30/10/2016

4-3-3 Sampdoria-Inter: 4 pericoli; 3 chiavi tattiche; 3 motivi per vincere

Sappiamo tutti bene che ogni campionato arriva una partita che potrebbe segnare la svolta. Una partita fondamentale per l’allenatore, per i giocatori, per il tecnico e le ambizioni della squadra.

Peccato che, quest’anno, tale partita sia già arrivata almeno quattro volte: Pescara, Juventus, Southampton e Torino.

Con la Samp sarà la quinta; la quinta finale di un campionato ancora molto lungo.

4-3-3 Sampdoria-Inter: i 4 pericoli

  1. La prima preoccupazione di questa partita è sicuramente quella di non vincere, condannando probabilmente la squadra a un campionato anonimo e, forse, all'ennesimo insensato cambio di allenatore;
  2. La Sampdoria oggi scenderà in campo con la squadra titolare, schierando una formazione ben diversa da quella piena di rincalzi vista contro la Juventus;
  3. La Sampdoria, nonostante alcuni limiti dei singoli (ricordiamoci che il loro fenomeno è Ricky Alvarez), è una squadra che sa bene come si gioca a calcio: fraseggi rapidi, gioco di prima e velocità di manovra possono mettere in difficoltà la non sempre irreprensibile difesa interista;
  4. Giampaolo è sulla graticola. Oggi sa di giocarsi tanto del suo futuro al Marassi (così come Frank) e non vorrà lasciare nulla di intentato.

4-3-3 Sampdoria-Inter: le 3 chiavi tattiche

  1. Quella con la Sampdoria sarà la seconda partita in cui Medel sarà assente, buttando altra benzina sul fuoco del conflitto intestino al tifo interista: Medel, necessario o chiavica?
  2. Nella partita con il Torino siamo stati (finalmente) in grado di difenderci sui calci piazzati come fa una squadra di calcio. Riusciremo a farlo di nuovo?
  3. Brozovic è apparso chiaramente in crescita nel match con il Torino, lottando e mettendo insieme un numero di chilometri maggiore di chiunque altro in campo. La "cura De  Boer" è definitivamente funzionata?

4-3-3 Sampdoria-Inter: i 3 motivi per vincere

  1. Il primo motivo è sempre quello: uscire dal guado che ha contraddistinto questa stagione;
  2. Per De Boer un'altra vittoria potrebbe significare altro ossigeno e, soprattutto, metterla nel didietro ai giornalisti italiani che lo vorrebbero già licenziato;
  3. Sono stufo di andare a dormire triste la domenica sera (e questo è il motivo più importante)

Foto: www.inter.it

4-3-3 Sampdoria-Inter: 4 pericoli; 3 chiavi tattiche; 3 motivi per vincere

Sappiamo tutti bene che ogni campionato arriva una partita che potrebbe segnare la svolta. Una partita fondamentale per l’allenatore, per i giocatori, per il tecnico e le ambizioni della squadra.

Peccato che, quest’anno, tale partita sia già arrivata almeno quattro volte: Pescara, Juventus, Southampton e Torino.

Con la Samp sarà la quinta; la quinta finale di un campionato ancora molto lungo.

4-3-3 Sampdoria-Inter: i 4 pericoli

  1. La prima preoccupazione di questa partita è sicuramente quella di non vincere, condannando probabilmente la squadra a un campionato anonimo e, forse, all'ennesimo insensato cambio di allenatore;
  2. La Sampdoria oggi scenderà in campo con la squadra titolare, schierando una formazione ben diversa da quella piena di rincalzi vista contro la Juventus;
  3. La Sampdoria, nonostante alcuni limiti dei singoli (ricordiamoci che il loro fenomeno è Ricky Alvarez), è una squadra che sa bene come si gioca a calcio: fraseggi rapidi, gioco di prima e velocità di manovra possono mettere in difficoltà la non sempre irreprensibile difesa interista;
  4. Giampaolo è sulla graticola. Oggi sa di giocarsi tanto del suo futuro al Marassi (così come Frank) e non vorrà lasciare nulla di intentato.

4-3-3 Sampdoria-Inter: le 3 chiavi tattiche

  1. Quella con la Sampdoria sarà la seconda partita in cui Medel sarà assente, buttando altra benzina sul fuoco del conflitto intestino al tifo interista: Medel, necessario o chiavica?
  2. Nella partita con il Torino siamo stati (finalmente) in grado di difenderci sui calci piazzati come fa una squadra di calcio. Riusciremo a farlo di nuovo?
  3. Brozovic è apparso chiaramente in crescita nel match con il Torino, lottando e mettendo insieme un numero di chilometri maggiore di chiunque altro in campo. La "cura De  Boer" è definitivamente funzionata?

4-3-3 Sampdoria-Inter: i 3 motivi per vincere

  1. Il primo motivo è sempre quello: uscire dal guado che ha contraddistinto questa stagione;
  2. Per De Boer un'altra vittoria potrebbe significare altro ossigeno e, soprattutto, metterla nel didietro ai giornalisti italiani che lo vorrebbero già licenziato;
  3. Sono stufo di andare a dormire triste la domenica sera (e questo è il motivo più importante)

Foto: www.inter.it

Ultimi articoli

19/09/2020
Inter-Pisa, la partita segreta nel tempo di un caffé

Oggi in concomitanza con la prima giornata di Serie A (CHE NOIAAAAAA MA CHI SE NE FREGAAAA) è andata in scena una partita molto più importante, ma purtroppo i poteri forti hanno deciso di oscurarla. Per fortuna i 1000 tifosi interisti che hanno avuto l'occasione di tornare a San Siro potranno raccontarla... MA NON NOI, […]

15/09/2020
Inter-Lugano nel tempo di un caffé

CI SIAMO. DALLO STADIO “Campetto dietro la Pinetina”, TUTTO PRONTO PER INTER-LUGANO. IL TERZO APPUNTAMENTO CON LA PRESTIGIOSISSIMA LUGANO CUP, ORMAI UN VERO E PROPRIO CULT DEL CALCIO ESTIVO, ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. L’Inter viene da due edizioni consecutive in cui abbiamo sollevato la coppa, e non ho capito perché quest’anno si parli di “amichevole” […]

22/08/2020
Siviglia-Inter, un pagellone con tantissime lacrime

HANDANOVIC s.v: Un uomo talmente baciato dalla sfortuna che arriva in finale per la prima volta nella sua carriera e prende tre gol senza fare una parata, e uno di questi gli arriva pure dal suo centravanti. A quanto pare è la giornata dello scambio di ruoli, visto che Samir in compenso fa più passaggi […]

21/08/2020
Siviglia - Inter nel tempo di un c'abbiamo creduto

“Il Siviglia viene da 20 risultati utili consecutivi, non perde da Febbraio!”LI MORTACCI TUA MARIANÉ IO STO SOFFRENDO COME UN CANE E TU MI DICI STE COSE?!Ma Mannaggia a voi mannaggia. PRIMO TEMPO: 1’ - Un minuto di gioco, DD33 fa capire subito chi comanda con due falli E poi ci si chiede perché giochi! […]

21/08/2020
10 cose più probabili della vittoria dell’Europa League

Cari amici di Ranocchiate, siamo di nuovo qui.A 10 anni di distanza dalla vittoria della Champions League, ci giochiamo un’altra finale: solo che questa volta ci giochiamo COPPA PIÙ BELLA DEL MONDO ❤️❤️❤️Immagino che per questa occasione vorreste un articolo gasante, incoraggiante: un misto fra 300 ed Ogni maledetta domenica.AHAHAH ILLUSI. Ecco quindi, senza ulteriori […]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram