide, consiglio lo stesso a tutti voi.

5 - L'IMBARAZZO DEI FAVORI DEL PRONOSTICO

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 5 Ranocchiate

Eh si, perché andando a scartabellare fra le varie statistiche di Inter e PSV non c'è praticamente una statistica sfavorevole a noi: 3 vittorie su 3 giocate, il PSV non vince in trasferta da 12 partite, solo una volta abbiamo fallito la qualificazione nelle ultime partecipazioni...

Insomma, una serie di dati che farebbe tranquillizzare qualunque tifoso, tranne il tifoso interista.

Perchè al tifoso interista, a leggere tutte queste statistiche, è salita l'ANSIA.

 

 

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv

Cari amici di Ranocchiate, ammettiamolo: la tensione è alle stelle.

L'ultimo mese, come mi ricordava ieri una simpaticissima statistica vista su Tiki Taka, è di quelli da dimenticare in fretta: abbiamo preso più schiaffi che altro, diciamocelo.

Ma ora, con un occhio a Barcelona, possiamo solo sperare di fare  meglio del Tottenham.

Avanziamo lestamente quindi verso i nostri 5 buoni motivi per guardare la partita questa sera!

1 - QUESTA NOTTE E' ANCORA NOSTRA

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 6 Ranocchiate

Già da quando ci apprestavamo a giocare questa serie di partite (Tottenham, Roma e Juventus) sapevamo quanto sarebbe stato importante e complicato riuscire a portare a casa più punti possibili.

Perché se è vero che noi stiamo vivendo la nostra "favola personale", è vero che anche le altre squadre stanno vivendo le loro storie ed hanno le loro motivazioni per lottare quanto noi per vincere.

Risultato? Per ora ci hanno creduto più loro che noi: ne siamo usciti con 1 solo punto in 3 partite.

Oggi però DEVE essere la nostra occasione, il nostro momento.

Prima si vince (e lo si fa nel modo migliore possibile), poi si incrociano le dita.

2 - IL GIOCATORE DA SEGUIRE 

Per una partita decisiva come questa, voglio uscire per un momento dai canoni della previsione "seriosa".

Non siamo una testata giornalistica, sono interista e faccio parte di Ranocchiate, che è composto da un gruppo di sognatori pronti ad innamorarsi di un perfetto sconosciuto.

E' per questo che la mia nomination per questa sera va a Matteo Politano, il Leo Messi italiano.

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 7 Ranocchiate

Sogno una sua prestazione monstre con conseguente qualificazione, per consacrarlo anche a livello Europeo come meriterebbe: accolto con moderata soddisfazione, si è fatto strada nei nostri cuori con incredibile velocità.

Daje Mattè!

3 - CANGUREGGIAMENTO

Un'altra ragione fondamentale per non perdere la partita questa sera è certamente il ritorno a San Siro di uno degli idoli più acclamati degli ultimi anni.

SI, STO PARLANDO DI TRENT SAINSBURY.

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 8 Ranocchiate

Arrivato fra la sorpresa di tutti nel Gennaio di 2 anni fa, è bastato poco per capire che lo avremmo amato: sembrava non avesse nemmeno la più lontana possibilità di vedere il campo: ma a noi di Ranocchiate tutto ciò non poteva stare bene.

Dopo proteste che giletgiallifrancesilevatevi, abbiamo avuto l'onore di vederlo scendere in campo per 30 minuti nell'ultima di Campionato contro l'Udinese: uno dei momenti più emozionanti degli ultimi anni.

Poi però, l'amore si è concluso quello stessa estate, facendo ritorno al Jiangsu da dove era arrivato in prestito: si è conclusa così la storia del primo australiano a vestire i nostri colori.

Purtroppo ci ha già fatto involontariamente un dispetto, con un'autorete all'89° che ha permesso al Tottenham di guadagnare 3 punti ormai insperati.

Ma lui è così, è un generoso, non riesce di dire di no a nessuno.

Oggi tornerà a San Siro, in un occasione importantissima.

TRENT, SEMPRE AMICI NOI EH!

4 - NOTTE DI LACRIME E PREGHIERE

Venditti continua ad adattarsi perfettamente al mood pre-partita, a mio parere.

Perchè se siete veri interisti la partita la soffrirete DAL PRIMO ALL'ULTIMO MINUTO con i nostri, arrivando a fine partita col fiatone manco aveste corso con loro.

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 9 Ranocchiate

Non sono più abituato a serate così importanti, sono teso e gasato a mille allo stesso tempo.

Ho già messo il cardiologo nelle chiamate rapide, consiglio lo stesso a tutti voi.

5 - L'IMBARAZZO DEI FAVORI DEL PRONOSTICO

5 buoni motivi per guardare Inter - Psv 10 Ranocchiate

Eh si, perché andando a scartabellare fra le varie statistiche di Inter e PSV non c'è praticamente una statistica sfavorevole a noi: 3 vittorie su 3 giocate, il PSV non vince in trasferta da 12 partite, solo una volta abbiamo fallito la qualificazione nelle ultime partecipazioni...

Insomma, una serie di dati che farebbe tranquillizzare qualunque tifoso, tranne il tifoso interista.

Perchè al tifoso interista, a leggere tutte queste statistiche, è salita l'ANSIA.

 

 

Notizie flash

Ultimi articoli

19/01/2022
Inter – Empoli: cosa potrebbe mai andare storto?

Per il tifoso meno esperto, Inter – Empoli, specialmente di Coppa Italia, potrebbe essere una partita di poco interesse. Un match non degno di attenzioni in un freddo mercoledì sera di Gennaio.  Tuttavia questo non vale certo per il tifoso interista. Perché noi, gli interisti, di serate tranquille  di Coppa Italia ce ne intendiamo fin troppo bene. […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, il pagellone delle occasioni mancate

HANDANOVIC 10 – “DLIN DLON: Si avvisa il signor Onana che può accomodarsi in panchina insieme ai signori Cordaz e Radu. A fine partita potrà lucidare i guantoni del nostro n.1” Non è che adesso basta far firmare un foglio al primo portiere che passa per pensare che Samir possa perdere il posto. Handa è […]

17/01/2022
Atalanta - Inter, dieci pensieri post - partita

10 - OOOOOOH finalmente una non vittoria, tutto questo tempo e persino dicembre e gennaio senza un minimo di profumo di CRISIINTER mi stava troppo destabilizzando. 9 - Ah, dobbiamo sempre recuperare una partita?E comunque non abbiamo perso?Quindi non siamo ancora in CRISIINTER?Ah, ok. 8 - Io: madonna ma basta che schifo io con questi […]

16/01/2022
Atalanta - Inter nel tempo di un caffè

Primo tempo 0’ - Eccoci qui di nuovo per la più bella partita dell’anno per tutti coloro che non tifano. Per me, interista in terra bergamasca, una tassa, un supplizio che mi tocca pagare ogni anno. 8’ - Siamo già a 3 occasioni per l’Atalanta che la prospettiva ha fatto sembrare gol. 15’ - Dzeko […]

16/01/2022
Le 5 statistiche più ansiogene di Atalanta - Inter

Sarà la Supercoppa vinta contro la J**e, dopo aver recuperato uno svantaggio con un rigore a favore e vinta al 120’ con un gol del giocatore più umile della storia, sarà la vittoria con la Lazio che ha avuto tanto il sapore della #VENDETT, sarà che si parla di scippare ai nostri acerrimi nemici il […]

13/01/2022
Inter - Juventus, il pagellone del fallo tattico

HANDA 10 - Quanti feels ieri sera con il vicecap: vederlo con quel capello brizzolato da anni di Inter e di tasche piene di sassi mi ha riportato alla mente Francesco Toldo, mio primo amore calcistico.Forse non tutti se ne saranno accorti, ma ieri Handa ha fatto il primo vero tentativo di carriera postcalcistica: la […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram