02/11/2016

4-3-3 Southampton-Inter: 4 pericoli, 3 motivi per vincere, 3 considerazioni

C'è una sola possibilità di non rendere questa stagione del tutto inutile già a inizio novembre. Quella possibilità è la partita a Southampton.

Vincere significa rimanere a galla, poter aspirare alla qualificazione ai sedicesimi e a un percorso quantomeno dignitoso in quello che è rimasto l'unico obiettivo stagionale (ok ok, c'è anche la coppa Italia).

Ironia della sorte la partita più importante è in mano all'uomo più improbabile della storia: Stefano Vecchi. Come dare una Ferrari in mano a uno che fino a quel momento ha guidato solo una Panda del '93.

4-3-3 Southampton-Inter: i quattro pericoli

  1. L'improbabile ritorno dell'eroe di questo blog in campo. Sì, a quanto pare Stefano Vecchi starebbe pensando di lanciare l'ex capitano in campo a Southampton.
  2. Passando agli avversari, il Southampton è una squadra che corre. Cosa che a noi, evidentemente, riesce parecchio difficile.
  3. Il St.M Mary è una fortezza. L'ultimo ko europeo dei Saints risale al 1981 (non che abbiamo giocato spesso in Europa da allora).
  4. Il quarto pericolo - ma al contempo anche una possibile sorpresa - è proprio l'uomo a cui sono state date in mano le chiavi della squadra. Riuscirà a dimostrarsi all'altezza del compito o finirà come Verdelli con il Lokomotiv Mosca?

4-3-3 Southampton-Inter: i tre motivi per vincere

  1. Il primo è ovvio: conservare qualche speranza di continuare questa Europa League.
  2. Superare la depressione che affligge questa squadra (e ogni tifoso dell'Inter).
  3. Il terzo è il più importante: impedire la chiusura di questo blog che ha iniziato a pensare di portare sfiga (si scherza, suvvia).

4-3-3 Southampton-Inter: le tre considerazioni

  1. Siamo sicuro che esonerare il tecnico alla vigilia della partita più importante della stagione sia stata una buona idea?
  2. Southampton-Inter potrebbe significare il primo fallimento targato Suning: basterà a dare uno scossone all'ambiente?
  3. Oppure questa società e del tutto interessata all'Europa League?

4-3-3 Southampton-Inter: 4 pericoli, 3 motivi per vincere, 3 considerazioni

C'è una sola possibilità di non rendere questa stagione del tutto inutile già a inizio novembre. Quella possibilità è la partita a Southampton.

Vincere significa rimanere a galla, poter aspirare alla qualificazione ai sedicesimi e a un percorso quantomeno dignitoso in quello che è rimasto l'unico obiettivo stagionale (ok ok, c'è anche la coppa Italia).

Ironia della sorte la partita più importante è in mano all'uomo più improbabile della storia: Stefano Vecchi. Come dare una Ferrari in mano a uno che fino a quel momento ha guidato solo una Panda del '93.

4-3-3 Southampton-Inter: i quattro pericoli

  1. L'improbabile ritorno dell'eroe di questo blog in campo. Sì, a quanto pare Stefano Vecchi starebbe pensando di lanciare l'ex capitano in campo a Southampton.
  2. Passando agli avversari, il Southampton è una squadra che corre. Cosa che a noi, evidentemente, riesce parecchio difficile.
  3. Il St.M Mary è una fortezza. L'ultimo ko europeo dei Saints risale al 1981 (non che abbiamo giocato spesso in Europa da allora).
  4. Il quarto pericolo - ma al contempo anche una possibile sorpresa - è proprio l'uomo a cui sono state date in mano le chiavi della squadra. Riuscirà a dimostrarsi all'altezza del compito o finirà come Verdelli con il Lokomotiv Mosca?

4-3-3 Southampton-Inter: i tre motivi per vincere

  1. Il primo è ovvio: conservare qualche speranza di continuare questa Europa League.
  2. Superare la depressione che affligge questa squadra (e ogni tifoso dell'Inter).
  3. Il terzo è il più importante: impedire la chiusura di questo blog che ha iniziato a pensare di portare sfiga (si scherza, suvvia).

4-3-3 Southampton-Inter: le tre considerazioni

  1. Siamo sicuro che esonerare il tecnico alla vigilia della partita più importante della stagione sia stata una buona idea?
  2. Southampton-Inter potrebbe significare il primo fallimento targato Suning: basterà a dare uno scossone all'ambiente?
  3. Oppure questa società e del tutto interessata all'Europa League?

Notizie flash

Ultimi articoli

23/01/2023
Inter - Empoli, il prepartita della goduria

Quelli più scaramantici tra voi diranno che non devo crogiolarmi troppo nella goduria perché il karma è un attimo che torna indietro come un boomerang. Ora però, vorrei fare una domanda a tutti voi: andando a memoria, ricordate, in tutto il vostro percorso da interisti, una sola volta in cui il karma non ci abbia […]

24/01/2023
Inter - Empoli, dieci rossi post-partita

🤬 - Stamattina con una gran voglia di disdire anche io qualsiasi cosa, ve lo giuro. ❤️ - È comunque il 24 di gennaio, buon BrozoDay a tutti, TORNA KAPETANE MOJ MI MANCHI 🤬 - Non avessi già espatriato l’avrei fatto di corsa stamattina. N.B. L’espatrio non protegge dagli effetti collaterali di Inter - Empoli 🤬 - Comunque volevo […]

23/01/2023
Inter - Empoli nel tempo di un caffè scadente

0’ - Non credevo che avrei mai ringraziato DAZN per qualcosa. Poi chiamano Strama. E allora ditelo.. PRIMO TEMPO: 1'- L'intesa tra Lauti e Tucu è commovente, nel senso che mi sto già disperando 4’ - sono quattro minuti che cantiamo ‘Milan merda’. Spero di cuore che ci stiate sentendo da casa perché non ho […]

19/01/2023
Milan - Inter, il pagellone trionfale

ONANA 10 – Lo so che i puristi storceranno il naso per il voto, ma come si dice “la prestazione perfetta per un portiere è quella in cui non deve compiere nessun intervento”.Ah, non si dice? In effetti l’ho appena inventata adesso, ora potrete usarla nelle vostre conversazioni con i cuginastri per mostrare superiorità moral/culturale. […]

19/01/2023
Milan - Inter, dieci cialde extra croccanti con tripla farcitura post-Supercoppa

🧇 - Buongiorno Supercampioni, vi siete girati? 🧇 - Il mood da ieri sera: 🧇 - Tomori con Lautaro più in difficoltà del nostro sito crashato a fine partita. 🧇 - POV: sei la difesa del Milan 🧇 - Per fortuna che Alex Cordaz a una certa si è ricordato di riattivare Fifino Visualizza questo post su Instagram Un post […]

18/01/2023
Milan - Inter nel tempo di un caffè arabica

0’ - ma che abbiamo fatto di male nella vita per meritarci questoPerò grazie Mediaset per non averci fatto sentire il discorso motivazionale di Padre Pioli PRIMO TEMPO: 1’ - Sto già iper ventilando perché se perdiamo oggi me la prenderò tantissimo 2’ - Chala guarda la porta del Milan come io guardo una lasagna […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram